American Graffiti

Film 1973 | Commedia +16 110 min.

Regia di George Lucas. Un film Da vedere 1973 con Richard Dreyfuss, Ron Howard, Paul Le Mat, Charles Martin Smith, Cindy Williams. Cast completo Genere Commedia - USA, 1973, durata 110 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 4,18 su 18 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi American Graffiti tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Estate 1962. California. Una molteplicità di personaggi (tra cui emergono quattro caratteri) si incrocia nel corso di una notte alla ricerca di una felicità che sembra sempre sul punto di esser colta e che sfugge continuamente di mano. Il film ha ottenuto 8 candidature a Premi Oscar, 3 candidature e vinto un premio ai Golden Globes.

American Graffiti è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,18/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,18
CONSIGLIATO SÌ
Film di culto generazionale a effetto nostalgia.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Estate 1962. California. Una molteplicità di personaggi (tra cui emergono quattro caratteri) si incrocia nel corso di una notte alla ricerca di una felicità che sembra sempre sul punto di esser colta e che sfugge continuamente di mano. Dei quattro, alla fine, ci è dato di conoscere il futuro: uno morirà in un incidente stradale, uno diventerà scrittore, un altro sarà dato per disperso in Vietnam mentre il quarto farà l'assicuratore. Nel 1973 Hollywood scopre il bisogno di mostrare alla generazione della contestazione nei Campus l'immagine della gioventù dei fratelli maggiori. Lo fa con un film che sfugge alla retorica pur non rinunciando alla nostalgia. Questa emerge, in particolare, dalla colonna sonora selezionata da Walter Murch che ripercorre, con il pretesto di una radio locale su cui tutti si sintonizzano, gli ultimi anni Cinquanta e l'inizio dei Sessanta attraverso le top-hit più famose. Imitato a più riprese, il film di Lucas rimane inviolato e insuperato. Le storie dei protagonisti sono legate a un profondo senso di insicurezza proprio del trapasso dall'adolescenza all'età adulta, ma non manca la profonda consapevolezza del raggiungimento di un punto di non ritorno collettivo che modificherà dalle fondamenta la vita sociale. Si è scritto più volte, anche su testi autorevoli, che l'assassinio di Kennedy non si è limitato a mutare il contesto politico degli Usa, ma che ha scavato molto più in profondità nella coscienza collettiva. Il cinema, sensore privilegiato dei cambiamenti, ha registrato questi sconvolgimenti proponendone una sua lettura. I consigli di Lupo Solitario, la bionda sconosciuta che ti dice "I love you" di là dai vetri di un'auto, i Pharaons, con la loro tracotanza da banda ormai vicina all'estinzione, le corse notturne alla James Dean stanno per scomparire in una dissolvenza non incrociata. Lucas rilegge, in meno di due ore, una generazione con l'immediatezza negata a un saggio e con una penetrazione infinitamente più capillare. Film di culto dalle numerose nominations e (come spesso accade) da nessun Oscar, American Graffiti è, come recita il suo titolo opportunamente lasciato inalterato, una ricerca su incisioni che hanno scalfito la superficie di una società che non è però riuscita a cancellarle. È un "come eravamo" finalizzato alla comprensione del presente, costantemente in bilico sul filo di una memoria che si fa, a distanza di pochi anni, storia di un tempo apparentemente remoto con cui ci si deve confrontare.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Francesco Rufo
venerdì 10 luglio 2009

American Graffiti è un film sulla perdita dell’innocenza che riguarda i quattro protagonisti e un’intera nazione. È una nostalgica rievocazione dell’adolescenza e dei primi anni ’60. I personaggi vivono l’età in cui si è posti dinanzi a scelte e cambiamenti determinanti, affrontano la paura e l’inevitabilità del crescere. I loro tragitti notturni sono altrettanti percorsi iniziatici verso la maturità. Il percorso centrale è quello di Curt, alla ricerca dell’identità, della forza di separarsi dalle origini e dalla provincia, che tiene legati i suoi figli come una chioccia gelosa e protettiva. Quando questi figli giungono alla maturità, sono spinti a cogliere la necessità di abbandonare la terra in cui si è nati per costruirsi una vita e un’identità autonome. Alcuni, come Curt, partono; altri restano, per scelta, come Steve, o perché, per cause socio-economiche, non hanno altra scelta, come John e Terry. Filo conduttore è il dj Lupo Solitario, voce-guida, regista delle varie storie, incarnazione del mito, dell’inconscio, della figura del Padre. Nel film i padri sono assenti, i ragazzi sono soli davanti al momento della maturazione, della separazione dai modelli. Prima di partire, Curt si confronta con Lupo Solitario, si stacca dal mito del Padre, e va avanti da solo, senza figure e voci che lo guidino. Le didascalie sul futuro dei ragazzi svelano l’incombere della finitudine. Il film si svolge nel 1962, in un’epoca di serenità che precede di poco l’assassinio di Kennedy, la guerra in Vietnam, la fine del sogno americano: ombre minacciose funestano sia le vite dei protagonisti, sia la Storia degli Usa. Il film combina la frammentarietà dell’azione, che nasce dal seguire quattro diversi percorsi narrativi, e l’unità di tempo (una notte) e di luogo (la città). La pluralità di personaggi e percorsi si accompagna alla compattezza data dal rispetto di due delle tre unità aristoteliche e dalla colonna musicale quasi ininterrotta, come in un videoclip, con canzoni dell’epoca che contrappuntano emotivamente e contestualizzano storicamente la narrazione (solo il brano finale, All Summer Long dei Beach Boys, è fuori tempo, posteriore al ’62, e si lega infatti alle didascalie sul futuro).

Sei d'accordo con Francesco Rufo?
AMERICAN GRAFFITI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
Amazon Prime Video
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 8 luglio 2015
Eugenio98

Nella California dei primi anni ’60, quattro amici decidono di vedersi una sera, per l’ultima volta, prima che due di loro, Curt e Steve, partano per il college. Con questa pellicola George Lucas dà inizio alla sua carriera, mostrando di essere in grado di  rappresentare - attraverso musiche, ambientazioni e carismatici personaggi - una delle rumorose notti brave americane [...] Vai alla recensione »

venerdì 11 dicembre 2015
Simone Pennisi

​Lucas debutta con un teen-movie che fa storia, o meglio l'avrebbe fatta fosse stato il primo del genere. Scelta insolita per il celebre autore della migliore fantascienza, che non per altro non ripeterà l'esperimento di regia nella commedia. Un film che entra a far parte dell'immaginario comune della gioventù americana degli anni 70.

martedì 7 luglio 2009
GGMymovies

Probabilmente il più bel film che tratti la tematica del passaggio dal mondo degli adolescenti a quello degli adulti. Nonostante possa sembrare un pò irreale, lo sconvolgimento delle idee dei protagonisti rispetto all'inizio, avviene in modo graduale e lascia soddisfatto lo spettatore.

giovedì 30 ottobre 2014
Mauro@Lanari

(In collaborazione con Orietta Anibaldi) I sogni delle storie singole e collettive muoiono all'alba in fondo a "Paradise Road", mentre assieme all'illusioni viene distrutta pure l'auto d'Harrison Ford, auto forse qui per la prima volta usata come simbolo fallico dell'impietoso passaggio all'età adulta. D'allora il teen movie coi rit(ual)i di passaggio non [...] Vai alla recensione »

lunedì 11 maggio 2009
Elvis shot JFK

da vedere! peccato che in certe occasioni è fin troppo dispersivo e la tira un pò per le lunghe! ottime le musiche!........

sabato 7 marzo 2015
il befe

bello

winner
miglior film
Golden Globes
1974
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati