45 anni

Film 2015 | Drammatico +16 95 min.

Titolo originale45 Years
Anno2015
GenereDrammatico
ProduzioneGran Bretagna
Durata95 minuti
Regia diAndrew Haigh
AttoriCharlotte Rampling, Tom Courtenay, Geraldine James, Dolly Wells, David Sibley Sam Alexander, Richard Cunningham, Hannah Chambers, Camille Ucan, Rufus Wright, Max Rudd, Paul Goldsmith, Charles Booth, Peter Dean Jackson.
Uscitagiovedì 5 novembre 2015
TagDa vedere 2015
DistribuzioneTeodora Film
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro 3,52 su 31 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Andrew Haigh. Un film Da vedere 2015 con Charlotte Rampling, Tom Courtenay, Geraldine James, Dolly Wells, David Sibley. Cast completo Titolo originale: 45 Years. Genere Drammatico - Gran Bretagna, 2015, durata 95 minuti. Uscita cinema giovedì 5 novembre 2015 distribuito da Teodora Film. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 3,52 su 31 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi 45 anni tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Gli attori Tom Courtenay e Charlotte Rampling sono stati premiati come migliori attori al festival di Berlino 2015, dove il film era in concorso. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar, 1 candidatura a David di Donatello, Il film è stato premiato al Festival di Berlino, 1 candidatura a BAFTA, 3 candidature e vinto un premio ai European Film Awards. In Italia al Box Office 45 anni ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 546 mila euro e 139 mila euro nel primo weekend.

45 anni è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,52/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 4,07
PUBBLICO 2,99
CONSIGLIATO SÌ
Impeccabilmente messo in scena, scritto e interpretato, 45 Years trova la sua verticalità in un passato fuori campo.
Recensione di Marzia Gandolfi
sabato 7 febbraio 2015
Recensione di Marzia Gandolfi
sabato 7 febbraio 2015

Kate e Geoff Mercer sono sposati da quarantacinque anni e sabato festeggeranno il loro anniversario. I preparativi fervono e Kate è occupata in città con l'organizzazione del rinfresco. A casa intanto Geoff riceve una lettera destinata a cambiare la loro routine e la loro relazione, fino a quel momento dolce e imperturbabile. La lettera comunica a Mr. Mercer il ritrovamento del corpo della ex compagna, conservato per cinquant'anni dai ghiacciai delle Alpi svizzere. Era il 1962, l'anno in cui Geoff si era promesso a un'altra, un'altra donna poi inghiottita dalla montagna durante un'escursione. Comprensibilmente scioccato, Geoff rassicura Kate sul suo stato d'animo e prova a voltare pagina. Ma qualcosa nel profondo si agita e dal passato riemerge, compromettendo una serenità a lungo coltivata. Stretta in un abbraccio e in un lento nel giorno del loro anniversario, Kate prova a capire se il loro è (stato) vero amore o fumo negli occhi.
Lo diceva François Truffaut per la (bella) bocca di Fanny Ardant, "le canzoni d'amore sono stupide, più sono stupide e più sono vere". E "cosa dicono?", chiedeva Gérard Depardieu alla signora accanto, già cosa dicono, ecco una domanda che la protagonista di 45 Years non si è mai posta, limitandosi ad accennare "Smoke Gets in Your Eyes" dietro al suo cane e dentro l'incostante clima inglese. Il brano musicale scritto da Otto Harbach, è l'idea melodica del dramma senile di Andrew Haigh. È l'aria che apre e chiude 45 Years, svolgendo probabilmente l'atto finale di una coppia che nel modo della canzone mette in dubbio il proprio amore, il proprio amore cieco. Meglio, accecato è quello di Kate per Geoff, il pianeta intorno al quale si compie la sua rotazione, quegli incessanti spostamenti in macchina che accompagnano il marito, lo recuperano e lo riconducono a casa, accecante come fumo negli occhi, quello di Geoff che ha dissimulato per quarantacinque anni un sentimento mai estinto per una donna perduta tragicamente tanto tempo prima. Quel sentimento travolgente e inalterato, per opera del cuore e del ghiaccio, Geoff lo ha sostituito e poi dosato dentro una vita ordinaria, una prospettiva orizzontale che non prevede (più) i crepacci ma non può scongiurare (nemmeno) le crepe. Impeccabilmente messo in scena, scritto e interpretato, 45 Years trova la sua verticalità in un passato fuori campo e lungo la scala che conduce alla soffitta e alle emozioni raggelate di Geoff. Per saperne di più, per sapere di più di quei silenzi e della donna che li ispira, Kate dovrà scalare quella stessa montagna e arrivare in fondo alla sua relazione e alla settimana, che cadenza coi suoi giorni il film. Sotto l'apparenza del reale, Andrew Haigh impegna una drammaturgia precisa che accumula e analizza tutti gli agenti che pregiudicheranno l'organismo solido che la coppia fino a quel momento è stata. 45 Years incrina una solidità durata e raccontata per tutti gli anni del titolo, una stabilità che ha bandito l'effimero e si rifugia in un libro di Kierkegaard o in una fuga di Bach. Il regista britannico si spinge dentro l'autunno di una coppia il cui legame si rivela un'impostura e ci rivela l'anima oscura di un uomo e di una donna. Di Kate e di Geoff che di loro non hanno conservato nemmeno una fotografia. A rimandargli l'immagine sono gli amici, che (ri)ordinano pazienti la loro 'recita' su un cartellone. Charlotte Rampling e Tom Courtenay, la cui impareggiabile tecnica drammatica 'suona' tutta la scala delle emozioni, sono gli interpreti disorientati e smarriti di un legame che sfuma il buon umore nell'ossessione, in un lento e in 'quella' loro canzone, che Kate ascolta adesso per la prima volta. Prima di tirare indietro mano e cuore, perché la fiamma d'amore si è spenta lasciando solo fumo negli occhi.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
45 ANNI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €14,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 13 novembre 2015
Zoom e Controzoom

Non è sufficiente il fatto che la produzione sia inglese, per giustificare le pecche strutturali di questo film. A riprova di ciò : ma davvero l’imperturbabilità inglese, potrebbe subire un trauma per un motivo così “leggero” ? La morte in sé non è mai leggera, ma in questo caso si fa della morte un pretesto per arrogarsi il diritto di sentirsi [...] Vai alla recensione »

domenica 29 novembre 2015
Maria Cristina Nascosi Sandri

Rec. di Maria Cristina NASCOSI SANDRI al film 45 ANNI di Andrew HAIGH Apre con una delicata veduta di paesaggio diafana; a fatica si distinguono i contorni della casa che da lontano - una vera e bella dimora inglese di campagna - vanno materializzandosi. Poi entriamo nel vivo della esistenza ormai quotidiana da 45 anni di due coniugi (i bravissimi, equilibrati vincitori per l'interpretazione all'ultima [...] Vai alla recensione »

domenica 8 novembre 2015
Zarar

Campagna inglese, brumosa e un po’malinconica,  casa di campagna, tranquilla cittadina di provincia sullo sfondo. Due anziani coniugi, lei efficiente, padrona di sé, e insieme premurosa, affettuosa, amante; lui molto attaccato a lei, anche se un po’più stanco, un po’ più chiuso nei limiti della sua vecchiaia.

lunedì 9 novembre 2015
FabioFeli

45 anni di Andrew Haigh /  Kate (Charlotte Rampling) e Geoff (Tom Courtenay) vivono  dalle parti di Norfolk, nella quieta campagna inglese immersa nelle nebbie autunnali. Due anziani sposi con poche cose da fare: lei passeggia con il cane nel verde, lui accetta a malpartito inviti dagli ex- colleghi di lavoro per riunioni ripetitive e non più allegre nella mortifera società [...] Vai alla recensione »

venerdì 13 novembre 2015
Nanni

Troppo spesso nella vita di coppia la routine con i suoi effetti rassicuranti ed anestetizzanti raramente viene barattata per un difficile, rischioso, complesso ma sano e rigenerante confronto. La paura che il contraddittorio possa avere un effetto deflagrante e destabilizzante prende, il più delle volte, il sopravvento su ciò che potrebbe essere, invece, per la relazione una preziosa occasione di [...] Vai alla recensione »

domenica 15 novembre 2015
ROBERT EROICA

 “45 anni” è a suo modo un film di fantasmi. C’è una coppia isolata, una misteriosa soffitta piena di segreti, c’è il paesaggio brumoso e di eterno autunno della campagna inglese. Una storia di spettri che non fa paura ma che diventa sempre più dolente sequenza dopo sequenza.  Ad un certo punto il fantasma si rivela e racconta qualcosa del [...] Vai alla recensione »

lunedì 9 novembre 2015
Filippo Catani

Un'anziana coppia di coniugi si appresta a festeggiare i 45 anni di matrimonio con una bellissima festa. All'inizio della settimana il marito riceve la notizia del ritrovamento del corpo della sua ex compagna morta in montagna nel 1962. Davvero bello e intenso questo film che si inserisce perfettamente nelle riflessioni sull'amore in tarda età che già sono state sviluppate [...] Vai alla recensione »

giovedì 12 maggio 2016
gabriella

Quanto si può dire di conoscere una persona? Nemmeno dopo averci vissuto per molti anni possiamo affermare di sapere tutto dell’altro, e credo che alcune cose debbano rimanere per sempre un qualcosa di strettamente privato, inaccessibili al compagno/a di una vita, perché troppo intime per essere spiegate. Accade che a una tranquilla coppia inglese , in procinto di festeggiare i 45 anni di matrimonio, [...] Vai alla recensione »

martedì 10 novembre 2015
maumauroma

Un corpo congelato di una giovane donna affiora 50 anni dopo da un ghiacciaio delle Alpi svizzere e affiora impetuoso anche nei ricordi dell'ex compagno Geoff che all'epoca assistette alla tragedia della caduta  durante una escursione con quella che probabilmente sarebbe diventata sua moglie .Proprio ora che Geoff si appresta a festeggiare i 45 anni di matrimonio con la moglie [...] Vai alla recensione »

domenica 12 febbraio 2017
no_data

Bel film e grandi interpreti. Ritmi giusti come l'ambientazione. Quando lei scopre da alcune vecchie foto che il marito aspettava un figlio dalla ex morta (figlio che lei non le ha potuto dare) non riesce a perdonarlo per averle nascosto la verità e annulla con un gesto finale 45 anni di amore e devozione. La sua veramente una superficialità che lascia sgomenti

venerdì 4 novembre 2016
LBavassano

Si chiude giustamente sullo sguardo di Charlotte Rampling il bel film di Andrew Haigh, dopo una settimana difficile, sei giorni che hanno scandito i capitoli della storia e messo in crisi quarantacinque anni di vita in comune. Dopo che il marito, Tom Courtenay, ha potuto tenere il proprio commosso discorso, forse scontatamente commosso. Dopo che nel ballo ha dato fondo a tutte le proprie residue [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 marzo 2016
no_data

La simbiosi dell'età senile fra coniugi si interrompe a causa di una lettera che riporta a galla un primo, ignorato, amore di lui.  Tutto così si conclude, lei non osa fargli un regalo, la loro festa è convincente per gli amici. Ma Kate ora sa che il marito forse non l'ha mai amata quanto aveva amato la prima donna, curiosamente chiamata quasi come lei: Katya.

sabato 7 novembre 2015
goldy

Film di parole, di sguardi, di dettagli appena accennati. di citazioni colte (Bach, Kirkegaard). Una coppia di ultrasettantenni che esprime il meglio dell'educazione british. Un film che va preso nella sua totalità per quello che dice e per come lo dice.  Guai analizzarlo, si frantuma in  mille pezzi  e se ne perde l'incanto   Purtroppo, e me ne rammarico, sono rimasta [...] Vai alla recensione »

lunedì 9 novembre 2015
angelo umana

 Gelosa cara amica mia è proprio un tarlo una malattia, quella di non poter scordare quel che da me non puoi sapere. Tutti gli amori precedenti fanno più male del mal di denti, tutti quei baci che ho già dato non vanno via con un bucato. E’ una canzone di Battisti che viene in mente davanti a questo film, 45 Anni, coi due attori “monstre” Tom Courtenay [...] Vai alla recensione »

giovedì 12 novembre 2015
Flyanto

"45 anni" di Andrew Haigh costituisce una pellicola particolarmente profonda e sensibile in cui un matrimonio felice e di lunga durata e l' intesa e l'evolversi dei sentimenti dei due coniugi vengono analizzati in una maniera quanto mai vera e delicata. Charlotte Rampling e Tom Courtenay sono due coniugi che si apprestano a festeggiare quarantacinque anni di matrimonio felice [...] Vai alla recensione »

domenica 22 novembre 2015
Voland

Non bastano gli sguardi intensi di una sempre brava Charlotte Rampling a salvare un film dalla trama esile, dal procedere e dal finale scontato. Una coppia stà per festeggiare i 45 anni di matrimonio, quando una lettera riporta l'uomo al ricordo di un vecchio amore, innescando una fase di gelosia da parte di lei, che sarà alla fine assorbita.

sabato 14 novembre 2015
Emanuele 1968

Ci sono i bei film drammatici, poi siam sempre li, tutto è soggettivo.

sabato 18 novembre 2017
Everart

Film pessimo sotto ogni punto di vista, lento all'inverosimile, privo di una trama convincente, girato al risparmio quasi interamente dentro una casa, attori impacciati e molto altro, impossibile non addormentarsi prima della fine del film, non capisco come possa aver vinto anche premi e riconoscimenti.

sabato 7 febbraio 2015
Francesco2

...............grande Marzia Gandolfi.....Sono curioso di vedere questo film.

venerdì 6 novembre 2015
joecondor

Bellissimo film...struggente,melanconico e finemente tratteggiato la storia di una coppia e di una macchia del passato che ritorna a galla... non dico altro...che Tom Courtenay e la Rampling a quasi 80 anni da grandi attori ci regalano un grandissima interpretazione da Oscar...sguardi,parole espressioni è un grande cinema

martedì 10 novembre 2015
ralphscott

Non c'era bisogno di veder questa sorta di film documentario sulla vita di una coppia per apprezzare la bravura della Rampling,peraltro più intensa in altre prove. Lui mi convince molto meno,come quando dovrebbe piangere e sembra ridere. Il film è tedioso,con potenzialità inespresse ed un finale frettoloso e scontato. L'ultima scena allude all'evoluzione della [...] Vai alla recensione »

martedì 24 novembre 2015
gpistoia39

Direi anche scadente. Da tutti i punti di vista: gli interpreti, zero in recitazione, il regista, ha messo in piedi una storia senza senso. Sono riuscita a portare al cinema mio marito con la scusa che anche noi l'anno scorso abbiamo compiuto i nostri 45 anni di convivenza, ma ragazzi che noia questo film, se la nostra vita (mia e quella di mio marito) fosse così, penso che ci spareremmo un colpo in [...] Vai alla recensione »

domenica 15 novembre 2015
calcasviola

Film dalle atmosfere crepuscolari tipicamente inglesi che indaga sulla vita di una anziana coppia. La storia si sviluppa nell'arco di una settimana e ci introduce giorno dopo giorno nel segreto che emerge dal passato, creando un'attesa come in un triller. Mai scontato con attori notevoli riesce a parlare di amore e sentimenti senza essere banale o retorico. Insomma da vedere!!!

lunedì 9 novembre 2015
Flaw54

Avevo letto le recensioni entusiaste di questo film e mi sono avvicinato alla visione con grandi speranze: una noia mortale. Film banale, monotono sui problemi interiori di una coppia che emergono in conseguenza di un fatto non poi così squassante. Recitazione piatta. Film simile a tante opere italiane noiose e giustamente stroncate. Andiamo oltre.

Frasi
..strano come ci dimentichiamo delle cose che amiamo
Kate Mercer (Charlotte Rampling)
dal film 45 anni - a cura di corinna
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Valerio Caprara
Il Mattino

Una volta ripetuto, che «45 anni» (due Orsi d'argento per la migliore interpretazione a Rampling e Courtenay) è un film rapsodico e sensibile nell'esplorare i fragili comportamenti e le impaurite psicologie della vecchiaia, e in particolare le dinamiche complesse di un'agiata coppia di coniugi, non è sacrilego riflettere se il risultato sia equilibrato.

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Le decisioni, quelle importanti, si prendono solo da giovani? L'età avanzata, la terza o la quarta, è un consegnarsi per inerzia alle scelte fatte decenni prima? Ancora, che ne è del matrimonio dopo lustri e lustri passati insieme? E che cos'è il matrimonio, certificazione di una relazione a due o sanzione sociale? Ecco, che interrogativi simili non vengano da un dibattito serioso o una conferenza [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Un matrimonio, apparentemente solido, può andare in crisi alla soglia del quarantacinquesimo anniversario? Accade ai due protagonisti di questa tragicommedia che indaga anche sugli affetti over 60, quando, cioè, l'amore non è più social, ma un gioco di parole e silenzi. Anche nella senilità, l'improvviso riapparire di una vecchia fiamma può scardinare certezze e aprire ferite.

Alessandra Levantesi
La Stampa

Alla base di 45 anni, c'è un racconto breve, In Another Country, scritto in chiave di fine minimalismo da David Constantine; incantevolmente riscritto per lo schermo da Andrew Haigh, regista e sceneggiatore; e interpretato da Charlotte Rampling e Tom Courtenay, premiati a Berlino per le sublimi naturalezza e sensibilità con cui hanno incarnato i protagonisti.

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

L'ombra del passato, nello scarno report del ritrovamento d'un cadavere congelato, s'insinua nel ménage solido e rodato d'una coppia di anziani che, nella campagna inglese, tra medicinali e passeggiate in paese, si prepara a festeggiare i 45 anni di matrimonio. Fantasma d'amore, le dimenticate ali della giovinezza, gli anni da ricondizionare, la scoperta di un'involontaria, insopportabile fragilità [...] Vai alla recensione »

Emiliano Morreale
L'Espresso

Due anziani coniugi stanno per festeggiare i 45 anni di matrimonio, quando giunge la notizia che è stato ritrovato il corpo della vecchia fidanzata di lui, scomparsa cinquant'anni prima in un crepaccio sulle Alpi. Se volete godervi una delle più belle interpretazioni degli ultimi anni, Charlotte Rampling e Tom Courtenay sono una lezione di stile e uno spettacolo emozionante.

Paolo D'Agostini
La Repubblica

Splendidi personaggi, e attori. Soprattutto lui, Tom Courtenay, i cui dati anagrafici corrispondono esattamente a quelli del personaggio, che aveva 25 anni nel 1962. Di film inglesi belli sull'amore in età avanzata ne abbiamo visti almeno due in tempi recenti: soprattutto Another year di Mike Leigh ma anche Le week-end con Jim Broadbent e Lindsay Duncan.

winner
miglior attore
Festival di Berlino
2015
winner
miglior attrice
Festival di Berlino
2015
winner
miglior attrice europea
European Film Awards
2015
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati