L'ultimo esorcismo

Film 2010 | Horror V.M. 14 87 min.

Regia di Daniel Stamm. Un film con Patrick Fabian, Ashley Bell, Iris Bahr, Louis Herthum, Caleb Landry Jones. Cast completo Titolo originale: The last exorcism. Genere Horror - USA, Francia, 2010, durata 87 minuti. Uscita cinema venerdì 3 dicembre 2010 distribuito da Eagle Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 2,36 su 43 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi L'ultimo esorcismo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un ministro evangelico accetta di fare filmare il suo ultimo esorcismo da una troupe di documentaristi. Qualcosa però andrà storto. In Italia al Box Office L'ultimo esorcismo ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 1,8 milioni di euro e 820 mila euro nel primo weekend.

L'ultimo esorcismo è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,36/5
MYMOVIES 2,25
CRITICA 2,40
PUBBLICO 2,13
CONSIGLIATO NÌ
Un film che interviene con la razionalità laddove il cinema ha sempre spinto sull'acceleratore delle reazioni più viscerali.
Recensione di Giancarlo Zappoli
martedì 30 novembre 2010
Recensione di Giancarlo Zappoli
martedì 30 novembre 2010

Baton Rouge. Il reverendo Cotton Marcus, che appartiene a una famiglia di ministri del culto da quattro generazioni, ha una crisi di fede che viene ben occultata dai suoi sermoni sempre coinvolgenti e ricchi di trovate. Chiamato un giorno per un esorcismo nel cuore della Louisiana porta con sé una mini troupe (cameraman e tecnico del suono) per provare che i cosiddetti posseduti non sono in realtà altro che malati bisognosi di cure psichiatriche. Aggiunge anche alcuni trucchi che dovrebbero servire a suggestionare la giovanissima Nell. La sua situazione familiare non è delle migliori. Il padre beve e la situazione, come afferma il fratello, è precipitata dopo la morte della madre.
Dai tempi di Blair Witch Project ne sono passati di anni così come si sono succeduti falsi documentari miranti a ricreare situazioni in cui le presenze occulte e/o demoniache mettessero in scena le loro manifestazioni grazie a uno stile di ripresa convulso e spesso privo di regole. È quanto accade in questo film che risulta al contempo interessante e scontato. Interessante perché l'assunto iniziale è quello di intervenire con la razionalità laddove il cinema ha sempre spinto sull'acceleratore delle reazioni più viscerali. Lo stesso paesaggio diviene parte della narrazione accentuando la minaccia con il suo degrado ambientale mentre il ministro del culto si è prefisso il compito di vanificarne la portata riducendo il tutto a un caso clinico. Ciò che invece vi è di scontato sta nella scrittura del film, sia sul piano visivo che su quello di sceneggiatura. Perché viene da chiedersi per quale motivo in questo filone narrativo le troupe all'opera debbano nella maggior parte dei casi effettuare riprese sfocate, in controluce, mosse, buie, quasi che per convenzione il professionismo fosse stato bandito dalla loro agenda. I giovani protagonisti del film capostipite potevano permetterselo. Chi è venuto dopo un po' meno perché l'aderenza a questo stile codificato fa perdere in verosimiglianza. Così come più di un dubbio lasciano alcune sequenze in cui le telecamere risultano essere palesemente due mentre la convenzione narrativa ne vorrebbe in azione solamente una. Aggiungiamo poi che la sceneggiatura nel finale (di cui rigorosamente taceremo) si fa prendere la mano sprecando ciò che era stato costruito fino a quel punto grazie anche alla credibilità degli attori su cui spicca l'innocenza turbata dell'adolescente Ashley Bell.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
L'ULTIMO ESORCISMO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 8 dicembre 2010
Sixy89

Un tentativo alquanto patetico di far sembrare realistica una trama e una sceneggiatura veramente senza nè capo nè coda. Va bene il falso-documentario, ma vedersi 90 minuti di film con scene perennemente scure e sfocate nelle quali non si capisce niente di cosa succede, è veramente una presa in giro. Se voglio vedermi un film sfocato non spendo 7 euro, ma me lo scarico da internet. [...] Vai alla recensione »

domenica 12 dicembre 2010
Marv89

Come da titolo, film decisamente mediocre che non vale nemmeno uno dei sette euro spesi per la sua visione, un prodotto creato solo per far rumore che agli occhi di veri appassionati dei cinema non lascia il segno anzi rischia di risultare insulso e pesante. Frullato di idee non originali prelevate dai precedenti film della stessa tamatica (meglio riusciti), di pessimo gusto l'idea dell'anti-cristo [...] Vai alla recensione »

martedì 7 dicembre 2010
paride86

Niente di nuovo in "L'ultimo esorcismo": un miscuglio di altri film horror decisamente migliori di questo che all'inizio sembra prendere la strada interessante (anche se molto battuta) del documentario a sfondo psicologico, mentre poi prosegue su tutta un'altra strada per terminare, in ultimo, con un finale già visto in un altro film.

venerdì 10 dicembre 2010
giacomogabrielli

Tanta carne al fuoco rende interessante questo snuff movie, che però infine risulta poco riuscito. Dal produttore Eli Roth ci si aspettava un qualcosa di sconvolgente, di esagerato, di mai visto. Certo, alcune scene non sono per chi soffre di cuore, ma la maggior parte del film è lenta e con un ritmo per nulla azzeccato. Attori discreti, ma nulla di più.

sabato 1 marzo 2014
purplerain

L’ultimo esorcismo, ovvero un altro tentativo, ancorché vano, di spaventare con il tema delle possessioni tanto caro agli amanti del genere dopo il successone del primo film. Per chi si aspetta scene sanguinose o donne che camminano a testa in giù, sarà bene anticipare che non v’è niente di tutto ciò. Difatti il film, al di là di una trama alquanto [...] Vai alla recensione »

lunedì 15 aprile 2013
amandagriss

Ennesimo,e per ora ultimo,caso di possessione demoniaca al cinema.Dopo il celeberrimo L'Esorcista,classe 1973,depositario di un intero immaginario multigenerazionale e il più recente L'esorcismo di Emily Rose,stavolta la ragazzina oggetto delle attenzioni del maligno è una donzella che pare angelicata -modi gentili,timida,ingenua- il cui volto s'illumina di gioia quando le [...] Vai alla recensione »

sabato 12 febbraio 2011
lukemisonofattotuopadre

Il film è certamente interessante, ma avrebbe potuto piacermi un po' di più, evitando per esempio di stravolgere tutto con il finale. Però non c'è male, e ho anzi notato qualcosa di nuovo, soprattutto nel finale aperto, ancora poco sviluppato nel genere horror. Il film si apre con il genere di mockumentary, di stampo anticlericale, mostrando come i credenti di Baton Rouge nemmeno ascoltino il loro [...] Vai alla recensione »

domenica 2 gennaio 2011
Mau_ct

Raramente leggo trame e commenti di un film prima di vederli, giusto per non farmi influenzare durante la visione e di questo non avevo nemmeno visto un trailer. Dunque, semplicemente dal titolo, mi aspettavo il solito film sugli esorcismi con cui avere qualche "deja-vu di brivido" sparso qua e là durante lo spettacolo. Scopro subito che si tratta di uno pseudo-documentario e successivamente scoprirò [...] Vai alla recensione »

mercoledì 16 febbraio 2011
Kildem

Perché quattro stelle? Perché questo film documentario serve ad aprire la mente, a far capire i segreti degli "uomini di fede e di buona volontà", questo film insegna che dietro la simbologia positiva e divina della Cristianità c'è la mano nera e malvagia dell'essere umano, coi suoi trucchi e le sue prese in giro.

domenica 5 dicembre 2010
ginger snaps

veramente stanca di vedere falsi film documentari, si denota una carenza di denaro forse e questo è il reale motivo che spiega il fatto che continuano a fare pellicole Horror con veramente un budget ridicolo. Ai miei tempi c'era l'esigenza di produrre film che poi diventavano veri e propri cult con poco denaro, ma qui si rasenta il ridicolo.

mercoledì 15 dicembre 2010
nereia89

Penso sia uno del film piu' brutti che abbia mai visto..... La fine poi è una cosa a dir poco assurda, ad un certo punto ho pensato fosse uno scherzo.

giovedì 9 dicembre 2010
Lalli

delusione e poca, pochissima tensione. due tre scene interessanti e nessun filo logico, alla fine / non fine nn ho capito una mazza. da vedere solo se non avete niente da fare...

domenica 9 gennaio 2011
Giòòòòò

Bene, che è uno dei peggior horror degli ultimi anni l'avete capito. Ma forse non avete notato che nel Trailer che tanto pubblicizzavano c'è una scena Aggiunta o meglio Modificata che nel film non c'è; Idem per la Locandina. La ragazza non rimane mai appesa o cammina sul Soffitto ! Cammina a Gattoni per terra, e nel Trailer viene rovesciata la Scena! Che Truffa Pubblicitari [...] Vai alla recensione »

martedì 14 dicembre 2010
fabli79

Non andate a vedere questo film...nient'altro fidatevi!!!! voto 1

domenica 5 dicembre 2010
Paul91

Come blair witch project ,  poco credibile, poca angoscia e poco terrore. Non son più capaci di fare film horror come una volta??? Non credo sia un fatto che non hanno più immaginazione i produttori e registi ma in questi ultimi anni si contano davvero pochissimi i film horror decenti a mio interesse.  I film horror sono difficili da fare e quindi perchè gli fanno gli [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 dicembre 2010
tosco23

le uniche scene un po' belle sono quelle mostrate nel trailer. meglio spendere il proprio tempo in altri modi

venerdì 24 dicembre 2010
Mr. Andrew The Photographer

L'ultimo esorcismo narra la storia proprio dell'ultimo esorcismo che esegue il protagonista su una ragazza indemoniata. Anche se è stata utilizzata per riprendere quest'opera una telecamera in mano ad uno qualunque, che prima di tutto bisogna dire si vedevano fisso immagini mosse da far venir voglia di vomitare, non raggiunge la sufficenza.

sabato 11 dicembre 2010
ultimoboyscout

Mi verrebbe da dire tanto fumo e niente arrosto. Oppure tanto rumore per nulla. E lo dico, rincarando la dose: che boiata è? Di taglio documentaristico, fatto in maniera pressochè dilattantistica-amatoriale, è di una bruttezza oscena al limite dell'irritante. Quattro sermoni messi alla rinfusa e nulla più. E lo spettatore ignaro paga profumatamente biglietti di cinema... [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 dicembre 2010
stenox

Non credevo davvero si potesse arrivare a tanto squallore! capisco bene che non tutte le ciambelle escono con il buco (vedi Paranormal Activity 1) ma qui siamo sulla follia disperata di fare 4 soldi proiettando qualcosa che e' assolutamente INGUARDABILE! privo di senso, banale, buio, senza inizio, senza una fine... maii annoiato tanto in un cinema in tutta la mia vita! Il cinema oggi puo' essere [...] Vai alla recensione »

sabato 11 dicembre 2010
bad boys

VI DICO SOLO NON BUTTATE 7 EURO ANDATE DAL    Mc DONALD'S  SICURAMENTE SONO SPESI MEGLIO

domenica 13 marzo 2011
Masqat

discreto inizio quasi a testimoniare come un documentario della realtà degli esorcisti e degli esorcismi in america, debole di carattere attore protagonista a mio parere non adatto al ruolo, con un finale improbabile quasi rovinoso per un film dall'idea iniziale positiva ma poi neutralizzata in 3 minuti di finale.

lunedì 13 dicembre 2010
Spike

Il film, tecnicamente fatto bene, non è certo originale sia nei contenuti che nella tecnica di ripresa (quando ho capito che era l'ennesimo film girato come fosse un documentario ho avuto l'istinto di alzarmi ed uscire dalla sala...). Il film scorre stancamente fino alle scene finali che svelano il colpo di scena. In generale pellicola sconsigliata

giovedì 5 maggio 2011
Kyotrix

Insomma...non lo boccio del tutto per il piccolo colpo di scena. Ma e' abbastanza piatto, di horror c'e' ben poco e il finale e' troppo breve. Piuttosto vi consiglio the exorcism of emily rose, sicuramente piu' agghiacciante.

domenica 19 dicembre 2010
dragonalex

Se avete visto l'esorcista,non guardate questo film..non ha nulla a che vedede con il capolavoro di Friedkin.Se lo volete vedere,non aspettatevi nessuna scena forte,o salti dalla poltrona..niente di tutto questo..l'indemoniata in questione a parte slogarsi il collo..non fa altro!Il finale poteva riscattare in qualche maniera una pellicola mediocre..

sabato 9 luglio 2011
zuzy77

Film che credevo facesse veramente paura ma mi sono sbagliata.Il regista secondo me ha incasinato un po la storia.

mercoledì 15 dicembre 2010
renato volpone

Il film racconta di una sorta di truffatore che vuole per l''ultima volta rappresentare un falso esorcismo ai danni di una famiglia, facendosi pagare, ma questa volta decide di documentare il fatto con l'aiuto di una giornalista e di un operatore per dimostrare come in realtà non esista il demonio, ma siano tutti problemi da psichiatria.

venerdì 10 dicembre 2010
travis78

L'ennesimo polpettone che ha come protagonista belzebù. Film girato in stile documentario, ispirato alla tradizione flmica che trova il suo perno nel pessimo the blai w.p. fino ad arrivare all'ultimo inconsistente paranormal activity. L'idea di partenza non è male, ma lo sviluppo narrativo è pessimo. E poi diciamoci la verità: queste riprese con la telecamera a spalla, in continuo movimento, ci hanno [...] Vai alla recensione »

martedì 22 gennaio 2013
g_andrini

Il film, in sé, è troppo banale, ma nasconde qualcosa. E' un invito a non credere agli indemoniati, che in realtà sono cose frutto di isteria/psicosi. Il film, inoltre, insegna che tutti gli "esorcismi pubblici" sono trovate pubblicitarie, per gente senza scrupoli, falsi all'origine. Detto questo, è un film leggero ma guardabile, dura anche poco.

lunedì 12 dicembre 2011
reattore74

il solito film sul satanismo, un reverendo non troppo convinto di Colui in cui crede perte alla volta di una fattoria dove avvengono strane morti di animali. Giunto sul posto con telecamere al seguito, si prefigge di mostrare allo spettatore quanto sia condizionabile la mente umana fingendo un esorcismo, aiutato da trucchetti del mestiere. Verrà coinvolto in un vero tentativo di esorcismo, ovviamente [...] Vai alla recensione »

venerdì 6 maggio 2011
sergioconsoli

Come in tanti altri casi, si tratta di un film che promette ma non mantiene. Seguendo il filone del reality, il film cerca di avvicinare la trama alla realtà quotidiana non riuscendo comunque nell'intento. Temi già visti in altre (sicuramente migliori) pellicole. Che dire, se proprio avete curiosità...

martedì 28 dicembre 2010
doni64

Film documentario irrilevante, nel complesso discreto.Trama insipida con una fine indecente.Voto 6

martedì 10 maggio 2011
Fedronline

Come in Rec nel finale perde di realtà ma acquista in paura e azione... 3 stelle ma potrebbero essere state anche 2,5

martedì 26 aprile 2011
Vittorio

Film interessante, che cerca come un documentario di regalare tensione allo spettatore. Per una gran parte del film ci riesce (soprattutto nel finale), per il resto è una storia che porta decisamente poco di nuovo alla cinematografia... Si cerca di copiare un po' L'Esorcista, ma il risultato non è neanche avvicinabile... Complessivamente è un film da vedere....

giovedì 16 dicembre 2010
ablueboy

Citando con molta cura diversi elementi dell'Esorcista del 1973, qui si giunge ad una ben più atroce visione sul principe del male, veicolata dall'ingenuità di un altrimenti ben cinico predicatore. Si rappresenta, attraverso uno stile simil-documentaristico (ma non handy-cam come visto in blair witch project o paranormal activity), il distico fra le doti impotenti da performer/arte-ter [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 dicembre 2010
_mElindo__

E comunque la prima parte in cui non succede niente è come sempre voluta per immedesimarsi nei personaggi. Approfittatene o ne pagherete le spese!!

mercoledì 8 dicembre 2010
_mElindo__

Ho scoperto di avere una vocazione per i mockumentary (cioè il genere di film girato a mano). Questo Ultimo Esorcismo mi ha davvero spaventato non solo grazie alle trovate sceniche (non sempre originalissime) ma anche per il fatto che il tema, l'esorcismo, è qualcosa di reale (molto più reale dei soliti fantasmi e demoni di Paranormal Activity). Per non parlare del finale che mi ha lasciato un tale [...] Vai alla recensione »

domenica 5 dicembre 2010
alibolo

Ovviamente mi hanno costretta ad andare, ma alla fine ne è valsa la pena, mi sono divertita. Soprattutto nella seconda parte del film, quando sono schizzata un paio di volte sulla sedia. Non sono una amante del genere ma mi è piaciuta l'originalità del film e la tecnica con cui è stato girato, peccato solo forse che è un po' corto, meno di 90 minuti!

Frasi
"Il male s'impossessa del corpo degli innocenti..."
Cotton Marcus (Patrick Fabian)
dal film L'ultimo esorcismo - a cura di francesco
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Che boiata pazzesca. Un pasticciaccio parahorror, cugino poverissimo dell'Esorcista di trentasette anni fa, una penosa docu-fiction di fattura artigianale, sommersa di sangue, urla e sortilegi da ciarlatano. Per dare, anzi per tentare di dare, una parvenza di credibilità a una storia ovviamente inverosimile, il protagonista, ovvero il prete, si rivolge direttamente allo spettatore, fingendo di essere [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

È passato più di un decennio da "The Blair Witch Project", che applicò all' horror la formula del "mockumentary" (il falso documentario) ottenendo un' enorme popolarità. Ne segue le tracce questo film a piccolo budget, prodotto dal "tarantiniano" Eli Roth, che in Usa ha emulato il modello incassando oltre 50 milioni di dollari. Predicatore in crisi di fede, il reverendo Cotton accetta ugualmente di [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Giovani a frotte stanno certificando l'exploit di «L'ultimo esorcismo», ultimo esemplare del genere mockumentary, il finto documentario che permette di giocare al basilare gioco del cinema. Sulla scia di titoli fortunatissimi come «Blair Witch Project» o «Paranormal Activity», l'altalena istituita tra vero (verità) e falso (fiction) riguarda come sempre l'horror, dalle cui spire è bello e utile potere [...] Vai alla recensione »

Robert Abele
The Los Angeles Times

"The Last Exorcism" stirs up a caldron of handheld-camera technique, faith-challenged drama and solid acting for a suitably squirmy tale of demonic possession. It won't supplant " The Exorcist," but it stands up nicely to DIY-tinged shiver stalwarts "The Blair Witch Project" and "Paranormal Activity." Director Daniel Stamm's faux documentary begins as a "Marjoe"-like portrait of Cotton Marcus ( Patrick [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

«Il Vaticano ha una buona rassegna stampa perché ha i film, ma ogni religione del mondo pratica l'esorcismo». Questa è solo una delle tante battute memorabili del prete protestante Cotton Marcus (Patrick Fabian: geniale), protagonista dell'astuto "mockumentary" L'ultimo esorcismo di Daniel Stamm. Cotton è un istrione senza fede più solare del padre Karras de L'esorcista (uno dei film che hanno scolpito [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
venerdì 3 dicembre 2010
Nicoletta Dose

Il principe azzurro, comprensivo, virile e affascinante. E la donna perfetta, bella, intelligente e disponibile. I due stereotipi più diffusi nell'inconscio e sulle pagine delle riviste rosa sono estremi e irraggiungibili.

[LINK] FOTO
lunedì 18 ottobre 2010
Marlen Vazzoler
NEWS
mercoledì 26 maggio 2010
Marlen Vazzoler

L'ultimo esorcismo, l'ultima lotta La Lionsgate Films ha fatto uscire online il primo trailer e le prime tre immagini del film horror The Last Exorcism, un falso documentario sul reverendo Cotton Marcus (Patrick Fabian) contattato da Louis Sweetzer per [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati