Malcolm X

Film 1992 | Drammatico +13 195 min.

Regia di Spike Lee. Un film Da vedere 1992 con Denzel Washington, Al Freeman jr, Angela Bassett, Albert Hall, Spike Lee, Kate Vernon. Cast completo Genere Drammatico - USA, 1992, durata 195 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,63 su -1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Malcolm X tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Per anni si è sentito parlare di Martin Luther King. Come contraltare hanno sempre citato Malcolm X. Il film ha ottenuto 2 candidature a Premi Oscar, Il film è stato premiato al Festival di Berlino e 1 candidatura a Golden Globes. Al Box Office Usa Malcolm X ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 44,7 milioni di dollari e 9,9 milioni di dollari nel primo weekend.

Malcolm X è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
3,63/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,94
CONSIGLIATO SÌ
Biografia appassionata del principe nero firmata da Spike Lee.

Per anni si è sentito parlare di Martin Luther King. Come contraltare hanno sempre citato Malcolm X. Il primo contro la violenza e il secondo deciso a spezzare il razzismo bianco con le cattive. E Spike Lee, che aveva accostato i proclami dei due politici nei titoli di coda di Fa' la cosa giusta, voleva coronare un sogno. Quello cioè di realizzare una biografia sul principe nero. Lo ha fatto, investendo di suo e aiutato da molti che hanno lavorato gratuitamente. Il risultato è discontinuo. Il film rievoca con passione la coerenza di un personaggio fondamentale. Tra le cose che si lasciano ricordare c'è il metodo doloroso con cui Malcolm da giovane si fa stirare i ricci per avere dei capelli lisci come i bianchi.

MALCOLM X
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 9 marzo 2013
corazzataKotiomkin

Buon film, ben interpretato e ben diretto. Spike Lee riesce a riportare alla luce la figura di un personaggio forse troppo trascurato, le cui idee e le cui azioni non sono state sufficientemente "pubblicizzate", perlomeno al di fuori degli Stati Uniti, e probabilmente oscurato dall'ombra di altri grandi uomini che si sono battuti per simili ragioni (ad esempio Luther King e Mandela). Vai alla recensione »

lunedì 4 marzo 2013
Alex41

Uno dei migliori film biografici mai realizzato, girato come un progetto molto personale da parte di Spike Lee, uno dei registi più completi degli ultimi 40 anni, che ha lavorato non sono a film, ma anche a spot pubblicitari, video musicali, promozioni, documentari, insomma di tutto e di più. Già dal monologo iniziale si intuisce di essere di fronte a un opera cruda, forte e diretta [...] Vai alla recensione »

martedì 29 dicembre 2009
nevermore

Chi è Malcolm X ?Dove trova l ardore e la passione di cui erano pervase le sue prediche ? Come diventò un ladro tossicodipendente uno dei più grandi predicatori della storia afroamericana? La vita iperbolica di Malcolm inizia con un nome diverso : Little.Un nome che lo accompagna per le strade del ghetto , tra furti e droga , per poi abbandonarlo quando si avvicinerà all Islam per essere sostituito [...] Vai alla recensione »

mercoledì 15 aprile 2009
Giovaa

Un film epico, epiche le scene del cambiamento di X , ed epica la prova di Denzel Washington nell'interpretare un personaggio epico.

domenica 11 dicembre 2011
Ninuzzo82

Gran bel film,a tratti crudo,come lo è la realtà della storia che lo ispira.Un grandissimo Denzel Washington ti rende partecipe degli stati d'animo del personaggio:dubbi,pensieri,angosce e punti fermi vengono catapultati fuori dallo schermo e resi nostri ,con la complicità di una regia maestra che sa cogliere perfettamente tempo e ritmo.

mercoledì 23 novembre 2011
denzel for ever

una interpretazione da oscar...ingiustificatamente nn assegnato ad un Denzel washington che è di una bravura straordinaria...l per la sua interpretazione vale la pena guardarlo

domenica 21 novembre 2010
Francesco2

Mi spiace dirlo, ma non ho parole. Lee ha sì il pregio di non idealizzare il personaggio (Che oltretutto, nella fase iniziale della sua vita, non andava idealizzato, quindi i suoi meriti sono abbastanza relativi). Le pennellate del regista di "Mò Better Blues" e "La 25.ora" si notano un pò all'inizio e soprattutto nell'ultima parte, dove, curiosamente, è il film stesso ad assumere una dimensione più [...] Vai alla recensione »

Frasi
La mia scuola superiore è stata un ghetto. Quello di Roxbury, proprio qui, a Boston. La mia istruzione universitaria l'ho avuta nelle strade di Harlem, a New York. E infine ho preso la laurea in prigione, con un corso intensivo durato ben sei anni e mezzo. Sissignore. Quando ero un delinquente vivevo proprio qui, vicino al vostro campus. Vivevo come un animale... rubavo... mi drogavo... fumavo erba... tiravo cocaina... ho sedotto donne d'altri. Non fosse stato per il molto onorevole Elijah Muhammad sarei sicuramente morto o finito in un manicomio o, chissà, avrei forse ucciso qualcuno di voi. E allora: cosa sta cercando di fare Elijah Muhammad? Sta cercando di portarci dalla parte di Dio, affinché Dio sia dalla nostra parte e ci aiuti a combattere le nostre battaglie. Quando il nero, il cosiddetto negro per i bianchi, sta dalla parte di Dio, e ascolta i discorsi del molto onorevole Elijah Muhammad, desidera liberarsi dalla droga, desidera dire addio a una vita criminale, desidera non commettere più adulterio e fornicazione. E poi non vuole più il sussidio dello stato, vuole trovarsi un lavoro, vuole guadagnarsi da vivere e occuparsi della sua famiglia e la sua famiglia lo rispetterà. Suo figlio dirà: sono fiero che quello sia mio padre. Sua moglie dirà: sono fiero che quello sia mio marito. Padre non significa altro che avere cura dei propri figli. Padre non significa avere dei figli. Tutti possono averne, avere un figlio non farà di voi dei padri, chiunque può trovarsi una donna ma bisogna prendersi cura di quella donna. Per tutto questo non c'è che una parola: responsabilità.
Una frase di Malcolm X (Denzel Washington)
dal film Malcolm X - a cura di Patrizia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Irene Bignardi
La Repubblica

Una brillante giornalista di cinema, Lisa Kennedy, sul numero di febbraio di “Sight and Sound” - la rivista del British Film Institute -, in un lungo pezzo critico su Spike Lee, non esita a mettere in collegamento i due grandi eventi del 18 novembre 1992, l’elezione di Bill Clinton e la prima di Malcolm X a New York, chiedendosi “chi farà di più per l’America nei prossimi quattro anni: se Bill o il [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Bandiera americana su tutto lo schermo. Le immagini del nero Rodney King massacrato a bastonate e calci dalla polizia californiana. Il vessillo che prende fuoco, s’infiamma, brucia, si consuma, svanisce. Eccolo, finalmente, il film più annunciato, discusso, travagliato e mediatizzato, costato 34 milioni di dollari, lungo tre ore e venti minuti, divenuto in America in parte una lezione di Storia recente [...] Vai alla recensione »

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Ritratto di un leader nero, a quasi trent'anni dalla morte: Spike Lee tenta l"'impossibile" impresa di raccontare vita e pensiero di Malcolm Little, meglio noto come Malcolm X. Perché impresa impossibile? Il personaggio si presta a molte interpretazioni e le passioni suscitate nella comunità di colore americana sono tutt'altro che sopite. Lo testimoniano le molte difficoltà incontrate, fin dalle prime [...] Vai alla recensione »

Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Con i soldi della nonna: così sembra che Spike Lee sia riuscito, nell'86, a realizzare Lola Darling, il suo primo lungometraggio. Quei trentacinquemila dollari casalinghi per una piccola splendida commedia in bianco e nero sono diventati oggi venti milioni di dollari della Warner Bros. Questo molti gli hanno rimproverato: d'aver girato troppo in grande, con una attenzione eccessiva agli affari.

winner
miglior attore
Festival di Berlino
1993
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati