Memento

Acquista su Ibs.it   Dvd Memento   Blu-Ray Memento  
Un film di Christopher Nolan. Con Guy Pearce, Carrie-Anne Moss, Joe Pantoliano, Mark Boone Junior, Russ Fega.
continua»
Thriller, durata 114 min. - USA 2000. MYMONETRO Memento * * * 1/2 - valutazione media: 3,59 su 113 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
kla! mercoledì 26 ottobre 2005
un puzzle senza futuro Valutazione 4 stelle su cinque
89%
No
11%

Film dalla trama complicatissima ed avvincente, capace di incollare allo schermo per tutta la durata, catturando con macchinosi giochi di montaggio anche l’attenzione dello spettatore più reticente. Lenny, il protagonista, soffre di un disturbo piuttosto fastidioso: dopo lo stupro della moglie non è più in grado di assimilare nuovi ricordi, la sua memoria è limitata ai pochi minuti antistanti il presente, dopodiché ogni impressione svanisce nel nulla. Il film è una lunga corsa alla ricerca dell’uomo giusto su cui vendicarsi, ma una corsa all’indietro, dove prima scopriamo la vendetta e man mano si risale alle ragioni, lasciando comunque un ombra di indefinito nel finale sconcertante. Questo film però non si rivela solo un abile thriller, offre anche molti spunti per rivolgere su di sé le ansie del protagonista. [+]

[+] lascia un commento a kla! »
d'accordo?
la gha domenica 12 marzo 2006
confusione Valutazione 4 stelle su cinque
81%
No
19%

Macchinoso, contorto e coinvolgente. Ci si trova subito dentro una storia difficile da cogliere e comprendere. Poche informazioni date una alla volta, lentemente e con precisione. Leonard (Guy Pearce), a causa di un incidente è affetto da un disturbo della memoria: dimentica tutto quello che gli accade a breve termine, anche se ricorda tutto ciò che è successo prima del trauma. Ha un solo scopo: vendicare la moglie, violentata è uccisa da un fantomatico John G. Per adempiere questo voto usa un metodo molto particolare: scatta Polaroid dei posti e delle persone, annota nomi, caratteristiche e consigli, ma soprattutto, si tatua le cose davvero importanti, come delle informazioni su John G. Ad esempio sul petto si è tatuato la frase "John G raped and killed my wife", scritta però al rovescio, in modo da poterla leggere allo specchio, ogni volta che ci si guarda. [+]

[+] lascia un commento a la gha »
d'accordo?
odi domenica 18 marzo 2007
ottima sceneggiatura Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

un film veramente interessante,con un montaggio sorprendete che piano piano ti fà scoprire la piena illogicità del protagonista la sua volontà ,pur non potendo ,di riuscire a ricordare scrivedo appunti su fotografie e tatuandosi il corpo.Ma ancora più sorprendete e stuggente è il fatto che alla fine del film è lui stesso a decidere di non voler ricorare,a voler cancellare il ricordo di quel mometo distruggendo la fotografia.Ciò che aveva sempre cercato nella vita diviene la ragione stessa per cui decide di dimenticare....quale sarebbe stata la sua ragione di vita il suo scopo se solo avesse deciso di ricordare che il suo obbiettivo era stato raggiunto?una volta vendicata sua moglie la sua vita sarebbe fina per sempre. [+]

[+] no (di marco)
[+] lascia un commento a odi »
d'accordo?
tradescandia pallida giovedì 10 luglio 2008
non riesco a ricordarmi di dimenticarti. Valutazione 3 stelle su cinque
72%
No
28%

Questo film narra la drammatica ed ostinata storia di un ex agente assicurativo incapace di assimilare nuovi ricordi a seguito di un incidente che è costò la vita a sua moglie. Tramite polaroids e tatuaggi utilizzati per accumulare notizie indelebili ed unica "memoria" fidata/ recente Leonard Shelby (Guy Pearce) tenterà di trovare ed uccidere il fantomatico "John G." che "raped and murdered my wife", come recita il messaggio (leggibile solo riflesso su di uno specchio) che porta sul petto. Aiutato da Teddy (Joe Pantoliano) e Natalie (Carrie-Ann Moss, memorabile Trinity di Matrix_ secondo voi, recitare un amore intenso come quello tra Neo e lei, è paragonabile al viverlo?) porterà avanti questa sua missione, ma il loro, sarà un interesse sarà genuino o un mero tentativo di manipolazione reso possibile dalla sua peculiare malattia? A fondersi con la trama all'apparenza semplice e già vista (Sguardo nel vuoto con Joseph Gordon-Levitt)e a rendere l'intero film sempre avvincente c'è la particolarissima sceneggiatura (che meritò un premio al Sundace Festival del 2001), strutturata in modo da alternare scene antecedenti e successive al momento centrale (che costituisce invece la scena iniziale, girata al contrario, in slow motion, quasi a preannunciare ciò che seguirà). [+]

[+] lascia un commento a tradescandia pallida »
d'accordo?
boston sire domenica 2 maggio 2010
leonard shelby: lo specchio dello spettatore Valutazione 0 stelle su cinque
82%
No
18%

MEMENTO Il debutto di Cristopher Nolan è forse il suo maggior tributo al cinema moderno. La capacità di essere grandi senza spendere cifre importanti e con tempi ridotti, la capacità di riassumere l’arte in 90 minuti, la capacità di attaccare lo spettatore allo schermo: sono queste le carte vincenti di Memento. Sull’idea brillante di una pellicola che racconta la stessa storia in due tempi narrativi opposti, Christopher Nolan costruisce un thriller psicologico nel quale lo spettatore desidera, in un crescendo rossiniano, sempre di più la vendetta dello sconosciuto protagonista. La storia narra di un uomo (Leonard Shelby) a caccia di colui che gli ha strappato la moglie e con essa la vita; un uomo che, a causa di un trauma rimediato nell’estremo tentativo di salvare la compagna, è diventato incapace di registrare nuovi ricordi. [+]

[+] memento non è il debutto di nolan (di nicoladc89)
[+] lascia un commento a boston sire »
d'accordo?
the man of steel martedì 9 novembre 2010
rivoluzionario Valutazione 5 stelle su cinque
68%
No
32%


Di sicuro non il migliore di Nolan ma qui il suo stile personalissimo, che si conserva fino ad oggi, si riconosce già. Guy Pearce è il Leonard Shelby perfetto per un film che ha il suo punto di forza nel montaggio al servizio di una trama non semplicissima ma comunque comprensibile ed funzionale alla regia. Stupende certe scene e lo stile con cui sono girate. L'immedesimazione nel protagonista è massima.

[+] lascia un commento a the man of steel »
d'accordo?
jack venerdì 22 febbraio 2008
"dov'ero rimasto?" Valutazione 4 stelle su cinque
68%
No
32%

Grande film minimalista,essenziale e affascinante quanto le sue parti stilizzate in bianco e nero.Spersonalizzante e ambiguo il secondo lungometraggio di Nolan,ci trasporta nella drammatica e ostinata vita di un agente assicurativo che non può più accumulare ricordi recenti.Ci vuole metodo e ordine per gestire la sua vita,ma siamo sicuri che il protagonista non sia manipolato da qualcuno?Parabola che aliena lo spettatore nella vorticosa ricerca della verità,trovare ed uccidere colui che ha stuprato e ucciso la moglie,questo è l'obiettivo unico di Leonard Shelby,che ha fatto di questa ricerca un'ossessione fatta di tatuaggi e polaroyd,le uniche due cose di cui si fida e da cui riprende giorno dopo giorno la sua missione scandita dalla frase:"Dov'ero rimasto?". [+]

[+] ciao! (di emy)
[+] ma come scrivi? (di jim)
[+] lascia un commento a jack »
d'accordo?
weach martedì 19 ottobre 2010
una verità da negare Valutazione 4 stelle su cinque
65%
No
35%

Recensione “memento” de 19 ottobre 2010
Qualcosa di diverso!
Pensiamo ai titoli di testa  girati al contrario,
ad un inizio con l’immagine  di cadavere che sfuma sotto” l’effetto flou o sottofocus “del teleobbiettivo;poi  le vedute dall’alto in bianco e nero , quasi fossero istantanee distaccate di un a realtà che trascende le persone ;
poi  ancora il sottofondo di musiche  opprimenti  ed ossessive indizio di un percorso che porterebbe verso risposte  da decriptare ;ancora l’uso ossessivo di una narrazione cromatica prima in bianco e nero poi a colori per dividere e confondere la riflessione del presente con il racconto in fleshback. [+]

[+] lascia un commento a weach »
d'accordo?
ashtray_bliss lunedì 20 aprile 2015
nel labirinto della mente. Valutazione 4 stelle su cinque
86%
No
14%

Originale sin dal primo frame, cervellotico, confusionario, un film che ti catapulta nel universo frammentario e delirante di una persona affetta dal disturbo della memoria. Una persona in apparenza normale, che non riesce a memorizzare i fatti recenti della sua quotidianità creandosi in tal modo delle false memorie, falsi ricordi che lo aiutano a mantenere un certo equilibrio e una certa integrità nella sua vita. Ma altresì un disturbo che lo porta sulla strada dell'autodistruzione facendone un killer insospettabile quanto spietato. Questo è come Nolan ci introduce abilmente il personaggio, ambiguo e disturbato, di Leonard, aprendo il film con una scena inconsueta e alquanto singolare: la scena di un omicidio d'un uomo da parte di Lennie all'indietro (backwards). [+]

[+] lascia un commento a ashtray_bliss »
d'accordo?
cronix1981 martedì 6 novembre 2012
coinvolgente sin dal primo minuto. Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Un film fuori dai canoni classici della cinematografia. Costruito e montato ad arte come un puzzle, seguendo due linee guida temporali. Il film parte dall'ultima sequenza temporale per poi passare alla prima scena. Poi prosegue alternando le scene in un duplice valzer, o come una doppia elica,  fino al finale rivelatore. La fine, quindi, consiste nella parte temporale centrale della vicenda e rappresenta la chiave di volta interpretativa di tutto il film.
Una sceneggiatura solida di base che acquista un valore aggiunto incommensurabile grazie al tocco magistrale di Nolan. Questo rende il film intrigante, oscuro e stimolante. [+]

[+] lascia un commento a cronix1981 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 »
Memento | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | kla!
  2° | la gha
  3° | odi
  4° | tradescandia pallida
  5° | boston sire
  6° | the man of steel
  7° | jack
  8° | weach
  9° | ashtray_bliss
10° | cronix1981
11° | killbillvol2
12° | gianlublue
13° | kondor17
14° | ariel
15° | a.r.
16° | francesca
17° | evildevin87
18° | cianoz
19° | blacky
20° | iuriv
21° | ...{birds-of-prey}...
22° | elgatoloco
23° | pjmix
24° | valetag
25° | forackone
26° | flory brown
27° | critichetti
28° | dario
29° | satlee
30° | angelo cicchetti
31° | boffese
32° | eugenio
33° | frz94
Rassegna stampa
Lietta Tornabuoni
Premio Oscar (3)
Golden Globes (1)


Articoli & News
Link esterni
sito ufficiale
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità