Parasite

Acquista su Ibs.it   Dvd Parasite   Blu-Ray Parasite  
Un film di Bong Joon-ho. Con Song Kang-ho, Lee Sun-kyun, Yeo-jeong Jo, Choi Woo-Sik, Park So-dam.
continua»
Titolo originale Parasite. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 132 min. - Corea del sud 2019. - Academy Two uscita giovedì 7 novembre 2019. - VM 14 - MYMONETRO Parasite * * * * - valutazione media: 4,00 su 101 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
matteo domenica 29 marzo 2020
borghesia parassita Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Film stilisticamente ben fatto che si presta a varie interpretazioni. La domanda cruciale è se sono quella famiglia di disagiati i veri parassiti o piuttosto la ricca famiglia borghese. Sicuramente i poveri entrano come dipendenti nella lussuosa dimora con infimi espedienti, facendo le scarpe in modo subdolo a chi già lavorava lì. Però non hanno alcuna pretesa di possesso e malevola nei confronti dei padroni , l'unico obiettivo è vivere dignitosamente con buoni salari e uscire dalla loro condizione miserevole di una vita confinata in uno scantinato in un sobborgo di città. A ben guardare gli unici parassiti sono proprio i padroni della casa, gli unici che non lavorano, che non sanno fare nulla di pratico e che vivono sulle spalle della servitù. [+]

[+] lascia un commento a matteo »
d'accordo?
stefano conte sabato 28 marzo 2020
fantastico! Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Film magnifico per come cambia continuamente volto, un vero diorama del mondo moderno, guidato dal capitalismo e dalle sempre più accentuate differenze sociali. I ricchi vengono raggirati facilmente dall'arguzia, dall'intelligenza di una famiglia che vuole sopravvivere. Vivere anche solo per un giorno una vita da ricchi non cambia le loro abitudini e la sbronza in salotto ne è la prova. Si passa da un inizio comico a un repentino cambiamento che porta al thriller, al grottesco ma anche a situazioni terrificanti e starnianti. Lo snob che guida una famiglia ricca ma non intelligente e facilmente raggirabile, che si basa sul buonismo e sul soddisfare continuamente il figlio viziato. [+]

[+] lascia un commento a stefano conte »
d'accordo?
linda venerdì 27 marzo 2020
parassita si nasce parassita si muore Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Del tutto controcorrente con le innumerevoli recensioni lodative lette sul film vincitore di quest'anno. Sicuramente una bella pellicola, attenta nel richiamare in modo ironicamente metaforico il grandissimo spaccato sociale presente in Asia. Molto più veloce l'andamento rispetto ad altri capolavori coreani, questo potrebbe rappresentare per molti una nota positiva, personalmente non lo è. Ho ritrovato tantissime influenze occidentali nello stile di regia, dalle inquadrature ai dialoghi, mi chiedo in questo senso se non fosse proprio questa occidentalizzazione la causa dell'amore incondizionato del pubblico. La visione olistica inoltre, elemento peculiare della cultura orientale è stata soppiantata per una visione quasi analitica della vicenda. [+]

[+] lascia un commento a linda »
d'accordo?
psicosara lunedì 23 marzo 2020
parassiti da oscar! Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

 “Parasite”è il film del regista coreano BONG JOON-HO. Non solo vince l'Oscar come Miglior Film – ed èla prima volta in assoluto che un film non in lingua inglese ottiene questo risultato - ma a “Parasite”vanno i riconoscimenti per la migliore sceneggiatura, miglior film internazionale, la miglior regia.
L’eterno conflitto tra differenti classi socio-economiche è il tema principale del settimo lungometraggio di Bong.
In particolare si narrano le vicende di due nuclei familiari (che poi diventano tre) speculari, quanto a composizione, ma molto distanti tra loro, la famiglia Kim, poverissima, formata dal padre Ki-taek (Kang-ho Song), dalla madre Chung-sook (Hye-jin Jang) e due figli, la 25enne Ki-jeong (So-dam Park) e il minore, Ki-woo (Woo-sik Choi). [+]

[+] lascia un commento a psicosara »
d'accordo?
carlosantoni giovedì 19 marzo 2020
hegel in corea Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Tutto fa di questo lavoro di Joon-ho un film strepitoso, che merita di essere visto, nonostante la tensione emotiva e i sentimenti contrastanti che suscita, dato il contenuto narrativo che, attraverso una descrizione simbolica che assomiglia alla struttura di una fiaba, in fondo ci parla di quanto più concreto e comune ci sia al mondo: ci parla di lotta di classe. E se certe recensioni giustamente avvertono in questo film echi di Hanecke, immagino per “Funny Games” e Lathimos per “Il sacrificio del cervo sacro”, io penserei anche a “Il servo” di Losey, per quel rapporto dialettico servo-padrone di cui ci parla Hegel nella sua “Fenomenologia dello spirito”. [+]

[+] lascia un commento a carlosantoni »
d'accordo?
loder lunedì 16 marzo 2020
condivido l'analisi di thomas Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

Sinceramente non capisco come abbia potuto vincere tanti premi. All'inizio pensavo fosse un'analisi di come alcune persone riescano a occupare certe posizioni, a instaurare certe cerchie, azioni che gli permettono di emergere dalla propria condizione egoisticamente e contro gli altri, anzi contro tutti senza il minimo scrupolo o quasi. È veramente soltanto  una critica sociale ben impacchettata? Un problema tanto vecchio quanto di semplice soluzione. Ho cercato una chiave di lettura nuova fino alla fine del film ma non l'ho trovata 

[+] lascia un commento a loder »
d'accordo?
elgatoloco mercoledì 11 marzo 2020
perturbante Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

"Parasite"(2019, Bong Joon-Ho), che è un film sudcoreano, da un lato svela la condizione sociale di quel paese, mostrando come una famiglia veramente povera, per non dire miserabile, debba servirsi di ogni sorta di trucco e di inganno per raggiungere una condizione sociale degna, senza certo scartare il delitto, come essa sappia screditare e far licenziare una loro competitor a livello economica(la governannte della famiglia ricca), come la vendetta sia comunque un'arma vincente, ma poi come ogni vera (o anche presunta)forma di lotta o anche solo di ribellione sociale sia inutile, non arrivando mai allo scopo voluto,Sostanzialmente il film, a livello tematico, mostra non tanto"la lotta di classe"(ma in"South-Corea"essa è forse inimmaginabile o meglio irrappresentabile, anche per motivi politici)ma il"bellum ominum contra omnes"(lotta di tutti contro tutti), pur tutelando il vincolo familiare, "sacro"in Oriente. [+]

[+] lascia un commento a elgatoloco »
d'accordo?
umberto domenica 8 marzo 2020
il parassita dell'oscar Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

 Ho aspettato tanto prima di andarlo a vedere, ma più aspettavo e più cresceva la curiosità per questa opera pluripremiata agli Oscar. Il timore era quello di trovarmi di fronte ad un mattone pesante da digerire, il tipico film d'autore per una ristretta nicchia di appassionati con un basso gradimento al box office. E invece niente di tutto questo. La storia è bella ed avvincente, sviluppata molto bene e, nonostante la sua drammaticità, è ricca di sfumature ironiche che la alleggeriscono molto. Impeccabile sotto ogni aspetto dalla scenografia alla fotografia, ma la ciliegina sulla torta è la regia di Bong Joon-ho che mostra benissimo la distanza, il contrasto e, insieme, le sinergie fra due mondi sociali diversissimi. [+]

[+] lascia un commento a umberto »
d'accordo?
emiliz domenica 8 marzo 2020
delusione Valutazione 0 stelle su cinque
67%
No
33%

Grandissima delusione nel vedere un film che mi aspettavo cattivo, dirompente, teso. Niente di tutto questo. Personaggi inespressivi ed emotivamente piatti, senza alcuna sfumatura, finale inutile e veloce a fronte di una storia troppo lunga e volutamente ripetitiva, nessuna emozione, nessun brivido, nessun sorriso. Virtuosismo ed esercizio di stile vabè, ma il bel cinema (anche quello asiatico) è un'altra cosa. 

[+] lascia un commento a emiliz »
d'accordo?
luigi43 martedì 3 marzo 2020
ricchezza e miseria. Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
0%

Il ricco , ma quello davvero ricco , puo' concedersi il lusso d'essere benevolo , generoso e filantropo nella sua accezione etimologica . il povero è , per definizione , sporco e cattivo. 

[+] lascia un commento a luigi43 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 »
Parasite | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Writers Guild Awards (2)
SAG Awards (2)
Premio Oscar (10)
Producers Guild (1)
NSFC Awards (6)
Spirit Awards (2)
Golden Globes (4)
Festival di Cannes (1)
Directors Guild (1)
David di Donatello (2)
Critics Choice Award (9)
Cesar (2)
BAFTA (6)
AFI Awards (1)
ADG Awards (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 7 novembre 2019
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità