La isla mínima

Acquista su Ibs.it   Dvd La isla mínima   Blu-Ray La isla mínima  
Un film di Alberto Rodríguez. Con Javier Gutiérrez, Raúl Arévalo, María Varod, Perico Cervantes, Jesús Ortiz.
continua»
Titolo originale La isla mínima. Thriller, Ratings: Kids+13, durata 105 min. - Spagna 2014. - Movies Inspired uscita giovedì 3 dicembre 2015. MYMONETRO La isla mínima * * * 1/2 - valutazione media: 3,52 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,52/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * - -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Un serial killer è a piede libero. Due detective della omicidi dovranno portare l'assassino alla giustizia prima che altre giovani donne perdano la vita.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer Cinema
primo piano
Vincitore di 10 Premi Goya, un thriller della coscienza politica e sociale, che ricorda quanto sia difficile il passaggio per un Paese dalla dittatura alla libertà
Giancarlo Zappoli     * * * 1/2 -

Profondo Sud della Spagna, 1980. In un piccolo villaggio nei pressi di un labirinto di paludi e risaie opera da qualche anno un serial killer responsabile della scomparsa di alcune adolescenti. Quando due giovani sorelle spariscono durante la festa del paese la madre chiede un'indagine e due detective della omicidi arrivano da Madrid per cercare di risolvere il mistero. Sia Juan che Pedro hanno una vasta esperienza nei casi di sparizioni con possibili omicidi ma differiscono nei metodi e nello stile. Dovranno ben presto fronteggiare ostacoli per i quali non sono preparati.
Arriva anche sui nostri schermi il film spagnolo che fatto incetta di premi nel 2014 (tra cui ben 10 Goya). Premi che si possono considerare meritati se lo si guarda non tanto con gli occhi dell'appassionato di thriller o di detection quanto piuttosto di chi, nel genere, cerca una lettura di una società. Perché di coppie di detective dalle personalità divergenti il cinema ce ne ha proposte in numero consistente e la televisione ha raggiunto una delle sue punte di eccellenza con la prima stagione della serie True Detective in cui agiscono due investigatori estremamente diversi tra loro per metodi e visioni della professione. Altrettanto utilizzata è l'idea del decentramento, cioè della immissione di coloro che indagano come corpi estranei in un microcosmo che diffida di loro. Ciò che conta quindi non è tanto scoprire il colpevole e vedere se sarà o meno punito quanto piuttosto la descrizione di una Spagna che, a pochi anni dalla morte del caudillo Francisco Franco, affronta il difficile percorso verso la democrazia.
La foce del Guadalquivir con le sue risaie inquadrate in più occasioni a piombo dall'alto ben rappresenta una nazione politicamente ancora 'paludosa' e i due protagonisti ne incarnano alla perfezione la difficoltà di decodifica. Se Juan è sempre pronto a mangiare e ad entrare in contatto con la realtà locale (anche se con una sofferenza sul piano fisico che tiene nascosta) Pedro è chiuso e di poche parole. La stessa collocazione sul versante politico sembra distanziarli in modo determinante. Ma - e qui il film acquista un suo peso specifico che trasforma il thriller in riflessione e in occasione di memoria di un passato non poi così lontano - entrambi sono cresciuti durante il franchismo che, in qualche misura, ha finito per permearne il comportamento anche quando questo è in suo aperto contrasto. Quando il magistrato, che ha i suoi dubbi non del tutto adamantini nei confronti del prosieguo dell'inchiesta, ricorda loro che 'ora siamo in democrazia' li mette dinanzi a uno specchio in cui rischiano di finire con l'assomigliarsi.
La isla minima si ritrova così ad essere un thriller della coscienza (politica e sociale) ricordandoci quanto sia difficile (e talvolta a lungo incompiuto) il passaggio per un Paese dalla dittatura alla libertà.

Incassi La isla mínima
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
77%
No
23%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination La isla mínima

premi
nomination
European Film Awards
1
0
* * * * -

W il cinema e le sue sorprese

giovedì 10 dicembre 2015 di Alex2044

Le sorprese al cinema sono sempre ben accette e quando sono positive come in questo caso lo sono di più . La Isla minima è veramente un bel film . Fatto bene , recitato altrettanto . L'atmosfera ed i paesaggi dell'Andalusia sono magici ed in alcuni momenti si ha la sensazione di essere presenti di persona in quei luoghi  . La ricostruzione storica , il post franchismo e la sua faticosa transizione verso una democrazia  compiuta , pressochè perfetta continua »

* * * - -

La isla minima

giovedì 10 dicembre 2015 di Nanni

Due poliziotti, nella Spagna post Franchista del 1980, l'uno fortemente compromesso con il vecchio regime l'altro giovane ed antifascista, vengono spediti nella provincia profonda per indagare sulla sparizione di alcune ragazze. La soluzione del caso sarà parzialmente ma sostanzialmente compromessa dalle reciproche diffidenze dei due e non solo. Dunque è nel percorso che si forma per la ricerca della verità che risiede il piano di lettura più importante del film. Ed è, soprattutto, ciò che sottintende continua »

* * * * -

Convince quasi in tutto

martedì 8 dicembre 2015 di marcello1979

 Bello, semplice e ben fatto. Capisco il perché dei numerosi riconoscimenti internazionali, anche se 10 premi" Goya" mi sembrano eccessivi. La fotografia è sensazionale e la scenografia è "roba" da alta scuola.. Convincono anche gli attori , l'unico neo è -a mio avviso- lo scarso utilizzo del contesto storico... Il regista "non si sporca le mani"  ma tocca in maniera delicata gli avvenimenti politici senza metterci continua »

* * * * -

Riprese zenitali

sabato 12 dicembre 2015 di Vincenzo Ambriola

Due investigatori cercano chi ha ucciso delle giovani ragazze. Una storia già vista ma che in questo film assume un carattere particolare, per l'ambientazione nel sud della Spagna e per un'atmosfera densa, vischiosa che rende tutto molto complesso. Siamo abituati a vedere poliziotti in azione, ne conosciamo le dinamiche e il modus operandi quando sono a caccia di un assassino. Rodriguez gioca la carta del contesto sociale per raccontare un caso di cronaca nera, inserendo elementi politici anche continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film La isla mínima adesso. »
Shop

DVD | La isla mínima

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 20 aprile 2016

Cover Dvd La isla mínima A partire da mercoledì 20 aprile 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La isla mínima di Alberto Rodríguez con Javier Gutiérrez, Raúl Arévalo, María Varod, Perico Cervantes. Distribuito da Eagle Pictures. Su internet isla mínima (Blu-ray) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 11,99 €
Prezzo di listino: 15,99 €
Risparmio: 4,00 €
Aquista on line il dvd del film La isla mínima

Differenze sociali ingiustizie secolari e ragazze sparite nel nulla

di Paolo D'Agostini La Repubblica

La location contribuisce a rendere suggestiva questa torbida storia. Si tratta dell'estuario paludoso del Guadalquivir nel sud ovest della Spagna. Dal villaggio spariscono ragazze e si ritrovano corpi torturati e violentati. Gli indizi si disperdono in mille rivoli. L'ambiente è reticente e omertoso, paura e violenza covano da sempre tra le pieghe di annose ingiustizie e secolari differenze sociali. Non è il terreno più favorevole per i due poliziotti inviati da Madrid, circondati dal sospetto e con tutti contro, Guardia Civil inclusa. »

Due investigatori, ragazze sparite e corruzione, ma non è "True detective"

di Federico Pontiggia Il Fatto Quotidiano

Se vi è piaciuto True Detective in sala vi aspetta una copia-carbone migliorata, con un aggiunta fondamentale: la politica. Abbandonate la Louisiana, ma non le paludi, e trasferitevi in Spagna nel 1980: c'è sempre un serial killer, e non mancano due detective. Juan (Gutiérrez), che piscia sangue e ha più di uno scheletro franchista nell'armadio, e Pedro (Arévalo), che è il suo uguale e contrario: progressista, di buone maniere, "il poliziotto buono" della nuova Spagna. Teatro dell'indagine è un villaggio alla foce del Guadalquivir: spariscono ragazzine, omertà e corruzione insabbiano, padri correi, ricchi impuniti e ragazzi dal coltello facile si danno il cambio. »

Un serial killer in Andalusia

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Più che passabile giallo spagnolo, cupo e desolato, sia nei luoghi sia nei personaggi, ambientato nel 1980. Arriva da Madrid nei dintorni di Siviglia una coppia di grintosi detective della squadra omicidi. Due sorelle adolescenti sono scomparse nella stessa zona dove altre due ragazzine sono state seviziate e uccise. Affiorano presto i due corpi martoriati. Non tutto è chiaro nel fitto intrigo, ma colpiscono la malinconia e lo squallore di un'Andalusia lontana dagli stereotipi turistici. Da Il »

La isla mínima | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | alex2044
  2° | marcello1979
  3° | vincenzo ambriola
  4° | lbavassano
  5° | flyanto
  6° | eugenio
  7° | emanuelas
  8° | francesco2
  9° | gianleo67
10° | guidobaldo maria riccardelli
11° | zarar
12° | nanni
European Film Awards (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 3 dicembre 2015
Showtime
  1 | Piemonte
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità