Vital

Film 2004 | Drammatico 86 min.

Anno2004
GenereDrammatico
ProduzioneGiappone
Durata86 minuti
Regia diShin'ya Tsukamoto
AttoriTadanobu Asano, Nami Tsukamoto, Kiki (III), Ittoku Kishibe .
TagDa vedere 2004
MYmonetro Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Regia di Shin'ya Tsukamoto. Un film Da vedere 2004 con Tadanobu Asano, Nami Tsukamoto, Kiki (III), Ittoku Kishibe. Genere Drammatico - Giappone, 2004, durata 86 minuti. Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 4 recensioni.

Condividi

Aggiungi Vital tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Dopo il torbido A snake of June, Tsukamoto è capace di reinventare ancora una volta il suo cinema e consegna alla storia un film complesso e affascinante, tutto ambientato in una morgue.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 4,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
ASSOLUTAMENTE SÌ
In che zona del corpo si trova esattamente l'anima?
Recensione di Davide Morena
Recensione di Davide Morena

Takashi sopravvive ad un incidente d'auto ma perde la memoria. Peggior destino ha Ryoko, la sua ragazza, che muore nell'incidente. Con l'aiuto dei genitori Takashi inizia la risalita e torna a frequentare i corsi di medicina. Al corso di dissezione gli capita di dover operare proprio sul cadavere di Ryoko, assieme ad un'altra studentessa che lo corteggia, Ikumi. I ricordi cominciano a riaffiorare, ma non è sempre facile distinguere il reale dall'immaginario.
Tsukamoto è un regista dotato di temperamento creativo geniale. Avere tale dote non sempre significa essere un grande regista, ma il giapponese, autore di più di qualche film di culto, si merita un posto anche in questa categoria. Ce lo dimostra con un film che in pochi avrebbero potuto prevedere dopo il torbido A snake of June. Anziché adagiarsi su una comoda rivisitazione (in termini di stile e temi) di quest'ultimo, Tsukamoto vira bruscamente e realizza un film che mette all'ordine del giorno tutta una ridda di questioni inedite nel suo cinema. Prima di tutto la virata è in senso strettamente cromatico: l'opaca tonalità metallica dei film precedenti lascia il posto ad un colore pieno e morbido, sebbene tutt'altro che rassicurante, visto che gran parte del film si svolge in una camera per la dissezione di cadaveri. Ma è soprattutto l'agenda dei temi che rende Vital un'opera di grande fascino e complessità. Al centro c'è il rapporto che intercorre tra la "coscienza" e il corpo, ma tutto intorno c'è una vasta serie di sottotesti che meriterebbero ognuno ulteriori approfondimenti. Tsukamoto grande regista, dunque, perché capace di fare un cinema intelligente e destabilizzante, con la naturalezza e il coraggio un po' folle dei samurai di un tempo.

Sei d'accordo con Davide Morena?

VITAL disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€14,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 6 aprile 2017
Noia1

Un ragazzo dopo un grave incidente perde la memoria, appena ripresosi decide d’iscriversi all’università su consiglio dei genitori malgrado lui stesso non sembri esserne troppo convinto. Pian piano i ricordi riaffiorano, anzi, forse addirittura evolveranno. Film d’una raffinatezza fuori dal comune che non ha paura d’inquadrature troppo persistenti o silenzi prolungati, [...] Vai alla recensione »

sabato 6 settembre 2014
Antonio Tramontano

Un incidente causa la morte di una giovane e la perdita della memoria al suo ragazzo. E’ questo l’incipit di Vital, interessante opera sul principio di incertezza umano e la conseguente ricerca materiale e metafisica di un’identità, di cosa realmente siamo. Lo spirito con cui il personaggio di Hiroshi cerca di far riaffiorare i suoi ricordi è la base di partenza per [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Silvestri
Il Manifesto

Una delle «depravazioni di massa» più assistite dai media, di gran moda anche nell'età evolutiva, è lo spettacolo chirurgico del corpo tra le mani del coroner, il vedere come siamo fatti dentro, sotto pelle. Se serve a testare come sono ridotti i polmoni da fumo e alcool e le budelle dall'olastra, potrebbe anche essere educativo, forse a produrre addirittura coscienza, almeno quanto le immagini nei [...] Vai alla recensione »

Cristina Piccino
Il Manifesto

La vera Mostra sta sulla no-global beach. Da lì infatti l'apparato dovrebbe imparare in organizzazione e piacevolezza. Solo una macchina di efficienza poteva in pochi giorni trasformare un immondezzaio in una distesa di sabbia fine, pulitissima, Caraibi sull'Adriatico con servizi bar (il gin lime è sublime) pizze anche di notte, un tempo del lavoro non espropriato (sui muri le tabelle ci dicono di [...] Vai alla recensione »

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati