MYmovies.it
Advertisement
L'Uomo che Uccise Don Chisciotte, la video recensione

Un film in cui, in un continuo intersecarsi di tempi tra presente e memoria del passato, ci si chiede cosa ne sia stato delle utopie giovanili. Recensione di Giancarlo Zappoli, legge Roberta Azzarone.
di A cura della redazione

martedì 18 settembre 2018 - Video recensione

Toby è un geniale ma anche cinico regista di spot che si trova su un set spagnolo in cui sta lavorando su un soggetto legato a Don Chisciotte. L'incontro con un gitano gli fa ritrovare la copia di una sua opera giovanile avente lo stesso tema.

Terry Gilliam dopo 25 anni è finalmente riuscito a realizzare il suo film su Don Chisciotte e coglie l'occasione per prendersi una vendetta nei confronti dei produttori.
A cura della redazione

Costruisce un film non tanto spettacolare, quanto complesso sul piano di una riflessione (amara) sul fare cinema. Pensare a Weinstein & co. non è difficile in un film in cui ci si chiede cosa ne sia stato delle utopie giovanili. Oggi i 'giganti' con cui confrontarsi si sono moltiplicati e per lottare con loro occorre forse una dose di follia. È quella su cui Gilliam punta tutto di film in film.
In occasione dell'uscita al cinema di L'uomo che uccise Don Chisciotte (guarda la video recensione), in sala dal 27 settembre, Roberta Azzarone interpreta la recensione di Giancarlo Zappoli.


RECENSIONE
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati