Sapori e dissapori

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Sapori e dissapori  
Un film di Scott Hicks. Con Catherine Zeta-Jones, Aaron Eckhart, Abigail Breslin, Patricia Clarkson, Bob Balaban.
continua»
Titolo originale No Reservations. Commedia, Ratings: Kids, durata 105 min. - USA, Australia 2007. - Warner Bros Italia uscita venerdì 14 settembre 2007. MYMONETRO Sapori e dissapori * * - - - valutazione media: 2,42 su 63 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,42/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * - - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Kate Armstrong è una rinomata chef di un ristorante alla moda di Manhattan. Il suo perfezionismo è messo alla prova quando "eredita" una nipotina di nove anni e si ritrova a a litigare col nuovo sottocuoco.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una romantica commedia culinaria, remake statunitense di un film con Castellitto
Claudia Resta     * * - - -

Kate Armstrong, una chef affermata, perfezionista e dedita completamente al suo lavoro, si occupa di un ristorante molto chic di Manhattan, in cui vengono serviti piatti dall'aspetto delizioso e invitante. Ha un rapporto davvero pessimo con Nick, il suo aiutante cuoco: i due litigano continuamente, anche perché lui ha idee tutte sue su come andrebbero preparati i cibi.
All'improvviso, le viene affidata la nipotina Zoe, di soli otto anni, e la situazione si complica ulteriormente. Quando poi Kate si rende conto che si sta innamorando di Nick, capisce d'un tratto che gli atteggiamenti che ha sempre avuto devono necessariamente cambiare.
Leggero, vivace, senza sbavature né eccessivi scivoloni nel romanticismo: un remake che entra nella cornice delle commedie romantiche classiche, forse un po' anni 90, senza dover dimostrare nulla di più di quello che la trama e la locandina lasciano già intendere allo spettatore: un paio d'ore di totale relax in piacevole compagnia delle prevedibili disavventure romantiche di Catherine Zeta-Jones.
Le luci spesso impietose del direttore della fotografia ci danno un'immagine della maliarda attrice che difficilmente era stata vista prima: occhiaie e segni d'espressione non vengono nascosti nemmeno dal trucco, eppure appare quasi più bella, in questa sua umanità ritrovata, e più simpatica, probabilmente anche grazie ai dialoghi, leggeri ma non stucchevoli, con la giusta dose d'ironia e ben bilanciati dalla presenza del coprotagonista Aaron Eckhart.
Qualche parola a parte va spesa per la giovane Abigail Breslin, spigliata e simpatica "terzo incomodo", ormai affermata seppur giovane attrice, forse limitata un po' nella riuscita dal doppiaggio italiano.
Deludente, invece, la presentazione del ristorante, che viola i canoni più classici della cucina internazionale di lusso, finendo per assomigliare più a un pittoresco locale di stile europeo.

Premi e nomination Sapori e dissapori MYmovies
Sapori e dissapori recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Sapori e dissapori
Primo Weekend Italia: € 413.000
Incasso Totale* Italia: € 1.103.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 28 ottobre 2007
Primo Weekend Usa: $ 11.704.000
Incasso Totale* Usa: $ 41.505.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 9 settembre 2007
Sei d'accordo con la recensione di Claudia Resta?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
74%
No
26%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Sapore di new york

mercoledì 20 febbraio 2008 di Maximo

Sarà l'atmosfera amorosa di questi giorni vicini a San Valentino (in cui è uscito il film a noleggio), ma questa modesta commedia americana ha un sapore davvero piacevole! La storia è semplice e non certo tra le più originali, e si intuisce man mano che il film procede. Ma questo non guasta stavolta, perché si ha la sensazione di essere molto vicini alla protagonista e ci troviamo a desiderare che succeda proprio quello che ci aspettiamo. Strana sensazione. Tutto ci sembra così dolce, calmo e piacevole, continua »

Catherine Zeta Jones, Bob Balaban
Che cos'è, un nuovo tipo di terapia insultare la cliente?
Sì, solo i migliori terapisti la usano!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Catherine Zeta Jones, Bob Balaban
Che cos'è, un nuovo tipo di terapia insultare la cliente?
Sì, solo i migliori terapisti la usano!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Catherine Zeta-Jones, Aaron Eckhart
Come faremo a lavorare insieme adesso?
Faremo come al solito: tu mi dici cosa devo fare e io, appena ti volti, faccio quello che voglio.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

SOUNDTRACK | Sapori e dissapori

La colonna sonora del film * * * * -

Disponibile on line da venerdì 14 settembre 2007

Cover CD Sapori e dissapori A partire da venerdì 14 settembre 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Sapori e dissapori del regista. Scott Hicks Distribuita da Decca.

INCONTRI | Gli ingredienti segreti del film spiegati da Scott Hicks.

Recitando in cucina

martedì 11 settembre 2007 - Claudia Resta

Sapori e dissapori: recitando in cucina Kate Armstrong (Catherine Zeta-Jones) è una rinomata chef che si occupa della cucina di un ristorante alla moda di Manhattan, con una dedizione che lascia intimoriti e affascinati quelli che le si avvicinano. Viene messa alla prova quando arriva la nipotina di 9 anni, Zoe (Abigail Breslin) e nel frattempo è impegnata a litigare con il nuovo sottocuoco che è entrato nello staff. Energico e indipendente, Nick Palmer (Aaron Eckhart) non potrebbe essere più diverso da lei, eppure l'alchimia tra loro è innegabile.

Non basta la Zeta-Jones per raccontare cibo & amore

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Il primo piatto è una quaglia tartufata con contorno di ravioli, il secondo un'anatra ruspante su letto di purée di zucchine: l'amore in cucina, tra due chef dello stesso ristorante elegante, s'era già visto in Ricette d'amore di Sandra Nettelbeek, 2001, con Sergio Castellitto, un film tedesco di cui Sapori e dissapori di Scott Hicks è il rifacimento. Amore difficile: il primo chef è Catherine Zeta-Jones, bella donna con troppe regole; il secondo chef Aaron Eckhart è un allegro caotico appassionato d'Opera italiana. »

Le ricette insapori della chef Catherine

di Roberto Nepoti La Repubblica

Rifacimento di una coproduzione europea di sei anni fa, uscita nelle nostre sale col titolo (meno suicida di questo) "Ricette d'amore", Sapori e dissapori è ambientato in gran parte nelle cucine di un ristorante alla moda di Manhattan. Lo chef Kate prepara piatti prelibati per la clientela. Caso di sublimazione da manuale perché lei, nella vita privata, non si può certo dire un'edonista; è piuttosto anoressica, anzi, di cibo, emozioni, relazioni sentimentali, come ammette nelle sedute con uno psicanalista distratto cui l'ha obbligata la sua datrice di lavoro. »

di Federico Pedroni Film TV

Kate è una cuoca bella, burbera, raffinata che vive la sua vita privata nello stesso modo in cui gestisce la cucina dell'esclusivo 22 Bleecker Restaurant di Manhattan: professionale, asettica, anaffettiva. Due eventi le sconvolgeranno la vita: l'improvvisa morte della sorella che le lascia in eredità, oltre al dolore, la gestione della figlia e l'apparire nella sua cucina dell'intraprendente Nick, Un cuoco esuberante e creativo che metterà in crisi le sue certezze. Sapori e dissapori è il remake di Ricette d'amore di Sandra Nettelbeck (con Sergio Casteilitto) affidato a Scott Hicks, sopravvalutatissimo regista di Shine, che si affida allo charme dei suoi interpreti (Catherine Zeta-Jones e l'eccessivamente sorridente Aaron Eckhart) per nascondere una sostanziale inesistenza di idee. »

La Zeta-Jones improbabile cuoca in un remake senza tanti «sapori»

di Adriano De Carlo Il Giornale

Se un film europeo stuzzica i filmaker americani, ne acquistano la sceneggiatura, riconfezionandone un ibrido condensato. È quanto accade in Sapori e dissapori, cucinato a soli 4 anni dall'originale, l'italo-tedesco Ricette d'amore, scritto e diretto da Sandra Nettellbeck e interpretato da Sergio Castellitto, che ha rifiutato il biglietto per Hollywood a causa della scarsa fiducia nel suo inglese. Un esempio di provincialismo alla romana che rivela la pochezza professionale del nostro cinema. La vicenda di uno chef d'alta cucina, Kate (Catherine Zeta-Jones), che deve lottare con un antagonista italiano era un magnifico spunto nel film della Nettellbeck, qui è una melensa rassegna di luoghi comuni della commedia americana, un pastiche sentimentale e pateticamente risibile per quanto attiene alla cucina. »

Sapori e dissapori | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità