Get On Up

Film 2014 | Biografico +13 139 min.

Anno2014
GenereBiografico
ProduzioneUSA
Durata139 minuti
Regia diTate Taylor
AttoriChadwick Boseman, Nelsan Ellis, Dan Aykroyd, Viola Davis, Craig Robinson, Octavia Spencer Lennie James, Jill Scott, Tika Sumpter, Nick Eversman, James DuMont, Keith Robinson.
Uscitagiovedì 6 novembre 2014
DistribuzioneUniversal Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,44 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Tate Taylor. Un film con Chadwick Boseman, Nelsan Ellis, Dan Aykroyd, Viola Davis, Craig Robinson, Octavia Spencer. Cast completo Genere Biografico - USA, 2014, durata 139 minuti. Uscita cinema giovedì 6 novembre 2014 distribuito da Universal Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,44 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Get On Up tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La vita e la musica di James Brown. Al Box Office Usa Get On Up ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 30,5 milioni di dollari e 14 milioni di dollari nel primo weekend.

Get On Up è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,44/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,88
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Vita di Mr Dynamite James Brown, dentro e fuori dal palcoscenico.
Recensione di Emanuele Sacchi
Recensione di Emanuele Sacchi

La vita, i successi e i fallimenti di James Brown, The Hardest Working Man in Show Business, dal 1988 del suo chiacchierato arresto, con inseguimento della polizia, indietro nel tempo fino alla tragica infanzia. Raccontare la storia del più grande lavoratore dello show business: un compito improbo. Oltre a evitare gli ostacoli del biopic per farlo è necessario catturare lo spirito di un musicista-istrione-simbolo incontenibile dentro e fuori dal palcoscenico.
Trasmettere la potenza delle sue performance e la complessità di uno dei casi più clamorosi di ascesa verticale dalle stalle alle stelle. Letteralmente dalle une alle altre. Taylor Tate sceglie di immortalare Mr Dynamite, il James Brown del Mito, in cui la maschera dell'infallibilità e l'atteggiamento costantemente sopra le righe nascondono le fragilità interiori, in cui il genio di un artista capace di inventare un nuovo soul, un nuovo funk e di anticipare così decenni di musica a venire convive con una personalità debordante. L'egocentrismo, l'amore per l'eccesso e l'incapacità di autocontrollo emergono come comportamenti "giustificati" dall'infanzia tragica di Brown, divisa tra miseria e violenza domestica, che lo segna indelebilmente e lo perseguita come un fantasma. Componente, quest'ultima, che il regista, con ingenuità disarmante, traduce in immagini, rendendo i genitori di Brown una sorta di spettri che ricorrono nei momenti più drammatici.
Tate concentra la sua analisi di Brown su quest'unico punto, esasperandolo nel rapporto con l'amico fedele Bobby Byrd, la cui generosità è costantemente ricambiata dal disprezzo e dall'ingratitudine: il risultato non va al di là della caratterizzazione macchiettistica da villain dei fumetti, come un motivo mononota esteso ben oltre i limiti naturali. L'esatto contrario del caleidoscopio emozionale generato dalla musica di Brown, che Tate sfrutta a piene mani, avvalendosi dei brani immortali che alla biografia di Jimi Hendrix, All is by My Side, sono disperatamente mancati. Il montaggio iniziale che rimbalza dal triste episodio del 1988 al concerto in Vietnam per tornare al passato remoto - un'infanzia che pare estratta da 12 anni schiavo, dove l'incontro di Brown con la Storia guarda alla tecnica, ormai iper-sfruttata, del montaggio stile Forrest Gump - si adagia ben presto in una più tradizionale visione diacronica e lo sforzo del protagonista Chadwick Boseman non va oltre la mimesi più ovvia di gesti e accento di Mr Dynamite, tutt'altro che agevolato da un make-up eccessivo e da una cura per la ricostruzione visiva vicina al canone della produzione televisiva.
Curiosamente produce Mick Jagger, nonostante gli Stones escano malissimo dalla rievocazione del Tami show, in cui James Brown dovette cedere lo slot di chiusura ma rubò loro la scena.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
GET ON UP
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €7,50
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 22 febbraio 2015
Alfredyk

Spesso la visione di un film è condizionata da quei 5 minuti iniziali attraverso i quali, se hai dimestichezza con le dinamiche legate al cinema, sai con assoluta certezza se hai speso bene i tuoi soldi oppure no: Siamo ad Augusta, Georgia USA 1988 La radio del Ford pick up color bianco e rosso stile Gran Torino, ( quella di Starsky ed Hutch per intenderci ) sta trasmettendo GET ON UP [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 maggio 2015
Alexander 1986

Vita, morte e miracoli di James Brown (1933-2006), dall'infanzia tormentata agli anni del successo. Interpretato dal bravo Chadwick Boseman, diretto da Tate Taylor (The Help, 2011) e prodotto addirittura da Mick Jagger. Biografia che cerca la via dell'originalità sin dal primo momento. Il racconto delle mattane del grande artista, accompagnato dalla vivacità della sua musica, [...] Vai alla recensione »

sabato 8 novembre 2014
fforni72

James Brown é un'icona della musica americana. Lontano dalla nostra cultura, anche dal nostro pop. Ma é l'impersonificazione dell'intrattenimento. A tutti costi, anche. In questo il film gli é fedele, Boseman è magnetico e ogni fan di JB non può non rivedere il suo idolo, nel bene e bel male, rivivere sul grande schermo.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesco Alò
Il Messaggero

Chi è quell'uomo in tuta verde con acconciatura da signora armato di fucile inseguito dalla polizia nel 1988? James Brown, signori, anche detto Il Padrino del soul o il Ministro del funky. Avvincente e assai ballabile questo biopic coprodotto da Mick Jagger sul geniale musicista afroamericano che, ispirato da Little Richard, diede fuoco alla musica pop.

Roberto Nepoti
La Repubblica

I "biopic" sui grandi cantanti sono un filone parecchio frequentato: da Tina a Ray al recente Jimi-All is by my side raccontano storie di gloria e di sofferenze, di irresistibili ascese e dolorose cadute. Certo la vita di James Brown, prima e dopo che diventasse il "padrino del Soul" e l'iniziatore del funk, non era avara di materia drammaturgica. La nascita in povertà nella Carolina del Sud, all'epoca [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Ben intonato, anche se troppo diluito, melodramma, che rievoca tra bei costumi e luccicanti auto d'epoca l'avventurosa vita e la contrastata carriera di James Brown. Dopo un'infanzia di stenti, il futuro re del rock è accolto nella famiglia Byrd, dove trova l'amico più fedele, Bobby. Ormai adolescente, scopre di avere un'ugola d'oro. Sfonderà, ma forse non sarà mai felice.

Alessandra Levantesi
La Stampa

L'equazione di fondo non è nuova. Infanzia dolorosa più talento naturale, uguale genio della musica capace di incantare diverse generazioni di spettatori, Il biopic dedicato a James Brown dal regista del pluripremiato The Help Tate Taylor non sfugge alla regola e ricostruisce, passo dopo passo, il miracoloso cammino verso la gloria dell'ex-bimbo abbandonato, nella Georgia di fine Anni '30.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati