Advertisement
Il pianeta delle scimmie, il libro

Il libro da cui ha preso ispirazione il film L’alba del pianeta delle scimmie.
di Fabio Secchi Frau


domenica 25 settembre 2011 - Libri

La recensione ***
Dopo circa quarantasei anni di assenza, tanto cinema, spesso di livello eccellente (Planet of Apes di Tim Burton), torna sugli scaffali delle librerie la fantasia unica e sovversiva di Pierre Boulle, papà de “Il ponte sul fiume Kwai” e di molti altri romanzi di genere. Il risultato non è del tutto avvincente come si può pensare: forse proprio perché i film tratti da questo romanzo non hanno lasciato più molti antri bui e il già visto/saputo impedisce al libro di iniettare quelle paure infantili che promettevano brividi e inquietudini anche negli adulti. “Viaggio a Soros. Il pianeta delle scimmie” è comunque un buon libro di fantascienza, un thriller esplorativo, sociale, serrato e con un messaggio. Una sorta di versione meno satirica e più aggiornata di “I viaggi di Gulliver”.

In sintesi
Il giornalista Ulisse Mérou entra a far parte di una squadra di pionieri spaziali capitanata dal professor Antelle nel sistema astrale Betelgeuse. Il pianeta sul quale capiteranno è inizialmente popolato da umani che vivono nello stato selvaggio, almeno fino a quando non troveranno altri misteriosi abitanti sulla sua superficie: in realtà quel nuovo mondo è un nido di scimmie antropomorfe ed evolute.

L’autore
Pierre-François-Marie-Louise Boulle, conosciuto semplicemente come Pierre Boulle, nacque ad Avignone il 20 febbraio 1912 e morì a Parigi il 30 gennaio 1994. Noto scrittore francese, inizialmente ingegnere, lavorò negli Anni Trenta come tecnico nelle piantagioni di gomma della Malesia. Con la Seconda Guerra Mondiale, si arruolò nell’esercito francese in Indocina, poi con l’occupazione francese da parte dei Nazisti entrò a far parte della Missione della Francia Libera. Agente segreto sotto il nome di Peter John Rule, aiutò la Resistenza in Cina e Birmania. Catturato dai militari della Repubblica di Vichy, lungo il Mekong fu sottoposto al lavoro forzato. Diventato Chevalier della Legione d’Onore e decorato con la Croce di Guerra e la Medaglia della Resistenza, si lanciò nella carriera di scrittore. I ricordi di guerra gli permisero di scrivere il romanzo “Il ponte sul fiume Kwai” che divenne un bestseller mondiale da cui fu tratto l’omonimo film diretto da David Lean. Vincitore dell’Oscar per la migliore sceneggiatura non originale proprio per la pellicola, fu anche l’autore di “Viaggio a Soror. Il pianeta delle scimmie”.

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati