Black Sea

Film 2015 | Avventura, Thriller +13 115 min.

Regia di Kevin Macdonald. Un film con Jude Law, Scoot McNairy, Tobias Menzies, Grigoriy Dobrygin, Ben Mendelsohn. Cast completo Titolo originale: Black Sea. Genere Avventura, Thriller - Gran Bretagna, 2015, durata 115 minuti. Uscita cinema giovedì 16 aprile 2015 distribuito da Notorious Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,82 su 37 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Black Sea tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Licenziato, Robinson decide di riscattarsi con un'impresa straordinaria: recuperare l'immenso carico d'oro contenuto in un sommergibile tedesco che giace sul fondo del Mar Nero dal 1941. In Italia al Box Office Black Sea ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 1,1 milioni di euro e 535 mila euro nel primo weekend.

Black Sea è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,82/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 2,00
PUBBLICO 2,97
CONSIGLIATO SÌ
Un perfetto film di sottomarini che svela un cuore da grande cinema d'avventura.
Recensione di Gabriele Niola
martedì 14 aprile 2015
Recensione di Gabriele Niola
martedì 14 aprile 2015

Vessato e fiaccato dalla vita, da un matrimonio fallito per questioni economiche, dalla frustrazione di una figlia che non vede mai e da un lavoro che l'ha mollato, il capitano Robinson accetta di giocarsi tutto in una missione clandestina ma potenzialmente miliardaria. Sul fondale del Mar Nero giace il relitto di un sottomarino russo che trasportava un carico d'oro dalla Russia di Stalin alla Germania di Hitler, qualcuno ha il punto esatto, occorre solo un equipaggio così disperato da essere disposto a rischiare la vita in una missione di recupero. Con un manipolo di uomini selezionati tra il peggio (che paradossalmente è il meglio) disponibile sul mercato inglese e russo (il sottomarino che useranno viene da lì e occorre qualcuno che parli la lingua), Robinson deve navigare di nascosto al di sotto della flotta russa stanziata sul Mar Nero e contemporaneamente tenere a bada la follia avida che prende piede tra i suoi uomini.
Il cinema dei sottomarini è un sottogenere a sè che si nutre di contraddizioni, unisce le convenzioni dei film di guerra, d'azione e thriller, con le regole ferree dei drammi d'interno, è necessariamente alimentato dalla parola ma adotta uno stile (quello dei film virili) per il quale occorre parlare il meno possibile e "fare" il più possibile, in cui quel che viene detto non conta mai quanto ciò che viene fatto e spesso è in contraddizione con esso.
Black Sea aderisce goduriosamente ad ognuna di queste regole e prova un piacere condivisibile nel mettere il suo gruppo mal assortito di protagonisti nel luogo più spiacevole e nelle condizioni peggiori.
Con uno sceneggiatore proveniente dalla miglior serialità televisiva (Dennis Kelly, autore di Utopia) e un regista trasformista come Kevin Macdonald, questa produzione anglo-russa manipola con disinvoltura rara gli assunti del genere e, benchè troppo spiccio nel giungere alle proprie conclusioni, sa tenere bene a mente l'obiettivo ultimo. La condizione disastrata dei protagonisti è infatti ben più del solito accenno iniziale utile a creare un contesto e fornire una motivazione, lentamente la ricerca e la brama dell'oro acquistano tratti mitologici e Black Sea viene contaminato da una componente solitamente estranea ai film d'azione e più vicina a quelli d'avventura. C'è una crescente epica nella maniera in cui l'equipaggio lotta e si danna per l'oro, con la disperazione umana della povertà alle spalle e un futuro di ricchezza nella loro testa, i dannati del sottomarino di Robinson mantengono lungo il film una tensione fantastica verso il possesso che regala diverse svolte inattese.
Ad orchestrare e scandire i tempi c'è Jude Law. Per la prima volta in un ruolo duro e ruvido, metronomo del ritmo e della tensione del proprio equipaggio, l'attore inglese si dimostra perfettamente in grado sia di incarnare la solidità del capitano di mare sia di contaminarla con la vena malinconica degli eroi con famiglia spezzata alle spalle. La sua è finalmente una prestazione fuori dalla zona confortevole nella quale le molte commedie e i molti ruoli tra loro simili lo tenevano ingabbiato.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Dopo aver lavorato l'intera vita giorno e notte sui sommergibili, ed essere stato lasciato per questo da moglie e figlio, il capitano Robinson viene licenziato. Per vendicarsi e riscattarsi, organizza il recupero dei lingotti d'oro da un U-boot nazista affondato nel 1941 nel mar Nero. Ma tra i membri del suo equipaggio, mezzo inglese e mezzo russo, scoppia il conflitto. Scritto da Dennis Kelly e girato con la consueta perizia da Macdonald, è un thriller d'avventura psicologico, a sfondo sociale - lo sfruttamento capitalistico - e sottofondo esistenzial-sentimentale - il rimpianto di una famiglia e di una vita perdute - che sfrutta con efficacia claustrofobia, suspense, panismo dei fondali marini. Cast ben diretto e affiatato. Finale originale.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
BLACK SEA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €13,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 19 aprile 2015
Ashtray_Bliss

Kevin McDonald in tutti gli anni del suo operato cinematografico ha dato prova di essere un regista sapiente e abile nel destreggiarsi in diversi generi che spaziano dall'avventura storica ed anti-epica (The Eagle), al dramma sociale e di denuncia (Last King of Scotland) . Anche con questo lungometraggio si riafferma un regista disinvolto che sa destreggiarsi con una sceneggiatura semplice creando [...] Vai alla recensione »

giovedì 30 aprile 2015
Luca Benassi

"Solito film sui sottomarini". Questo sarebbe il lecito pensiero di chi, a prima vista e senza pensarci, ne sente la trama. Il più importante tra i tanti colpi di scena in questo film è proprio l'originalità su un tema più volte affrontato in passato. Interamente girato all'interno di questo sottomarino, il film inizia facendo un quadro generale sul personaggio principale, Robinson(interpretato magistralmen [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 aprile 2015
Flyanto

 Il protagonista di "Black Sea" (Jude Law) è un uomo che viene improvvisamente licenziato dalla Compagnia presso cui ha lavorato fedelmente e molto bene per anni in qualità di responsabile di svariate operazioni da condurre con i sottomarini. Volendo così' un poco vendicarsi contro gli ormai suoi ex-datori di lavoro ed un pò riscattare la propria posizione, [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 aprile 2015
Eugenio

C’era una volta Jules Verne. Alzi la mano chi non ha fanstaticato leggendo Ventimila leghe sotto i mari, sull’immagine del sottomarino Nautilus e ammirato il tono epico dello scrittore per descrivere le imprese del capitano Nautilus. L’intento di una storia dal sapore avventuroso  nel cinema è nell’aria da diverso tempo: famosi sono i riferimenti cinematografici [...] Vai alla recensione »

lunedì 22 giugno 2015
gianleo67

Capitano di sommergibili di mezza età e con divorzio alle spalle, viene liquidato dalla compagnia di navigazione per cui lavora e convinto ad assumere il comando di una pericolosa missione per il recupero di un carico d'oro in un sommergibile tedesco affondato nel Mar Nero durante il secondo conflitto mondiale. A capo di una compagine eterogenea e poco affidabile di marinai russi e britannici [...] Vai alla recensione »

giovedì 14 maggio 2015
makokid

nemmeno nei cartoni animati destinati ai bambini più piccoli si può legare la trama a errori e passaggi fisicamente impossibili come in questo film che per questo meriterebbe un premio come il film più inverosimile della storia!!!!!!! -i sub passano dai 90 metri(10 bar), all'interno del sommergibile (1 bar) dopo immersioni lunghe, ripetute ed estenuanti, in pochi secondi senza [...] Vai alla recensione »

mercoledì 6 maggio 2015
muttley72

Film che non sfoggia scene di grande impatto visivo (....non è obbligatorio) , nè scene all'aperto (sono quasi sempre scene di recitazione al chuiso o dentro al sottomarino). Gli effetti speciali ci sono solo per la navigazione in immersione del sommergibile e neanche tanto meravigliosi: quindi presumo che il film non sia stato dotato di un ricchissimo budget.

mercoledì 24 aprile 2019
elgatoloco

Questo"Black Sea"(2005, di Kevin McDonald)è in primis un effiace ritratto di come gli umani siano sottoposti alla"sacra auri fames"(Virgilio), ossia al ricatto pratico del denaro, della coazione che, pe r esempio, induce un manrinaio che deve far quadrare i conti, dopo un clamoroso licenzialmente, a recuperare, con missione pericolosissima di recupero di un tesoro sommerso [...] Vai alla recensione »

sabato 10 dicembre 2016
Eleonora Panzeri

Il capitano Robinson dopo una vita al servizio della nazione, viene liquidato senza onori e gloria ad un'età ormai avanzata. Privo di altre esperienze e senza più famiglia proprio a causa del suo lavoro, si butta a capofitto in una missione pericolosa e senza garanzia di successo, alla ricerca di un fantomatico tesoro nazista sepolto nelle profondità del Mar Nero.

mercoledì 13 aprile 2016
elgatoloco

la ricerca del"tesoro"(materialmente inteso, finanziariamente , anzi)è il pretesto del film, che muove l'equipaggio alla disperata impresa; ma se"Black Sea"è effettivamente il  Mar Nero geografico, è anche e soprattutto la"Black Side"che ogni persona ha in sé, l'inconscio, anzi l'ES-ID(così Freud), l'"ombra-shadow-Sch [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 dicembre 2015
andrejuve

“Black Sea” è un film del 2015 diretto da Kevin Macdonald. Robinson è il dipendente di una società che gestisce sottomarini e svolge il compito di rintracciare e recuperare i numerosi relitti di qualsiasi epoca storica che sono nascosti all’interno dei fondali marini. Robinson è il comandante di uno di questi sottomarini ma, dopo molti anni di attività, [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 maggio 2015
kondor17

Nonostante le lacune tecniche relative a immersioni, mancate decompressioni e ad attrezzature inadatte, il film è avvincente e ben fatto. Ottimo Jude Law in un ruolo a lui insolito da comandante alla deriva e buoni, nel complesso, gli altri attori che interpretano una sgangherata ciurma da ultima spiaggia.  Uno sconosciuto finanziatore sembra dar vita a un progetto di recupero di un sottomarino [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 aprile 2015
Corazzata Potiomkin

Con il pretesto della caccia al tesoro, questo film mete al centro dell'attenzione le contraddizioni di uno sviluppo economico che ha costretto in un angolo la classe lavoratrice, costringendola a mutare geneticamente e a cercare la via della sopravvivenza atraverso percorsi estremi. Fenomanale Jude Law, ottima la scelta delle "facce" dei membri dell'equipaggio, intreccio avvincente.

sabato 25 aprile 2015
Landscape

Anche a una certa lontanaza si può notare come Jude Law ci abbia messo l'anima per recitare in questo film. L'intero film si svolge in maniera molto fluida. Ottima la storia, le interpretazioni e l'ambiente.  L'ansia non manca mai e per uno che è claustrofobico, di sicuro non è il miglior film da vedere. Il film è davvero molto bello e riesce a darti [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 aprile 2015
GianDrewe

Il capitano Robinson, dopo essere stato licenziato, accetta di capitanare una missione clandestina, ma potenzialmente miliardaria. Con un gruppo di uomini selezionati tra il meglio del mestiere sul mercato inglese e russo,l’uomo, in un sottomarino, deve scovare il relitto di un sommergibile russo che trasportava un carico d’oro. La missione è rischiosa soprattutto quando Robinson deve iniziare a tenere [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 aprile 2015
MichaelBravo

Ma avete mai visto un film in ambiente "sottomarini"? Già quando il Law viene definito "pilota" di sommerigibili, e non comandante, mi sono venuti i primi brividi. Poi si passa a vecchio sommergibile russo, forse reduce da Murmansk, e va bene, venduto da un ufficiale russo?? Come fosse la sua auto usata? E questi si immergono e POI scoprono che hanno problemi di carburante? E il sommergibile va a [...] Vai alla recensione »

domenica 17 maggio 2015
muttley72

Condivido la tua analisi sull'impegno recitativo di Jude Law, peccato però che lo sceneggiatore del film abbia scritto il copione dopo aver bevuto troppo....all'osteria  viste le idiozie tecnico logiche di cui il film abbonda ...e di cui non ti sei accorto nella tua analisi

venerdì 24 aprile 2015
mister pink

Il film non sarebbe male,,peccato per una sceneggiatura frettolosa (e lacunosa) ..come se fossero state tagliate delle parti. Alcuni personaggi sono un pò stereotipati e forzati...e il richiamo a molti film precedenti è evidente (quella sporca dozzina)..insomma niente di nuovo..neanche il tesoro dei nazisti! Comunque il film non annoia ed il cast è discreto.

domenica 19 aprile 2015
luciano46

Ho passato un bel pomeriggio con questo film. Molta tensione,  storia avvincente, finale intenso. Lo consiglio vivamente 

venerdì 1 marzo 2019
Mitzie

Il protagonista non ha una figlia bensì, con tutta evidenza, un figlio maschio.Il sottomarino che trasportava l'oro non è russo bensì tedesco, infatti a un certo punto i sommozzatori in perlustrazione scoprono la svastica sulla fiancata.Gli uomini dell'equipaggio non evidenziano una particolare follia avida. Quella di Fraser è follia e basta. E' il comandante (Robinson) che a un certo punto prende [...] Vai alla recensione »

domenica 8 luglio 2018
Sellerone

Film ben recitato e storia non originalissima ma tenuta bene. lo prendo nella mia cineteca, ma non lo metto in quelli da rivedere spesso, manca un pò in credibilità della situazione.

venerdì 3 giugno 2016
Contrammiraglio

Dato che non è un documentario lasciate perdere le cose storiche e quelle troppo tecniche e gustatevi sto bel film d'azione/avventura con un notevole finale!

mercoledì 10 febbraio 2016
albertocapece

Non basta mettere in piedi una trama più o meno avventurosa e un cast più o meno azzeccato: occorre che un film abbia un senso e non dia la sensazione di essere uno di quei prodotti di propaganda imperiale ai quali Holywood ci ha abituati. In questo caso mentre l'amministrazione di Washington si serve degli eredi dei nazisti ucraini per imporre il suo potere ci viene propinata una [...] Vai alla recensione »

domenica 29 novembre 2015
Kyotrix

Ambientato tutto in un sottomarino. Non male, discreta tensione, discreto finale.

domenica 13 settembre 2015
Liuk

avventura sotto i mari per jude law alla ricerca del tesoro dei nazisti. senza troppe pretese, è una pellicola di intrattenimento che si lascia guardare e, a tratti, emoziona. lo consiglio.

domenica 19 aprile 2015
UPaolo82

Fotografia : 8 Colonna sonora : 7.5 Ambientazione : 7 Recitazione : 6- (l'attore protagonista non mi è piaciuto per niente) Trama : 6.5

mercoledì 13 maggio 2015
Guglia74

Ottimo film, diretto da un grande Juve Law. La trama e' semplice ma con un ben finale. Anche il ritmo e' incessante e ben scandito.

lunedì 11 maggio 2015
DELFINOOCCHIBLU

Ottimo film, consigliato

giovedì 7 maggio 2015
giuseppetoro

Film avvincente che ti piace seguire fino all'ultimo..con un finale diverso dal solito..bel film sui sottomarini.

sabato 2 maggio 2015
mauro2067

Cosa ci lascia un film così a parte il senso claustrofobico di un sommergibile scassato che torna a navigare dopo quasi un secolo?? Forse un messaggio, che con l'oro non ci compri una famiglia persa per mancanza di affetto, che l'oro non vale una vita...ma son cose che sappiamo, qui condite con adrenalina e tensione.

giovedì 23 aprile 2015
TeppeiUesugi95

Il film mi è piaciuto anche se quel che succede all interno del sottomarino è un po banale( come muore la gente ovviamente , il resto è fatto più che bene ), la tensione regge fino alla fine. Il cast funziona e il protagonista fa bene la sua parte.

domenica 19 aprile 2015
Flaw54

Avevo letto critiche fortemente negative su questo film e forse per questo l'ho apprezzato più di quanto mi aspetassi. Intendiamoci niente di particolare, tutto già visto, ma l ' atmosfera  claustrofobica del sommergibile è ben resa ed anche la tensione rimane costante. Un prodotto nella norma con jn Jude Law imbruttito e invecchiato, seppur bene in parte.

Frasi
"Che strana la vita, costretti a nasconderci dalla nostra stessa gente"
Una frase di Baba (Sergey Veksler)
dal film Black Sea - a cura di Lorenzo Cavaterra
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Nero come gli abissi. Nero come il destino di un pugno di bucanieri. Nero come il Mare di questo action thriller che riesuma due vecchie glorie: il sommergibile e i russi cattivi, o almeno infidi. Anche se qui l'unico vero villain è un inglese detto con schifo "il banchiere". Un po' perché lavora per il misterioso magnate che finanzia quella caccia al tesoro inabissatosi con un sottomarino nazista [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Licenziato in tronco dalla società di soccorso marino per cui lavorava, il comandante Robinson va alla ricerca di un relitto col tesoro di Hitler che giace sui fondali del Mar Nero. Naviga in un sommergibile malandato dove ha riunito un equipaggio misto di inglesi e russi. I guai derivano dall'aritmetica: meno si è a spartire, più grossa è la parte.

Alessandra Levantesi
La Stampa

Lo spunto alla base di Black Sea è quello della caccia a un tesoro nascosto a bordo di un sottomarino nazista affondato nel Mar Nero durante la II Guerra. Si impegna nella pericolosa missione un eterogeno manipolo di mercenari anglo-russi al soldo di un ricco finanziatore. In teoria il loro problema principale dovrebbe essere evitare le navi russe di vedetta (a proposito, nessun accenno al conflitto [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Deludente fumetto avventuroso, una fiacca replica di Quella sporca dozzina, gettata allo sbaraglio negli abissi. Il capitano di sommergibili Robinson (Jude Law) accetta un periglioso incarico. Riportare a galla i lingotti d'oro, che dal 1941 giacciono sul fondo del Mar nero a bordo di un sottomarino tedesco. Nel ridicolo doppiaggio i russi di mezzo equipaggio parlano ancora con la cadenza da barzelletta. [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
domenica 14 dicembre 2014
 

Il pubblico del XXIV Courmayeur Noir in Festival ha assegnato il Leone Nero a Black Sea di Kevin Macdonald. Il film ha ottenuto l'88,4% di consensi. Per la prima volta quest'anno è stato il pubblico del Palanoir a decidere il massimo premio del Festival, [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati