La terra e il vento

Film 2013 | Commedia drammatica +13 85 min.

Regia di Sebastian Maulucci. Un film con Lorenzo Richelmy, Robin Mugnaini, Laura Gigante, Chiara Martegiani, Margherita Vicario. Cast completo Genere Commedia drammatica - Italia, 2013, durata 85 minuti. Uscita cinema giovedì 2 febbraio 2017 distribuito da PS Servizi Eventi Management. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,25 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La terra e il vento tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una commedia dai risvolti drammatici per l'esordio al lungometraggio di Sebastian Maulucci.

Consigliato sì!
3,25/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,50
CONSIGLIATO SÌ
Esordio imperfetto, ma con un suo preciso carattere, che avrebbe funzionato meglio con qualche scena madre in meno.
Recensione di Marco Chiani
Recensione di Marco Chiani

Poco prima di partire alla volta del Nepal, Leonardo, alpinista venticinquenne che ha abbandonato gli studi per inseguire il sogno di viaggiare, fa ritorno a casa, nella campagna laziale. L'incontro con il fratellastro Riccardo, gestore dell'azienda agricola di famiglia a seguito della morte del padre, lo porterà a rimandare la partenza: una complessa questione di eredità, infatti, vincola le scelte sul futuro della tenuta che sorge sulle colline del Chianti. Per aiutare il fratellastro a dirimere la controversia, Leonardo accetta di accompagnarlo in Toscana per alcuni giorni, lì inoltre stringerà un particolare legame con Chiara, sorella di Riccardo.
Per il suo esordio nel lungometraggio, Sebastian Maulucci ha deciso di stare ben attaccato alla realtà della nazione, all'incertezza dell'Italia della crisi, senza lesinare in battute pungenti - «Perché pensavi di trovare lavoro dopo la laurea?» - e situazioni di avveduta credibilità, si pensi allo stato di sospensione in cui si trova ciascun personaggio in scena. Lo stesso titolo, La terra e il vento, composto da termini per niente dicotomici, come del resto non lo sono neanche Leonardo e Riccardo, rimanda a due diverse possibilità di far fronte alla propria crescita: preferire il vento, cioè la libertà senza mai tradire se stessi, oppure la terra, intesa come certezza, in senso tanto letterale quanto traslato? È questo il perno su cui gira la sceneggiatura del regista e di Severino Iuliano, indagine su due modi di vedere il mondo calata in un complesso teorema famigliare di ataviche gelosie e incomprensioni, spiegate troppo goffamente in alcuni flashback che poco si amalgamano al resto. Non è difficile intravedere nella mano di Maulucci uno stile registico già sicuro, del resto procedono davvero bene i momenti in cui la macchina da presa riesce ad avvolgere nella stessa sequenza i destini, i desideri e le anime dei personaggi, sebbene sembra affiorare in più punti un'ingiustificata mancanza di fiducia nel cuore stesso della storia. È così che un film sulle scelte e sull'importanza di seguire la propria inclinazione si trasformi, in breve, in un insieme di situazioni già viste e di prevedibili intrighi di cuore; non bastano a salvaguardare l'unità il dialogo sul cinema italiano tutto giocato sui cliché e sull'amore della studentessa francese né il riferimento ai "vent'anni di teledittatura" della giovane intellettuale di sinistra (la stessa a cui "fanno male i capelli", celebre battuta estrapolata da Deserto rosso di Antonioni).
Esordio imperfetto, ma con una suo preciso carattere, La terra e il vento avrebbe funzionato meglio con qualche scena madre in meno, senza quelle code di sequenze ad alto tasso emotivo in cui gli sguardi dovrebbero dire più di quanto fanno. Molto funzionale la fotografia di Paco Maddalena.

Sei d'accordo con Marco Chiani?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 8 giugno 2015
nufia58

Film di ottima fattura che, sebbene ascrivibile al cinema indipendente, vanta un' ottima confezione e una notevole direzione del cast e della macchina da presa. Un racconto corale che, attraverso l'intreccio di vite giovani e meno giovani, offre un ritratto poetico  dell'Italia di oggi, tra dramma e commedia senza scadere nel genere della commedia giovanilistica contemporanea.

Frasi
"Io sono libero, al contrario di te"
Leonardo (Lorenzo Richelmy)
dal film La terra e il vento - a cura di nufia
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati