Benvenuti al Sud

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Benvenuti al Sud   Dvd Benvenuti al Sud   Blu-Ray Benvenuti al Sud  
Un film di Luca Miniero. Con Claudio Bisio, Alessandro Siani, Angela Finocchiaro, Valentina Lodovini, Nando Paone.
continua»
Commedia, durata 102 min. - Italia 2010. - Medusa uscita venerdì 1 ottobre 2010. MYMONETRO Benvenuti al Sud * * 1/2 - - valutazione media: 2,85 su 180 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,85/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
Tasferito in Campania per punizione, il lombardo Alberto, direttore di una filiale delle poste, rivedrà tutti i suoi pregiudizi sul Sud Italia.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Fedele remake arricchito da un certo virtuosismo tecnico e da uno spettro di colori più ampio e caldo
Edoardo Becattini     * * 1/2 - -

Alberto è un mite responsabile delle poste della bassa Brianza a un passo dal tanto sospirato trasferimento nel centro di Milano. Quando gli comunicano che la promessa rilocazione gli è stata revocata per dare precedenza a un collega disabile, Alberto, per non deludere le speranze della moglie e del figlio, decide di fingersi a sua volta disabile. Durante la visita di controllo, commette però un'imprudenza e, come punizione, gli viene imposto un trasferimento in Campania, in un piccolo paese del Cilento. Per un lombardo abitudinario e pieno di preconcetti sul Sud Italia come lui, la prospettiva di vivere almeno due anni in quei luoghi rappresenta un incubo, cui si prepara con un nuovo guardaroba di vestiti leggeri e giubbotto antiproiettile.
Fra l'esagono francese e lo stivale italiano, la cartina socio-culturale del pregiudizio appare specularmente rovesciata. In Francia la commedia popolare brama il sole del Mediterraneo e le palme della Costa Azzurra, mentre teme il freddo della Manica e i cieli grigi delle regioni del Nord; in Italia il sogno dell'uomo padano vive all'ombra della Madunina di Milano e rivolge tutte le possibili stigmatizzazioni verso il Sud pigro e parassitario. Da Giù al Nord a Benvenuti al Sud, l'attraversamento delle Alpi dell'"opera buffa" di Dany Boon ristabilisce una connessione fra discesa geografica e declino civile mediante lo stesso percorso bonario e leggero di sovvertimento dello stereotipo. Il film si presenta infatti come un vero e proprio remake nel senso americano del termine: una replica puntuale degli snodi narrativi e delle principali gag dell'originale francese, adattata al linguaggio partenopeo e allo scontro con la cultura meneghina. Nella "traduzione" va persa molta della comicità surreale e strampalata della mimica e delle boutade di Dany Boon e Kad Merad, a favore di tempi comici più in linea con l'impostazione cabarettistica di Claudio Bisio e Alessandro Siani.
L'adattamento scritto da Massimo Gaudioso ricalca e parafrasa laddove serve, lisciando e addolcendo l'eccessivo schematismo della sceneggiatura originale soprattutto nei rapporti fra i vari personaggi. Per il resto, lo sceneggiatore di Gomorra si limita a convertire i vari elementi che caratterizzavano il Nord-Pas de Calais nel loro diretto corrispettivo cilentano (i formaggi puzzolenti diventano mozzarelle di bufala, i distillati alcolici e le birre corpose diventano caffè e limoncelli, mentre la tradizione dei carillon delle torri campanarie si converte nella pirotecnica barocca del folklore campano) e ad aggiungere qualche lieve elemento caricaturale sul razzismo leghista o di autoironia in merito allo stesso film di Garrone. Da parte sua, Luca Miniero aggiunge alla messa in scena piuttosto basica di Dany Boon un certo virtuosismo tecnico e uno spettro di colori più ampio e caldo, in linea con le tonalità della costa cilentana.
In definitiva, laddove ognuno - protagonisti, comprimari, caratteristi e autori - gioca il proprio ruolo a dovere e gestisce senza falli né malizia il gioco leggero della commedia, resta un dato non troppo confortante: il fatto che anche le idee, per ridicolizzare affettuosamente il nostro piccolo paese, abbiamo bisogno di importarle dall'estero.

Premi e nomination Benvenuti al Sud MYmovies
il MORANDINI
Incassi Benvenuti al Sud
Primo Weekend Italia: € 3.792.000
Incasso Totale* Italia: € 29.868.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 14 agosto 2011
Sei d'accordo con la recensione di Edoardo Becattini?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
74%
No
26%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
mercoledì 29 ottobre 2014 alle ore 23,11 in TV su PREMIUMCINEMACOMEDY
Scopri gli altri film in televisione »
Premi e nomination Benvenuti al Sud

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
5
David di Donatello
1
10
* * * * -

Risate e qualche lacrima

lunedì 4 ottobre 2010 di renato volpone

Ottimo rifacimento della  versione d'oltralpe, con uno splendido cameo con il regista del film francese. Garbato, elegante, mai volgare, è un perfetto remake con una marcia in più, l'emozione.....Chi non ha visto la versione francese ne rimarrà entusiasta, chi, come me, l'ha vista ne rimarrà molto soddisfatto. Molto bravi gli attori, splendido lo scenario. Il film, comunque, insegna come gli stereotipi condizionano la nostra vita e come la realtà continua »

* * * * -

Una piacevole sorpresa

venerdì 8 ottobre 2010 di The Black

Una storia semplice e ben rappresentata da un Bisio in ottima forma e un cast di supporto decisamente all'altezza. Commedia divertentissima che per una volta tanto non ha bisogno di essere volgare per far ridere di gusto gli spettatori e messaggio di fondo sugli stereotipi semplice e ben chiaro. Un ottimo modo per trascorrere una piacevole serata, consigliato per tutta la famiglia. continua »

* * - - -

Deludente

sabato 5 febbraio 2011 di kine64

impossibile non restare delusi confontando il piccolo capolavoro di Dany Boon con questo insipido prodotto nostrano. saltano subito agli occhi l'improvvisazione del regista (che dilapida mezzi ingenti visto il cast) e la scarsa vena degli attori, alcuni fuori ruolo (la Finocchiaro pseduo-leghista? E questo Siani, dall'espressione prennemente imbronciata?), altri sottoutilizzati (ma perchè non ritagliare più spazio allo straordinario duo comico Nando Paone-Giacomo Rizzo?). Quando Dany Boon appare continua »

* * * - -

Benvenuti al cinema

venerdì 1 ottobre 2010 di Mystyle.asso88

Dopo il clamoroso successo del film francese del 2008 Giù al Nord,ecco arrivare il remake italiano diretto da Luca Miniero.La storia è dunque simile all'originale,un responsabile dell'ufficio postale in Brianza si finge disabile per ottenere il trasferimento a Milano ma,viene scoperto e spedito nel profondo sud,in un paesino della Campania.Alberto(Claudio Bisio)dunque dovrà fare i conti con una realtà del tutto nuova che ha sempre snobbato data la sua mentalità continua »

Alessandro Siani
Quando vieni al Sud piangi due volte, sia quando arrivi, sia quando te ne vai.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Claudio Bisio
Io adooro il sud !!!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Signor Scapece
Fuoco chiama miccia!!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Benvenuti al Sud

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 4 dicembre 2012

Cover Dvd Benvenuti al Sud A partire da martedì 4 dicembre 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Benvenuti al Sud di Luca Miniero con Claudio Bisio, Angela Finocchiaro, Alessandro Siani, Valentina Lodovini. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Benvenuti al sud (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,99 €
Aquista on line il dvd del film Benvenuti al Sud

SOUNDTRACK | Benvenuti al Sud

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 30 novembre 2010

Cover CD Benvenuti al Sud A partire da martedì 30 novembre 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Benvenuti al Sud del regista. Luca Miniero Distribuita da RTI.

INTERVISTE | Uno dei due grandi trionfatori della scorsa stagione parla dei suoi progetti futuri.

Benvenuto al nord

lunedì 31 gennaio 2011 - Giovanni Bogani

Alessandro Siani, benvenuto al Nord Uno dei due grandi trionfatori della stagione – l'altro è Checco Zalone – è il film Benvenuti al Sud. Uscito come una cosa piccola, una commedia da consumare al volo prima delle grandi abbuffate di Natale, si è conquistata l'affetto, gli entusiasmi del pubblico, e quasi trenta milioni di euro di incassi. Uno degli artefici di questo successo è Alessandro Siani. Lui, naturalmente, da buon napoletano, un po' per scaramanzia, un po' per non attirare troppe attenzioni da parte degli dèi invidiosi, minimizza: "Sì, questo è stato un film diverso, anche per me.

   

INTERVISTE | Claudio Bisio è protagonista del remake di Giù al nord.

Abbasso gli stereotipi

lunedì 27 settembre 2010 - Edoardo Becattini

Benvenuti al sud: abbasso gli stereotipi Come il mondo ha due emisferi, ogni singolo paese ha (almeno) un Nord e un Sud. Nelle sue piccole dimensioni, lo stivale italiano riesce a fare anche di meglio in quanto a divisioni interne, ma, nelle linee sia storiche che culturali, si può dire che la differenziazione sia ormai da lungo tempo la stessa: l'operoso, frenetico e nebbioso Nord, contro il solare, rilassato e sanguigno Sud. Adattando a questo schema il "ciclone" francese del comico Dany Boon, che solo tre anni fa con Giù al nord conquistò tutti con una commedia leggera sugli stereotipi relativi all'estrema punta dell'hexagon, Luca Miniero (Incantesimo napoletano, Questa notte è ancora nostra) rilegge l'idea di un direttore delle poste che sogna il trasferimento ma trova solo l'incubo del luogo comune.

NEWS | Una commedia romantica che promette risate e battiti di cuore.

La locandina italiana del film

venerdì 12 luglio 2013 - Annalice Furfari

Un piano perfetto, la locandina italiana del film Una frizzante commedia, condita con un sofisticato romanticismo di scuola francese. Si intitola Un piano perfetto ed è il nuovo film diretto da Pascal Chaumeil, che ha debuttato alla regia di un lungometraggio nel 2010 con l'apprezzato Il Truffacuori, grande successo di pubblico in Francia. Un successo che Chaumeil intende bissare con il suo secondo lavoro, che vanta la presenza dei produttori del fenomeno Quasi amici, come mostra in piena evidenza la locandina italiana del film, in esclusiva su MYmovies.

   

Terroni & polentoni senza retorica

di Valerio Caprara Il Mattino

Buttarla troppo in politica potrebbe danneggiare «Benvenuti al Sud». Un film di Luca Miniero che, in qualità di remake del campione d'incassi francese «Giù al Nord», ambisce a essere soprattutto una farsa in punta di fioretto. Certo il gioco di sceneggiatura - ordito dallo stesso Miniero insieme a Massimo Gaudioso - prevede uno smascheramento degli eterni pregiudizi che animano lo sport nazionale d'insulti contrapposti, l'eterna e incanaglita zuffa tra nordisti e sudisti, polentoni e terroni, leghisti e borbonici. »

Alla fiera dei luoghi comuni Remake simpatico, ma non basta

di Boris Sollazzo Liberazione

E' un po' difficile giudicare film come Benvenuti al sud. Gradevole, in odore di sufficienza stiracchiata, con momenti di buona inventiva. Sembra di disegnare l'identikit dell'alunno svogliato ma intelligente, quello che può sempre "dare di più". Uno stereotipo come quelli che Miniero cerca di combattere con un sorriso sul viso e qualche trovata, tra pochi colpi di scena e qualche colpo… da scemo. Va detto, innanzitutto, che la produzione Medusa- Cattleya ha messo tra le mani di Miniero & Co. materiale abbastanza scadente: Giù al nord (in Francia Chez le Ch'tis, ha annientato ogni record locale d'incassi) di Dany Boom era una commedia forzata su un campanilismo di maniera, con scorciatoie comiche di dubbio gusto e incomprensibile efficacia. »

Un leghista fra i 'terùn'

di Alberto Crespi L'Unità

Cercate su Google le immagini di Castellabate, il paesino del Cilento dove è ambientato Benvenuti al Sud, e capirete perché il remake del film francese Giù al Nord era, checché ne dicano a Medusa e alla Cattleya, un'idea bizzarra. In Francia il Sud (la Costa Azzurra) è bello e ricco e il Nord (il Pas de Calais) è grigio e povero, e per trovare l'umanità degli «Ch'tis» - gli abitanti del Nord - occorreva tutto l'impegno del protagonista. In Italia, anche il più fesso dei leghisti sa (forse...) che il Cilento è più bello della Brianza, e quindi il terrore del nordista Claudio Bisio, di fronte al trasferimento fra i «terùn», suona credibile fino a un certo punto. »

Bisio al Sud va vestito col giubbotto antiproiettile

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Claudio Bisio, lombardo accanito, Accademico del Gorgonzola pieno di pregiudizi, spedito per punizione a dirigere un ufficio postale nel Sud, parte con il giubbetto antiproiettile, convinto che lì si spari per strada. Non capisce quanto gli dicono, nasconde il portafogli in un tubo perché non glielo rubino, vuol subito far mettere la porta blindata in ufficio, inorridisce quando gli offrono sanguinaccio. Ma presto capisce che le persone sono ospitali e simpatiche, vede che il paese Castellabate è bellissimo, gioca a calcetto con i dipendenti che lo aiutano in ogni modo. »

Benvenuti al Sud | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | renato volpone
  2° | the black
  3° | kine64
  4° | mister_wnb
  5° | mystyle.asso88
  6° | francesca50
  7° | the_end
  8° | sirio
  9° | mariac
10° | nino pell.
11° | fede81
12° | camillo
13° | sixy89
14° | pulpiccion.blogspot.com
15° | chiarialessandro
16° | g. romagna
17° | guido
18° | il15agosto70
19° | michela papavassiliou
20° | aratos
21° | pensionoman
22° | g_andrini
23° | great steven
24° | francesco giuliano
25° | franco cesario
26° | billyjo3
27° | siper
28° | luca scialò
29° | zozner
Nastri d'Argento (6)
David di Donatello (11)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 |
Link esterni
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità