Ti va di pagare? - Priceless

Film 2006 | Commedia +13 104 min.

Titolo originaleHors de prix
Anno2006
GenereCommedia
ProduzioneFrancia
Durata104 minuti
Regia diPierre Salvadori
AttoriGad Elmaleh, Audrey Tautou, Marie-Christine Adam, Vernon Dobtcheff, Jacques Spiesser Annelise Hesme.
Uscitavenerdì 22 giugno 2007
DistribuzioneVidea
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,08 su 23 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Pierre Salvadori. Un film con Gad Elmaleh, Audrey Tautou, Marie-Christine Adam, Vernon Dobtcheff, Jacques Spiesser. Cast completo Titolo originale: Hors de prix. Genere Commedia - Francia, 2006, durata 104 minuti. Uscita cinema venerdì 22 giugno 2007 distribuito da Videa. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,08 su 23 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Ti va di pagare? - Priceless tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Jean è un timido cameriere di un lussuoso albergo, Irene è una bellissima accompagnatrice per facoltosi uomini d'affari: quando i due si incontrano per Jean è amore a prima vista. In Italia al Box Office Ti va di pagare? - Priceless ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 188 mila euro e 73,3 mila euro nel primo weekend.

Ti va di pagare? - Priceless è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,08/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,67
PUBBLICO 2,79
CONSIGLIATO SÌ
Classica commedia romantica in salsa francese.
Recensione di Andrea Chirichelli
mercoledì 20 giugno 2007
Recensione di Andrea Chirichelli
mercoledì 20 giugno 2007

Cameriere tuttofare in un albergo di lusso, Jean si innamora a prima vista di Irene, bella e sofisticata accompagnatrice di facoltosi uomini d'affari. Per un caso Irene dapprima scambia Jean per una potenziale preda, poi, accortasi dell'equivoco, lo lascia ma la scintilla è oramai scoccata. Ridottosi sul lastrico per fingersi quello che non è, Jean si fa insegnare il mestiere di gigolò da Irene e, nonostante tutto, ha grande successo.
Classica commedia romantica in salsa francese, Ti va di pagare? propone uno script brillante e divertente e una serie di situazioni romantiche e buffe che vedono assoluta protagonista, l'atipica coppia composta da Audrey Tautou e Gad Elmaleh, entrambi impeccabili. La Tautou, la cui brillante carriera le ha oramai permesso di affrancarsi definitivamente dal fortunato ma scomodo personaggio/cliché che Ameliè le aveva appiccicato addosso, si mostra, radiosa e sexy, in tutto il suo splendore, mentre Elmaleh, oramai presenza fissa nelle commedie d'Oltralpe, mette la sua faccia stralunata al servizio di una sceneggiatura che, incredibile a dirsi, riesce a renderlo credibile anche come Dongiovanni. Non esilarante ma simpatico, non frenetico ma mai blando, Ti va di Pagare? rientra appieno nel novero delle pellicole senza troppe pretese ma capaci ugualmente di strappare un sorriso.
Inutile dire che tra soldi e amore vince sempre quest'ultimo (più o meno...). Il pubblico femminile apprezzerà la vena romantica del film e gli splendidi vestiti indossati da Irene, quello maschile il corpo dell'attrice in essi contenuto.

Sei d'accordo con Andrea Chirichelli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Perché non intitolarlo "Impagabile"? È il 6° film - il 2° importato in Italia - di Salvadori, specialista di cinema leggero, liscio fuori e aguzzo dentro, che da Lubitsch ha imparato che la crudeltà è un elemento fondamentale della commedia. Diligente immoralista, ha il solo torto di chiuderla con una (quasi) lieta fine, motivata dalla gelosia se non dall'amore. È il primo film dove si mostra in primo piano la moneta di un euro. Fa da tramite tra i due protagonisti e tra i personaggi e gli spettatori, come insegna Lubitsch: inventare "immagini espressive" attraverso gli oggetti. La storia? Irene campa andando a letto con scapoli anziani e facoltosi. Cameriere timido ma accanito, Jean se ne innamora senza giudicarla e per conquistarla la imita, diventando un gigolo. Irene, che lo considera un nemico, lo scopre alleato, gli dà lezioni e a poco a poco gli si affeziona. Infine rimangono senza soldi, ma felici, probabilmente pronti a ricominciare. A modo suo, con lievità, è una commedia sulla lotta di classe. Ambientata bene sulla Costa Azzurra, recitata benissimo da tutti con due protagonisti impagabili. Basta vedere come si evolve il personaggio di Madeleine (Adam). Scritta dal regista col suo abituale sceneggiatore Benoît Graffin.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
TI VA DI PAGARE? - PRICELESS
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Amazon Prime Video
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 14 luglio 2012
oscar15781

E' un film carino, la presenza di Audrey Tatou, lo illumina con la sua particolarissima femminilità ed espressivitù.  La tematica gigolò che percorre il film è affrontata da Salvadori con elegante leggerezza. E' ben dipinta la futilità di queste giovani ragazze fra Biarritz e la costa azzurra, alla caccia di riccastri da sedurre e sfruttare per cene, [...] Vai alla recensione »

giovedì 9 agosto 2018
"Joss"

Pierre Salvadori confeziona un gran "filmetto", nel senso che non è certo un capolavoro, ma appartiene a quei tipici prodotti d'oltralpe dove tutto gira alla perfezione. Bravi interpreti, regia accurata, fotografia strepitosa (in Costa Azzurra è quasi scontato...) musiche orecchiabili e situazioni a volte imbarazzanti ma che strappano allo spettatore sorrisi e simpatia.

martedì 3 gennaio 2012
Diego Campari

Pellicola simpatica, furba e pungente. Retta da una sceneggiatura quasi impeccabile e delle interpretazioni di buon livello. Il cinema italiano dovrebbe inparare da quello francese in fatto di commedie. Un po' peccato per il finale, più o meno, telefonato; ma ci può stare. Entrano in gioco anche chiavi di lettura, soprattutto, per la lotta di classe e la solitudine che non può essere colmata nemmeno [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 ottobre 2009
DONY64

Film commedia interessante e sopratutto sorprendente per l 'argomento trattato che, anche se inverosimile, esiste realmente.Un film piu' che simpatico che ti fa riflettere e ti fa capire molto della "vita" reale nel mondo dei ricchi.Voto 7+

lunedì 17 agosto 2015
Matteofreetime

Il film francese Priceless è simpatico. Il susseguirsi di malintesi di situazioni o tra i due protagonisti non riesce a deviarli dal loro destino ... l'amore. Questo piace ... in mezzo grandi alberghi e ristoranti gioielli e bella vita ... tanti soldi e pochi soldi ... c'è di tutto. Molto bello. Attori bravissimi.

giovedì 17 luglio 2014
f.palazzi

Simpatica commedia francese,certo non si può definire un capolavoro,ma chiunque lo veda passa una piacevole ora e mezza (circa) .La storia è apprezzabile. Consigliato

mercoledì 27 novembre 2013
Jayan

Irene accalappia vecchi scapoli da cui si fa fare regali in vestiti e altro, insomma, una prostituta d'alto bordo. Lui, Jean, cameriere, se ne innamora e la imita diventando un gigolò per estinguere i debiti contratti. Alla fine saranno entrambi innamorati e rinunceranno alle comodità della vita dei ricchi compagni per vivere insieme: due cuori una capanna.

Frasi
Meglio essere ubriachi di pomeriggio che di notte, inebriante.
Irene (Audrey Tautou)
dal film Ti va di pagare? - Priceless - a cura di Francesca
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

La commedia sentimentale francese sta prendendo l'abitudine d'imitare la "sophisticated comedy" hollywoodiana dei tempi d'oro: scommessa potenzialmente pericolosa, quando i modelli si chiamano Lubitsch o Hawks. Per fortuna lo fa con una certa grazia. Dopo "Hotel a cinque stelle", da poco uscito sui nostri schermi, tocca a Priceless - Ti va di pagare?, che con l'altro film condivide parecchie cose (lo [...] Vai alla recensione »

Silvana Silvestri
Il Manifesto

Il titolo piuttosto sconclusionato di questa nuova commedia francese Ti va di pagare? (traduce il titolo originale Hors de prix) che unisce un timido cameriere al limite della sottomissione e una affascinante accompagnatrice di ricchi uomini d'affari: sono Gad Elmaleh e Audrey Tautou (la famosa Amélie) in un intreccio tradizionalmente ambientato in un hotel di lusso con scambio di identità.

Carina Chocano
The Los Angeles Times

The perfect frothy fantasy for the obscene wealth gap era, "Priceless" (Hors de Prix) stars a gorgeous, cellophane-thin Audrey Tautou as Irène, a dedicated gold digger who finds herself accidentally mixed up with a penniless bartender. Irène's rather arduous profession involves nabbing, milking and holding onto very rich (and usually very old) men for as long as she can.

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Si comincia come in una commedia degli equivoci. Jean è cameriere a Biarritz, in un albergo di lusso. Iréne, che vive facendosi mantenere da uomini ricchi, lo scambia per uno di loro e passa una notte con lui. Con il risultato che Jean se ne innamora, non le dice la verità - oltre a tutto è timidissimo - e quando lei, per seguire un uomo anziano che la foraggia, si trasferisce in Costa Azzurra, in [...] Vai alla recensione »

Federico Pedroni
Film TV

Ci mancava solo Ti va di pagare? Una commedia di profittatori, chi per sbaglio chi per scelta obbligata, che ricordano da vicino - per dinamiche, scontri e immancabile amore finale - i protagonisti di Mancia Competente di Ernst Lubitsch. E mentre è del tutto naturale che il cinema del grande autore tedesco continui a ispirare la commedia contemporanea così povera di idee, diventa insopportabile che [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati