Assassini nati - Natural Born Killers

Film 1994 | Drammatico +16 120 min.

Regia di Oliver Stone. Un film Da vedere 1994 con Woody Harrelson, Juliette Lewis, Tom Sizemore, Rodney Dangerfield, Everett Quinton. Cast completo Titolo originale: Natural Born Killers. Genere Drammatico - USA, 1994, durata 120 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 3,22 su 60 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Assassini nati - Natural Born Killers tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Due giovani innamorati vanno in giro per l'America seminando morte. Sono serial killer che diventeranno divi della televisione. Il film è stato premiato al Festival di Venezia, ha ottenuto 1 candidatura a Golden Globes, Al Box Office Usa Assassini nati - Natural Born Killers ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 44,8 milioni di dollari e 11,2 milioni di dollari nel primo weekend.

Assassini nati - Natural Born Killers è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,22/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,45
CONSIGLIATO SÌ
Un film che smuove lo spettatore, alimenta la discussione, cerca strade nuove passando da altre già segnate.
Recensione di Tiziano Sossi
Recensione di Tiziano Sossi

Tratto dal soggetto di Quentin Tarantino, il quale ha poi polemizzato, per via dell'arbitraria sceneggiatura, con Stone. Due giovani, un ragazzo e una ragazza, seminano il panico e la morte. Sono serial killer senza scrupoli e senza una vera e propria ragione. Imprigionati dopo il 54° omicidio, diventano divi della televisione e riusciranno a fuggire. Divertente la parodia della situation commedy per mostrare l'infanzia della protagonista e l'incontro tra i due futuri assassini. Il regista dice di essersi ispirato ad Arancia meccanica per la scelta grottesca ma il debito maggiore lo ha con Cuore selvaggo di Lynch. Ciò detto, il film è comunque il migliore che Stone abbia fatto da anni perché smuove lo spettatore, alimenta la discussione, cerca strade nuove passando da altre già segnate. Sceglie l'iperrealismo rispetto a film dello stesso genere come Henry - Pioggia di sangue e Il cameraman e l'assassino. Fa una denuncia, forse un tantino retorica, nei confronti dei mass-media. Incarna la violenza spettacolo per far sì che il serpente si morda la coda. Mischia fumetti a formati di pellicola diversi in maniera suggestiva. Fa dei chiari riferimenti alla cronaca attuale senza fare del documentarismo. Per contro, necessita di una grande maturità da parte dello spettatore. Soprattutto perché nello spettacolo caleidoscopico, che scorre come sulle montagne russe, non c'è il tempo per i più giovani di prendere le distanze dai protagonisti. La musica è quanto mai varia, spaziando dalle atmosfere di Peter Gabriel al rock di Patti Smith, a Puccini (come già aveva fatto Kubrick), fino alla voce demoniaca di Diamanda Galas. Deprecabile il divieto ai minori di 14 anni, anziché di 18.

Sei d'accordo con Tiziano Sossi?
ASSASSINI NATI - NATURAL BORN KILLERS
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
-
TIMVISION
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €8,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 21 marzo 2014
Ashtray_Bliss

Natural Born Killers comprende in se molti generi. Per questo e' un film difficile da definire, un film che va guardato, capito e dal quale bisogna saper cogliere il suo messaggio. Si tratta di un film fumettistico, caricaturale, ironico, violento e diretto. Tutti elementi-chiave per ogni script che sia passato dalle mani di Tarantino il quale nel 1994 da' le redini della regia in mano ad un acclamato [...] Vai alla recensione »

lunedì 11 marzo 2013
ibracadabra 8

  mikey e mallory due giovani dall'infanzia difficilissima per abusi e violenze subite,si incontrano  scoppia l'amore  e una scia di violenza.da un soggetto di q.tarantino ,un film di stone altamente andrenalinico,perverso,allucinogeno.un tocco noir,, grottescho e surreale,una sceneggiatura con momenti raffinati e fantasiosi,come i flash back fumettistici,immagini oniriche,fotogr [...] Vai alla recensione »

lunedì 10 ottobre 2011
ultimoboyscout

Diretto da Oliver Stone su una storia di Quentin Tarantino, poi modificata: roba esplosiva da leccarsi i baffi e le dita! Almeno dovrebbe essere così, il film è molto tarantiniano, stilisticamente impeccabile ma secondo me gode di una fama fin troppo superiore ai suoi effettivi meriti e, tra quelli che ho visto, è uno dei peggiori film del regista. E' una satira bella e buona nei confronti dei media [...] Vai alla recensione »

domenica 6 settembre 2009
Hal 9000

Qualcuno aveva parlato di un nuovo "Arancia Meccanica", andiamoci piano! Tra Stone e Kubrick ci sarà sempre un abisso, non perchè Stone non sia bravo, ma perchè non potrà mai raggiungere il livello magistrale e lo spessore culturale di quelloche è forse stato uno dei più grandi registi di sempre. Certo la storia di Mickey e Mallory somiglia a quella di Alex, il soggetto è di Tarantino e si vede, [...] Vai alla recensione »

domenica 28 febbraio 2016
giuseppe garibaldi

Il film è uno splatter che inoltre pretende di farci una morale sul fascino che ha il crimine per l'uomo comune ("perchè è la nostra aspirazione" diceva Flaiano), pur essendo interamente basato su ciò... Il regista e lo scrittore hanno voluto fare un film che riuscisse brutto e sgradevole e non hanno fallito: la regia è schizofrenica e basata su continui [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 agosto 2012
andyflash77

Mickey e Mallory Knox sono due amanti in fuga divenuti famosi per aver ucciso 52 persone in sole tre settimane. In breve tempo, hanno attirato su di essi la morbosa attenzione dei media che li hanno resi delle indiscusse “Super Star” a livello internazionale. Il due volte premio Oscar Oliver Stone partorisce uno dei suoi film più controversi e allucinati, che ha scatenato non poche [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 novembre 2017
Ennio

Rivisto dopo 20 anni, impressioni confermate. Un incontro-scontro tra due grandi personalità,Tarantino-Stone, che ha prodotto un guazzabuglio con tanti spunti piacevoli ma nel complesso forzato. Sembra davvero inconciliabile il dualismo tra l'uomo carnale, nostalgico, "di destra", Tarantino, e l'idealista e progressista Stone.

lunedì 9 marzo 2015
jackiechan90

Scandaloso, caleidoscopico, politicamente scorretto. gli aggettivi si susseguono a ritmo vorticoso per questo film divenuto una pietra miliare per gli amanti del cinema sperimentale grazie alle tecniche di ripresa che si mescolano continuamente per tutto il film. Ma è soprattutto un film fatto apposta per gli amanti dei film di violenza di cui Natural Born Killers rappresenta un compendio ben studiato. [...] Vai alla recensione »

martedì 20 gennaio 2015
jacopo b98

 I giovani Mickey (Harrelson) e Mallory (Lewis) attraversano gli Stati Uniti lasciandosi dietro una scia di sangue: omicidi, rapine, violenze di ogni genere. Lui l’ha salvata da un padre incestuoso (Dangerfield) e da una madre irresponsabile, lei lo ha seguito e lo seguirebbe fino in capo al mondo. Si amano sinceramente, e odiano il mondo intero.

domenica 4 luglio 2010
Mr.619

Surreale ed orrorifica rivisitazione compendiaria dell'(ultra)realtà criminale, analizzata come una fenomenologia, se così si può definire, della volontà violenta di ribellione e, come afferma il titolo stesso, naturale perversione ed intrinseca irrazionalità dell'universo giovanile, (in)compreso nelle sue componenti a contenuto più depravato e patologico [...] Vai alla recensione »

martedì 2 febbraio 2010
keta77

romanticismo e violenza,amore e odio,sogno ed incubo..Mickey e Mallory sono angeli caduti,perche' corrotti da chi,travestito da santo,era in realta' un demone.E'un film profondo,sfacciato,eccessivo,lucidamente introspettivo nei flashback in bianco e nero,contrapposti al colore volutamente troppo "colorato" di una realta' ingannevole,fasulla,che si ciba della sua stessa ipocrisia.

lunedì 15 febbraio 2010
Marv89

Bellissima pellicola di Scott, che traspone in video una sceneggiatura di Tarantino modificandone a suo piacere ampie parti, irritando così Quentin il quale una volta visto il film se ne vuole distaccare completamente tanto da non voler apparire nei titoli di testa. Montaggio geniale e schizofrenico, fotografia e scenari caotici, con i quali Stone vuole rappresentare la mente contorta dei due [...] Vai alla recensione »

domenica 9 agosto 2009
ale87pv

Un gran film, crudo e divertente al tempo stesso. Storia allucinante di due deviati innamorati. Ottimo film.

lunedì 25 aprile 2011
solvsrf

Questo film di Stone affresca uno scorcio di paese di gentaglia che non ha nulla da perdere, e termina in sketch televisivi poco credibili Due semizingari vagano per il paese sfiorando l'assurdità, Woody H. ha un chè di surreale la Lewis nulla più di una macchietta e perde la possibilità di una brillante carriera a favore di altre [...] Vai alla recensione »

martedì 25 gennaio 2011
TheMichTemp

sabato 11 settembre 2010
francescol82

Sinceramente non capisco tutto l'entusiasmo che si manifesta generalmente per questo film. L'ho guardato perchè a forza di sentirne parlare alla fine mi sono incuriosito ma l'ho trovato a tratti grottesco (es. la scena dove lui arriva a consegnare la carne) e per il resto una compilation di inutile violenza.

mercoledì 17 febbraio 2010
I'Para

film veramente di pessimo gusto. vuole palesemente rifarsi ad Arancia Meccanica nel conflitto violenza-stato-mass media, ma non ne ha la potenza espressiva e la regia si perde in luridi giochetti psichedelici che disgustano e basta. un film sicuramente di sperimentazione, ma la regia è appunto veramente sopra le righe e anticonformista (il che non è un male, lo è però [...] Vai alla recensione »

mercoledì 6 gennaio 2016
APropositodiCinema

Film che disordina tutte le convenzioni classiche del cinema.  Due ore piene zeppe di violenza visiva sconvolgente e grottesca che nascondono, in realtà, una ferocissima critica al potere dei media e, allo stesso tempo, una delle storie d'amore più solide e assurde che il cinema abbia mai offerto.  Montaggio e regia perfetti e letteralmente fuori di testa.

giovedì 15 agosto 2013
Maurizio Biondo

li trovo somiglianti come gemelli....sono il solo a vederli identici?

martedì 4 gennaio 2011
Alex41

Dimenticatevi dell'Oliver Stone di "Platoon" o "JFK" o anche "Wall Street". Stavolta il regista dirige un film violento e sadico su due criminali che uccidono le persone per divertimento, ma sulla loro strada si lascieranno dietro una lunghissima scia di sangue di vittime. E' un film che oltre a manifestare violenza da tutti gli angoli della cinepresa mostra anche sensi di film grottesco, passando [...] Vai alla recensione »

lunedì 30 novembre 2009
Roy Batty

Avrò visto questo film un centinaio di volte, ma ogni volta che lo rivedo mi esalta e mi inquieta allo stesso tempo. Qui Oliver Stone utilizza le sue conoscenze del mondo dei mass media (vi ricordo che ha lavorato nei telegiornali e in tv prima di diventare regista) per trarne una critica decisa del mondo "deviato" e tragicamente ipnotico del piccolo schermo.

mercoledì 16 aprile 2014
Contrammiraglio

Oliviero tenta la carta grottesca, ma gli manca la verve di Tarantino, così come il sendo di Lynch, e tutto di Kubrick. Ed un po meno lungo avrebbe giovato. Insomma;  da vedere ma non da mettere sul piedistallo.

lunedì 26 agosto 2013
opidum

è interessante vedere come si sono evolute le carriere degli attori di sto film. decisamente ottime quelle di robert downwy e tommy lee jones. buona quella di woody harrelson così così la lewis e il super tossico tom sizemore

venerdì 6 giugno 2014
sverin

Nessuna stella per queste porcherie! .......poi non ci lamentiamo se qualcuno comincia a sparare sui passanti o versare sangue di innocenti.. e la fa franca mettendo su famiglie e bambini......la filmografia è piena di modelli....."affascinanti"da seguire!!! Se si creano i demoni , poi non ci lamentiamo se viviamo nell'inferno!!

venerdì 24 aprile 2009
cianoz

Come da titolo. Noioso, brutto. Nulla a che vedere con le opere di Quentin Tarantino CHE NON E' AUTORE del film come tanti commentatori qui hanno scritto: Tarantino aveva scritto una storia, Oliver Stone ha preso la storia e l'ha stravolta. Tarantino ha rinnegato quello che ne è uscito e la cosa finisce là. Infatti Stone ha scopiazzato dallo stile del collega ma con pessimi risultati.

domenica 14 marzo 2010
paride86

Secondo me "Assassini Nati" è davvero uno dei punti più bassi raggiunti da Oliver Stone. Il tentativo era di fare un film pulp, e la storia scritta da Tarantino era buon punto di partenza, ma il modo in cui è stato girato ha vanificato ogni prerogativa. Innanzitutto i personaggi, nonostante si cerchi di scavare nel loro passato, non hanno psicologia e restano sempre [...] Vai alla recensione »

martedì 18 gennaio 2011
Filippology

un film veramente pessimo, con strane angolazione di inquadrature e immagini flashanti che si ripetono per tutto il film, stancando lo spettatore. Io nn sono un tipo che si scandalizza per la violenza ma in questo film nn trova logica; nn riesco proprio a capire cosa ci trova la gente...

Frasi
Un uomo non è quello che fa, un uomo fa quello che è!
Una frase di Mickey Knox (Woody Harrelson)
dal film Assassini nati - Natural Born Killers - a cura di venere
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Prima di vedere Assassini nati di Oliver Stone è meglio bersi una camomilla. Molto carica, Altrimenti già dopo il prologo si rischia di essere stesi. Non frammette indugi, il regista di Platoon e Nato il quattro di luglio: i due assassini protagonisti del film, Mickey Knox e la sua compagna Mallory (interpretati da Woody Harrelson e Juliette Lewis) entrano subito in azione, In fuga attraverso gli States, [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Arriva finalmente nei cinema Assassini nati di Oliver Stone: atteso, scandaloso, pre-giudicato, pre-condannato, pre-etichettato, oggetto negli Stati Uniti e altrove d'infinite polemiche sulla rappresentazione della violenza, gratificato con il premio speciale della giuria alla Mostra di Venezia. Mistificato, anche. A tal punto, che conviene magari vedere subito che cosa non è questo film straordinario, [...] Vai alla recensione »

Bruno Fornara
Film TV

Dopo aver massacrato la famiglia di lei, Mickey e Mallory iniziano un viaggio durante il quale ammazzano chiunque si pari loro davanti. Divenuti un mito, vengono pedinati dalla Tv e una volta catturati riescono a evadere eliminando tra gli altri lo stesso giornalista televisivo che li aveva scovati e intervistati. Finiranno borghesemente attorniati da un nugolo di figlioletti.

Irene Bignardi
La Repubblica

Tra le cose sicure, la più sicura è il dubbio, diceva Bertolt Brecht. E non v’è dubbio che bisogna avere un egogranitico per non modificare mai il proprio punto di vista e non lasciarsi sfiorare da quello altrui. Per un grande film come è, che piaccia o no, Natural Born Kiliers (Assassini nati) di Oliver Stone, le opinioni critiche si sono divise verticalmente come la faglia di Sant’Andrea durante [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Natural Born Killers vive di contraddizioni. È surreale nella manipolazione elettronica delle immagini e del colore, ma è realistico nella descrizione dei fantasmi che percorrono la nostra epoca televisiva. E tragico per le follie mostrate, ma è ironico per il modo di mostrarle. Una tempesta di immagini s’abbatte sullo spettatore. Oliver Stone le pesca nel sogno del cinema, nell’incubo della televisione, [...] Vai alla recensione »

NEWS
CELEBRITIES
martedì 5 giugno 2007
Stefano Cocci

Il regista che ha riaperto le Grindhouse Se un film d'azione funziona veramente, lo spettatore dovrebbe volere vestirsi come il suo eroe. Dopo aver visto Chow Yun-Fat in A Better Tomorrow II, di John Woo, comprai immediatamente un lungo impermeabile, [...]

winner
premio speciale della giuria
Festival di Venezia
1994
winner
premio pasinetti per l'attrice
Festival di Venezia
1994
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati