Grace di Monaco

Acquista su Ibs.it   Dvd Grace di Monaco   Blu-Ray Grace di Monaco  
Un film di Olivier Dahan. Con Nicole Kidman, Tim Roth, Frank Langella, Paz Vega, Parker Posey.
continua»
Titolo originale Grace of Monaco. Biografico, durata 103 min. - USA, Francia, Belgio, Italia 2014. - Lucky Red uscita giovedì 15 maggio 2014. MYMONETRO Grace di Monaco * * - - - valutazione media: 2,17 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato no!
2,17/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * - - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Nicole Kidman nei panni della controversa Grace Kelly, prima diva cinematografica poi principessa di Monaco.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Dahan si preoccupa di dimostrare più che di mostrare: ne fa le spese l'emozione
Marianna Cappi     * * - - -

La magia del set, i complimenti della troupe, l'ultimo ciak. È il 1956, Grace Kelly lascia l'America e lo studio dove ha finito di girare High Society per entrare davvero nell'alta società e in un altro mondo, sposando il principe Ranieri e ritirandosi a Monaco. Sei anni dopo, la favola deve fare i conti con la realtà di un matrimonio messo in crisi dagli impegni del principe, che allontanano sempre più i due coniugi, oltre che con la crisi del Principato stesso, minacciato di annessione dalla Francia di De Gaulle, in cerca di soldi rapidi per far fronte alle spese in Algeria. In questo delicato frangente, arriva, intrigante e sorniona come chi la porge, la proposta di Hitchcock di riportare Grace a Hollywood e farne la protagonista di Marnie. Nella terra che è simbolo di libertà, la principessa venuta da Filadelfia è costretta suo malgrado a scegliere, tra il richiamo dell'arte e della passione, da una parte, e quello della famiglia e della politica, dall'altra.
Se c'è una temperatura che questo film non raggiunge mai è quella del "ghiaccio bollente", ossimoro creato da Sir Alfred proprio per quella musa bionda e algida, cui avrebbe tanto voluto far interpretare una cleptomane frigida, ma lei gli preferì un'altra scena e un altro glamour. E se Grace di Monaco non raggiunge la temperatura è anche perché, a differenza della sua protagonista, non sa scegliere: non opta per il tratto marcato del mélo ma nemmeno per quello leggero e romantico che aveva scolpito le vacanze romane della principessa Anna, scegliendo invece la strada della parabola dei grandi poteri che implicano grandi responsabilità, ma senza supereroi a giustificare gli eccessi.
Da cima a fondo, Olivier Dahan non si cura di mostrare quanto piuttosto di dimostrare. Dimostrare le capacità mimetiche di Nicole Kidman, dimostrare di conoscere la storia e dimostrare di saperla romanzare. Ma l'ansia della dimostrazione conduce dritta alla didascalia.
Ci sono tante piccole cose di pessimo gusto (basterebbero, in questo senso, le inquadrature finali) e ci sono pennellate ben assestate (Hitch che congeda Grace al telefono consigliandole di non tenersi troppo sull'orlo del fuoricampo, ma dice "the end of the frame" che in francese è "corniche", parola che indica anche la strada panoramica della Costa Azzurra che le aveva fatto percorrere a gran velocità in Caccia al ladro e che le sarà tragicamente fatale). C'è l'idea chiave di far coincidere l'impegno matrimoniale con quello per lo Stato e per il popolo, e quella (più facile) di salvare in extremis il libero arbitrio della donna invitandola a prendere il suo ruolo di principessa come se fosse una parte da recitare. Soprattutto, però, c'è un tono senza fine monocorde, c'è la messa al bando dell'emozione, la riduzione del personaggio ad icona anziché il racconto del suo ingrandimento, e lo sforzo cui ci si deve sottoporre per immaginare ad ogni minuto la vera Grace dietro l'ingombrante Kidman.

Premi e nomination Grace di Monaco MYmovies
Incassi Grace di Monaco
Primo Weekend Italia: € 809.000
Incasso Totale* Italia: € 1.833.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 8 giugno 2014
Sei d'accordo con la recensione di Marianna Cappi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
56%
No
44%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Parabola di vita per una kidman in gran forma

domenica 18 maggio 2014 di FraVagna

Ecco la mia recensione: Purtroppo per motivi scolastici ho dovuto aspettare ben tre giorni prima di poter vedere il film che attendevo da anni, da quanto uscirono le prime timide indiscrezioni. Sono entrato in sala emozionato: sembra strano, ma ho talmente atteso e sognato questo film che stare lì seduto mi rendeva felice ma al contempo preoccupato di rimanere deluso. Così non è stato. Sì, probabilmente il film ha qualche pecca, soprattutto nella prima parte che potrebbe risultare sconnessa e lenta, continua »

* * * - -

L'interpretazione della kidman vale tutto il film

giovedì 22 maggio 2014 di omega3

Il film sicuramente ben confezionato, non riesce tuttavia mai ad appassionarti veramente. Alla fine non mette mai le ali, e si arriva alla fine un po annoiati. L' unica cosa veramente valida è l'interpretazione della Kidman che pur non essendo la Kelly per classe ed eleganza è sicuramente 100mila volte superiore a questa come attrice continua »

* * - - -

Una favola piacevole, ma niente di più

lunedì 19 maggio 2014 di simon�ca

Il film racconta un solo anno della vita di Grace, quello in cui non esiste Grace Kelly,  ma solamente la principessa Grace di Monaco, alle prese quindi con i problemi che riguardano più copioni, set, cinema, ma hanno a che fare con un matrimonio in crisi e un intero regno che ha disperato bisogno di essere salvato.  La storia è una delle più belle da essere raccontate, Grace una dei più bei personaggi da essere rappresentato, Nicole Kidman e Tim Roth continua »

* * * - -

Il nobile animo di grace kelly

sabato 24 maggio 2014 di Nino Pell.

Questa pellicola del regista Olivier Dahan l'ho trovata sicuramente più che dignitosa, mentre la classe interpretativa e il fascino ineguagliabile dell'attrice Nicole Kidman, qui nei panni della famosa Principessa di Monaco Grace Kelly, continuano a dimostrarsi di primario livello. L'opera cinematografica di Dahan si concentra a mettere in evidenza alcuni avvenimenti accaduti durante i primi anni di principato della famosa attrice americana e ci appare strutturalmente suddiviso in due parti, rispettivamente continua »

Grace Kelly ( Nicole Kidman)
"Perchè il desiderio di ognuno è trovare un posto a cui appartenere. E amare ed essere amati senza dubbio, senza giudizio, senza condizioni. Questa sarà la mia favola."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Grace Kelly
"Nessuno ha il diritto di uccidere la felicità quando la incontra. O almeno non è questo che mi hanno insegnato e non è questo il mondo di cui vorrei far parte, preferirei che i carri armati entrassero nel mio giardino, preferirei che le bombe cadessero sulla mia casa, piuttosto che vivere in un mondo in cui l'amore non conquista tutto. Perchè io credo nell'amore…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Grace di Monaco

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 21 ottobre 2014

Cover Dvd Grace di Monaco A partire da martedì 21 ottobre 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Grace di Monaco di Olivier Dahan con Nicole Kidman, Paz Vega, Tim Roth, Frank Langella. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Grace di Monaco (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film Grace di Monaco

NEWS | In concorso oggi Mike Leigh e Abderrahmane Sissako.

Apertura tra glamour e polemiche

giovedì 15 maggio 2014 - a cura della redazione

Cannes 67, apertura tra glamour e polemiche Tra glamour e polemiche si sono accese ieri le luci sul red carpet della 67. edizione del Festival di Cannes. Dopo una sfavillante cerimonia d'apertura con il contestato biopic Grace di Monaco (nelle sale italiane da oggi), rappresentato sulla Croisette dal Premio Oscar Nicole Kidman, affiancata dagli interpreti Tim Roth, Paz Vega, Jeanne Balibar e dal regista Olivier Dahan (La vie en rose), prende oggi ufficialmente il via il concorso. Per settimane al centro di burrascose polemiche (dovute al boicottaggio da parte della famiglia Grimaldi e alla diatriba tra il regista e il produttore), Grace di Monaco, il film dedicato alla principessa-attrice, è stato accolto dalla critica con un mix di fischi e applausi, ma la diva australiana si è mostrata soddisfatta del lavoro compiuto e a proposito dell'assenza della famiglia reale monegasca ha commentato: "Naturalmente mi intristisce sapere che i figli si siano schierati contro il film perché certo non è stato fatto contro di loro.

   

BIZ

Fasto, intrighi e poco senso

di Natalia Aspesi La Repubblica

Un Charles De Gaulle nasone, che pure dovrebbe essere preoccupato per i fatti d'Algeria, ce l'ha con la principessa Grace di Monaco perché vuole tornare al cinema, e fa circondare il principato dai carri armati, minacciando il principe Ranieri di invadere i due chilometri quadrati del suo regno se non la smetterà di non far pagare le tasse ai tanti francesi che vi si stabiliscono tra gli orribili casinò. Intanto pur lacrimando sulla sua noiosissima vita, Grace ex Kelly diventa detective e tutta vestita di nero come un topo d'albergo ( Caccia al ladro?) scopre che la cognata Antoinette, sorella maggiore di Ranieri, sta tramando per deporlo e diventare lei reggente: e riesce a condannarla all'esilio, comunque in Costa Azzurra. »

Altro che film irriverente ma Nicole evita la melassa

di Alessandra Levantesi La Stampa

Somerset Maugham, che sulla Costa stava di casa, definì Monaco un luogo «sunny» (solare) per gente «shady» (che se ne sta nell'ombra): ovvero gente di ambigua reputazione come il tycoon greco Onassis che di Montecarlo, tramite la Société des Bains de Mer, controllava Casinò e hotel di lusso. Ma i conti non tornavano, nei primi Anni 50 la leggenda del piccolo principato era in declino, occorreva rilanciarne l'immagine. E a rilanciarla fu proprio il matrimonio del Principe Ranieri III con Grace Kelly, giovane diva all'apice della fama per avere infilato alcuni memorabili film fra cui gli hitchcockiani Delitto perfetto, Finestra sul cortile e Caccia al ladro. »

Quando la fiaba è più forte della verità

di Silvio Danese Quotidiano Nazionale

Quando Grace Kelly, il "ghiaccio bollente" di Hitchcock a Hollywood, incontra sua maestà Ranieri di Monaco, assillato dal bisogno di un erede per impedire che la Francia si mangiasse il Principato, l'amore diventa una strana cosa e il matrimonio Kolossal l'inizio di un conflitto di vocazioni, nonne, destini. Lei, una delle donne più belle del mondo, diventa la diva principessa. Lui, in crisi finanziaria per le tasse pretese da De Gaulle, il principe assediato dal cinema (che rivuole Kelly). Anche dai racconti delle nostre mamme si sa che la fiaba era un bastone storto raddrizzato nel corso del tempo dal sacnficio regale di Grace, che lasciò andare via, assai giovane, più che una carriera un talento vero da crescere, accettando di "imparare ", tra ribellioni e litigi, il ruolo definitivo della sua vita, che prevedeva la dedizione per la casata, per suo marito e per i figli, in particolare per l'erede Alberto. »

Grace di Monaco si ferma a Cannes

di Federico Pontiggia Il Fatto Quotidiano

Non chiamatelo DisGrace, anzi, chiamate Fanfani!". C'è spazio - si fa per dire... - anche per l'Italia che fu nel non biopic Grace di Monaco, apertura fuori Concorso del 67° Festival di Cannes e da oggi anche nelle nostre sale. Sullo sfondo, le schermaglie tra il Principato di Ranieri III e la Francia di Charles de Gaulle impegnata su un doppio fronte: la guerra in Algeria e, appunto, le "intemperanze" dello staterello monegasco, reo di attirare le imprese galliche con un ghiotto regime fiscale. »

Grace di Monaco | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi

Pubblico (per gradimento)
  1° | omega3
  2° | fravagna
  3° | pincenzo
  4° | simon�ca
  5° | nino pell.
  6° | manganini
  7° | renato c.
  8° | mauro
  9° | flyanto
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 15 maggio 2014
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità