Le regole del gioco

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Le regole del gioco   Dvd Le regole del gioco  
Un film di Curtis Hanson. Con Drew Barrymore, Eric Bana, Robert Duvall, Debra Messing, Jean Smart.
continua»
Titolo originale Lucky You. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 123 min. - USA 2007. - Warner Bros Italia uscita venerdì 22 giugno 2007. MYMONETRO Le regole del gioco * * 1/2 - - valutazione media: 2,70 su 28 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,70/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
Huck Cheever è un giovane giocatore di poker che, al campionato mondiale, arrivato a un passo dalla vittoria, si trova a dover fare i conti con il proprio passato e a dover fare delle scelte importanti.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un meccanismo appassionante nella struttura e divertente nei dialoghi, che si inceppa solo di fronte all'aspetto romantico della storia
Tirza Bonifazi     * * * - -

A Las Vegas Huck è conosciuto per essere un tipo poco affidabile. La sua vita è un susseguirsi di vittorie e sconfitte che incassa seduto al tavolo da gioco. La passione per il poker gli è stata tramandata dal padre, nei confronti del quale nutre rancore per aver abbandonato la madre. A pochi giorni dal Campionato Mondiale di Poker, Huck deve fare i conti con l'ascendente negativo del genitore e con Billie Offer, una giovane cantante in cerca di lavoro che riesce a colpire il suo cuore.
Il film di Curtis Hanson arriva sui grandi schermi in un momento in cui il poker è tornato ad appassionare milioni di telespettatori in tutto il mondo, Italia compresa. Non è un caso che due dei maggiori commentatori del fenomeno televisivo - Fabio Caressa e Stefano De Grandis - prestino la loro voce ai presentatori del Campionato Mondiale di Poker inscenato nelle Regole del gioco. La scommessa era di riuscire a catturare l'essenza stessa del gioco (il bluff) nelle sequenze cinematografiche e, grazie all'apporto di veri campioni internazionali (presenti anche nel film), il regista riesce nell'impresa.
Eric Bana è Huck ed è molto abile nel tracciare il profilo del giocatore, soprattutto al tavolo verde quando, di fronte al padre (Robert Duvall), perde le staffe e la faccia da poker. La scintillante Las Vegas, ripulita dagli omicidi di CSI, è catturata con efficienza dalla fotografia di Peter Deming (Mulholland Drive) che la trasforma in una cartolina per turisti con la febbre del gioco. Il meccanismo complessivo del film, appassionante nella struttura e divertente nei dialoghi, si inceppa solo di fronte all'aspetto romantico della trama. Nonostante la metafora sia interessante, perde fascino nello sviluppo. Se la vita fosse come il poker gli innamorati sarebbero sull'orlo del lastrico. Almeno secondo Hanson che dichiara: "le capacità che uno deve sviluppare per diventare un buon giocatore sono quasi l'esatto opposto di quelle necessarie per avere un buon rapporto con una persona". Non ci sarebbe altro motivo per dare spazio - in una commedia già così perfettamente articolata - alla storia d'amore tra Huck e Billie (Drew Barrymore). Ma è pur vero che un po' di romanticismo è utile ad attirare al cinema un pubblico misto allo scopo di fare conoscere anche alle signore Le regole del gioco.

Premi e nomination Le regole del gioco MYmovies
il MORANDINI
Le regole del gioco recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Le regole del gioco
Primo Weekend Italia: € 60.000
Incasso Totale* Usa: $ 4.733.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 13 maggio 2007
Sei d'accordo con la recensione di Tirza Bonifazi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
73%
No
27%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Huck (Eric Bana)
A volte niente abbastanza.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Billie (Drew Barrymore)
È pericoloso starti accanto!!!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

SOUNDTRACK | Le regole del gioco

La colonna sonora del film * * * - -

Disponibile on line da venerdì 29 giugno 2007

Cover CD Le regole del gioco A partire da venerdì 29 giugno 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Le regole del gioco del regista. Curtis Hanson Distribuita da Columbia, il cd è composto da musiche di genere Pop e Rock Internazionale.

INTERVISTE | Robert Duvall e Eric Bana, padre e figlio uniti dalla passione per il poker.

Tra padre e figlio

mercoledì 20 giugno 2007 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Le regole del gioco tra padre e figlio Al di là di Las Vegas, i tavoli verdi, il gioco del poker e la storia d'amore tra Huck (Eric Bana) e Billie Offer (Drew Barrymore), il film di Curtis Hanson esplora il difficile rapporto tra padre e figlio. Uniti dalla stessa passione per le carte, ma distanti l'uno dall'altro a causa del risentimento del figlio nei confronti del padre, Huck e L. C. Cheever si scontrano ripetutamente al tavolo da gioco, quasi a voler dimostrare le proprie capacità. Eric Bana e Robert Duvall, di passaggio a Roma per la presentazione delle Regole del gioco, hanno raccontato come si sono calati nei rispettivi ruoli.

INTERVISTE | Con il suo nuovo film Curtis Hanson analizza il fenomeno del poker, gioco che appassiona milioni di persone.

La vita come una partita a poker

venerdì 15 giugno 2007 - Claudia Resta

Le regole del gioco: la vita come una partita a poker Billie Offer (Drew Barrymore) è una giovane cantante di Bakersfield, dotata più di sentimento che di talento. Huck Cheever (Eric Bana) è un giocatore di poker la cui sensibilità al tavolo da gioco spesso è più importante delle doti tattiche, soprattutto quando è impegnato in un testa a testa con suo padre, L.C. Cheever (Robert Duvall), una vera e propria leggenda del gioco d'azzardo. È proprio questa comune attitudine all'emotività di Billie e Huck a conferire loro la capacità di comprendere le persone.

di Raffaella Giancristofaro Rolling Stone

Il gioco del poker come metafora della vita e come manuale al contrario per l'amore: non è un'idea nuova, ma il regista di L.A. Confidential, Wonder Boys e 8 Mile te la fa respirare fino in fondo quell'ossessione, quasi sempre nel chiuso delle chiassose tappezzerie dell'ovattato, surreale casinò Bellagio di Las Vegas. Basterebbe la prima scena, con Huck (Bana) giocatore incallito e figlio, incarognito, di un campione delle carte (il "solito" bastardo Duvall), che al banco dei pegni strappa il prezzo migliore con un calcolo inappellabile. »

Quando il poker diventa una scuola di vita

di Roberto Nepoti La Repubblica

Giocatore di poker professionista, Huck Cheever partecipa ai campionati del mondo 2003. Avrà serie difficoltà di concentrazione. Da una parte, il suo equilibrio è messo in gioco dalla presenza del padre, il vecchio campione di poker L. C. Cheever; dall'altra, la cantante Billie lo sollecita a fare delle scelte: lui, che ha sempre rifiutato ogni serio impegno sentimentale. Torna il poker come metafora della vita in Le regole del gioco, film grevemente romantico, ambientato in una Las Vegas al neon popolata di perdenti sintetici e tenuta a bagno nella nostalgia. »

Las Vegas sfida a colpi di poker

di Valerio Caprara Il Mattino

Furbizia o stupidità? Il dilemma è d'obbligo quando ci s'imbatte nell'ennesimo film sul poker, per di più prodotto da una mayor e diretto da un regista di livello. Per molti spettatori il gioco (al massacro) mnemonico parte già prima dei titoli di testa, con relativo tourbillon di Cincinnati Kid, Lo spaccone, Il colore dei soldi California Poker (ai quali si potrebbero anche aggiungere episodi di Casinò, Ocean's Eleven e chi più ne ha più ne metta). Poi c'è il copione senza guizzi, con tanto di campioni padre e figlio che si sfidano a Las Vegas mettendo in campo, ahimé, speranze e disillusioni, rancori e rimorsi del passato. »

di Giulia D'Agnolo Vallan Ciak

Viaggio nel mondo del poker a Las Vegas, ma soprattutto una parabola di redenzione morale, Lucky You è l'ultima incarnazione del Curtis Hanson "seconda maniera", quello degli studi di carattere. «Prima dirigevo film di genere perché era l'unica cosa che mi lasciavano fare. Adesso posso permettermi di realizzare i film che mi piacciono veramente», mi aveva detto il regista di La mano sulla culla in occasione della promozione di In Her Shoes. Ma i suoi lavori recenti, come quella commedia al femminile e questo nuovo titolo (che esce un paio d'anni dopo essere stato finito, sulla scia della popolarità del poker alla TV via cavo e su Internet), sono privi dell'asciuttezza e dell'efficacia degli esordi. »

Le regole del gioco | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Chat | Shop |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità