Ray Donovan: The Movie

Film 2022 | Drammatico 100 min.

Regia di David Hollander. Un film con Liev Schreiber, Eddie Marsan, Dash Mihok, Pooch Hall, Kerris Dorsey. Cast completo Genere Drammatico - USA, 2022, durata 100 minuti.

Condividi

Aggiungi Ray Donovan: The Movie tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento martedì 27 settembre 2022

Powered by  
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES
CRITICA
PUBBLICO
CONSIGLIATO N.D.
Scheda Home
News
Premi
Cinema
Trailer
..
Recensione di Ilaria Feole
martedì 27 settembre 2022
Recensione di Ilaria Feole
martedì 27 settembre 2022

Il riassunto delle puntate precedenti, piazzato con sfacciataggine nella sequenza iniziale, non servirà ai profani, ma solo ai seguaci per rinfrescarsi la memoria: l'ultima stagione di Ray Donovan si era chiusa con un finale tutt'altro che risolutivo, lasciando tutti scontenti. Questo lungometraggio altro non è che una puntata espansa, chiesta a gran voce dai fan tramite petizione, e sfortunatamente non tra le più ispirate di un prodotto che negli anni ha saputo dare vita a un difficult man ruvido e irresistibile rigenerando la tradizione dell'hard boiled a suon di mala irlandese, femme fatale e fatti di sangue nel sottobosco di Hollywood. Nei 100 minuti diretti da Hollander (tra i registi storici della serie, non necessariamente tra i migliori) giunge così al termine, con dovizia di flashback, la saga dei Donovan e con essa il rapporto di amore/odio tra il disgraziato pater familias Mickey (Jon Voight) e il fixer Ray (Liev Schreiber, qui anche co-sceneggiatore), che avviluppa in spire di rancore la generazione successiva, incarnata dalla giovane Bridget (Kerris Dorsey, sempre più brava), chiamata qui a vendicare simbolicamente la lunga serie di donne malmenate, abbandonate o uccise da uomini troppo indaffarati in questioni di grana e di onore. Come in ogni noir che si rispetti, tutto comincia con una confessione post mortem, i cui tasselli vanno a posto nel più sensato e meno imprevedibile dei modi, nella natìa Boston criminale dove tutto cominciò: una conclusione onesta, che si congeda con disinvolta pigrizia dal suo antieroe, purtroppo non trovando il tempo di completare le altrettanto dolenti parabole di alcuni grandi comprimari (su tutti il magnifico Terry di Eddie Marsan).
Da Film TV, N. 39, 27 settembre 2022

Sei d'accordo con Ilaria Feole?
Powered by  
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 27 settembre 2022
Ilaria Feole
Film TV

Il riassunto delle puntate precedenti, piazzato con sfacciataggine nella sequenza iniziale, non servirà ai profani, ma solo ai seguaci per rinfrescarsi la memoria: l'ultima stagione di Ray Donovan si era chiusa con un finale tutt'altro che risolutivo, lasciando tutti scontenti. Questo lungometraggio altro non è che una puntata espansa, chiesta a gran voce dai fan tramite petizione, e sfortunatamente [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati