Casa Howard

Film 1992 | Drammatico +16 140 min.

Regia di James Ivory. Un film Da vedere 1992 con Emma Thompson, Anthony Hopkins, Helena Bonham Carter, Vanessa Redgrave, James Wilby. Cast completo Titolo originale: Howards End. Genere Drammatico - Gran Bretagna, Giappone, 1992, durata 140 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 3,50 su 10 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Casa Howard tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Gli scontri tra classi sociali, famiglie e persone, innocenti e colpevoli, e l'eredità di una casa da assegnare. Il film ha ottenuto 9 candidature e vinto 3 Premi Oscar, Il film è stato premiato al Festival di Cannes, ha vinto un premio ai Nastri d'Argento, ha vinto un premio ai David di Donatello, 4 candidature e vinto un premio ai Golden Globes, Al Box Office Usa Casa Howard ha incassato 22,9 milioni di dollari .

Casa Howard è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,50/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,33
CONSIGLIATO SÌ
Scontro fra classi.

È l'incontro di tre differenti classi sociali nei primi anni del Novecento. La famiglia Wilcox, ricca ed altolocata - la famiglia Schlegel, benestante e borghese - la famiglia Bast, proletaria. Ruth Wilcox stringe una tenera amicizia con Margaret Schlegel al punto di lasciarle in eredità, alla sua morte, casa Howard, la sua amata dimora di campagna. Ma il marito, il cinico Henry, viene in possesso del testamento olografo della moglie e lo brucia, d'accordo con i figli. Casa Howard, si trasforma in deposito per la mobilia delle due sorelle Schegel: margaret e Helen. Quest'ultima sparisce in Germania per nascondere una gravidanza illecita ma, la malattia della zia Juley, la costringe a ritornare a Londra. Il disonore di quella illegittima pancia colpisce la famiglia Wilcox e Henry incarica il figlio Charles di risolvere la questione, ma l'inettitudine di questi porterà ad un delitto accidentale. La doppia onta fa tremare il rapporto di Henry e Margaret. Lui deve decidere sull'eredità di casa Howard.

Recensione di Stefano Lo Verme

Inghilterra, inizi del Novecento. Margaret ed Helen Schlegel sono due giovani sorelle della media borghesia londinese; la più grande, Margaret, instaura una profonda amicizia con la matura Ruth Wilcox, moglie del ricco Henry Wilcox. Poco tempo dopo la morte di Ruth, Margaret ed Henry si scoprono innamorati e decidono di sposarsi, ma l'incontro fra le rispettive famiglie provocherà numerosi attriti.
Presentato al Festival di Cannes nel 1992, Casa Howard è il terzo adattamento cinematografico realizzato dal regista James Ivory e dal produttore Ismail Merchant dalle opere del celebre autore inglese Edward Morgan Forster, dopo Camera con vista (1985) e Maurice (1987). Scritto da Ruth Prawer Jhabvala, il film ha ottenuto un grande consenso da parte della critica ed ha ricevuto tre premi Oscar: miglior attrice, miglior sceneggiatura e miglior scenografia. Ambientato nell'Inghilterra edoardiana del primo Novecento, Casa Howard è un'acuta analisi sui complessi rapporti tra le differenti classi sociali, un tema ricorrente all'interno del cinema di Ivory, e sul contrasto (forse insanabile) fra due mondi, due mentalità, due epoche agli antipodi fra loro.
Questo conflitto, che è alla base anche dello stupendo romanzo di Forster, vede contrapposti i Wilcox, una famiglia ricca e conservatrice appartenente all'alta borghesia, e le due sorelle Schlegel, Margaret (Emma Thompson) ed Helen (Helena Bonham Carter), esponenti della middle-class intellettuale e progressista; in mezzo c'è Leonard Bast (Samuel West), membro della classe lavoratrice sottomessa e disagiata, destinato a rimanere vittima dei meccanismi dell'economia mutevole e incostante della civiltà industriale. L'unione fra i Wilcox e gli Schlegel, in seguito al matrimonio di Margaret ed Henry (Anthony Hopkins), darà il via a una serie di drammi familiari e sentimentali, sullo sfondo dell'antica dimora di campagna Casa Howard (Howards End), un luogo intriso di magia e di tradizione che assurge a metafora della stessa Inghilterra.
James Ivory è riuscito nell'impresa di trasferire intatto sullo schermo lo spirito del capolavoro di Forster, presentandoci un'interessante riflessione sociologica, ma anche un ritratto intimo e privato dei suoi personaggi, soprattutto le figure femminili, descritte in maniera eccellente dalla penna della Jhabvala. All'impeccabile eleganza formale del film, con le bellissime scenografie di Luciana Arrighi, i costumi di Jenny Beavan e John Bright e le musiche di Richard Robbins, si aggiunge il contributo di un cast in stato di grazia, con Anthony Hopkins, Helena Bonham Carter, Vanessa Redgrave ed una magnifica Emma Thompson, che si è meritata l'Oscar e il Golden Globe come miglior attrice per la sua superba interpretazione nel ruolo di Margaret.

Sei d'accordo con Stefano Lo Verme?
CASA HOWARD
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD

-
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
NOW TV
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 10 luglio 2013
Luigi Chierico

Una perfetta ricostruzione d’ambiente e d’atmosfera, una lucida e spietata analisi dei sentimenti. E’ messo a nudo il contrasto delle classi sociali, di concezioni etiche e morali, la sensibilità culturale dei diversi ceti, delle diverse età ed ambienti. Sotto le rigide regole del formalismo rigoroso si nascondono veleni e lacerazioni profonde. Sono chiamati ad animare i personaggi del romanzo gli [...] Vai alla recensione »

mercoledì 25 aprile 2018
paolp78

Opera estremamente ricercata, raffinata e formalmente impeccabile. Straordinario come Ivory riesca a descrivere la società del tempo (Inghilterra dei primi del '900). I personaggi sono delineati splendidamente nelle loro peculiarità caratteriali. Opera davvero molto profonda e complessa: la contrapposizione tra diverse classi sociali è descritta attraverso il contrasto tra [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 maggio 2016
Maurizio Biondo

l'ho visto perchè mi era molto piaciuto "quel che resta del giorno"...questo "casa howard" è stato girato prima,ed è una vera schifezza di film a livello di sceneggiatura. se fosse stato un documentario sulla vita inglese dell'ottocento,mi sarebbe stato bene,ma spacciarlo come film no. non so il libro,ma qui la sceneggiatura non sta in piedi,i personaggi [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Noi non discutiamo mai a Casa Howard eccetto che per lo sport... Riderete presto delle mie idee antiquate, ma ritengo che dovremmo lasciare le opinioni e le discussioni agli uomini".
Una frase di La signora Wilcox (Vanessa Redgrave)
dal film Casa Howard - a cura di MIRKO BILLI
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

Cos’è il cinema? Musica per gli occhi. Grande è certo il cinema-musica di Casa Howard, tratto da Howards End (1910), il maggior romanzo di Edward Morgan Forster insieme con A Passage to India (1924; il film di David Lean è del 1984). James Ivory torna a Forster dopo Camera con vista (1986) e Maurice (1987). L’incontro non è mai stato tanto felice come ora.

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Casa Howard, nella campagna inglese: un luogo di magica bellezza, apprezzato soprattutto dalla signora Wilcox (Vanessa Redgrave) che vi trascorre la maggior parte del suo tempo in compagnia del marito Henry (Anthony Hopkins) e dei tre figli. Tra gli ospiti della casa, in un’estate dei primi anni del secolo, vi è la giovane e romantica Helen Schlegel (Helena Bonham Carter), conosciuta durante una precedente [...] Vai alla recensione »

NEWS
CELEBRITIES
martedì 16 febbraio 2010
Stefano Cocci

Torna all'horror gotico con Wolfman La storia professionale di Anthony Hopkins è intimamente legata alla magia del cinema; solo il fantastico potere della celluloide avrebbe potuto portare un ragazzo gallese figlio di panettieri sul palcoscenico più [...]

winner
miglior attrice
Premio Oscar
1992
winner
miglior scenegg.ra non origin.
Premio Oscar
1992
winner
miglior scenogr.
Premio Oscar
1992
winner
premio speciale per il 45° anniv. del festival
Festival di Cannes
1992
winner
miglior scenogr.
Nastri d'Argento
1993
winner
miglior attrice straniera
David di Donatello
1993
winner
miglior attrice
Golden Globes
1993
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati