Fire with Fire

Film 2012 | Drammatico 92 min.

Regia di David Barrett. Un film con Josh Duhamel, Rosario Dawson, Bruce Willis, Vincent D'Onofrio, 50 Cent, Julian McMahon. Cast completo Titolo originale: Fire with Fire. Genere Drammatico - USA, 2012, durata 92 minuti. Uscita cinema giovedì 9 maggio 2013 distribuito da Eagle Pictures. - MYmonetro 1,79 su 23 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Fire with Fire tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Bruce Willis e 50 cent in una scena di "Fire with Fire". In Italia al Box Office Fire with Fire ha incassato 275 mila euro .

Fire with Fire è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
1,79/5
MYMOVIES 1,50
CRITICA 1,50
PUBBLICO 2,37
CONSIGLIATO NO
Film di genere senza elementi distintivi, con l'eccezione del supercattivo D'Onofrio.
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 24 aprile 2013
Recensione di Marianna Cappi
mercoledì 24 aprile 2013

Jeremy Coleman è un vigile del fuoco, senza famiglia ma con due grandi amici da sempre al fianco. Ha finito il turno insieme a loro quando si ferma in un piccolo spaccio e assiste all'ingresso di Neil Hagan, boss di una gang che inneggia alla supremazia ariana, il quale uccide a sangue freddo il gestore del negozio e suo figlio, un ragazzino. Jeremy riesce a scappare ma la sua sicurezza è compromessa, ragion per cui viene inserito in un programma di protezione dei testimoni. Trasferito da Long Beach a New Orleans, in attesa del processo a Hagan, s'innamora dell'agente federale Talia, ma viene raggiunto dagli uomini del boss. Per proteggere la sua donna, Jeremy rinuncia all'ennesimo trasferimento e si mette sulle tracce di Hagan, per eliminarlo definitivamente.
L'idea di un uomo per bene, servitore della legge, che passa dall'altra parte per proteggere ciò che gli è più caro al mondo, è un'idea che il cinema ha utilizzato spesso, dal western classico al recente The next three days di Haggis, ma qui siamo decisamente in un territorio meno raffinato e non è con l'intelligenza e la paura che l'eroe compirà l'impresa ma piuttosto con un uso disinvolto delle armi da fuoco e una brutalità che imita quella dei suoi bersagli. Fanno differenza le intenzioni, naturalmente: da una parte la follia omicida e dall'altra l'aspirazione ad una vita libera da quella minaccia, ma il "fire with fire" del titolo suona abbastanza esplicitamente come un programmatico "occhio per occhio".
Film di genere e di azione, non dissimile da altri prodotti con le stesse caratteristiche ma la sorte di essere stati pensati direttamente per l'home video anziché per un passaggio intermedio dalla sala, azzecca i volti di Vincent D'Onofrio per il demoniaco Hagan e di Bruce Willis per il tenente Mike Cella, poliziotto che attende di saldare il conto da tanto, troppo tempo; mentre il protagonista è in parte ma francamente interscambiabile.
In un tempo come il nostro in cui le serie tv americane godono di un livello di scrittura sofisticatissimo, una sceneggiatura come questa appare imperdonabilmente povera e sciatta e non è spingendo sul pedale della violenza esibita che si ripara la lacuna.
Coproduce Curtis "50 Cent" Jackson, che figura anche come attore nelle vesti di Lamar, leader della gang rivale di Hagan.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Jeremy assiste all'omicidio di un amico e sa chi è l'assassino: David Hagan, capo di un'organizzazione ariana. Deve testimoniare o no? I neonazisti lo ucciderebbero egualmente. Il giovane non ha scelta e decide di eliminare Hagan, affidandosi alla copertura ufficiale della protezione testimoni. Fire with fire equivale a occhio per occhio. Scritto da O'Connor, il thriller fu distribuito in mezzo mondo nel 2012. Rivela doti e limiti del suo regista, abile nel coordinare stuntmen e dirigere serial TV. "Non sa cogliere l'eroismo dei corpi, perdendosi in romanticismi di routine. Non mancano raccordi imprecisi e facilonerie... a discapito delle verosimiglianze, ma il peggio lo raggiunge 50 Cent, peraltro coproduttore, in un cameo di rara ma preventivabile illogicità" (C. Bartolini). Musiche di Trevor Morris. Distribuito da Eagle.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FIRE WITH FIRE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD

-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
NOW TV
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 19 maggio 2013
Angelo Bottiroli - Giornalista

Se è credibile Russell Crowe nel film The Next Three Days nella parte del marito professore che riesce a far evadere la moglie da una prigione di massima sicurezza, perché, a maggior ragione, ragione non dovrebbe essere credibile Josh Duhamel nel film “Fire with fire” nella parte del Vigile del Fuoco coraggioso per natura che in otto mesi impara a sparare con la pistola [...] Vai alla recensione »

martedì 4 giugno 2013
Vitel88

Fire with Fire racconta la storia di un vigile del fuoco di nome Jeremy Celeman (josh Duhamel) che assiste all'omicidio del proprietario del  negozio dove si era recato dopo il lavoro. L'assassino Neil Hogan (Vincet D'Onofrio) , e' il capo di una gang della zona. Jeremy riesce a scappare e si reca immediatamente dalla polizia a denunciare l'accaduto dove incontrera' il [...] Vai alla recensione »

giovedì 5 ottobre 2017
elgatoloco

Il senso del film, dovremmo ammetterlo, è già nel titolo, "Fire with Fire", come dire"occhio per occhio, dente per dente...", dove l'esemplificazione è quella di un film , appunto quasi solo"d'azione"di Daniel Barrett(2012), con Josh Duhamel, uomo mite che si trova confrontato con un suprematista ariano(Vincent D'Onofrio)e per difendere [...] Vai alla recensione »

mercoledì 9 settembre 2015
Onufrio

Jeremy è un vigile del fuoco, che una notte, suo malgrado, assiste all'omicidio di due persone in un supermarket, riesce ad evitare la morte, e decide di testimoniare contro l'omicida, il boss Neil Hagan, splendidamente interpretato da Vincent D'Onofrio. Jeremy entrerà così nel programma protezione testimoni, affiancato da una splendida agente di nome Talia (R.

mercoledì 15 maggio 2013
terry3

A volte non capisco la recensione che My movies da ai film! molte volte c'era scritto assolutamente no , come in questo caso, e invece si sono rivelata degli ottimi film, come in questo caso. La storia è avvincente e tutti noi ci siamo immedesimati e abbiamo trascorso due ore senza essere angosciati dai drammi o catastrofi della vita. Gli attori molto bravi e ottima anche la regia.

giovedì 16 maggio 2013
Luca Tessarin

Chi si aspetta il solito Bruce Willis scatenato e protagonista indiscusso della proiezione rimarrà deluso. Il Bruce Willis di questa pellicola infatti fa solo da contorno (utile fino a che punto?) e lascia la scena a Duhamel, il belloccio californiano tutto muscoli e ragazze. La storia è scontata: il bravo ragazzo si scontra involontariamente con il male e, toccato nei propri affetti, [...] Vai alla recensione »

martedì 14 maggio 2013
Filippo Castagnetti

Chi, come me, va al cinema convinto di andare a vedere il nuovo film di bruce willis cambi idea: in questo film l'ormai poliziotto in pensione John Mcclain fa una parte marginale, per nn dire inutile, non definibile neanche personaggio secondario o "mentore" del protagonista... Diciamo che il nome bruce willis è (giustamente) servito ad attirare spettatori (un esempio identico [...] Vai alla recensione »

sabato 11 maggio 2013
enotar56

Trovo sia un film interessante, avesse avuto un finale meno ovvio sarebbe stato un buon film, cmq la sufficienza gliela do piena

giovedì 5 luglio 2018
Felicity

Filmetto che si lascia vedere. Niente di nuovo sotto il sole però eh! Rosario Dawson sempre bellissima e bravissima. Willis in una particina alimentare per attirare il pubblico. Il protagonista Duhamel e D'onofrio che fa il solito cattivone reggono bene. Se lasciate da parte aspettative eccessive ci si può divertire.

venerdì 30 gennaio 2015
giuseppetoro

Un film bello da seguire, ti lascia attaccato al divano. Classico film americano, con suspence e storia d'amore compresa. Finale quasi scontato, ma nel totale un bel film da vedere!

martedì 19 novembre 2013
purplerain

David Barret ci propina un film normale che mescola violenza, corruzione e coraggio. Un vigile del  fuoco assiste alla morte di un  suo amico di colore e, salvatosi dal tentativo di farlo uccidere, decide di testimoniare contro il boss, autore dell’omicidio, ma da questo momento in poi la sua vita cambia. Detto così può sembrare un film banale e, dispiace dirlo, è [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 maggio 2013
andymnc

Visto ieri al cinema the space di quartucciu (ca). Faccio presente che la versione da me visionata era PESANTEMENTE tagliata. Non si capisce come muoia il primo gangstar. Nel trailer è quasi visibile una scena che nella versione italiana (solo quella del the space) non si vede proprio, ovvero quando il protagonista interroga il "meccanico" e va a torturalo esageratamente sulle mani.

domenica 19 maggio 2013
lexs111

Un film poco avvincente, che si limita a raccontare la storia di un uomo minacciato da una gang, in quanto testimone di un omicidio in un negozio; per proteggere la donna di cui è innamorato, decide di agire da solo nell'anonimato fin quando non riuscirà a liberarsi del boss della banda. A parte la trama già vista e rivista, il film arriva alla fine quasi in modo forzato: la [...] Vai alla recensione »

sabato 18 maggio 2013
pensierocivile

Protagonista un vigile del fuoco, dunque presente ogni possibile qualità morale, che la sete di vendetta ferisce, ma il senso di giustizia rimargina. Poi a ruota, un cattivo razzista, nazista, corruttore e assetato di potere, privo di qualsiasi umanità, che si sporca le mani con tutti, ammazzando chiunque, ma non il buon pompiere nelle prime scene; un bravo poliziotto federale, con le sue ragioni allo [...] Vai alla recensione »

venerdì 17 maggio 2013
Vincenzo Iennaco

La scena iniziale si apre con un edificio divorato da un colossale incendio da dove sbuca fuori il protagonista (un pompiere) reggendo trionfante una cassa di whisky. E tutti esultano come se avesse salvato 10 vite. Ciò basta a farci capire l'antifona; ci troviamo dinanzi all'ennesimo "eroe a tutti i costi". Vincerà anche la sua battaglia, ma di sicuro ne escono sconfitti [...] Vai alla recensione »

domenica 19 maggio 2013
lexs111

Un film poco avvincente, che si limita a raccontare la storia di un uomo minacciato da una gang, in quanto testimone di un omicidio in un negozio; per proteggere la donna di cui è innamorato, decide di agire da solo nell'anonimato fin quando non riuscirà a liberarsi del boss della banda. A parte la trama già vista e rivista, il film arriva alla fine quasi in modo forzato: la [...] Vai alla recensione »

sabato 18 maggio 2013
lexs111

Un film poco avvincente, che si limita a raccontare la storia di un uomo minacciato da una gang, in quanto testimone di un omicidio in un negozio; per proteggere la donna di cui è innamorato, decide di agire da solo nell'anonimato fin quando non riuscirà a liberarsi del boss della banda. A parte la trama già vista e rivista, il film arriva alla fine quasi in modo forzato: la fuga del protagonista dalla [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 maggio 2013
donni romani

Svogliato film d'azione che non  aggiunge niente di nuovo alle centinaia di pellicole simile prodotte negli anni. Jeremy Coleman, vigile del fuoco, assiste in un negozio ad una sparatoria ad opera di un gruppo di esalatati ariani ai danni del proprietario e di suo figlio. La sua testimonianza può inchiodare il capo della banda Hagan cui dà la caccia da tempo il poliziotto stanco [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

L'interesse di questo thriller, fitto di spargimenti di sangue ma uguale a decine d'altri, risiede nel cast che, al fianco di Josh Duhamel (Transformers), allinea la splendida Rosario Dawson e Bruce Willis nelle parti di due tutori dell'ordine, Vincent D'Onofrio nel ruolo di un assassino sociopatico e il rapper 50 Cent in quello di un criminale suo avversario.

Olly Richards
Empire

Dopo aver assistito a un omicidio compiuto da un suprematista bianco, Jeremy (Duhamel) viene inserito in un programma di protezione per testimoni. Ma decide di andare a caccia del cattivo per prevenirne le mosse. Quello che segue è un piatto, raffazzonato e sostanzialmente inutile film d'azione. Ah, qui e là compare Bruce Willis per dire frasi tipiche dei poliziotti.

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Long Beach, il pompiere Jeremy Coleman (Duhamel) assiste al duplice omicidio compiuto dal capo di una gang di suprematisti ariani, Neil Hagan (Vincent D'Onofrio): accetta di testimoniare e viene messo sotto protezione dagli US Marshall. A New Orleans inizia una relazione con una bella agente (Rosario Dawson), ma Hagan non molla: la donna rimane ferita, Jeremy scappa e torna a Long Beach per vendicarsi, [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Frenetico e convenzionale nella sua goffa pretenziosità, poliziesco, che affastella cadaveri e atrocità. Sfuggito ai killer di un sadico boss, il pompiere Josh Duhamel, scomodo testimone di un duplice omicidio, è assegnato alla protezione della caliente sceriffa Rosario Dawson. Le chicche: revolverate nel cranio e dita spezzate a martellate. da Il Giornale, 9 maggio 2013

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati