Come le foglie al vento

Film 1956 | Drammatico 99 min.

Regia di Douglas Sirk. Un film Da vedere 1956 con Rock Hudson, Lauren Bacall, Robert Stack, Dorothy Malone, Robert Keith, Grant Williams. Cast completo Titolo originale: Written on the Wind. Genere Drammatico - USA, 1956, durata 99 minuti. - MYmonetro 3,75 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Come le foglie al vento tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Mitch è innamorato di Lucy, che invece sposa Kyle. Ma Kyle, già alcolizzato, quando il medico gli dice che non può avere figli ricade nel vizio. Contr... Il film ha ottenuto 3 candidature e vinto un premio ai Premi Oscar,

Consigliato assolutamente sì!
3,75/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,25
CONSIGLIATO SÌ

Mitch è innamorato di Lucy, che invece sposa Kyle. Ma Kyle, già alcolizzato, quando il medico gli dice che non può avere figli ricade nel vizio. Contrariamente al responso del medico, Lucy rimane incinta. Kyle, credendosi tradito, la picchia e la fa abortire. Mitch per difenderla lo uccide.

Recensione di Stefano Lo Verme

La giovane e affascinante Lucy Moore viene corteggiata dal ricco Kyle Hadley, figlio di un potente industriale del petrolio del Texas, ed acconsente a sposarlo; ma nel frattempo, la donna fa innamorare di sé anche il miglior amico di Kyle, il geologo Mitch Wayne, il quale accetta di farsi da parte. Ben presto, però, il matrimonio viene minato dalle insicurezze di Kyle e dalle maldicenze di sua sorella Marylee.
Tratto da un romanzo di Robert Wilder, Come le foglie al vento è stato uno dei più grandi successi nella carriera del regista di origine tedesca Douglas Sirk, approdato ad Hollywood verso la metà degli anni '40 ed autore di alcuni dei più famosi melodrammi nella storia del cinema americano, come Magnifica ossessione, Secondo amore e Lo specchio della vita. Interpretato da due celeberrimi divi dell'epoca, Rock Hudson (alla sua sesta collaborazione con Sirk) e la splendida Lauren Bacall, Come le foglie al vento rappresenta uno dei vertici assoluti del melò anni '50, del quale riprende tutti gli elementi topici con una narrazione spesso portata agli eccessi; il risultato è un film enfatico e sopra le righe, ma diretto con uno stile impeccabile che ne ha fatto un'autentica pietra miliare all'interno del suo genere. Ambientata in una piccola città del Texas, la pellicola di Sirk è una classica saga familiare di passioni e tradimenti che costituirà una fonte d'ispirazione per molte soap-opera televisive nei decenni a venire. Il film si apre con un drammatico climax; subito dopo, in un lungo flashback, vengono rievocate le vicende riguardanti un fatale triangolo di innamorati. Al centro di questo triangolo c'è la bella Lucy Moore (Bacall), oggetto del desiderio di due uomini legati fin dall'infanzia da una profonda amicizia: l'onesto Mitch Wayne (Hudson), di umile condizione sociale, e l'arrogante Kyle Hadley (Robert Stack), rampollo di una ricchissima famiglia di industriali, ma affetto dal vizio dell'alcool. In uno sfibrante intreccio di amori, gelosie, frustrazioni e rivalità, il loro rapporto precipiterà in una spirale di risentimento e di violenza, fino a concludersi con un tragico esito.
Come le foglie al vento è, in conclusione, un film in grado di coinvolgere ancora oggi lo spettatore grazie al carattere a tinte forti della materia narrativa, all'indubbia eleganza della confezione (da segnalare la fotografia di Russell Metty), all'abile sceneggiatura di George Zuckerman e ad un'eccellente squadra di interpreti; fra questi, si distinguono soprattutto Robert Stack nella parte di Kyle, vittima dei propri complessi di inferiorità (che si traducono in un'allusiva impotenza sessuale), e Dorothy Malone, premiata con l'Oscar come miglior attrice non protagonista per il ruolo della perversa e amorale sorella Marylee (da antologia la scena della sua danza sfrenata in contemporanea con la morte del padre).

Sei d'accordo con Stefano Lo Verme?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Corteggiata da figlio beone di un industriale e da onesto geologo, Lucy sposa il primo, ma la sua perversa cognata la calunnia presso il fratello. Quasi una tragedia. Melodramma con la M maiuscola ma, per chi ama il genere, bellissimo per il disegno dei personaggi, la scansione dei fatti, l'eleganza della scrittura. D. Malone vinse l'Oscar di attrice non protagonista. Tratto dal romanzo di Robert Wilder, è di un Kitsch così irresistibile, anche se riscattato dallo stile, che sicuramente ha ispirato gli ideatori di Dallas e Dynasty .

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

COME LE FOGLIE AL VENTO disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 10 febbraio 2020
samanta

Il film uscito nel 1956 rientra nel genere del melodramma familare che è stato spesso rappresentato nelle pellicole della Hollywood dei tempi d'oro (La gatta sul tetto che scotta, Splendore nell'erba, Il gigante, La valle dell'Eden per citare alcuni dei più famosi). La pellicola è diretta da Douglas Sirk,  regista di origine tedesca e e danese che apprese la regia [...] Vai alla recensione »

martedì 26 ottobre 2010
paride86

Melodramma hollywoodiano un po' frettoloso ma sicuramente pieno di stile. E' soprattutto un film di attori che sanno dar vita a personaggi precisi e ben caratterizzati, ognuno coi suoi tratti distintivi. Molto belle anche le musiche e le scenografie.

venerdì 26 aprile 2019
stefano capasso

Mitch e Kyle sono due amici fraterni. Cresciuti insieme, la benestante famiglia di Kyle, mai troppo amato dai suoi, ha “adottato” il più povero e più assennato Mitch. Quando si innamorano della stessa donna, Kyle riesce a sposarla grazie alla sua ricchezza e al fascino del perdente. Il matrimonio entra in crisi quando a causa della presunta sterilità della coppia Kyle [...] Vai alla recensione »

mercoledì 18 febbraio 2015
il befe

forse sottovalutato

winner
miglior attrice non protag.
Premio Oscar
1957
RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
PREMI
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati