Il passato è una terra straniera

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il passato è una terra straniera   Dvd Il passato è una terra straniera   Blu-Ray Il passato è una terra straniera  
Un film di Daniele Vicari. Con Elio Germano, Michele Riondino, Chiara Caselli, Valentina Lodovini, Daniela Poggi.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 120 min. - Italia 2008. - 01 Distribution uscita venerdì 31 ottobre 2008. MYMONETRO Il passato è una terra straniera * * - - - valutazione media: 2,06 su 21 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato no!
2,06/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * - - -
 critica * - - - -
 pubblico * * 1/2 - -
Studente modello, Giorgio conduce la vita ordinaria di un ragazzo di ventidue anni. Una vita senza crepe, fino a quando una sera incontra Francesco, che lo trascina nel vortice del gioco.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Trasposizione del celebre romanzo di Gianrico Carofiglio. Racconto di corruzione morale di due rounders baresi
Marzia Gandolfi     * * - - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Giorgio ha ventidue anni e una vita normale. Studente di legge esemplare e fidanzato annoiato di Giulia, incontra Francesco, baro professionista che gioca pesante con le donne e le carte. Francesco, soccorso da Giorgio durante una rissa, invita lo studente al tavolo da gioco, rivelandogli molto presto i trucchi del mestiere. Diverse partite di poker dopo, i due ragazzi accumulano denaro e frustrazione per quella provincia, Bari, che comincia a sembrargli troppo stretta. Allontanatosi dalla famiglia e trascurati gli esami, Giorgio sviluppa una preoccupante dipendenza da Francesco che lo condurrà a Barcellona e verso un abisso di violenza e perdizione.
Il nuovo film di Daniele Vicari è la trasposizione "quasi fedele" del romanzo omonimo e celebre di Gianrico Carofiglio, magistrato e scrittore barese. I romanzi di Carofiglio abitano un contesto regionale preciso e i suoi personaggi, l'avvocato penalista Guido Guerrieri, il baro Francesco e lo studente Giorgio, diventano inseparabili dal loro ambiente. La localizzazione dei suoi "gialli" sembra inversamente proporzionata all'importanza della ricerca del colpevole: non contano più il "chi", il "come" e il "perché", lo scrittore si concentra soprattutto sul "dove". Un dove, la città e i suoi luoghi, che Vicari non riesce a tradurre. L'occhio del regista si posa su Bari in modo folkloristico per ottenere dalla città caratteristiche di riconoscibilità immediata. Vicari, smarrendo il "corpo della città" sotto la musica incessante e dietro i colori al neon, non è in grado di approcciare quello degli attori, rounders improbabili in attesa di mostrare il loro vero volto.
I giocatori bari (a Bari) di Elio Germano e Michele Riondino non riescono a farsi inghiottire dal dannato destino dei locali di fumo e carte. Del testo di partenza rimane la vicenda, i protagonisti e l'ambientazione. Cambiano gli anni, si aggiungono personaggi e uno stupro, si annulla l'indagine di polizia e ogni presunta ambiguità. Il passato è una terra straniera è fatto di azioni e di gesti, strutturato di momenti topici, costruito con situazioni forti per dare prova di muscoli in un racconto di corruzione morale. Un film sull'identità e sull'incapacità di riconoscersi, sulla necessità di essere altri per essere se stessi, sulla bestialità dell'abuso carnale per sancire il proprio corpo e la propria diversità. Un film che non ha niente di rivelatorio da esprimere nei modi e nella sostanza e in cui tutto è statico ed evidente. Elio Germano, che sia studente o giocatore, sembra essere arrivato lì per caso, perfetto nel suo anonimato e nella sua totale incapacità di dominare il film con il suo corpo di attore. Un film giocato tutto su di lui: è sempre presente sulla scena e il passato è raccontato e trasfigurato attraverso i suoi occhi, buchi neri che innescano la memoria in una ricerca affannosa degli eventi accaduti e della propria identità.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
IL PASSATO È UNA TERRA STRANIERA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Premi e nomination Il passato è una terra straniera MYmovies
Il passato è una terra straniera recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Premi e nomination Il passato è una terra straniera

premi
nomination
Nastri d'Argento
0
4
* * * - -

La voglia di sentirsi grandi

sabato 1 novembre 2008 di Medz

Così, dal trialer, dalla trama lo spettatore sa già dove si va a parare; sesso, droga, rock & roll... e poker! E in effetti non ci si sbaglia di tanto: una tipica caduta all'inferno di un ex ragazzo per bene (o quasi) trascinato da un amico dai principi malsani, tutto in veste di flashback per spiegare che quel buco nero in cui era caduto è, ora, una terra straniera. Guardando il film in effetti non sembra di vedere niente di nuovo, ma... qualcosa c'è: Daniele Vicari, il regista, seppure tutti dicano continua »

* - - - -

Piccola delusione

lunedì 16 marzo 2009 di Patrick Bateman

Sono rimasto deluso...molto deluso di questo film che sulla carta poteva apparire interessante. Bravo come al solito Germano l'unico giovane attore italiano degno di menzione da dimenticare il resto della compaggine!!Ma è poco per salvare questo film con diversi buchi di sceneggiatura (la Caselli appare e scompare)la decisione presa dai due protagonisti di trasferirsi a Barcellona si vanifica e non si sviluppa più di tanto ,interessante solo la parte iniziale con le varie partite e i diversi trucchetti continua »

* * * - -

Finale deludente

domenica 29 marzo 2009 di cinelover

Poteva essere un bel film! Secondo me la nota che stona è proprio il finale perchè nel complesso il film è piacevole e scorrevole. E' fatto anche abbastanza bene. Innanzitutto non è immaginabile che in un paese civile e garantista come il nostro le forze dell'ordine possano riccorrere ad un'inquisizione di quel tipo con una tale violenza, non viviamo mica in una giungla! Poi la ragazza violentata che va a ringraziare il ragazzo che l'ha salvata ancora con l'occhio nero quando dal giorno della continua »

* * * - -

Il buono e il cattivo!

domenica 4 luglio 2010 di Cinefila

Quando il buono e il cattivo si incontrano, non ce n'è più per nessuno!! Una Bari addobbata a festa  accoglie in una serata natalizia i 2 protagonisti che, sconosciuti, si ritrovano ad un party  concluso in una rissa, in cui un inconsapevole e immacolato Elio Germano salva da botte certe il più duro e misterioso Michele Riondino, cinico croupier ad un tavolo da poker. Da quella sera il buono, studente diligente di giurisprudenza, fidanzato, buon continua »

Francesco (Michele Riondino)
Giorgio, noi sfidiamo il caso. E lo vinciamo!
Noi siamo Dio!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Giorgio e Francesco
Giorgio: "Perché siamo qui?"
Francesco: "Ci facciamo una partita prima. Ti va?"
Giorgio: "Così... un riscaldamento..."
Francesco: "Sì... una specie..."
Giorgio: "Dai... No, va beh, scusami... è assurdo: poker di donne.""
Francesco: "Poker di dieci..."
Giorgio: "Che significa?"
Francesco: "Dai... ti facevo più sveglio, Giorgio!"

Giorgio: "
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Giorgio e Francesco
Giorgio: "Perché siamo qui?"
Francesco: "Ci facciamo una partita prima. Ti va?"
Giorgio: "Così... un riscaldamento..."
Francesco: "Sì... una specie..."
Giorgio: "Dai... No, va beh, scusami... è assurdo: poker di donne.""
Francesco: "Poker di dieci..."
Giorgio: "Che significa?"
Francesco: "Dai... ti facevo più sveglio, Giorgio!"

Giorgio: "
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Il passato è una terra straniera

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 22 aprile 2009

Cover Dvd Il passato è una terra straniera A partire da mercoledì 22 aprile 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Il passato è una terra straniera di Daniele Vicari con Elio Germano, Michele Riondino, Chiara Caselli, Valentina Lodovini. Distribuito da 01 Distribution, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1. Su internet Il passato è una terra straniera è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 4,99 €
Prezzo di listino: 6,50 €
Risparmio: 1,51 €
Aquista on line il dvd del film Il passato è una terra straniera

SOUNDTRACK | Il passato è una terra straniera

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 31 ottobre 2008

Cover CD Il passato è una terra straniera A partire da venerdì 31 ottobre 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Il passato è una terra straniera del regista. Daniele Vicari Distribuita da Radio Fandango.

APPROFONDIMENTI | Tratto dall'omonimo romanzo di Gianrico Carofiglio.

Il film

mercoledì 29 ottobre 2008 - Pressbook

Il passato è una terra straniera, il film Studente modello, figlio di intellettuali borghesi, Giorgio conduce la vita normale e ordinaria di un ragazzo di ventidue anni. Una vita senza crepe, almeno in apparenza, fino a quando una sera incontra Francesco. Bello ed elegante, Francesco esercita su uomini e donne un fascino misterioso e oscuro. Per vivere gioca a carte, sa vincere, ma più che fortunato è un abile baro e sembra avere in mano le chiavi per il successo. I tavoli da gioco si spostano da ville sontuose a bettole senza nome e i suoi avversari possono essere ricchi industriali o miserie umane: il risultato non cambia.

INCONTRI | Intervista esclusiva a Daniele Vicari, autore del Passato è una terra straniera.

La possibilità di un'isola

lunedì 17 novembre 2008 - Marzia Gandolfi

La possibilità di un'isola Non è mai possibile dominare l'intenzione dell'autore, per questa ragione gioverebbe un dialogo con lui e il coinvolgimento del critico in prima persona, non nel senso di un ingiustificato narcisismo che persegue nel film la rappresentazione di sé ma in quella di una coraggiosa ricerca personale. Il ruolo della critica dovrebbe produrre testi "utili", aggiungere un significato ulteriore al film senza compromettere quello originale. Per questa ragione abbiamo incontrato Daniele Vicari in un luogo meno frequentato di una recensione e ci siamo confrontati sulla sua ultima opera, Il passato è una terra straniera.

INCONTRI | Il nuovo film di Daniele Vicari al Festival del Cinema di Roma.

Un inusuale thriller di formazione

domenica 26 ottobre 2008 - Gabriele Niola

Il passato è una terra straniera, un inusuale thriller di formazione Ancora un film di genere per il Festival del Film di Roma ma questa volta insospettabilmente italiano. È infatti lo stesso Vicari che ha definito il suo Il passato è una terra straniera come film di genere, anche se non crede molto nell'utilità di tale definizione: "I generi ormai si mescolano in maniera inestricabile, le denominazioni thriller psicologico o romanzo di formazione sono definizioni di comodo utili a discutere". E la discussione c'è stata come avviene ogni qualvolta un film italiano tenta di avventurarsi nel territorio del thriller e del poliziesco senza guardare ai modelli americani più scontati e nemmeno a quelli nostrani.

Droghe, sesso e carte Ma che noiosi questi balordi

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Bari a Bari: si potrebbe sintetizzare così questo thriller psicologico, tratto dal romanzo omonimo del magistrato Gianrico Carofiglio. Ma se nel libro il capoluogo del Levante, con la sua morbida luce del Sud, è il vero protagonista, una città bizzarra e tormentata dalla quale è difficile andar via, qui l'occhio del regista raggela il mistero sotto colori al neon, scelti apposta per conseguire il famigerato effetto straniante. Senza contare una pretesa da «action movie». Sicché Giorgio (il sopravvalutato Elio Germano), 22 anni di perbenistica vita da studente di Legge, invece di ammazzarsi di noia sulle pandette, a casa sua, dopo una rissa si lascia intrigare dal trasgressivo Francesco (Michele Riondino), un baro che trucca i tavoli da gioco: da qui inizia la degradazione del giovane di buona famiglia, spiegata con diverse cartoline dall'inferno. »

di Alessio Guzzano City

Elio Germano e Michele Riondino: bari baresi. Il primo è uno studente di giurisprudenza con famiglia borghese e fidanzata in tinta (Romina Carrisi): noia, feste 'giuste', genitori ciechi&tolleranti. L'altro viene dai bassifondi e ha una madre in dissolvimento. E' quello che gli ha insegnato tutto: truccare il mazzo, fare il finto pollo, sesso in tre, tirate di coca. Ma ha solo solleticato un'anima nera già in agguato. Scene simbolo: lo sbavante modo infantile con cui l'allievo carbura l'orgasmo addosso a Chiara Caselli, giocatrice d'alto bordo che gli concede corpo e assegni. »

Perdita di coscienza. Tratto da un romanzo di Carofiglio, «Il passato è una terra straniera» di Daniele Vicari si concentra più sulla deriva morale del protagonista che sull'intreccio poliziesco.

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Tutto s'è compiuto, quando inizia Il passato è una terra straniera (Italia, 2008, 120'). Ora Giorgio (Elio Germano) è diventato magistrato, come hanno voluto il padre Franco (Marco Baliani) e la madre Anna (Daniela Poggi). All'improvviso, però, qualcosa attraversa la sua memoria. Una colpa pesa su di lui, da anni, anzi una lunga serie di colpe, ognuna legata all'altra in un crescendo di corruzione. Nel momento più basso della sua coscienza, qualcosa lo ha fermato. E adesso, nella prima sequenza del film di Daniele Vicari, quel tempo lontano riemerge, inatteso come un fantasma. »

Una Bari notturna e sfatta fa da sfondo a una storia brutale che seduce il film al punto di assomigliarle

di Silvia Colombo Film TV

Il cinema italiano sembra sedotto sempre più frequentemente da personaggi meschini, esangui, funebri, infinitamente tristi. Così è anche Giorgio, figlio della buona borghesia barese, che una notte incontra Francesco, abile baro e aspirante spacciatore. Diventati complici al tavolo verde, Giorgio abbandona completamente la sua vecchia vita per lasciarsi andare al brivido della truffa e al piacere dei soldi facili. Arriviamo a detestare talmente il personaggio interpretato da Elio Germano che alla fine, quando viene selvaggiamente pestato dalla polizia, non possiamo che sentirci sollevati. »

Il passato è una terra straniera | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | brando fioravanti
  2° | cinelover
  3° | patrick bateman
  4° | cinefila
  5° | medz
Rassegna stampa
Silvia Colombo
Nastri d'Argento (4)


Articoli & News
Backstage
1 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 |
Link esterni
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità