You're Next

Film 2011 | Horror, V.M. 18 96 min.

Anno2011
GenereHorror,
ProduzioneUSA
Durata96 minuti
Regia diAdam Wingard
AttoriSharni Vinson, Nicholas Tucci, Barbara Crampton, AJ Bowen, Joe Swanberg Amy Seimetz, Rob Moran, Ti West, Wendy Glenn, Margaret Laney.
Uscitagiovedì 19 settembre 2013
DistribuzioneEagle Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 18
MYmonetro 2,65 su 23 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Adam Wingard. Un film con Sharni Vinson, Nicholas Tucci, Barbara Crampton, AJ Bowen, Joe Swanberg. Cast completo Genere Horror, - USA, 2011, durata 96 minuti. Uscita cinema giovedì 19 settembre 2013 distribuito da Eagle Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 18 - MYmonetro 2,65 su 23 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi You're Next tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Il ricongiungimento familiare dei Davison finisce in una notte di terrore quando assalitori misteriosi, indossando maschere di animali, assediano la casa. In Italia al Box Office You're Next ha incassato 429 mila euro .

You're Next è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,65/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,79
CONSIGLIATO NÌ
Lavoro di fattura discreta con un crescendo di sangue che finisce in sberleffo.
Recensione di Marco Chiani
venerdì 13 settembre 2013
Recensione di Marco Chiani
venerdì 13 settembre 2013

Coppia agiata di mezza età, Paul e Aubrey Davison scelgono di trascorrere l'anniversario di matrimonio nella propria villa di campagna. Per l'occasione, vogliono intorno a loro i tre figli maschi con le rispettive compagne e la figlia femmina con il nuovo fidanzato. Una volta a tavola per festeggiare mamma e papà, un battibecco tra fratelli si trasforma in lite catalizzando l'attenzione di tutti, almeno fino a quando una freccia scagliata da fuori non colpisce in fronte uno dei commensali.
Declinato in salsa horror, il sottogenere "home invasion" ha con You're Next una delle sue più chiare e incontrovertibili applicazioni: all'interno della sua stessa casa, una famiglia diventa oggetto di un inspiegabile massacro da parte di uomini, col volto coperto da maschere raffiguranti animali, armati di mazze e balestre. A ben vedere, non c'è molto altro nel film di Adam Wingard, che sembra per lo più impegnato a mettere in fila una sequela di situazioni da manuale: dall'esecuzione iniziale in stile Scream si passa - dopo una sommaria presentazione dei personaggi - ad un campionario di sequenze in cui si dà fondo a tutte le retoriche del genere. Nessuna esclusa. Con salti sulla sedia più o meno genuini, il racconto comincia a meglio definire quello che, tra i dieci piccoli borghesi in scena, arriverà alla fine della partita. E sarà una bella sorpresa per tutti vedere come e perché ci riuscirà.
Già la scelta delle facce degli attori, in realtà, fornisce una risposta ai pochi interrogativi disseminati nel quadro, segno di quanto la soluzione dell'enigma interessi poco un regista che si dà un gran da fare soprattutto per strappare il sorriso dell'appassionato o la risata dello spettatore con lo stomaco forte. Alla luce delle intenzioni, che lo script risulti soltanto un insieme di scene d'azione (violenta) non sarebbe per forza un punto di demerito, sebbene aver perso l'occasione di sviluppare in maniera più sottile il rapporto tra i vari famigliari rimane uno spreco poco perdonabile. Limitandosi a mettere in bocca ai personaggi solo qualche battuta isterica, infatti, lo sceneggiatore Simon Barrett ha tolto potenziale spessore ad un horror che finisce per passare come l'ennesimo gioco sul genere, magari divertente, ma sterile. Al di là delle sue evidenti mancanze, il film rimane comunque di fattura discreta, con un accettabile crescendo di sangue che finisce nell'ennesimo sberleffo. Erik, il primo morto ammazzato, è interpretato dal regista e produttore Larry Fessenden, mentre mamma Aubrey ha il visino indimenticabile di Barbara Crampton, interprete di Re-Animator e di altri titoli di Stuart Gordon.

Sei d'accordo con Marco Chiani?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Coppia di mezza età festeggia l'anniversario di matrimonio in campagna con i 4 figli e i rispettivi partner. Sui battibecchi tra fratelli cominciano a piovere frecce assassine. Classico esempio di home invasion : dopo il prologo tranquillo, violenza e brutalità regnano sovrane, "senza che l'ironia - che pur cova beffarda - inceppi il godimento sanguinario" (G. A. Nazzaro). Scritto da Simon Barrett. Eagle distribuisce.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
YOU'RE NEXT
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€4,88 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 21 settembre 2013
Germano F.

Diamine, potevo anche evitare di andare a vedere un film del genere ! ... una serata sprecata per me e un'occasione persa per tutta la produzione. Il film ha una sceneggiatura lacunosa e un'interpretazione sterile da parte di tutto il cast. Peccato, perchè l'idea in sè poteva anche essere accattivante : una famiglia agiata rinchiusa in una casa isolata che dà sfogo [...] Vai alla recensione »

martedì 24 settembre 2013
MiroForti

Nel 2011, questo horror low-budget (intorno al milione di dollari) era nella sezione Midnight Madness al tiff., accolto da un discreto entusiasmo. Dopo due anni di problemi e ritardi, riesce a ottenere una distribuzione su ampia scala. La pellicola si inserisce di prepotenza nel sottogenere conosciuto come ‘home invasion’, il cui marchio di fabbrica mette in scena la violazione del luogo [...] Vai alla recensione »

martedì 27 agosto 2019
elgatoloco

"You 're next"di James Wingard(2011), film horror decisamente"acceso", sanguinolento, gore e à la tronçonneuse, "forte"e adatto all'uopo, è una riunione di famiglia, dove, per soldi e per denaro(tanto per negare il titolo di un film decisamente più vecchio)tutto precipita in un jeu au massacre.

lunedì 31 ottobre 2016
biso 93

You're next e' un film horror del 2011 appartenente al filone slasher il quale ha avuto non pochi problemi di distribuzione. Provvisto di un budget molto basso, You're next ha il merito di cercare un po' di novita' in questo filone del genere horror ma purtroppo dopo una buona partenza si perde molto nella parte centrale della trama, risultando un po confusionario e piu' incentrato [...] Vai alla recensione »

domenica 18 maggio 2014
erbuoncelli

Oggettivamente è un bel film. Dal punto di vista della trama certo, è un idea semplice che prende molto da Scream, Funny games e Shining (che omaggia costantemente) ma è resa alla perfezione, di sicuro molto meglio di molti altri(per non dire tutti) gli Horror attuali che, pur avendo un idea di base geniale, sono realizzati malissimo. You're Next unisce archetipi dell'Horror tradizionale alla Wes [...] Vai alla recensione »

lunedì 30 settembre 2013
Stelio

 Adam Wingard mette in scena una storia per certi versi già vista, un'ambientazione e delle scene dell'orrore trite e ritrite, ma in qualche modo si inventa una trama che ci cattura e ci coinvolge, regalandoci qualche colpo di scena e non pochi balzi sulla sedia. Premetto intanto che tutti gli amanti del genere verranno appagati: ci sono gli intrighi familiari, ci sono i coltelli, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 settembre 2013
Critico zero

Devo premettere che non sono un appassionato di film horror. Ho guardato questo film senza particolari pretese. Mi incuriosiva l'idea, certamente già vista in altre pellicole, appartenente al genere "house invasion", in cui i cattivoni di turno attaccano gli ignari e indifesi abitanti della casa, come al solito isolata. La prima parte del film è un crescendo di tensione con qualche, solo qualche, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 4 settembre 2013
AmyBlue

Visionato di recente in lingua originale in un multisala dei Paesi Bassi (ma siamo proprio gli ultimi della fila con le nuove uscite?), un simpatico e vivace horror familiare con tinte tragicomiche e beffarde. Dal battage pubblicitario ci si aspetterebbe un prodotto altamente ansiogeno e molto più granitico. Aspettative che reggono per circa 1/3 del film, poi via libera all'humour collettivo [...] Vai alla recensione »

domenica 22 gennaio 2017
ALEXLABY

Ci mancava quella inebetita che vuol fare sesso sul letto dove sta la suocera squartata. Da piangere dall'inizio alla fine per l'insulsaggine e la mancanza di credibilità dei vari attori nelle loro reazioni. Perché non pensare all'opzione ( ) senza asterischi?  

venerdì 20 settembre 2013
Wwiwa

Film con molta suspence e con risvolti imprevedibili nella trama: a me è piaciuto pur essendo molto truculento ha un epilogo che non mi aspettavo. Bravi gli attori soprattutto Erin che sorprende tutti con la sua combattività. Mi ha ricordato un film recente che mi è piaciuto molto la notte del giudizio. Consigliato

venerdì 30 gennaio 2015
Pavold Boy

Uno dei peggiori del genere, se del genere si può definire. Le premesse già non erano molto innovative: il classico gruppo di persone in una grande casa, tutti riuniti per un motivo ignoto. La scenografia non regge e nemmeno il filotto della storia. Senza passare a spoiler per chi volesse vederlo, l'intera pellicola si basa sui classici spaventi ad effetto; porte che si aprono, chiudono o sbattono [...] Vai alla recensione »

sabato 29 novembre 2014
san93

Ho avuto la fortuna di vedere questo film da casa nonostante al momento della sua uscita il trailer mi aveva tentato facendomi pensare che questo film potesse essere un horror ben fatto. Evidentemente mi sbagliavo. Nonostante la trama abbia dei buoni spunti, il tutto si muta nel solito filmetto di serie B. In realtà, se fosse stato confezionato come un thriller, il mio giudizio non sarebbe stato [...] Vai alla recensione »

lunedì 5 maggio 2014
LGweb

Non ci sono davvero parole.... ennesimo film sempre uguale... storia ridicola, attori pessimi, tutti morti..... dopo scream, il pazzo amico di famiglia mascherato che ammazza tutti è diventato uno standar. Cambia solo la maschera... Mai possibile che non ci sia un pò di fantasia? ma quello ke mi domando, li producono sempre questi film tutti uguali?? Sconsigliatissimo, davvero orribile.

giovedì 3 aprile 2014
Oronzo Canà

Il film parte bene...poi si ricade nel solito clichè,con la tipica sceneggiatura di genere,quindi con pochissima cura dei personaggi che vanno subito al macello,morendo in maniera stupida e irritante...perchè se c'è una cosa che irrita nel vedere un film horror è la morte stupida dei protagonisti.... Peccato perchè le potenzialità a livello di regia [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 febbraio 2020
Onufrio

Un thriller che si dipinge di rosso horror per un home invasion che tiene viva l'attenzione dello spettatore tendendo l'occhio a più di una scena splatter. La ricca famiglia Davison ha da poco comperato un villino in un luogo isolato, i coniugi sono pronti a festeggiare i 35 anni di matrimonio riunendo i propri figli, 3 maschi ed 1 femmina con i rispettivi partner (per chi li ha).

domenica 30 luglio 2017
Marci

Il film e' realizzato bene, discreta suspance, un po' di splatter, storia credibile finalmente senza spiriti o demoni, ma solo uomini  e la loro ingordigia. E, cosa rara in questi film, FINALMENTE UNA VITTIMA CHE QUANDO ATTERRA IL CATTIVO GLI SPACCA LA TESTA FINO IN FONDO! Solo per questo merita 4 stelle! Unica scena forzata la morte della ragazza sgozzata da un filo... Promosso

giovedì 20 agosto 2015
asrdrubale03

film di intrattenimento, ottimo per una serata con gli amici ma se cercate un horror spaventoso questo film non  è adatto a voi se invece cercate un film horror con uno splatter realizzato bene allora buona visione.Si salva la regia di Adam Wingard che si può definire discreta ma niente di che, pessime invece le interpretazioni di tutti gli attori tranne forse quella di Sharni vinson [...] Vai alla recensione »

sabato 16 aprile 2016
no_data

Alcuni in Mymovies si sentono grandi critici. Come Germano. Visito più volentieri Imdb, molto più oggettivo e soprattutto basato su giudizi di spettatori di vari paesi. Mymovies è provinciale, poichè raccoglie i pareri di un solo, piccolo paese quale l'Italia. Allora io dico che questo film è più che accettabile, mi ha fatto sobbalzare sulla sedia almeno [...] Vai alla recensione »

sabato 16 aprile 2016
no_data

Il film, checchè ne dicano altri tipo Germano F., è più che godibile. Buona fattura, buona regia, meno la sceneggiatura. Si dice che i personaggi "sono solo abbozzati", che si poteva "presentarli meglio" e altre balle. Che vi aspettate di più da un film horror (che poi tanto horror non è)? Chi scrive ne ha visti più di chiunque altro, quindi posso senza presunzione dire che questo film si può senz'altro [...] Vai alla recensione »

martedì 24 settembre 2013
i love horror

Nonostante tutti i problemi che presenta questo film, come gli attori poco bravi e la trama non molto originale, riesce a farsi guardare. La suspense è molta e qui entra molto in gioco la musica abbastanza inquietante. le scene di sangue sono discrete, un po' esagerate per film di questo genere ma nonostante tutto on stonano nel film. Il colpo di scena poi riesce a recuperare alcune lacune, assieme [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Anna Maria Pasetti
Il Fatto Quotidiano

Nella provincia di un'America qualunque, la classica famiglia devota al Giorno del Ringraziamento festeggia un anniversario importante di nozze per i genitori di mezz'età. Attorno al desco della cena siedono figli e relativi congiunti. La serafica armonia è d'un tratto interrotta da una scure che rompendo la finestra si ficca in fronte a uno dei convitati.

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Poco originale e ancor meno avvincente thriller horror, dove si accumulano i cadaveri e volano più frecce che nei western. Arrivano i quattro figli nella villa di campagna per festeggiare papà Paul e mamma Auhrey. A tavola Crispian, Drake, Kelly e Felix, e rispettivi compagni, cominciano a battibeccare. Finché una freccia dalla finestra ne fa secco uno.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati