Byzantium

Film 2012 | Drammatico, 118 min.

Regia di Neil Jordan. Un film Da vedere 2012 con Gemma Arterton, Saoirse Ronan, Sam Riley, Jonny Lee Miller, Daniel Mays, Caleb Landry Jones. Cast completo Titolo originale: Byzantium. Genere Drammatico, - Gran Bretagna, 2012, durata 118 minuti. distribuito da Koch Media. - MYmonetro 2,95 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Byzantium tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento domenica 6 marzo 2016

Diciassette anni dopo il capolavoro Intervista col vampiro, il regista irlandese Neil Jordan racconta nuovamente il mondo dei vampiri. Al Box Office Usa Byzantium ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 81,6 mila dollari e 18 mila dollari nel primo weekend.

Byzantium è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compra subito

Powered by  
Consigliato sì!
2,95/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA
PUBBLICO 2,90
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
News
Critica
Premi
Cinema
L'elegante ritorno di Neil Jordan ad atmosfere cariche di tragedia e bellezza soffusa.
Recensione di Adriano Ercolani
Recensione di Adriano Ercolani

Il rapporto tra la giovane Eleanor e sua madre Claire, tenutaria di un bordello, si basa su un segreto inconfessabile. Le due donne sono in realtà dei vampiri, che hanno attraversato duecento anni di dolore e solitudine per arrivare fino ai nostri giorni. L'inizio del dolore è coinciso con l'arrivo di un soldato senza scrupoli, che ha costretto Claire alla prostituzione. Da quel momento la vita della donna è diventata una lotta senza quartiere per proteggere prima se stessa e poi sua figlia. Ma Eleanor è stanca di vivere nella menzogna, e quando si innamora di Frank decide di uscire allo scoperto. Ovviamente, sua madre ed altri vampiri che vogliono vivere nell'oscurità le impediranno di trovare finalmente la tranquillità a lungo bramata. Tra presente e passato, la storia di Claire ed Eleanor viene raccontata in un susseguirsi di tragedie immerse nel sangue.
Possiamo annunciarlo con malcelata soddisfazione: Neil Jordan sembra tornato! Dopo anni di lungometraggi sbagliati il suo nuovo Byzantium ci restituisce un cineasta capace di tornare al cinema autunnale che lo ha reso famoso e giustamente apprezzato in tutto il mondo. Sia ben chiaro, questa sua nuova storia di vampiri non è un film perfetto né avvicinabile a capolavori come Mona Lisa o La moglie del soldato, ma si fa decisamente apprezzare proprio perché di quei film possiede la visione elegante e la bellezza soffusa. Le atmosfere cariche di tragedia e la fluidità dell'immagine sono infatti quello che di Byzantium colpisce maggiormente, e che riesce a far dimenticare una sceneggiatura non sempre originale o capace di regalare dialoghi brillanti. Quello che si deve fare quindi per apprezzare in pieno il nuovo film di Neil Jordan è lasciarsi avvolgere dalle immagini, dalla malinconia che pervade gli ambienti, le strade, le stanze in cui la vicenda si dipana. Altro grande pregio di questo cineasta è quello di saper tirare sempre fuori il meglio dagli attori che dirige. Saoirse Ronan è un'attrice dal talento evidente e quindi la sua interpretazione eccellente non è una sorpresa: anche se sta evidentemente crescendo e cambiando fisionomia, questa ragazza mantiene anche in Byzantium il suo magnetismo, grazie anche a uno sguardo d'incredibile bellezza. A sorprendere però è una Gemma Arterton finalmente matura e convincente in un ruolo piuttosto complicato. Alla naturale bellezza stavolta l'attrice coniuga un carisma prima d'ora mai espresso.
Se nel nuovo film di Neil Jordan cercate i fasti scenografici del suo storico Intervista col vampiro, allora rimarrete probabilmente delusi. Se invece cercate la poetica delle prime opere, quella più intimista e crepuscolare, ecco che Byzantium assume un sapore dolceamaro ma comunque prelibato. Più importante di tutto è che Neil Jordan pare aver ritrovato il suo discorso cinematografico che sembrava irrimediabilmente interrotto, e questa è la notizia più gradita.

Sei d'accordo con Adriano Ercolani?
BYZANTIUM
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
€9,99 -
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 14 settembre 2015
Eleonora Panzeri

Ho voluto fortemente vedere questo film incuriosita dal binomio Gemma Arterton/Saoirse Ronan. Le mie aspettative non sono state disattese. Neil Jordan ha fatto un ottimo lavoro, ho apprezzato che la storia si concentri solo sui vampiri e non aggiunga lupi mannari e bestie simili. In principio scorre lenta, ma a mio avviso questo serve a mettere l’accento sul fatto che il tempo per le protagoniste [...] Vai alla recensione »

lunedì 8 giugno 2020
Dandy

Dopo una serie di passi falsi,Jordan torna a raccontare una storia di vampiri,adattando il dramma teatrale "A Vampire Story" di Moira Buffini.Se in "Intervista col vampiro" il punto di vista era prettamente maschile,qui le protagoniste sono due donne che devono comunque fare i conti con la sopraffazione dell'altro sesso,incarnata da una confraternità di vampiri che non [...] Vai alla recensione »

domenica 6 ottobre 2013
ClaudioFedele93

Che dire di Byzantium? E’ un film che vorrebbe toccare vari generi e temi (alcuni anche molto importanti come la violenza sulle donne) e forse è proprio il genere principale a cui appartiene (quello delle storie sui vampiri) a non riuscire a soddisfare appieno; Non possiamo negare che l’idea di base era, per quanto ripresa infinite volte sopratutto negli ultimi tempi, buona [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 novembre 2016
Inesperto

E' la storia di una madre ed una figlia, entrambe vampire, che cercano di sbarcare il lunario attraverso i secoli. La genitrice è molto più adattabile ai tempi, forse per il mestiere di cortigiana che ha condotto per l'intera sua esistenza. La figlia è molto più sensibile e spirituale, anche perchè cresciuta, prima di divenire vampira, all'interno di un [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 gennaio 2021
Filibuster

Un film brutto più della morte impregnato di stupida drammaticità. Peccato che non sia possibile assegnare a questa bufala 0, perché è ciò che si merita. Solo un cervello come quello della sceneggiatrice Moira Buffini, poteva realizzare una storia piena zeppa di incongruenze e buchi narrativi così ovvi e cretini da farmi credere, con una sola visione, che [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 gennaio 2021
Filibuster

Sempre la solita storia mi dimenticavo di salvare lo scritto e voi non pubblicate. Non ho offeso nessuno quindi lasciatemi dire la mia: squallidissimo. 

martedì 12 maggio 2020
Onufrio

Si rivivono un parte le magnifiche atmosfere de "L'intervista col Vampiro" anche se il risultato è minore, Neil Jordan mantiene accesa la fiamma della passione nel raccontare una storia di vampiri con prospettive diverse. Le protagoniste sono due donne, Madre e figlia, che da oltre 200 anni vivono oscurando il proprio segreto ed i propri tormenti interiori, ognuno a suo modo.

martedì 30 agosto 2016
g_andrini

E' un bel film, raccontato bene. Il fatto che sia una variante "vampiresca" non manca di regalare sorprese. Le due protagoniste femminili sono ben caratterizzate, ottima soprattutto la più giovane. Ottimo il doppiaggio.

venerdì 20 marzo 2015
Emili83

Decisamente una bella trama; ben fatto e molto avvincente

lunedì 10 novembre 2014
Ashtray_Bliss

Ma questa volta ci si allontana definitivamente dai racconti firmati Rice, per costruire un adattamento di una piece teatrale tutta al femminile. Adirittura ci sono delle inaspettate (ma calorosamente accolte) riletture femministe celate dietro il tema vampirico. In questo caso infatti, si decide di trattare una linea ben definita che si distacca notevolmente dal precedente lavoro a tema vampiresco [...] Vai alla recensione »

martedì 3 giugno 2014
vypermax

che dire?ottimo film ,diverso dai soliti sui vampiri con trama molto originale.le attrici mi piacevano già quindi posso dire pure io:FINALMENTE LO VISTO

venerdì 28 febbraio 2014
Mau741

Sono un grande appassionato di film sui vampiri. Questo film, per questo non sia proprio tradizionale, si inserisce perfettamente nella miglior tradizione vampiresca. Ottimo. Ottima storia... ottimi protagonisti. Non aspettatevi twilight... si avvicina molto ad intervista col vampiro. Bello, mi è piaciuto

lunedì 4 novembre 2013
iankenobi

Saremo mai abbastanza saturi di film sui vampiri?a giudicare da questo film no...... Una delle cose che amo di piu' del cinema e' quando vengo sorpreso da film su temi gia' ampiamente battutti in precedenza. Avro' visto forse migliaia di film sul genere vampiro e pure questo,grazie ad un grande regista neil jordan,mi ha sopreso. Bella e diversa la storia,in cui comunque io ho visto,l' [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 agosto 2013
GianDrewe

 Finalmente posso dire di aver visto "Byzantium": grande film. Neil Jordan ormai è una garanzia e sforna un altro vampire movie che non ha nulla da invidiare allo storico "Intervista col vampiro". Byzantium ha un'ottima sceneggiatura, grande regia ed eccellenti interpretazioni. Mai visto Gemma Arterton così brava: molto credibile nella sua complessa Clara. [...] Vai alla recensione »

Frasi
Solo chi è pronto a morire troverà la vita eterna...
Una frase di Clara (Gemma Arterton)
dal film Byzantium - a cura di EV
RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati