Heat - La sfida

Film 1995 | Poliziesco 165 min.

Regia di Michael Mann. Un film Da vedere 1995 con Jon Voight, Robert De Niro, Al Pacino, Val Kilmer, Amy Brenneman, Natalie Portman. Cast completo Titolo originale: Heat. Genere Poliziesco - USA, 1995, durata 165 minuti. - MYmonetro 4,11 su 81 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Heat - La sfida tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

De Niro è il bandito Neil, Pacino il poliziotto Vincent. I due si conoscono da tempo. Neil, nevrotico, crudele, non vuol tornare in prigione. Al Box Office Usa Heat - La sfida ha incassato nelle prime 8 settimane di programmazione 63,3 milioni di dollari e 8,4 milioni di dollari nel primo weekend.

Heat - La sfida è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,11/5
MYMOVIES 3,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,91
CONSIGLIATO SÌ
Grande successo con due fra i massimi attori del cinema internazionale.

De Niro è il bandito Neil, Pacino il poliziotto Vincent. I due si conoscono da tempo. Neil, nevrotico, crudele, non vuol tornare in prigione, preferirebbe uccidere e morire. Vincent, estroso, intelligente, vessato da moglie ed ex mogli, è uno che non molla. A complicare ci si mettono lo psicopatico Chris (Kilmer) e un paio di dark. Ci si confronta, si spara, ci si insegue in macchina in una Los Angeles mai così protagonista di un film.
Produzione di grande budget e di grandi talenti, con due fra i massimi e ormai storicizzati attori del cinema internazionale. De Niro e Pacino (tre Oscar in due), diversissimi e complementari, funzionano. E come potrebbe essere altrimenti? Sono solo due le sequenze in cui si confrontano direttamente e il regista Mann è riuscito, con dei controcampi e senza farli incontrare sul set, a tenere a bada la loro voglia di competizione. Da sottolineare l'intenzione realista del film, dove niente è ricostruito o girato in studio. Grande, completo successo.

HEAT - LA SFIDA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€6,25
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 2 dicembre 2010
cronix1981

Jon Voight, Robert De Niro, Al Pacino, Val Kilmer, una giovanissima Natalie Portman, Ashley Judd,... Basterebbe solo citare il cast per rendersi conto che ci si trova di fronte ad un film di livello eccezionale. Ma non è solo il cast a fare la differenza in quest'ottima pellicola diretta da Michael Mann: la trama, la sceneggiatura, l'ambientazione, la colonna sonora, la fotografia. Vai alla recensione »

mercoledì 11 agosto 2010
taniamarina

Due mitologie a confronto: l'uno recita in modo aggressivo e frenetico, l'altro trattiene tutto dentro, facendo trapelare ciò che di più profondo si può intuire nelle sue espressioni. Anche se in un primo momento potrebbe sembrare un'operazione commerciale basata sulla sfida di due mostri sacri, in verità questo film è una macchina di lusso che corre veloce, [...] Vai alla recensione »

lunedì 7 novembre 2011
Bella Earl!

- Devo tenermi la mia angoscia. La devo proteggere. Perché mi serve, mi mantiene scattante, reattivo come devo essere. - Vincent Hanna è un marine pluridecorato ritiratosi per diventare un tenente della Divisione Rapine/Omicidi di Los Angeles, la città degli angeli. La sua carriera piena di successi viene a intralciarsi bruscamente con la strada di un grandissimo ideatore [...] Vai alla recensione »

sabato 24 settembre 2011
ultimoboyscout

Film strepitoso, con due attori magnifici in forma smagliante ed un regista in stato di grazia. I personaggi interpretati da Pacino e DeNiro sono il fiore all'occhiello della pellicola, così diversi se non all'opposto ma accomunati da diverse cose, prima fra tutte che nessuno dei due è un eroe e che nessuno dei due resta troppo simpatico.

lunedì 29 luglio 2013
Filippo Catani

Los Angeles. Una banda di rapinatori capitanata da un leader senza scrupoli colleziona una serie di colpi da milioni di dollari. Sulle loro tracce si mette un esperto tenente della polizia già autore di numerosi arresti eccellenti. Tra il poliziotto e il criminale inizierà una sfida letale. Ottimo thriller di Mann che riesce a gestire un'ottima sceneggiatura e soprattutto riesce [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 gennaio 2016
biso 93

Il miglior film di quel maestro di nome Michael Mann. Suggestivo, maestoso, crudo, realistico, intimista. Sono solo alcuni degli aggettivi che mi vengono in mente. Molte delle scene di questo film sono ormai nell'immaginario collettivo ed hanno fatto scuola riguardo a questo genere di film. Oltre ad essere spettacolare e ben girato, il film crea un equilibrio quasi perfetto fra azione e quiete, [...] Vai alla recensione »

sabato 9 gennaio 2016
cpettine

“Heat - La sfida” mai titolo fu tanto opportuno, il film infatti è proprio una sfida, eterna, tra il bene e il male, tra il bianco e il nero, ma soprattutto tra Al Pacino e Robert Ne Niro, due giganti che hanno scritto pagine importanti del cinema hollywoodiano e che vogliono sfidarsi sul ring del genere “poliziesco-rapina-a-mano-armata” tanto caro al cinema d’oltre oceano.

venerdì 10 luglio 2015
Eugenio98

Quando un gruppo di criminali attacca un furgone portavalori, causando tre vittime, il tenente Vincent Hanna si mette sulle tracce dei malviventi fino al duello finale con il loro capo. Film cult degli anni ’90, Heat è forse la pellicola più famosa del regista d’azione Michael Mann che mette alla luce la grande sfida dei due mostri della recitazione, Al Pacino e Robert De [...] Vai alla recensione »

mercoledì 16 agosto 2017
tmpsvita

 Non sono un grande amante dei film rapina, infatti l'unico motivo per cui ho visto questo è stato per la sua presenza nella top 250 film di IMDb, non avevo, quindi, tante aspettative ma, forse anche per questo, mi ha davvero colpito. Impossibile recensirlo senza parlare delle interpretazioni dei protagonisti, visto che all'interno del cast sono presenti nomi molto importanti [...] Vai alla recensione »

sabato 9 gennaio 2016
andrejuve

“Heat- La sfida” è n film del 1995 diretto da Michael Mann. A Los Angeles Neil McCauley, capo di una banda di rapinatori composta da Chris Shiherlis, Michael Cerrito e Trejo, organizza delle rapine di ingente valore. Un giorno, al fine di effettuare una rapina di un furgone che possiede un’obbligazione al portatore di un valore superiore a un milione di euro, ingaggiano un [...] Vai alla recensione »

domenica 4 maggio 2014
jacopo b98

 A Los Angeles il poliziotto Vincent Hanna (Pacino) è incaricato delle indagini sull’attacco ad un camion pieno di obbligazioni al portatore da parte di una banda di criminali comandata da Neill McCauley (De Niro). Hanna è furbo è in un men che non si dica trova McCauley, ma il rapinatore si rivela ancora più furbo e non si fa prendere.

mercoledì 18 maggio 2011
Mr cinefilo

Probabilmente il film d'azione più bello mai realizzato; gli elementi ci sono tutti: cast stellare con 2 dei più grandi attori della storia di hollywood, un regia maestosa a dir poco, una trama non complessa, ma con varie sottotrame ad alimentare la durata del film senza avere la sensazione che alcune scene andrebbero tagliate.  2 scene magistrali: l'incontro tra De Niro [...] Vai alla recensione »

sabato 28 agosto 2010
Alex41

In questo film, Al Pacino rappresenta il bene, e De Niro il male. Il primo è un poliziotto con una famiglia disastrosa, e il secondo è un criminale spietato e violento che lavora in campo insieme agli amici Val Kilmer e Jon Voight. Bello, i due attori a confronto sono dei mostri, la scena del ristorante è da antologia, per non parlare della scena della sparatoria in città.

domenica 1 agosto 2010
chriss

Robert de Niro è Neil McCauley. Al Pacino è Vincent Hanna. Robert de Niro è il cattivo. Al Pacino è il buono. Il primo fa i colpi. Il secondo ferma chi li fa. Il primo non ha famiglia, ma solo un gruppo di amici criminali con cui assalta furgoni blindati e banche. Nate, un convincente Jon Voight, è un suo fraterno amico che gli passa i colpi e le dritte su come [...] Vai alla recensione »

venerdì 27 aprile 2012
lollixo

ATTENZIONE CONTIENE SPOILER, LETTURA SCONSIGLIATA A CHI NON HA VISIONATO IL FILM ho cercato moltissimo questo prodoto che molti osannano come capolavoro e finalmente l'ho visto. bhè che dire, la prima parte è stupenda con i due titani del cinema che si studiano e si conoscono per non parlare della splendida scena cult della tavola calda, quindi fin qui tutto ok ma c'è un problema, il film continua [...] Vai alla recensione »

sabato 20 ottobre 2012
osteriacinematografo

Michael Mann è l’autore di un bel film del 1995, intitolato “Heat – La sfida”, in cui il cacciatore Pacino insegue la preda De Niro in un duello che è psicologico prima ancora che fisico, nonostante i risvolti estremamente tangibili della disputa, fatta di inseguimenti, pedinamenti e drammatiche sparatorie. E’ una caccia lunga e sfiancante, che si sviluppa senza soluzione di continuità lungo un percorso [...] Vai alla recensione »

domenica 21 ottobre 2012
paride86

Poliziesco di alta classe con un supercast e una splendida colonna sonora. Per quello che mi riguarda non è il miglior film di Mann: sul versante del gangster-movie è perfetto, ma il filone sentimentale è un po' spoglio rispetto al resto; Diane Venora non è esattamente nella parte, mentre il personaggio di Natalie Portman avrebbe meritato più spazio.

sabato 14 maggio 2011
Alex_23

E' già stato detto tutto. Dei protagonisti magistrali, delle scene d'azione, della lunghezza del film. Tutto molto bello e avvincente. Storico il dialogo De Niro-Pacino davanti alla tazza di caffè. Me l'aspettavo leggermente diverso, ho notato che il regista approfondisce molto la vita privata dei personaggi dando molto spazio alle loro famiglie. Guardatelo!

venerdì 13 maggio 2016
GUSTIBUS

SE NON E'QUESTO UN CAPOLAVORO!?...E'DA VEDERE E RIVEDERE..MANN DA OSCAR...ATTORI OLTRE A DE NIRO E PACINO..TUTTI BRAVISSIMI...MUSICA STUPENDA...FOTOGRAFIA STUPENDA..E GLI ULTIMI 30 MINUTI SONO NELLA STORIA DEL CINEMA.

domenica 2 dicembre 2012
Vannysax

Da vedere ottima interpretazione di De Niro e Al Pacino e anche ottima regia bello non stanca anche se dura più di 2 ore.

mercoledì 22 settembre 2010
luca r.

ottimo film di mann....ormai una sicurezza nelle scene d azione....confine incerto tra bene e male...che alla fine nn sai se tenere per al pacino o de niro...che dire godetevelo....questo si che e un film di sfida tra attori altro che boiatae come face offf

giovedì 15 ottobre 2009
joker91

un film ottimo. certo manca qualcosa per essere capolavoro ma quando sullo schermo ci sono 2 leggende come pacino e de niro bisogna vederlo per forza. Michael mann li dirige benissimo a differenza di avnet in sfida senza regole. La scena finale in cui de niro esclama visto che non ci torno in prigione e muore tenendo la mano ad al pacino e grandiosa,da brivido sulla schiena.

giovedì 25 febbraio 2016
giuseppetoro

Uno dei film più belli mai visti..l'unione di alcuni tra i migliori attori in circolo, una storia intrigante, recitazione da opera...bellissimo!

lunedì 11 agosto 2014
stefano bruzzone

 dei tre films nei quali hanno recitato insieme i due mostri sacri del cinema americano questo è sicuramente il più riuscito. Non che il Padrino non sia riuscito , per carità è il massimo capolavoro della storia del cinema, ma in questo c'e' proprio la sfida, il contatto tra i due, cosa che nel padrino non avviene.

giovedì 6 marzo 2014
opidum

da vedere

domenica 28 luglio 2013
Andrea Tognassi

Capolavoro assoluto, il film che ha segnato un solco d'ispirazione artistico/culturale sul mondo del cinema dall'anno della sua uscita, dal momento in cui scrivo sono passati 17 anni e per tutto questo trascorso non sono ancora riuscito a trovare un film che sia riuscito a farmi passare le stesse emozioni, suspense, tensione, un vero batticuore fino alla fine, fino alla resa dei conti tra i due maestri [...] Vai alla recensione »

sabato 20 aprile 2013
gatsby97

Capolavoro del genere poliziesco targato dal mitico Michael Mann. La storia dello sbirro ( grande Al Pacino ) alla caccia di una banda di ladri che rapina banche in pochissimo tempo  , banda capeggiata da McCauley ( Superbo Robert De Niro ) professionista del crimine. Davvero spettacolare questo film di Mann, un maestro del poliziesco , che descrive attraverso una bellissima trama ,ottimi dialoghi [...] Vai alla recensione »

venerdì 8 febbraio 2013
ibracadabra 8

  una pellicola con 3 attori del cast,e che attori, della stessa generazione(da OSCAR)Jon Voight, Robert De Niro, Al Pacino,TUTTI E 3, INFATTI SONO STATI VINCITORI DELLA AMBITA E NOBILE STATUETTA , UN REGISTA GRANDIOSO Michael Mann. BRAVISSIMI I COMPRIMARI, VAL KILMER  E IL SEMPRE BRAVO TOM SIZMORE,UN ACTION/STORY,ANOMALO,DURO E COMMOVENTE, IL FILM NELLA PRIMA PARTE SCORRE,TRA DIALOGHI [...] Vai alla recensione »

martedì 16 ottobre 2012
dario

L'ultimo colpo è inverosimile e il finale, lunghissimo, scontato. Ottima regia, ma scene diseguali: il regista non riesce a tenere insieme il tutto con la medesima energia e con la stessa lucidità. Il film è troppo lungo e traballa non poco (la sceneggiatura è fondamentalmente povera). Bella la tensione e molto buona l'interpretazione in genere, specie quella [...] Vai alla recensione »

domenica 16 settembre 2012
Chiccha10

Bel film pur essendo lungo si guarda bene, non ho capito molto la sua decisione finale di volere a tutti i costi ammazzare la spia in quell'albergo mentre sarebbe potuto scappare tranquillamente con la sua ragazza...

mercoledì 15 giugno 2011
dounia

Il è film moto bello, dove il tempo scorre e non te ne accorgi! Le capacità del regista Michael Mann sono forti, si vede la mano di una persona che sa "costruire" bei film e mette in rilievo le figure di due grandi attori: Al Pacino e Robert De Niro.

lunedì 15 luglio 2013
muttley72

Ho rivisto questo film di M. Mann decine di volte nel corso degli anni....è un film ben fatto, ben recitato, con una trama avvincente e ben messa sullo schermo, con una bella fotografia. Non manca nè la parte descrittiva dei personaggi, nè la paarte dell'azione . Ottima la prova dei 2 co-protagnisti Pacino e DeNiro (che non si sono mai incontrati sul set).

giovedì 31 gennaio 2013
corazzataKotiomkin

Il film è veramente avvincente. Tuttavia, secondo me, il finale sminuisce l'intero lavoro; mi aspettavo cinque minuti conclusivi estremamente mozzafiato, invece mi sono sembrati poco convincenti. A mio parere con un finale differente sarebbe stato un autentico capolavoro. 

martedì 14 giugno 2011
Trezegol

Ottimo film,storia intrigante,diverso dai film solo azione di adesso,gli attori è inutile dire che sono magnifici,buona visione!

giovedì 14 aprile 2011
Trezegol

Ottimo film, Pacino e De Niro in ottima forma,storia interessante insomma da vedere per chi ama i classici film con un buon mix d'azione e trama ben inserita!

giovedì 26 settembre 2013
Mr.Kurzmann

Mi dispiace, non bastano due mostri sacri del cinema a far un buon film.

martedì 15 novembre 2011
denzel for ever

per me nn è un capolavoro...de niro e al pacino secondo me hanno fatto film migliori...pero nn si puo dire che è brutto anzi......per me è un film da tre stelle e mezza.....e visto che ha un  rating  di 4 gli do 3 stelle....cmq apparte le steline....ha una parte finale bella....ma ci sn state troppe scene lunghe e a mio parere inutili

mercoledì 20 ottobre 2010
fra007

Un De Niro sotto le righe, poco convincente. daccordo con la recensione, non è un capolvoro. ma Al Pacino da solo vale il "biglietto".

Frasi
Sette anni a Folsom, in isolamento per tre. Macneal in precedenza. MacNeal è un carcere duro come dicono?
Ti occupi di scienza penitenziaria?
Hai intenzione di tornarci? Sai, ne ho conosciuti alcuni che facevano qualche cazzata apposta per farsi ribeccare. E tu?
Devi aver conosciuto proprio i più stupidi...
Ah, ne ho conosciuti tanti.
Mi ci vedi a rapinare un negozio di liquori con scritto in fronte: Arrestatemi, sono un perdente?
No, in effetti no.
Bravo. Non tornerò mai in prigione.
Allora è meglio che tu cambi lavoro.
È quello che mi riesce meglio: organizzare colpi. E a te quello che riesce meglio è cercare di fermare gente come me.
Insomma, una vita regolata non ti piacerebbe...
Quale sarebbe, il barbecue e la partita in televisione?
Già...
Ed è questa vita regolata quella che fai?
Che faccio... no. La mia vita... No, la mia vita è un disastro assoluto... Ho una figliastra incasinata come poche, per il suo vero padre che grazie a Dio è un gran coglione.... Una moglie, è la madre... Ma ormai siamo in rotta, un matrimonio ireccuperabile, il mio terzo... E questo perché passo tutto il mio tempo a dare la caccia a quelli che fanno il tuo lavoro: ecco la mia vita.
Una volta uno mi ha detto: non fare entrare nella tua vita niente da cui tu non possa sganciarti in trenta secondi, venti, se senti puzza di sbirri dietro l'angolo. Se tu sei sempre appresso a me, e dove vado io vai anche tu, be', come pretendi di tenerti... una moglie?
Questa è una bella domanda. Tu invece sei un monaco.
Ce l'ho una donna.
Mm... Che le racconti?
Che faccio il rappresentante.
Quindi se dovessi vedere me arrivare da quell'angolo, abbandoneresti la tua donna... senza neanche salutarla?
Rientra nella disciplina.
È un po’ superficiale, no?
Sì, può darsi che lo sia. O lo accettiamo, o tanto vale che cambiamo mestiere.
Io non saprei che altro fare.
Ah, io neanche.
E nemmeno vorrei fare altro.
E io neanche.
Da un po', la notte ho un sogno ricorrente: sono seduto a una grande tavola imbandita insieme a tutte le vittime di tutti gli omicidi su cui ho indagato, sedute a tavola anche loro, e fissano tutte me, con quelle orbite nere e vuote. Molti di loro in testa hanno un foro di proiettile da cui cola sangue. Altri sembrano palloni, per quanto si sono gonfiati, perché li ho trovati solo due settimane dopo che erano stati ammazzati. I vicini avevano sporto denuncia per la puzza... Insomma stanno tutti lì, seduti, composti.
E che ti dicono?
Niente.
Non parlano?
No. Forse perché non hanno niente da dire. Stiamo seduti e ci guardiamo. Loro guardano me, e nient'altro: è questo il sogno.
Io invece sogno di affogare: allora devo svegliarmi e mettermi a respirare o morirei nel sonno.
Mm... Conosci il significato?
Dialogo tra Neil Mccauley (Robert De Niro) - Vincent Hanna (Al Pacino)
dal film Heat - La sfida
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Lietta Tornabuoni
La Stampa

Robert De Niro e Al Pacino, criminale e poliziotto. In Heat, bel film-caccia di Michael Mann, sono insieme i due massimi divi cinquantenni, tutt'e due italoamericani, tutt'e due eredi di meridionali emigrati negli Stati Uniti all'inizio del secolo, tutt'e due nati e cresciuti a New York ma in famiglie diverse: padre e madre di De Niro erano pittori, intellettuali, e in 53 anni lui non ha mai fatto [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati