Kansas City

Film 1996 | Drammatico, 118 min.

Regia di Robert Altman. Un film con Jennifer Jason Leigh, Miranda Richardson, Harry Belafonte, Dermot Mulroney, Michael Murphy. Cast completo Genere Drammatico, - USA, 1996, durata 118 minuti. Uscita cinema venerdì 20 dicembre 1996 distribuito da C.G.D - Cecchi Gori Distribuzione. - MYmonetro 2,50 su 4 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Kansas City tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

I personaggi principali sono una poveraccia (Leigh) che crede di poter far liberare il suo ragazzo sequestrando la moglie di un vip.

Powered by  
Consigliato nì!
2,50/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO NÌ

I personaggi principali sono una poveraccia (Leigh) che crede di poter far liberare il suo ragazzo sequestrando la moglie di un vip. Poi c'è Belafonte, nel ruolo di un gangster che fa il bello e il cattivo tempo. Alla fine tutto precipita, i poveracci ci rimettono sempre. Il tutto con un tappeto musicale Jazz ossessivo. Come sempre Altman va dritto per la sua strada, col suo rigore e la sua amarezza definitiva. Dopo Pret à porter un altro film sgradevole.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Kansas City (Missouri), 1934. Dopo uno sgarro, un balordo bianco è fatto prigioniero da un potente biscazziere. Per liberarlo la moglie sequestra la consorte oppiomane di un consulente del presidente Roosevelt, di cui vuole sfruttare le conoscenze nel campo della malavita. Pur nella sua struttura polifonica, abituale per Altman, ricca di personaggi e di storie secondarie e cronologicamente frammentata dai flashback nel primo tempo, il film è accentrato sulla coppia delle due protagoniste e le loro peregrinazioni attraverso la città. Gli si contrappone il set dell'Hey-Hey Club dove, quasi a modo di coro, si svolgono le jam session jazz con Charlie Parker (Albert J. Burnes) e Count Basie (Cyrus Chestnut). È un universo binario e parallelo: bianchi e neri, ricchi e poveri, cinema (per i bianchi) e jazz (per i neri), due bar, due sorelle, due Johnny, due attrici (Jean Harlow, Joan Crawford), due sax e due contrabbassi che dialogano tra loro. È la storia - molto alla Faulkner - di un mondo "nel quale la variegata gamma degli avvenimenti è soltanto uno specchietto per le allodole... per difendere l'immutabilità della struttura" (F. La Polla). Alla fine della dolente vicenda che è anche l'elegia pessimista di due bianchi perdenti, tutto rimane come prima. L'America dell'altro ieri fa da specchio all'America di oggi. Alla sfilata di assi vecchi e nuovi del jazz partecipano Nicholas Payton, James Carter, Joshua Redman, Geri Allen, Ron Carter, Mark Whitfield, Christian McBride. Scritto dal regista con Frank Barhydt.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

KANSAS CITY disponibile in DVD o BluRay

DVD

BLU-RAY
€14,99
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 3 febbraio 2022
figliounico

 Kansas city negli anni ’30 in un affresco impietoso e disincantato dell’America di quell’epoca, tra bande di gangster di colore, capeggiati da Harry Belafonte, biscazziere e gestore di un locale di musica jazz, politicanti, burocrati e poliziotti corrotti e sullo sfondo un esercito di povera gente, frutto della Grande depressione, reclutata da Steve Buscemi per eclatanti [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Lietta Tornabuoni
La Stampa

Robert torna da vecchio nella sua città natale lasciata da ragazzo, e la rivisita in un periodo speciale: pare che nel 1934 Kansas City fosse l'unica negli Stati Uniti ad essersi sottratta alla Grande Depressione economica, a rimanere un paradiso dei soldi dove si trovava il gioco, il crimine, la polizia corrotta e la politica legata alla malavita, le donne più ardite, il jazz più bello coi suoi musicisti [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Jimmy Rushing, il vocalist di Count Basie, cantava con una potenza tale che lo si poteva sentire a dieci isolati di distanza, e senza microfono. Così la grande pianista nera Mary Lou Williams ricorda il blues shouted, “urlato”, e il jazz aggressivo di Kansas City. Negli anni della Grande Depressione, la città era controllata dal gangster Tom Pendergast, considerato il padrino del futuro presidente [...] Vai alla recensione »

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Ricordate Moriconi Nando - Alberto Sordi, protagonista di Un americano a Roma? Il suo indimenticabile tormento-ne era “il” Kansas City, luogo mitico in cui rimpiangeva di continuo di non esse-re nato, simbolo dell’America vista nella sua dimensione di sogno. Prospettiva del tutto rovesciata da Robert Altman, che in Kansas City, appunto, lancia un ennesimo atto d’accusa contro un paese visto come irrimediabi [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati