Lei è troppo per me

Film 2010 | Commedia rosa +16 104 min.

Regia di Jim Field Smith. Un film con Jay Baruchel, Alice Eve, T.J. Miller, Mike Vogel, Nate Torrence, Krysten Ritter. Cast completo Titolo originale: She's Out of My League. Genere Commedia rosa - USA, 2010, durata 104 minuti. Uscita cinema venerdì 18 giugno 2010 distribuito da Universal Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 2,43 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Lei è troppo per me tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Kirc è il tipico americano medio. La sua monotona vita di addetto alla sicurezza in un aeroporto sembra priva di ogni prospettiva. Inaspettatamente, però, s'innamora di lui la bellissima Molly, una donna di successo. In Italia al Box Office Lei è troppo per me ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 246 mila euro e 106 mila euro nel primo weekend.

Lei è troppo per me è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,43/5
MYMOVIES 1,75
CRITICA 2,00
PUBBLICO 2,35
CONSIGLIATO NÌ
Storia sentimentale tra una bella e un nerd innamorati contro convenzioni e clichè.
Recensione di Marzia Gandolfi
Recensione di Marzia Gandolfi

Kirk Kettner è un ragazzo esile e impacciato, impiegato come agente della sicurezza in aeroporto. Esperto nel gestire l'ordine sul lavoro è un vero disastro nella vita privata, dove è piantato da una fidanzata petulante. Convinto di essere destinato a una vita senza amore, è folgorato al checkpoint da Molly, bella, bionda e decisa a dire sì proprio a lui. Salvata dalle attenzioni moleste del suo capo, Molly resta folgorata dalla gentilezza di Kirk e decide di dargli un appuntamento. Una partita di hockey e una cena romantica dopo, i due ragazzi si innamorano tra lo stupore di amici e familiari, che credono improbabile l'unione di bellezza e ordinarietà. Tra alti e bassi, tra voli da prendere e voli da perdere, Kirk e Molly vinceranno perplessità e scetticismi, facendo strike degli ostacoli.
Opera prima di Jim Field Smith, Lei è troppo per me è una commedia sentimentale che riflette sul pregiudizio indotto dalla bellezza o dall'esserne privi. I due protagonisti incarnano sullo schermo la bella e il nerd, condizioni esistenziali contrarie (eppure scopriremo compatibili) che subiscono nel film lo stesso trattamento. Il felice debutto del regista inglese chiamato alla corte di Hollywood lavora sull'accoglienza riservata dal mondo a coloro che sono ordinari o straordinari. Kirk è il ragazzo più mite e pavido del mondo che porta con gravità l'impegno di una faccia indifferente e di un profilo debole, Molly è una giovane donna raffinata che infonde nella pienezza greve della carne una candida levità. Per caso o per azzardo si incontrano in un non luogo, l'aeroporto in cui è occupato lui, e si piacciono contro ogni convenzione, che vuole il nerd introverso e misantropo e la pupa preda d'elezione del ragazzone di turno.
Di fatto, secondo inflessibile clichè di genere, Kirk e Molly impersonano la coppia che non può stare insieme. Nell'eccezione, che contravviene la regola fissata dalla romantic comedy, sta allora l'eccezionalità di questo film che lavora per innamorare le parti altrove destinate a ignorarsi. Per confrontare credibilmente i due mondi, Kirk dovrà necessariamente scoprire di essere più attraente di quanto abbia mai stimato e Molly di essere meno perfetta di quanto sia mai stata giudicata. La ricerca della misura e il tentativo degli amanti di pareggiare lo svantaggio o di accorciare il vantaggio producono da una parte una commedia improntata sulla relazione ideale e dall'altra una comicità bassamente corporale, che sembra omaggiare il cinema politically uncorrect dei fratelli Farrelly.
Alla fine in Lei è troppo per me sarà però la commedia a soppiantare il comico. Kirk si assumerà la responsabilità della crescita superando la condizione infantile di eterno nerd single. E reprimendo la sua prossima erezione volerà con la sua bionda verso il più rosso dei tramonti.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
LEI È TROPPO PER ME
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 22 giugno 2010
Mystyle.asso88

Avete presente quei ragazzi tutto muscoli con un sorriso splendente e una carriera da favola?...bè scordateveli,il protagonista di questo film è Kirk,il tipico americano medio,esile ed impacciato ma dolce e divertente.E' un agente della sicurezza in aereoporto e proprio lì,incontrerà Molly(Alice Eve) una splendida ragazza che sembra essere interessata al giovane.

giovedì 28 ottobre 2010
LOMAX

E' una commedia divertente, godibile, che a tratti fa anche tenerezza. Uno volta ogni tanto l'uomo simpatico, magari impacciato, ma ricco di spontaneità e di buoni sentimenti, prevale sull'uomo atletico, prestante, di bell'aspetto e probabilmente anche ricco, certo è ovvvio che questi sono i due estremi e che situazioni come queste sono un pò inverosimili, ma è [...] Vai alla recensione »

martedì 22 giugno 2010
robert

Uscito nelle sale italiane per riempire la programmazione estiva,"Lei è troppo per me" sposta il filone "nerd" dalla classica ambientazione "american college" al checkpoint di un aeroporto,dove lavora comme addetto alla sicurezza lo sfigato di turno,l'anonimo e poco palestrato Kirk,che non riesce a superare l'abbandono subìto dall'ex,una sua collega,per giunta insediatasi col suo nuovo boy-friend nella [...] Vai alla recensione »

domenica 20 giugno 2010
Mister_WNB

ecco un film estivo,senza pretese,leggero e a tratti divertente. lei è troppo per me è un lungometraggio che viaggia un po' più alto sulla commedia di genere poichè non naviga per quasi 2 ore nella banalità, anzi in certi momenti riesce a ricordare un po 'il cinema fresco e intelligente di Judd Apatow. insomma un film carino per ingannare il tempo

giovedì 7 aprile 2011
Gimmy86

per farti 4 risate con gli amici è proprio perfetto. è veramente divertente sopratutto nella seconda parte. La scena in aereo del fan* tu, tu e tu è troppo divertente e scema! Jay Baruchel recita proprio bene. una nuova ottima scoperta del cinema!!

lunedì 14 marzo 2011
LUCIDO71

Diciamo che il film almeno una volta può anche sicuramente esser visto. Non ci arricchirà come le sentimental-commedie classiche a stell&striscie, ma regge bene x tutta la durata della pellicola. Gli attori sono tutte facce nuove, anche se questa volta, la trama ci narra di un'unione quasi impossibile. Comunque ben fatto, gag esileranti diluite sapientemente x non far addormentare, [...] Vai alla recensione »

venerdì 5 novembre 2010
doni64

Film commedia piu' che discreta.La trama e' piacevole come l'interpretazione dei giovani attori promettenti specie quella della giovane e bella Alice Eve.Nel complesso un film commedia sentimentale piu' che discreta.Voto 6+

giovedì 27 gennaio 2011
ultimoboyscout

Ancora fanno film del genere, in cui lo sfigato e la reginetta si innamorano...ma non ce ne sono fin troppi del genere o similari? E secondo me tra i tanti questo è senza meno tra i peggiori!!! Di lui non voglio nemmeno parlare, lei può vantare solo ed esclusivamente una vaga per non dire vaghissima somiglianza con una giovane Nicole Kidman. Storia banale, scontata e sconclusionata col solito stereotipo [...] Vai alla recensione »

Frasi
Devon: se qualcuno ti ama davvero, allora sei un 10!
Jack: mio Dio, ma chi sei tu Hanna Montana?
Dialogo tra Jack (Mike Vogel) - Devon (Nate Torrence)
dal film Lei è troppo per me - a cura di Luca
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Peter Travers
Rolling Stone

Who can relate to a nerd who dreams of rubbing his pencil dick on the private parts of a blonde hot enough to rate a hard 10? My guess is that audience is pathetically large, which should chart She's Out of My League high as a date-movie must for the loser in all of us. OK, you've seen it before. Lots. Maybe when it was called 10 or Can't Buy Me Love or Can't Hardly Wait or Knocked Up or Superbad or [...] Vai alla recensione »

Betsy Sharkey
The Los Angeles Times

There is one particular question that has long bothered and befuddled some of our greatest minds -- Freudians, Jungians, Judd Apatowians, Seth Rogenians and other noted R-rated auteurs alike: Can an attractive female fall in love with, and I use the scientific term here, a schlub? It remains a huge philosophical debate of course, so props to "She's Out of My League" for wading, unapologetically and [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Modesto lavoro in aeroporto, goffo, umiliato dai famigliari e dalla ex, Kirk non riesce a credere di aver fatto breccia nel cuore di Molly, spettacolosa bionda da torcicollo. Gli amici, del resto, sono d' accordo con lui: trovano la relazione contro natura e predicono che non durerà. Il che mette a rischio il morale di Kirk e la sua, già scarsa, autostima.

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Come càpita ai giornali di gossip, alle commedie sentimentali americane succede spesso di essere ricche soltanto di un titolo, con poca sostanza e poca realtà, senza arrivare ad essere divertenti o almeno interessanti. Cosa accade quando una ragazza molto bella e desiderata s'innamora di un impiegato timido e modesto? Che lui acquista una certa sicurezza di sé, e che l'ex di lei provoca scontri rischiosi. [...] Vai alla recensione »

Cinzia Romani
Il Giornale

Avete mai visto una biondona di successo che fila d'amore e d'accordo con uno scialbo impiegato, neanche carino? Giusto al cinema, ovvio. Però ha davvero stufato la penetrazione insistente, sui nostri schermi, dell'ipocrita concetto Usa: se ce la metti tutta, vedrai che ce la fai. Siamo europei, quindi scettici, grazie a Dio. E quant'è bacchettona questa melensa commedia rosa dell'esordiente inglese [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
martedì 19 gennaio 2010
Marlen Vazzoler

La Paramount ha fatto uscire le prime immagini e le sinossi ufficiali dei film che compongono il listino americano delle uscite del 2010. Inedite sono le immagini di Morning Glory con Rachel McAdams, Harrison Ford e Diane Keaton; di Lei è troppo per [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati