L'ultima ruota del carro

Acquista su Ibs.it   Dvd L'ultima ruota del carro   Blu-Ray L'ultima ruota del carro  
Un film di Giovanni Veronesi. Con Elio Germano, Ricky Memphis, Alessandra Mastronardi, Virginia Raffaele, Ubaldo Pantani.
continua»
Commedia, durata 113 min. - Italia 2012. - Warner Bros Italia uscita giovedì 14 novembre 2013. MYMONETRO L'ultima ruota del carro * * * - - valutazione media: 3,08 su 62 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
alejazz domenica 20 gennaio 2019
un bravo germano scelto da un saggio veronesi Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Giovanni Veronesi racconta la società Italiana dal punto di vista di un uomo semplice con la storia di Ernesto (Elio Germano). 
 
Il film sembra richiamare la retorica fantozziana: così come il ragioniere Fantozzi era visto e considerato il fanalino di coda dalla società che lo circondava, così Ernesto da ragazzo ha sempre condotto una vita condizionata dalle scelte degli altri anziché dalle sue. [+]

[+] lascia un commento a alejazz »
d'accordo?
marco petrini mercoledì 18 novembre 2015
una vita Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Non penso che lo si possa definire certo un capolavoro. Offre lo spaccato di una vita quasi normale, al limite della banalità (tranne la fine) di un cittadino italiano, immerso negli ultimi quarantanni della vita nel nostro paese. Poteva essere meglio, certo, ma anche la storia della nostra nazione, dove il protagonista è immerso, poteva essere più esaltante. Non lo è, siamo passati di male in peggio, ed il film lo fa trascorrendo nell'arco temporale. Quadretto tipico raccontato nel solito modo da Veronesi.  Elio Germano si merita un voto di ampia sufficienza, un po' meno Ricky Memphis; assolutamente poco esaltante la prova della Alessandra Mastronardi (sa fare molto meglio), che ha la verve recitativa di un attaccapanni!  Eppure credo che sia attualmente una delle attrici giovani più interessanti, ma, evidentemente, incidenti di percorso possono sempre avvenire. [+]

[+] lascia un commento a marco petrini »
d'accordo?
goldiewilson giovedì 19 marzo 2015
ottima recitazione, film un pò troppo ambizioso Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Innanzitutto grande Germano come al solito, a suo agio nei ruoli "proletari", come già visto in Padroni di casa e La nostra vita. Splendido nell'esprimere il dolore nella scena del funerale dell'amico pittore. A questo giro mi è sembrato che la sua profondità interpretativa sia ulteriormente cresciuta. Che possa raccogliere l'eredità di quell'Alberto Sordi che subiva gli eventi ed il potere come in Un borghese piccolo piccolo e Detenuto in attesa di giudizio? Poco da dire su Memphis, che ha una ed una sola faccia e recitazione, e di solito gli va pure bene che è adatta al ruolo che gli viene proposto... L'altra tizia, di cui ignoro il nome (quella che è una delle amanti di Rubini) è vulcanica, una sorta di Tosca d'Aquino che se la tira in modo caricaturale. [+]

[+] lascia un commento a goldiewilson »
d'accordo?
ultimoboyscout lunedì 2 marzo 2015
l'italia vista da un uomo. Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
100%

Vita, lavoro, avventure e guai di un onesto italiano medio, traslocatore e autotrasportatore romano che attraversa l'Italia degli ultimi quarant'anni, un Paese in continuo cambiamento. Veronesi lascia Filmauro per realizzare assieme a Warner Bros un film popolare col quale riflettere sulla storia nostrana, puntando su una storia vera, quella di Ernesto, uomo puro e un po' ingenuo. Il film racconta di come sia diventata l'Italia, un Paese oltre la crisi di nervi, un Paese che ha smarrito l'etica, la professionalità e la responsabilità verso la società. La pellicola è un biopic anche se non racconta la vita di un personaggio famoso, bensì quella di Ernesto Fioretti, un Italiano come tanti che nella sua vita ha svolto tantissimi mestieri: autista, tappezziere, traslocatore, cuoco d'asilo. [+]

[+] lascia un commento a ultimoboyscout »
d'accordo?
cinecinella sabato 10 gennaio 2015
ritorno alla buona commedia italiana Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Commedia intimista tutta italiana, questo è uno dei film più riusciti di Veronesi. Lo sguardo è rivolto alla storia del personaggio Ernesto, alla sua vita, a sua moglie, ai suoi amici. La trama è scorrevole, molto bella la fotografia. Il regista si sofferma a tratti su alcuni eventi storico politici italiani ma senza indugiare inultimente lasciandoli da sfondo come è giusto che sia, mentre scandaglia ottimamente la psicologia dei personaggi e la loro vita vissuta emozionando lo spettatore grazie anche all'ottima interpretazione di tutto il cast di attori in primis il talentuoso Germano. Ho trovato ottimo anche il montaggio, la pellicola risulta scorrevole e veramente piacevole alla visione. [+]

[+] lascia un commento a cinecinella »
d'accordo?
jackiechan90 venerdì 26 dicembre 2014
il forrest gump italiano Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

Una storia semplice ma ben realizzata giocata tutto sulla bravura degli attori(su tutti Elio Germano). Una storia che abbraccia un periodo preciso della nostra storia (dagli anni 60 fino ai primi anni 2000) con un protagonista che potrebb essere uno qualunque delle persone vissute in quell'epoca. Un'anti-biopic oppure un biopic dove i sensazionalismi, gli accenti tragici ed epici, le trovate melodrammatiche lasciano spazio alla spontaneità, alla naturalezza e all'umiltà di chi vive attraversando (e sapendo di attraversare) la Storia. Per questi apsetti si potrebbe accostare il perosnaggio di Ernesto a una sorta di Forrest Gump "de noantri"(mi si permetta il romanismo data anche l'evidente paesaggio del film). [+]

[+] lascia un commento a jackiechan90 »
d'accordo?
camillo triolo domenica 23 novembre 2014
il banale nel cinema banale dei nostri giorni. Valutazione 1 stelle su cinque
50%
No
50%

Se il cinema italiano non può fare di meglio e non può dare di più, non è detto che dobbiamo per forza mettere una stellina in più, ne che dobbiamo sforzarci di trovarvi significati e pregi che non ci sono.
Ancor più banale e ridicolo è il tuffarci in voli pindarici di vuoti osanna per un film che definire mediocre e fargli un immeritato complimento.
Volerne giustificare la messa in opera è ardua, vana ed impossibile impresa, come la ricerca della sirenetta nella discarica di pattume.
Altrettanto inutile è ricercare in sfumature di colore o in prestazioni passabili di qualche attore l'elogio di un filmetto totalmente inutile ed insignificante. [+]

[+] lascia un commento a camillo triolo »
d'accordo?
alexander 1986 venerdì 4 aprile 2014
la buona commedia dei buoni sentimenti Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Ernesto Marchetti (un bravissimo Elio Germano) convive per tutta la vita con il desiderio di smentire la nomea di 'ultima ruota del carro' affibbiatogli da bambino nientepopodimeno che dal padre. Si dà quindi da fare tra mille lavori - uno più improbabile dell'altro - e mette su famiglia a propria volta. La sua piccola vicenda si incastona nel grande scenario dei cambiamenti sociali dell'Italia dagli anni '60 a oggi. Questo di Veronesi è il tipico film di cui non si può parlare male. E' una commedia con momenti drammatici dosati bene, girata con grande senso del ritmo; scorre che è un piacere. Il cast è quasi perfetto, persino negli inserimenti più improbabili (es. Virginia Raffaele e Ricky Memphis). [+]

[+] lascia un commento a alexander 1986 »
d'accordo?
gigin1002 martedì 18 marzo 2014
cinema italiano che decolla Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
100%

Da tre anni a questa parte ho notato un notevole cambiamento (in meglio) del cinema italiano. Questo è uno dei film buoni. Attori ritrovati come Richy Memphis e Valeria Mastronardi.Veronesi racconta (da bambino fino a vecchio) la vita di Ernesto attraversando anche la politica( la fine dei socialisti e l'inizio dell'epoca di Berslusconi),la malattia, la famiglia e la violenza.Continua con il suo recitare, Elio Germano , a sorprendere nei film in cui recita da protagonista. Miglior film in assoluto di Giovanni Veronesi. Il film conclude con una frase geniale"Ernesto ritiene che dalla sua vita bisogna trarre un film"Ottime comparse(Alessandro Haber e Sergio Rubini) o attori non protagonisti che modificano il film in meglio modificandolo in una commedia drammatica che parla anche di arte. [+]

[+] lascia un commento a gigin1002 »
d'accordo?
barone di firenze giovedì 16 gennaio 2014
eccezionale Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Storia meravigliosa, si ride e si piange, gli attori  Germano, Menphis e la mastonardi hanno recitato da Dio, Haber nella sua parte di artista trucido ha superato se stesso. Film da vedere soldi e tempo speso bene.

[+] lascia un commento a barone di firenze »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 »
L'ultima ruota del carro | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | alex2044
  2° | lorenzo rulfo
  3° | ralphscott
  4° | filippo catani
  5° | fabiofeli
  6° | rescart
  7° | scoutfinch
  8° | alexander 1986
  9° | sippetta90
10° | marco petrini
11° | cinecinella
12° | alejazz
13° | goldiewilson
14° | ultimoboyscout
15° | fvm56
16° | macelleria marleo
17° | flyanto
18° | stellab
Nastri d'Argento (4)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Sito ufficiale
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 14 novembre 2013
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 22 giugno
Cosa sarà
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità