Yattaman - Il film

Film 2009 | Azione +13 111 min.

Titolo originaleYatterman
Anno2009
GenereAzione
ProduzioneGiappone
Durata111 minuti
Regia diTakashi Miike
AttoriSho Sakurai, Saki Fukuda, Chiaki Takahashi, Kyoko Fukada, Kendo Kobayashi Katsuhisa Namase, Junpei Takiguchi, Anri Okamoto, Kôichi Yamadera, Noriko Ohara, Kazuya Tatekabe, Hiroshi Sasagawa.
Uscitavenerdì 28 gennaio 2011
TagDa vedere 2009
DistribuzioneOfficine Ubu
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,19 su 35 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Takashi Miike. Un film Da vedere 2009 con Sho Sakurai, Saki Fukuda, Chiaki Takahashi, Kyoko Fukada, Kendo Kobayashi. Cast completo Titolo originale: Yatterman. Genere Azione - Giappone, 2009, durata 111 minuti. Uscita cinema venerdì 28 gennaio 2011 distribuito da Officine Ubu. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,19 su 35 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi




oppure

Con Skullobey a caccia della Pietra del Teschio, il destino del mondo è nelle mani di Yattaman 1 e 2.

Yattaman - Il film è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,19/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA 3,06
PUBBLICO 3,25
CONSIGLIATO SÌ
Inno alla gioia sui generis che rende omaggio al celeberrimo anime.
Recensione di Emanuele Sacchi
martedì 5 maggio 2009
Recensione di Emanuele Sacchi
martedì 5 maggio 2009

Yattaman 1 e Yattaman 2, quando non sono in officina a fabbricare Mecha come il prodigioso Yatta Can, sono in giro a salvare il mondo dalle mire malvagie dei servitori di Dokrobei, la bellissima Miss Dronio e i suoi due lacché, Boyakki e Tonzula. In ballo c'è il ritrovamento della Pietra Dokrostone, capace di regalare un potere immenso al suo possessore: nelle mani sbagliate comporterebbe la fine del mondo così come lo conosciamo.
Tre anni per portarlo a termine e una ridda di dubbi e smentite in merito, Yattaman - Il film è stato mitizzato di giorno in giorno dall'annuncio della sua uscita. Parlando di Takashi Miike, chiunque si sarebbe aspettato degli eccessi sì geniali ma magari - benché di rado sia capitato sin qui - debordanti o forzati. Gli eccessi non mancano, ovviamente, ma sono così funzionali alla materia trattata che pare quasi di avere a che fare con un Miike "misurato" (ossimoro se mai ce ne fu uno): il regista nipponico non solo sembra essersi divertito da matti, ma palesa in ogni singolo dettaglio di questo inno alla gioia (che ci regala lo spegnimento del cervello e il ritorno all'infanzia) sui generis tutta la devozione che nutre per la materia. E il rispetto per chi da piccino ha amato l'anime da cui Yattaman - Il film è tratto, omaggiandolo ripetutamente con chicche per adepti (il robot Omochama, ad esempio, o il Mecha na Moto con cui Yatta Can si ricarica). Ma l'impasto funziona anche per chi della serie non sa nulla o quasi e riesce ad aggiungere un po' di necessario pepe - la sensualità prorompente di Fukada Kyoko (Kamikaze Girls), qualche accenno di morbosità miikiana - a una faccenda che rischierebbe di riguardare solo i bambini (ma che rimane comunque a misura di fanciulli di ogni età).
Considerata la statura del regista, era ovvio che Yattaman - Il film risultasse ben altra cosa rispetto al solito film di supereroi o alla solita trasposizione da un anime, ma sembra che il nostro abbia conseguito un obiettivo più ambizioso, riuscendo per una volta a mescolare in parti uguali la sua componente fantasy-naif (si veda The Great Yokay War) e lo spirito iconoclasta e dissacrante che l'ha reso oggetto di idolatria per gli amanti delle emozioni forti.
Non è esagerato quindi affermare che per certi versi Yattaman - Il film rappresenta il suo manifesto, il suo momento più amalgamato, un po' come succedeva, in tutt'altro ambito, con il remake di Graveyard of Honor di Fukasaku Kinji. Insomma che altro dire se non Yatta yatta yatta maaan!

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Miike - che esordì nel 1991 dopo un apprendistato nella fiction TV - ha diretto in 20 anni 83 film e nel 2003 pubblicò l'autobiografia Il regista intossicato. Miike Takashi . Scritto da Masashi Sogo, da una serie di "anime" degli anni '70, il duo mascherato Yattâman combatte col robotico Yatta Can contro il malvagio trio Drombo, formato dalla bella Dronio, la robotica Boyakki e il forzuto Tonsula. Di suo, in questo costoso film, Miike ci mette alcune scene che sfiorano il morboso e il feticismo. Computer-graphic di livello medio, costumi fin troppo bizzarri, scenografie Kitsch e fondali approssimativi. È forse il film più commerciale del prolifico cineasta. Grande successo di pubblico in Giappone.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
YATTAMAN - IL FILM
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 28 gennaio 2011
RONGIU

Corre l’anno 2008. In Giappone, lo Yatterman (anime o cartone animato) a distanza di un trentennio, nasce infatti nel 1977, viene riproposto con nuovi episodi televisivi e non solo. L’anno successivo, infatti, diretto da Takashi Miike,il dōga eiga \ cartone animato /  diventa firuma  \ film /. Parte della produzione, scettica, ha dovuto ricredersi; milioni e milioni [...] Vai alla recensione »

mercoledì 13 gennaio 2010
slowfilm.blog

Ci sono alcuni elementi sorprendenti, legati all’esistenza di Yatterman, che sono poi altrettante conferme al fatto che il Giappone, visto da qui, continua ad essere un luogo dove avvengono cose strane. Ed è per questo che ci piace. Il primo elemento è che a dirigere la trasposizione del popolare cartone animato, destinata a grandi e piccini (piccini giapponesi, qui credo che scene come quella dell’orgasmo [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 gennaio 2011
argeade

...è incredbile come un film così demenziale possa lasciarti così stupefatto!!! Il film è tecnicamente benfatto ...un gran lavoro! Ovviamente lo si apprezza solo se si è emotivamente predisposti ad accettare la visione di un cane robot che si eccita con due tette-missile: lo spessore intellettuale non è la sua miglior qualità! Tuttavia, [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 gennaio 2011
Dolci

Chi di noi da bambino guardava spesso questo tipo di cartoni e chi semplicemente tra i vari canali faceva zapping, di sicuro ricorda questa celebre serie animata. La trama del film rimane abbastanza fedele rispetto al cartone (da cui è tratto) ad eccezione di qualche, comunque piacevole, sfumatura che lo diversifica da esso. Il cast ben scelto impersonifica bene i vari personaggi, [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 gennaio 2011
paxo78

Film ben realizzato, dall'effetto nostalgia sempre in agguato, per gli amanti dell'anime anni '80 e non solo ! 

sabato 22 gennaio 2011
Max Ta2

E' un film in costante equilibrio tra il demenziale e il capolavoro. Scenograficamente incredibile, per finire in gag stile Jack Black, o peggio, il tutto sorretto da una storia paragonabile ad indiana jones manga!!! Geniale!!! E' un film veramente avanti, anche per chi come me non conosceva poi cosi' bene la serie originale yattaman, e anche se visto in lingua originale, sono curioso di rivederlo [...] Vai alla recensione »

domenica 20 marzo 2011
ipno74

Film ben riuscito, ricorda molto il cartone animato. Gli effetti speciali sono ottimi, ed alcune scene sono  girate molto bene. Fa morir dal ridere i balletti demenziali che si vedevano anche nel cartone. La scelta di miss Dronio è azzeccatissima, è proprio bella. Ci sono inquadrature a dir poco originali, delle piccole genialità che fanno di questo film, qualcosa da [...] Vai alla recensione »

lunedì 31 gennaio 2011
g_andrini

In particolare la parte finale, per chi ne comprende il senso, è interessante. Bello graficamente, appare ben curato. Anche se non se ne conosce la storia originale, come per me, può essere apprezzato.

martedì 12 aprile 2011
Liuk

Dal cartone alla pellicola senza grosse perdite in termini di ritmo e di battute. Immergersi nuovamente nel mondo di Yattaman dopo una ventina d'anni dai pomeriggi passati davanti alla tv è stato emozionante. A parte l'amarcord, il film è interessante con ottimi effetti speciali, se pur incostanti e con varie scene tirate via.

lunedì 28 febbraio 2011
ultimoboyscout

Direttamente dagli anni '80 uno dei miei cartoni preferiti da ragazzino di allora. Il film è un pò fumetto, un pò videogame e un pò cartoon e ricalca moltissimo la serie televisiva dei tempi, non solo nella storia ma anche nei personaggi. Azione fantascientifica a gogò, orge di robot e invenzioni assurde con aggiunta di farsesco e grottesco, un pò di bellezza [...] Vai alla recensione »

lunedì 31 gennaio 2011
giuliacanova

Ho visto l'anteprima su Mymovies e devo premettere che non è un genere che frequento nelle sale. Non conosco neanche le anime giapponesi da cui è tratto il film e quindi all'inizio mi sono trovata spaesata e senza punti di riferimento, e anche con un pò di prevenzione culturale.  Ma poi  mi sono  abbandonata ad osservarlo esclusivamente da un punto di vista [...] Vai alla recensione »

venerdì 15 aprile 2016
PENNA E CALAMAIO

IL livello di demenzialità è altissimo e qualcuno potrebbe anche abbandonare la visione dopo pochi minuti. Tuttavia è una più che fedele trasposizione del cartone animato,uno dei più bislacchi mai visti in tv. Chi apprezzava la serie animata (come me) non potrà che apprezzare quanto visto. La veste grafica è di alto livello e sopratutto il trio dei [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 aprile 2011
Dano25

Bellissima trasposizione cinematografica di un classico anime. La Dokrostone è un'antica pietra a forma di teschio, divisa in quattro parti in tempi lontani e oggetto del desiderio del Dott. Dokrobei, malvagio ladro desideroso del potere della pietra. Per raggiungere i suoi scopi, Dokrobei ingaggia il trio Drombo, ladri scanzonati e combina guai capitanati dall'affascinante Miss.

martedì 22 marzo 2011
Storyteller

Un manifesto generazionale eccezionalmente divertente, se non si ingolfasse nel finale sarebbe perfetto con la sua mistura di eccentrico, romantico e buffonesco. Edizione italiana in minima parte sforbiciata e infedelmente tradotta (qualcuno pensi ai bambini!).

venerdì 28 gennaio 2011
lukkipazzo

è un film bello ma solo per chi di yatta ne capisce perchè la storia in piu scene fa riferimento a cose che sono accadute in precendenza nel manga giapponese oppure a cose che a dirittura lasciano stupiti i migliori fan da quanto sono novità , quindi storia eccezionale ma per chi non ha mai sentito la  parola "yattaman" potrebbe ritrovarsi davanti solo a battute [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 gennaio 2011
beabla

Questo film è l'essatta trasposizione dell'anime Yattaman al cinema e può essere quindi considerato un progetto geniale e ambizioso riuscito. Molto ben fatto, ma ripeto: deve piacere il genere! A me non è piaciuto assolutamente semplicemente perché non mi piace il genere. Non mi piacciono i continui riferimenti sessuali riconducibili a fantasie giapponesi demenziali. [...] Vai alla recensione »

mercoledì 26 gennaio 2011
megaterio

pari pari all'Anime, pure piu' spinte le scene ose' :) spettacolo

giovedì 27 gennaio 2011
Registra

martedì 22 febbraio 2011
nevermore

Inguardabile ed a tratti imbarazzante. Come si fa a classificarlo come film ? E' una perdita di tempo senza precedenti e francamente 3 stelle mi sembrano un insulto a film nettamente migliori che hanno avuto la stessa sfortunata valutazione di questo obbriobrio.

giovedì 5 giugno 2014
Wonder Woman

E' possibile effettuare un film o una trilogia su altri cartoni animati rispettando l'originalità tipo: Occhi di gatto - Lamù - Mazinga - Sailor Moon - Il tulipano nero - Ken il guerriero - I cavalieri dello zodiaco...Grazie.

sabato 29 giugno 2013
asrdrubale03

molto divertente lo consiglio a tutti

domenica 13 marzo 2011
alexthepianist@yahoo.it

ma per favore!!!cento volte meglio il cartone animato!!!

lunedì 2 giugno 2014
Wonder Woman

Il terzetto di ladri e truffatori conosciuto come Trio Drombo, il cui simbolo è un teschio, viene contattato e "arruolato" dal Dottor Dokrobei, un misterioso e potentissimo personaggio che si presenta loro sempre e solo in voce, collocata all'interno di un oggetto diverso di volta in volta, con impresso un teschio, che poi al termine della spiegazione, esplode.

domenica 20 dicembre 2009
stefanos

Non il meglio di takashi miike,il film mi è risultato nettamente inferiore ad altri suoi capolavori.

venerdì 28 gennaio 2011
algernon

ma che è un film anche questo?

venerdì 28 gennaio 2011
astromelia

MA PER FAVORE, chi dà quei voti ai film? non è neanche classificabile !!!!!!!orrenda stupidata

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Prolificissimo e genialoide, Takashi Miike ha prodotto e diretto un' ottantina di film. In questo, del 2009 (anno in cui fu presentato al Far East Festival di Udine), adatta una serie giapponese anni ' 70: un "anime" dove una coppia di ragazzini costruisce super-robot per difendere il mondo dalle minacce della banda Drombo, capeggiata dalla perfida e sexy miss Dronio.

Fabio Canessa
Il Tirreno

Fragorosa e divertente diavoleria nipponica, tratta da un anime di successo, dove gli Yattaman, due fidanzatini supereroi, si scontrano in duelli tecnologici a base di robot, raggi paralizzanti, proiettili al nero di seppia e armi rotanti con il Trio Drombo, composto da una sensuale dark lady e i suoi scagnozzi, un lascivo allupato e un grasso ghiottone, per impadronirsi dei frammenti di un teschio [...] Vai alla recensione »

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

I supereroi Yattaman I e 2 si dividono tra l’officina robotica e il salvataggio del mondo, minacciato dai servitori di Dokrobei: la mission impossible è il ritrovamento della Pietra Dokrostone, che garantisce poteri immensi. Partorito dal genio del giapponese Takashi Miike, che ha frullato il celebre anime, Yattaman arriva sullo schermo per la gioia di grandi e piccini: i primi gradiranno scorie iconoclaste [...] Vai alla recensione »

Boris Sollazzo
Liberazione

Di certo a Officine Ubu non piace vincere facile. Dallo straziante e bellissimo Tideland di Terry Gilliam allo Yattaman di Takashi Miike, il listino degli ultimi anni di questa casa di distribuzione, scarno ma mai scarso, presenta molte sfide "impossibili". Scelte coraggiose e di qualità- ricordiamo che a loro si deve anche la distribuzione di Non è ancora domani (acclamato alla Quinzaine di Cannes [...] Vai alla recensione »

Dina D'Isa
Il Tempo

Già campione d'incassi in Giappone il fantasy d'azione «Yattaman» di Takashi Miike sarà presto nelle sale italiane (a febbraio) e non solo per la gioia degli appassionati di «anime» giapponesi (i cartoni animati nipponici) o dei fantastici fumetti «manga». Ancora una volta, Ganchan e la sua ragazza Janet costruiscono straordinari robot e quando il mondo è in pericolo si trasformano nei supereroi Yattaman. [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

L'enorme robot canino Yattacan si lancia sull'androide Vergine di Ferro strofinando il muso al prorompente seno lanciamissili di "lei" provocandole gemiti di piacere come: «Sto venendo!». E questo sarebbe un film per bambini. Il provocatorio Takashi Miike, in Concorso alla Mostra di Venezia con lo splendido 13 Assassins, ha tradotto per il grande schermo Yattaman, l'anime giapponese che arrivò in Italia [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Ad essere troppo fedeli all'originale, a volte, si finisce per peccare ugualmente. È il caso di questo live action del famoso anime giapponese con quale sono cresciute due generazioni di fan che ritroveranno, in questa pellicola di Takashi Miike, gli ingredienti e i personaggi principali dei 108 episodi televisivi. Il tutto, però, tradotto con attori in carne ed ossa, si rivela molto leggero ed infantile, [...] Vai alla recensione »

Dario Zonta
L'Unità

Chi nei primi anni ottanta era poco più che un bambino, ricorderà l'avvento su Rete 4 di una strampalata serie di anime, Yattaman, che in un sol colpo si faceva beffe delle seriose e melodrammatiche anime di robot (Goldrake, Mazinga, Jeeg Robot) che avevano nutrito l'immaginario dei bambini anni settanta, e seguenti. Per certi versi l'iconoclastia e la «stupidera» dei contro eroi di Yattaman era una [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO
giovedì 20 gennaio 2011
Marlen Vazzoler

A pochi giorni dall'annuncio ufficiale dei doppiatori italiani del film Yattaman – il film, le Officine Ubu debuttano online con l'atteso trailer italiano del live action diretto da Takashi Miike e interpretato dagli idol giapponesi Sho Sakurai e Saki [...]

VIDEO
lunedì 17 gennaio 2011
Marlen Vazzoler

Chi ha visto la serie animata di Yattaman ricorderà che il Trio Drombo dopo aver compiuto la loro usuale truffa (per racimolare i soldi per costruire un nuovo robot), comincia a cantare la canzone “Tensai Dorombo” mentre realizza la nuova creazione di [...]

GALLERY
venerdì 14 gennaio 2011
Marlen Vazzoler

Molti trentenni di oggi sono cresciuti guardando le prime ondate di animazione giapponese. Tra gli anni settanta e ottanta l'Italia è stata invasa principalmente da anime incentrati su orfani e i robottoni.

NEWS
giovedì 30 aprile 2009
Nicoletta Dose

Stanze proibite, omicidi a sangue freddo e spettri cattivi Dalla giornata di ieri abbiamo imparato che alle mostre d'arte bisogna tenere gli occhi aperti. Gli horror sono solo dei film, è tutta finzione.

NEWS
mercoledì 15 aprile 2009
Nicoletta Dose

Comincia il conto alla rovescia... Seguire e appassionarsi al Feff, giunto ormai all'undicesima edizione, organizzato come ogni anno dal Centro Espressioni Cinematografiche di Udine, vuol dire scegliere di imbarcarsi in un viaggio verso l'oriente.

NEWS
giovedì 9 aprile 2009
 

Yattaman a Udine Un evento davvero clamoroso chiuderà, sabato 2 maggio, l'undicesima edizione di Far East Film: dopo la prima mondiale, avvenuta lo scorso febbraio a New York, il super-blockbuster Yatterman sarà infatti proiettato, in preview europea [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati