Zootropolis

Acquista su Ibs.it   Dvd Zootropolis   Blu-Ray Zootropolis  
Un film di Byron Howard, Rich Moore, Jared Bush. Con Massimo Lopez, Paolo Ruffini, Nicola Savino, Frank Matano, Diego Abatantuono.
continua»
Titolo originale Zootopia. Animazione, Ratings: Kids, durata 108 min. - USA 2016. - Walt Disney uscita giovedì 18 febbraio 2016. MYMONETRO Zootropolis * * * - - valutazione media: 3,34 su 32 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,34/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
La moderna metropoli di Zootropolis è una città straordinaria, moderna, tecnologica e... abitata esclusivamente da animali.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer Cinema
primo piano
Un film che affronta il tema attuale dell'uso della paura come strumento di governo, attraverso una sceneggiatura calibrata, divertente e ricca di rimandi
Paola Casella     * * * - -

Il mondo animale è cambiato: non è più diviso in due fra docili prede e feroci predatori, ma armoniosamente coabitato da entrambi. Judy è una coniglietta dalle grandi ambizioni che sogna di diventare poliziotta, poiché le è stato insegnato che tutto è possibile in questo nuovo mondo. Nick è una volpe che vive di espedienti nella capitale, Zootropolis, dove Judy, dopo un estenuante training in accademia, approda come ausiliaria del traffico. Toccherà a loro, inaspettatamente uniti, risolvere il mistero dei 14 animali scomparsi che tutta la città sta cercando e sventare i piani di chi vuole impossessarsi del potere locale, secondo l'atavico principio divide et impera.
Zootropolis, cartone Disney supervisionato dall'onnipotente John Lasseter, affronta di petto la tematica più attuale di tutte: l'uso della paura come strumento di governo. E va a toccare un altro degli argomenti più sensibili in ogni epoca, ovvero l'esistenza (o meno) di una predisposizione biologia al crimine per alcune razze e alcune etnie. Ma si spinge anche oltre, andando ad analizzare il rapporto fra massa ed élite, nonché l'opportunità (o meno) di sopprimere la natura selvaggia e istintiva sacrificandola all'ordine sociale, flirtando con l'eterno dilemma se nella formazione degli individui, e delle società, conti maggiormente la natura o la cultura.
In realtà il discorso portante è quello dell'autodeterminazione a dispetto della propria limitata dotazione di base: un discorso che, da Monsters & Co a Planes a Turbo, attraversa molta animazione recente. È la filosofia "Yes you can" che ha portato alla presidenza americana un afroamericano e che sta alle radici del (nuovo) sogno americano. Il corollario di questa filosofia è l'ostinazione "ottusa" di Judy a "non mollare mai", perché nessuno può dirle ciò che può essere e non essere, ciò che può e non può fare.
Naturalmente quello che conta in Zootropolis è il modo in cui questi temi vengono sviluppati, sia a livello di narrazione che di espedienti visivi. E se la sceneggiatura mostra un gioco di semina, di echi e di rimandi fin troppo calibrato, la regia, ad opera di un team di cui fa parte anche Jennifer Lee, la wonder woman dietro Frozen, si sbizzarrisce in fughe rocambolesche, inseguimenti, esplosioni, battaglie ed equilibrismi attraverso ben quattro ambienti distinti: campagna, città, vette innevate e foresta tropicale. La vera forza del film però è l'escalation di battute sia nell'interazione fra Judy e Nick, nati per creare la chimica perfetta, sia nella caratterizzazione di decine di specie animali, fra cui spiccano i bradipi impiegati alla motorizzazione (a riprova che la burocrazia è esasperante a qualunque latitudine) e l'equino hippie doppiato in italiano da Paolo Ruffini. Ci sono anche il roditore che cita il Padrino, la donnola che vende cd taroccati, l'elefantessa maestra di yoga, i lupi che ululano a sproposito, come i cani di Up "biologicamente" predisposti a puntare ogni loro simile di passaggio, il leone sindaco, il bufalo muschiato capitano di polizia, persino la gazzella superstar che ha la voce e le movenze sensuali di Shakira. Tutti indossano abiti umani, camminano in posizione eretta, spippolano sugli smartphone (che recano sul retro il simbolo di un ortaggio morsicato), comunicano via Skype e scaricano App per inventarsi identità virtualil. Perché il presupposto ideologico, per questo come per altri cartoon (vedi Madagascar) è che il regno animale ambisca al modello antropomorfico di civiltà contemporanea: assunto che nessun animale, ancorché ottuso, probabilmente condividerebbe.

Incassi Zootropolis
Primo Weekend Italia: € 2.807.000
Incasso Totale* Italia: € 10.954.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 27 marzo 2016
Primo Weekend Usa: $ 73.700.000
Incasso Totale* Usa: $ 340.375.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 26 giugno 2016
Sei d'accordo con la recensione di Paola Casella?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
64%
No
36%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Il concetto "evolve", il film un po' meno

venerdì 26 febbraio 2016 di allaroundtheworld

Non è tra i film più innovativi e originali della Disney, seppur è innegabile la sua attualità. Sullo sfondo di una grande metropoli dove gli animali hanno raggiunto un grado di evoluzione tale da usare le migliori tecnologie e vergognarsi di un corpo ricoperto di sola pelliccia (di animali vestiti e con abitudini umane ne abbiamo visti a bizzeffe nelle pellicole d'animazione, ma attenzione, qui c'è una ragione ben precisa poiché tutto ruota intorno continua »

* * * * -

L'apparenza inganna

sabato 20 febbraio 2016 di filippotognoli

Animali feroci e prede possono convivere pacificamente o e' pura (Zoo)topia? A quanto sembra nella metropoli di Zootropolis tutto e' possibile anche xche', come ci spiega nella intro a teatro la protagonista "Judy non mi deludi", non esistono piu' le belve e le vittime di un tempo nel mondo animale. O forse no? Cosa sta' succedendo al 10% della popolazione, composta da predatori, che improvvisamente sentono risvegliarsi dentro di loro l'antico e sopito spirito selvaggio? continua »

* * * * -

Disney non deludi

giovedì 25 febbraio 2016 di Oscura_97

Ho visto Zootropolis una settimana fa e ho già voglia di rivederlo, infatti il film ha saputo superare di gran lunga le mie aspettative, e ciò è davvero raro. A parte l'animazione, perfetta come sempre, il film si avvale di una sceneggiatura ingegnosa, ricca di invenzioni memorabili e colpi di scena inaspettati, connubio perfetto tra giallo e commedia, e di caratterizzazioni riuscitissime, sia per i protagonisti che per i comprimari; su tutti risultano particolarmente gustosi i bradipi e lo gnu continua »

* * * * -

I problemi del governo

domenica 13 marzo 2016 di giannies

Il film mi è piaciuto, forse perché palesemente prodotto da mani esperte e piuttosto scaltre; al centro della storia vi è una coppia di animali: la prima è Judy, una coniglietta emotiva che desidera ardentemente rendere il suo mondo un posto migliore, l'altro è Nick Wilde, una volpe dallo sguardo arguto ma dall'animo profondamente fragile, logorato da un orribile pregiudizio. Perché alla fine è questo il problema di fondo affrontato da questo continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Zootropolis adesso. »
Shop

DVD | Zootropolis

Uscita in DVD

Disponibile on line da sabato 31 dicembre 2016

Cover Dvd Zootropolis A partire da sabato 31 dicembre 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Zootropolis di Byron Howard, Rich Moore, Jared Bush con Jason Bateman, Ginnifer Goodwin, Shakira, Alan Tudyk. Distribuito da Walt Disney Studios Home Entertainment. Su internet Zootropolis (DVD) è prenotabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 14,99 €
Prezzo di listino: 18,99 €
Risparmio: 4,00 €
Aquista on line il dvd del film Zootropolis

NEWS | Una città fatta di animali. Dal 25 febbraio al cinema.

Il primo teaser trailer italiano

giovedì 24 settembre 2015 - a cura della redazione

Zootropolis, il primo teaser trailer italiano Diretto da Byron Howard e Rich Moore e prodotto da Clark Spencer, Zootropolis è ambientato nell'omonima città, una moderna metropoli molto diversa da qualsiasi altro luogo. Composta da quartieri differenti tra di loro come l'elegante Sahara Square e la gelida Tundratown, Zootropolis accoglie animali di ogni tipo. Dal gigantesco elefante al minuscolo toporagno, in questa città tutti vivono insieme serenamente, a prescindere dalla razza a cui appartengono. Ma al suo arrivo in città, la simpatica e gentile agente Judy Hopps, scopre che la vita di una coniglietta all'interno di un corpo di polizia dominato da animali grandi e grossi, non è affatto facile.

   

Piace la coniglietta poliziotto

di Maurizio Acerbi Il Giornale

Per il suo 55esimo film, la Disney torna «alle origini» riproponendo l'idea degli animali antropomorfi. Zootropolis è una città dove prede e predatori hanno superato l'antica rivalità. È qui che la coniglietta Judy Hopps prende servizio come prima preda poliziotto in un ambiente dominato da animali grossi. Con l'aiuto della truffaldina volpe Nick, Judy si troverà alle prese con misteriosi sparizioni. Il film decolla quando si trasforma in giallo, regalando vari momenti di umorismo. Da Il Giorna »

Nel magico mondo della Disney le diversità convivono

di Luca Raffaelli La Repubblica

Che bello un mondo in cui riescono a convivere pacificamente tante diversità. Così è Zootropolis, la città del nuovo film animato (al computer) della Disney. Ce la fa conoscere Judy Hopps, la protagonista che all'inizio realizza il proprio sogno: essere il primo coniglietto a vestire i panni del poliziotto. Ma Judy si deve poi scontrare con una dura realtà: poliziotti e abitanti di Zootropolis sono mammiferi (umanizzati) ben più grandi e forti di lei. Quando sembra che non ci sia spazio per far valere le sue qualità, incontra la volpe Nick Wilde e insieme scoprono un rapimento misterioso. »

Multietnici e così simpatici

di Alessandra Levantesi La Stampa

Ancora una volta la Disney fa centro con un delizioso cartone animato, adatto per spettatori di ogni fascia di età. L'idea è quella di un'utopica città, la Zootopia del titolo originale, in cui animali di ogni genere e tipo convivono in perfetta armonia. Un giorno però capita qualcosa che fa nascere discriminazioni e pregiudizi, provocando violenza e caos nella multietnica comunità. A scompigliare le carte è stata, senza volerlo, la coniglietta Judy, poliziotta alle prime armi che il suo capo Bogo, un buffalo possente e machista, ha relegata a metter multe. »

Quando il cartoon è armonia bestiale

di Francesco Alò Il Messaggero

Gli animali hanno smesso di essere bestiali. Prede e predatori vivono in armonia a Zootropolis, città simile alle nostre metropoli dove dal roditore più piccolo al mammifero più imponente ognuno ha casa, vestito e un lavoro borghese. La coniglia Judy Hopps, ad esempio, è una poliziotta arrivata dalla campagna. Incontrerà una volpe truffaldina di nome Nick Wilde con la quale risolvere il mistero legato alla scomparsa di una lontra e alla ricomparsa di quell'istinto assassino considerato ormai estinto. »

Zootropolis | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | filippotognoli
  2° | oscura_97
  3° | giannies
  4° | allaroundtheworld
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 18 febbraio 2016
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 4 sale cinematografiche:
Showtime
  2 | Liguria
  1 | Lombardia
  1 | Toscana
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità