Necropolis - La città dei morti

Film 2014 | Horror 93 min.

Titolo originaleAs Above, So Below
Anno2014
GenereHorror
ProduzioneUSA
Durata93 minuti
Regia diJohn Erick Dowdle
AttoriBen Feldman, Edwin Hodge, Perdita Weeks, James Pasierbowicz .
Uscitagiovedì 11 settembre 2014
DistribuzioneUniversal Pictures
MYmonetro 2,49 su 18 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di John Erick Dowdle. Un film con Ben Feldman, Edwin Hodge, Perdita Weeks, James Pasierbowicz. Titolo originale: As Above, So Below. Genere Horror - USA, 2014, durata 93 minuti. Uscita cinema giovedì 11 settembre 2014 distribuito da Universal Pictures. - MYmonetro 2,49 su 18 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Necropolis - La città dei morti tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un nuovo spaventoso thriller ambientato nel mondo sotterraneo di Parigi. In Italia al Box Office Necropolis - La città dei morti ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 1,1 milioni di euro e 512 mila euro nel primo weekend.

Necropolis - La città dei morti è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,49/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,47
CONSIGLIATO NÌ
Un horror che sfrutta bene la claustrofobia e lo stile found footage.
Recensione di Gabriele Niola
mercoledì 10 settembre 2014
Recensione di Gabriele Niola
mercoledì 10 settembre 2014

Scarlett è un'archeologa urbana esperta di alchimia che, seguendo le orme paterne, è in cerca della pietra filosofale. Una spedizione quasi mortale in Iran le consente di scoprire un antico artefatto che contiene la chiave per decifrare quel che nessuno è mai riuscito a decifrare, consentendole di identificare con buona precisione la localizzazione di una stanza segreta nell'intricato cunicolo di catacombe che si trova sotto Parigi. La spedizione, che conta anche un gruppo di esperti dei cunicoli sotterranei, ben presto rivelerà la sua natura di viaggio che non prevede un ritorno.
La relazione d'amore che tutto il cinema di questi anni intrattiene con la realtà e l'illusione di realtà trova nel found footage il suo inganno più sublime e, una volta tanto, nel profluvio di horror che sfruttano quest'estetica, arriva un film in grado di amalgamare bene le caratteristiche fondamentali dello stile (inquadrature poco chiare che nascondono molto di quel che accade, un continuo senso di precarietà) con lo specifico della propria trama. Tutto Necropolis si gioca sulla discesa nell'oscuro, cioè in una zona così remota sottoterra da confinare con l'interiorità di ogni personaggio (che infatti vede proiettati i conflitti irrisolti che si porta dietro) e che ciò sia ripreso con lo stile più precario e inaffidabile che ci sia, l'unico a sistematicamente tradire la volontà dello spettatore non dandogli quella chiarezza espositiva che una situazione spaventosa richiederebbe, pare molto azzeccato.
Peccato che tutta la sceneggiatura di Necropolis sia pervasa dallo spirito più naive immaginabile per una storia del genere. La maldestra fusione di molte mitologie diverse (tradizione alchemica, fusa con quella cristiana della Bibbia, quella dantesca e infine quella egizia) porta ad una continua spiegazione da parte dei personaggi dei luoghi più comuni di ognuna di queste tradizioni, fino a culminare con l'improbabile iscrizione "Lasciate ogni speranza, voi ch'intrate", che non aiuta la credibilità di una trama capace di flirtare senza gusto con l'ingenuo e il banale. Non si tratta purtroppo di lavorare sulle basi del genere ma di cercare di fare un racconto "sofisticato" puntando su tutto ciò che non lo è.
Tuttavia quella alla base del film dei fratelli Dowdle (regista e sceneggiatore) è una trovata di messa in scena in grado di funzionare talmente bene da schiacciare anche molti dei propri difetti. Il loro inferno fatto di ricordi personali che scambia il più tipico fuoco (non ci si sarebbe stupiti di trovarlo) con il buio e una scenografia minimalista (mai più di un oggetto per scena), funziona. L'eterno meccanismo ansiogeno della claustrofobia, il continuo giocare sulla paura del buio e il rialzo di terrore dato da personaggi che per uscire dalla trappola sotterranea in cui sono finiti scendono sempre più in basso, donano al film una componente di invincibile terrore.
A differenza dei film a cui si rifà esplicitamente (uno per tutti: Linea mortale) Necropolis manca l'appuntamento con il solleticamento di quelle parti dell'inconscio collettivo scatenate dalla materializzazione del rimosso personale, tuttavia la sua ambientazione e la messa in scena hanno una concreta forza destabilizzante. Mortificando l'intelletto lavora sull'inconscio, che è più di quanto si ottenga da molto horror dozzinale scritto male quanto Necropolis.
Insospettabilmente buono il finale.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
NECROPOLIS - LA CITTÀ DEI MORTI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 23 settembre 2014
Inesperto

La camera che si muove in continuazione, sullo stile amatoriale, non favorisce certamente la comprensione del film, anzi... provoca la nausea ed il mal di testa. Ormai, però, c'è tutto un pubblico che adora questo modo di girare le scene. Lo spunto della trama (una città dei morti sotterranea) era ottimo ed è stato sprecato del tutto.

lunedì 22 settembre 2014
Silvano Bersani

Di cimiteri e ossa umane più o meno decomposte è disseminato tutta la storia del cinema. Per questo devo ammettere un po' di esitazione davanti alla cassa del multiplex. Invece, pur nei limiti del film di genere, non tradisce le promesse e ragala qua e là qualche momento di bel cinema. Molto azzeccata la regia in "soggettiva" (alla Cloverfield, per intenderci): [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 giugno 2017
Ashtray_Bliss

As Above, So Below è un horror intelligente ma sicuramente passato quasi inosservato per via del suo ovvio difetto più grosso: il formato found footage. Un modo nauseante e stancante di girare le pellicole che spesso rendono solo più confondente e meno convincente il prodotto finale. A parte questo palese difetto di forma, è un prodotto molto intelligente che versa [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 settembre 2014
veritasxxx

Sarebbe interessante fare un conto di quanti film hanno come protagonista Parigi ed i suoi sotterranei, attraversati da lunghissimi corridoi e da catacombe ancora inesplorate che, secondo Scarlett, l'esperta studiosa di antichi misteri interpretata da Perdita Weeks, nascondono il nascondiglio che custodisce la pietra filosofale. Inutile andare in ulteriore dettaglio di una storia campata in aria [...] Vai alla recensione »

giovedì 19 febbraio 2015
Kayako

Trovo che il film abbia raggiunto appieno lo scopo di suscitare ansia e senso di claustrofobia nello spettatore. A parere mio, inoltre, trovo che l'uso che si fa della videocamera sia più che azzeccato, dato che rende la storia, in qualche modo, molto realistica. Credo anche che la recitazione sia molto buona: d'altra parte, con questi tipi di film girati in "stile documentario", quest'ultima gioca [...] Vai alla recensione »

domenica 11 gennaio 2015
gianleo67

Dopo il suicidio del padre, per anni ossessionato dagli studi sulle opere dell'alchimista francese Nicolas Flamel, la giovane e brillante archeologa Scarlett Marlowe (Perdita Weeks) riesce a decifrare un codice segreto che le consente di individuare nelle catacombe parigine il luogo dove sarebbe custodita la famosa pietra filosofale. Alla testa di una spedizione costituita da un gruppo di giovani compagni, [...] Vai alla recensione »

venerdì 19 settembre 2014
Cibernella

Il film viene "spacciato" x Genere Horror...ma fino a metà del secondo tempo è + d'Avventura (tipo IndianaJones) La trama non è male e comunque il film cattura l'attenzione, quindi il mio giudizio non è negativo! Però, da appassionata di Horror...ieri io mi aspettavo di vedere un film Horror e così non è statao .

giovedì 18 settembre 2014
New Flesh

Per parlare di questo film non si può non parlare del nostro amato amatoriale che ormai è stato consegnato alla storia del cinema come stile codificato e che in quanto tale ha delle potenzialità notevoli,delle regole e quindi dei rischi.Necropolis ci fa una specie di seminario su tutti e tre questi punti:a livello estetico il found footage è sfruttato splendidamente e,anzi,se il film fosse stato girato [...] Vai alla recensione »

venerdì 19 settembre 2014
Cibernella

Il film viene "spacciato" x Genere Horror...ma fino a metà del secondo tempo è + d'Avventura (tipo IndianaJones) La trama non è male e comunque il film cattura l'attenzione, quindi il mio giudizio non è negativo! Però, da appassionata di Horror...ieri io mi aspettavo di vedere un film Horror e così non è statao .

domenica 4 gennaio 2015
the thin red line

Necropolis, film Horror che narra della ricerca della pietra filosofale e porta invece i protagonisti alle porte dell'inferno. Bè detto così ti aspetti una figata di film che ti incuriosisce dall'inizio, ti fa trattenere il respiro e ti entusiasma nel finale ma purtroppo non è cosi. Anzi è l'ennesima prova di come le  idee buone vengano poi sviluppate male. [...] Vai alla recensione »

giovedì 5 novembre 2015
CinemaLove

Rimarrà una di quelle pellicole estremamente sottovalutate. Una di quelle che sostanzialmente vengono definite "di genere". In realtà Necropolis riesce nell'intento di unire la tensione, la storia (affatto banale) e la personalità dei personaggi in modo pulito, senza lasciare evidenti buchi narrativi. Riscatta ampiamente il film che lo aveva preceduto, sempre con sfondo i cunicoli Parigini (Catacombs),dand [...] Vai alla recensione »

sabato 31 gennaio 2015
Giacomo95

Non inventa niente, e anzi mescola diversi ingredienti dei film di questo genere, come lo stile "falso-documentario". Aggiunge però diverse chicche, specialmente nella seconda parte, e il risultato è qualcosa di piuttosto ben riuscito.

venerdì 2 gennaio 2015
Fraffa

Inizialmente, come molti hanno già scritto nei commenti precedenti, questo film  sembra più d'avventura che horror..assomiglia ad un "Indiana Jones" e quindi, secondo me, ciò che incuriosisce subito è il mistero che si cela dietro iscrizioni antiche e all'interno delle catacombe. La tecnica delle riprese (tecnica della videocamera amatoriale portata [...] Vai alla recensione »

domenica 28 settembre 2014
CinemaLove

Il film è interessante più di molti altri, dalla sua parte ha l'originalità dell'ambientazione e l'atmosfera che sa creare. Stessa sensazione (funzionata) di oppressione, si era percepita in Buried con Reynolds. A differenza di quanto scritto da altri, il finale è stata la ciliegina mancante su una buona torta, tutto sommato.

lunedì 22 settembre 2014
Rikitikitawi

condannato a rivedere per l'eternità un film e potesse scegliere tra Necrpolis  e la  Corazzata Potemkin , credo di sicuro sceglierebbe quest'ultima. Definire  " film" una pellicola del genere è un insulto al Cinema ed alla sua storia.

domenica 21 settembre 2014
Emotiocon90

Film e trama molto buoni!!! molti colpi di scena e a parer mio un horror ben fatto !

martedì 23 settembre 2014
Dogui80

Innovativo , mi è piaicuto

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati