Nowhere Boy

Film 2009 | Biografico 98 min.

Regia di Sam Taylor-Wood. Un film con Aaron Johnson, Kristin Scott Thomas, David Threlfall, Anne-Marie Duff, Ophelia Lovibond. Cast completo Genere Biografico - Gran Bretagna, Canada, 2009, durata 98 minuti. Uscita cinema venerdì 3 dicembre 2010 distribuito da 01 Distribution. - MYmonetro 2,75 su 13 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Nowhere Boy
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Un interessante documentario biografico sulla giovinezza della rockstar più venerata al mondo. Il film ha ottenuto 4 candidature a BAFTA. In Italia al Box Office Nowhere Boy ha incassato nelle prime 8 settimane di programmazione 62,4 mila euro e 2,3 mila euro nel primo weekend.

Nowhere Boy è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,75/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA 3,00
PUBBLICO 2,00
CONSIGLIATO NÌ
Un film che concede al popolo beatlesiano quel che il popolo beatlesiano in buona sostanza chiede.
Recensione di Emanuele Sacchi
Recensione di Emanuele Sacchi

A quindici anni John Lennon scopre che la sua vera madre, Julia, è viva e abita a pochi passi da casa. L'incontro tra i due sarà fonte di eccitazione ma pure di turbamento per il giovane John, che viene persuaso dalla madre a percorrere la via del rock'n'roll.
Il bio-pic sulle rockstar rappresenta ormai un genere a sé, codificato fino all'eccesso e pericolosamente incline a rifugiarsi nei cliché; se poi la rockstar in questione si chiama John Lennon va da sé che il rischio sia destinato ad aumentare esponenzialmente. L'operazione che Sam Taylor-Wood tenta di intraprendere è un'indagine sui primi vagiti dell'uomo destinato a divenire più famoso di Gesù Cristo, per capire quanto del Lennon che tutti conosciamo dipenda dalla sua adolescenza travagliata. Il rischio di una deriva agiografica è sempre dietro l'angolo, ma resta apprezzabile il tratteggio dei personaggi-apostoli che ruotano attorno al giovane John; in primis la vera madre di John, ossia Julia, fonte di complessi edipici, imbarazzo, problemi a non finire, ma pure della folgorazione del ragazzo sulla via del rock'n'roll (fatto di per sé sufficiente a garantirle un posto fisso in paradiso). Non è dato sapere se le cose siano andate davvero così, ma è bello credere che la Julia sognata durante i mille ascolti del brano omonimo del White Album sia quella sbarazzina e un po' folle della ricostruzione di Taylor-Wood.
Lontano dall'approccio coraggioso di un Backbeat - incentrato su Stu Sutcliffe e con Lennon e l'universo Beatles collocati sullo sfondo - come da quello radicale del Control di Corbijn, Nowhere Boy non teme il ricorso a stereotipi per risolvere snodi narrativi anche cruciali, né il rischio di sfociare in quel bozzettismo caricaturale che affligge una discreta fetta del cinema britannico di oggidì (anzi finisce spesso per avvalersi di ambedue). L'importante è concedere al popolo beatlesiano quel che il popolo beatlesiano in buona sostanza chiede e da questo punto di vista Nowhere Boy soddisfa in toto le (sue) aspettative.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
NOWHERE BOY
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 8 dicembre 2010
Paola Di Giuseppe

Scorrono i titoli di coda mentre va Mother.
Era il 9 ottobre 1940 al Maternity Hospital di Liverpool quando nacque,e le cose andarono subito male per il piccolo John,e non tanto per i raid aerei nazisti che imperversavano quanto perché i genitori,Alfred (Freddie) e Julia,si separarono che lui aveva quattro o cinque anni.
A diciassette, finalmente, la zia Mimi, che l’aveva allevato, gli [...] Vai alla recensione »

venerdì 11 dicembre 2015
mauro

Un film pessimo, come lo sono tutti quelli che si propongono di raccontare storie molto private di celebrità, in maniera così dettagliata come si propone di fare questo girato. Ma chi può aver raccontato quei dialoghi e quei fatti in un modo così minuzioso, in molte scene sono presenti solo due persone senza testimoni e Lennon non ha raccontato mai così tanto nello [...] Vai alla recensione »

martedì 30 novembre 2010
renato volpone

Il film racconta la vita da giovane di John Lennon, l'abbandono della madre, la zia un po' arcigna, gli amici, le ragazze, i primi passi con la musica. La storia commuove e la commozione ti accompagna lungo tutto il film. Sentimenti contrastanti: la madre leggera e creativa, ma anche depressa e instabile, la zia seria e compunta, ma anche tenera e dolce, John forte e deciso, ma anche intriovers [...] Vai alla recensione »

martedì 1 settembre 2009
larac

Vi informo che esiste un'edizione italiana del libro a cui si è ispirato il film: IMAGINE THIS. Io e mio fratello John Lennon, edito da Giulio Perrone Editore, traduzione di Ilaria Arcà

Frasi
Zia Mimi: Qui c'è scritto di firmare come genitore o come tutore. Cosa sono io?
John: ...Tutti e due.
Dialogo tra Mimi (Kristin Scott Thomas) - John (Aaron Taylor-Johnson)
dal film Nowhere Boy - a cura di Arianna
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Antonella Barina
La Repubblica

Si sapeva di una madre irresponsabile che lo aveva abbandonato. In realtà le fu strappato. Lo racconta in un libro la sorella del leader dei Beatles. Che dice: continuarono a vedersi di nascosto. Vittime dell'ipocrisia del tempo. Quello di Allerton ton è uno dei tanti sobborghi inglesi - file di casette tutte uguali, giardino e finestre a bovindo - ma, a ben guardare i nomi delle strade o dei pub [...] Vai alla recensione »

Gino Castaldo
La Repubblica

Per essere un' artista concettuale, la neoregista Sam Taylor Wood, (unico precedente il cortometraggio Love you more realizzato sotto l' egida di Anthony Minghella), ha scelto una strada relativamente convenzionale, una narrazione filata e naturalistica di una delle vite più indagate, anzi vivisezionate, della storia recente: John Lennon. "Nowhere boy" evita in blocco la tentazione di cedere alle sirene [...] Vai alla recensione »

Dario Zonta
L'Unità

Per una curiosa coincidenza esce oggi nelle sale Nowhere Boy, il film che aprì giusto un anno fa il Torino Filmfestival (il primo diretto da Gianni Amelio). Incontrammo per l'occasione l'artista concettuale Sam Taylor-Wood (fulgida la sua carriera come fotografa e video-artista), e chiedemmo lumi sul perché di questo suo esordio cinematografico così tradizionale, lei che aveva fatto della sperimentazione [...] Vai alla recensione »

Boris Sollazzo
Liberazione

Lennon e McCartney proprio non ce li saremmo immaginati così. E, forse, è proprio questa la grande forza di un film forse ingenuo, ma di sicuro diretto ed efficace. Nowhere boy di Sam Taylor-Wood, artista concettuale e fotografa di talento, appioppa al palestrato Aaron Johnson (suo compagno nella vita) la faccia di John Lennon adolescente e a un improbabile Thomas Sangster quella di un gracilissimo [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

John Lennon? Un adolescente piccolo borghese che si sdraiava sui tetti dei bus di Liverpool, faceva il bullo per attirare le ragazze, ascoltava rapito alla radio The Goon Show di Peter Sellers (lo stesso show comico che ispirò i Monty Python) e aveva incubi sul papà mai conosciuto. Perché lo aveva abbandonato? E sua madre naturale? Perché aveva permesso che la sorella (zia di lui) ne prendesse il posto? [...] Vai alla recensione »

Maurizio Porro
Il Corriere della Sera

Il film sull' adolescenza nel ' 55 di un ragazzo di Liverpool di nome John Lennon che voleva diventare Elvis, esce a 30 anni del suo assassinio 8 dicembre: rievoca l' adolescenza e l' education dell' epoca comprese le sue donne, la zia Mimi che diede una sterzata alla sua vita e la madre che si fidò del suo genio. Spiando con eleganza la privacy del mito, il film scritto da Greenhalgh e diretto dal [...] Vai alla recensione »

Betsy Sharkey
The Los Angeles Times

There are so many ways in which "Nowhere Boy," an emotionally raw and yet raucous, rockin' riff on John Lennon's turbulent teenage years, is such an entertaining piece of nostalgia. As we mark what would have been the seminal artist's 70th birthday Saturday, it takes us back to a time when rock 'n' roll was still finding its way and its warriors; before reality TV would begin minting rock stars like [...] Vai alla recensione »

Paola Casella
Europa

Chi era John Lennon prima di diventare un'icona? L'artista visuale e neoregista Taylor-Wood prova a immaginarlo, ricostruendo l'adolescenza del musicista e soprattutto il suo rapporto tormentato con la madre, che l'aveva lasciato alle cure di una zia (Scott-Thomas in modalità acida) ma che aveva continuato a vivere a pochi isolati di distanza. Il film pare una favola rock, con un protagonista giovane [...] Vai alla recensione »

Antonello Catacchio
Il Manifesto

Ritratto dell'artista da cucciolo è il titolo di una raccolta di racconti di Dylan Thomas, autore che ha ispirato il cognome d'arte di Robert Allen Zimmerman. Titolo che avrebbe potuto essere buono anche per Nowhere Boy, il film che Sam Taylor-Wood ha scelto per esordire nel lungometraggio di fiction. Si tratta infatti dell'infanzia e dell'adolescenza di John Lennon.

NEWS
LIBRI
martedì 28 dicembre 2010
Fabio Secchi Frau

Recensione *** John Lennon è il cantautore di maggior successo nella storia delle classifiche inglesi ed è anche uno dei personaggi più influenti della storia mondiale. Tutto il libro "Imagine This.

GALLERY
giovedì 2 dicembre 2010
Marlen Vazzoler

Sam Taylor-Wood dirige l'opera prima Nowhere Boy basata sulla biografia scritta dalla sorellastra di John Lennon, Julia Baird. Il film esplora l'adolescenza del cantante, la formazione della sua prima band, The Quarrymen, composta da Lennon e da alcuni [...]

NEWS
venerdì 13 novembre 2009
Marlen Vazzoler

Apre oggi la 27° edizione del Torino Film Festival che quest'anno ha come direttore artistico il regista Gianni Amelio. L'edizione che si concluderà sabato 21 novembre si compone di 254 pellicole e aprirà stasera al Teatro Regio col film Nowhere Boy diretto [...]

VIDEO
giovedì 29 ottobre 2009
Marlen Vazzoler

Ha già debuttato online il trailer del film biografico Nowhere Boy che racconta gli ultimi anni dell'adolescenza di John Lennon. Nel cast Aaron Johnson nei panni di Lennon, Thomas Sangster in quelli di McCartney, Kristin Scott Thomas in quelli della [...]

GALLERY
martedì 20 ottobre 2009
Marlen Vazzoler

Giovedì 29 ottobre verrà presentato al London Film Festival Nowhere Boy l'opera prima dell'artista Sam Taylor Wood basata sul libro di Julia Bairds, Imagine This: Growing Up with My Brother John Lennon e sceneggiata da Matt Greenhalgh.

NEWS
mercoledì 23 settembre 2009
Marlen Vazzoler

Ad aprire la 27° edizione del Torino Film Festival che si terrà dal 13 al 21 novembre sarà il film Nowhere Boy che racconta l'adolescenza di John Lennon a Liverpool durante gli anni cinquanta. Il film è tratto dal libro Imagine: Growing Up with My Brother [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati