Grindhouse - Planet Terror

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Grindhouse - Planet Terror   Dvd Grindhouse - Planet Terror   Blu-Ray Grindhouse - Planet Terror  
Un film di Robert Rodriguez. Con Rose McGowan, Marley Shelton, Freddy Rodriguez, Josh Brolin, Jeff Fahey.
continua»
Horror, durata 105 min. - USA 2007. - Medusa uscita venerdì 28 settembre 2007. MYMONETRO Grindhouse - Planet Terror * * * - - valutazione media: 3,27 su 156 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,27/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Una notte come tante in una cittadina del Texas, degenera in paranoia, spionaggio e identità nascoste in una storia dalla narrazione perfetta ed avvincente
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un action movie in cui gli stilemi del genere sono riassunti con grande maestria
Giancarlo Zappoli     * * * * -

Una tranquilla cittadina texana viene invasa all'improvviso dai sickos, zombie desiderosi di sangue umano infettati dal DC2, un agente biochimico. Ci sarà chi tenta un'estrema difesa. Tra di loro una ballerina di lap dance che sogna di diventare una stand up comedian e si ritroverà con una gamba sola (la protesi sarà un fucile automatico), un esperto di arti marziali e un medico in crisi coniugale. Robert Rodriguez ha fatto centro perfetto. Il suo Planet Terror è destinato a diventare un film cult da studiare e ristudiare ma, innanzitutto, da godere in sala dalla prima all'ultima scena. A partire dal finto trailer di Machete. Un action movie in cui gli stilemi del genere sono riassunti con grande maestria. Da quel momento e da quel RIP (che sta per Rodriguez International Production ma che assume un diverso significato se lo si vede scritto su una lapide funeraria) che apre il film è un susseguirsi di situazioni che rispondono alla domanda "Lo mostriamo ora o dopo?" La risposta è sempre "Ora!" perché per dopo c'é sempre qualcosa di più.
Rodriguez presentando Planet Terror sulla Piazza al Festival di Locarno ha detto che non si trattava di un film intellettuale. Intellettuale forse non lo è ma colto di sicuro. Perché si nutre di una cinefilia acuta che rilegge non solo con il gusto un po' onanistico della rivistazione filologica (come accade ad altri) ma rivitalizza lo "ieri" con potenti e irriverenti iniezioni di attualità. Cos'hanno a che fare il personaggio interpretato da Bruce Willis e Bin Laden lo scoprirete vedendo il film così come vedrete certi effetti della presenza americana in Iraq.
Rodriguez fonde con sguardo quasi luciferino (godetevi il personaggio del medico) gli elementi di genere con un'ironia che raggiunge l'iperbole nel cameo role di Tarantino. Se però nel film del Maestro A prova di morte si leggeva un eccessivo compiacimento nei confronti dell'aspetto formale dell'operazione, qui si percepisce il piacere di divertire divertendosi ricordando a tutti che il corpo del cinema si è nutrito anche dei film pensati per le Grindhouse, sale dalla doppia programmazione consacrate al B-movie, una fucina semiartigianale di non secondaria importanza per la stessa storia del cinema.

Premi e nomination Grindhouse - Planet Terror MYmovies
Grindhouse - Planet Terror recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Grindhouse - Planet Terror
Primo Weekend Italia: € 297.000
Incasso Totale* Italia: € 297.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 30 settembre 2007
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
67%
No
33%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

Il film non ha un senso...è quello il senso!

giovedì 8 novembre 2007 di Jack Silver

certo non c'è un filo logico, e si raggiunge il paradossale quando la ballerina di lap dance usa un fucile mitragliatore come protesi, quando salta la pellicola e ci ritroviamo scaraventati dieci minuti in avanti nel film però, riusciamo a capire dove siamo. In un GRINDHOUSE, tempio dei B-Movie, film distribuiti in poche copie che giravano per tutto il paese e venivano proiettate in questi famosi "cinema grindhouse", ne veniva fuori la pellicola rovinata, o molto spesso bruciata e riattaccata alla continua »

* * * - -

Rodriguez: grande cinema "assomoir"!

sabato 12 maggio 2007 di Darjus

La B di “B-Movie” ha due belle “pance”, una sopra l’altra, sporgenti e piene di “polpa”, Tarantino e Rodriguez le accostano insieme e le fanno esplodere in un duplice giocattolone adrenalico che riversa tutto il suo rancido contenuto sugli spettatori urlanti ed eccitati. E il risultato è spettacolare. La scelta di puntare sui nuovi eroi – le donne – e di appagare il vasto e fedele pubblico di fan, che comprende tutti gli strati socio-estetici della collettività, si rivela, per la qualità del prodotto, continua »

* * * * *

An adrenaline roallercoaster!!!

martedì 7 agosto 2007 di MrQuentin

Adrenalinico, truculento, grondante sangue e sesso, viaggio meraviglioso nello stomaco del cinema trafitto da una puntura di adrenalina sparata dritta nel cuore. Una lezione da uno che il cinema lo ama, lo adora e odora, di chi ne fa l'essenza stessa della vita.  continua »

* * * * -

Rodriguez riporta in auge un genere dimenticato

martedì 9 ottobre 2007 di Antonello Villani

Difficile dare un giudizio all’ultima opera visionaria di Robert Rodriguez: il pupillo di Quentin Tarantino stupisce oltre l’immaginazione con questo fantahorror che è un omaggio a tutta la cinematografia di serie b in voga negli anni ‘70. S’inizia con il trailer di “Machete”, filmetto d’infimo livello dove un messicano deve uccidere un senatore per ordine di uomini senza scrupoli, e si prosegue con alcuni militari infettati da un’arma chimica sperimentata dall’esercito per la guerra in Medio Oriente. continua »

Chery & El
… Noi due contro il mondo…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
El Wrai
Io non sbaglio mai un colpo...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Lo sceriffo
Sapevo che un vicesceriffo mi avrebbe sparato, ma non proprio tu Tolo!! Sei un fesso!!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Grindhouse - Planet Terror

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 22 ottobre 2015

Cover Dvd Grindhouse - Planet Terror A partire da giovedì 22 ottobre 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Grindhouse - Planet Terror di Robert Rodriguez con Rose McGowan, Marley Shelton, Freddy Rodriguez, Josh Brolin. Distribuito da Warner Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet Planet Terror (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film Grindhouse - Planet Terror

SOUNDTRACK | Grindhouse - Planet Terror

La colonna sonora del film * * * * -

Disponibile on line da lunedì 16 aprile 2007

Cover CD Grindhouse - Planet Terror A partire da lunedì 16 aprile 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Grindhouse - Planet Terror del regista. Robert Rodriguez Distribuita da Varèse Sarabande.

APPROFONDIMENTI | Dopo il Death Proof di Tarantino è il momento di Robert Rodriguez.

Il revival dei grindhouse

venerdì 28 settembre 2007 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Planet Terror, il revival dei grindhouse Li chiamavano grindhouse e andavano di moda tanti anni fa nel cosiddetto circuito di serie B, prima dell'avvento delle multisale. Erano film proiettati in sequenza - molto spesso rispettando un genere (horror+horror), a volte stravolgendolo (musical+kung fu) - nelle decrepite sale cinematografiche del paese. Film di cui esistevano poche copie e che per questo arrivavano alle ultime proiezioni pieni di falle, graffi, bruciature. La cultura dei grindhouse non arrivò mai oltreoceano, ma il pubblico statunitense ne ricorda l'esistenza e due tra i più nostalgici del genere - Quentin Tarantino e Robert Rodriguez - hanno deciso di riportarla in auge con una doppia produzione, Death Proof+Planet Terror, intervallata da fake trailers, come nella migliore tradizione dei grindhouse.

MAKING OF | Per la sua metà di Grindhouse, Rodriguez sfida Tarantino con il digitale.

Vintage tecnologico

giovedì 27 settembre 2007 - Gabriele Niola

Planet Terror, vintage tecnologico Da tempo oramai Robert Rodriguez cerca di esplorare le possibilità narrative delle nuove tecnologie del cinema e Planet terror, forse il meno spericolato tra i suoi film dal punto di vista della sperimentazione tecnologica, cerca il massimo del vintage con il massimo della tecnologia. Coordinati, ispirati e rispettati da Quentin Tarantino, un gruppetto di registi di Hollywood formatisi con il cinema degli anni '70 sta cercando di attualizzare le dinamiche dei film di genere (prevalentemente serie B) che vedevano da ragazzi.

NEWS | Il prossimo progetto sarà Machete, seguito da Nervewrackers.

Robert rodriguez farà il reboot di predator

venerdì 24 aprile 2009 - Marlen Vazzoler

Robert Rodriguez farà il reboot di Predator Lo scorso settembre il produttore John Davis aveva rivelato che considerava la franchise di AVP morta, ma che stava lavorando ad un nuovo film di Predator. "Penso che Predator sia un grande personaggio e un grande mostro". È stato da poco confermato che il nuovo film verrà prodotto dalla casa di produzione di Robert Rodriguez, la Troublemarker Studios, per la 20th Century Fox, inoltre Rodriguez si occuperà della regia e imposterà il film secondo un suo concetto originale. Durante una conferenza stampa in Texas ha detto: "Sarò in grado di girare qui il mio film su Machete, poi ci sarà un film d'azione sci-fi chiamato Nervewrackers, il reboot di Predator, Predators, e un paio di piccoli film: Sin City 2 e The Jetsons".

NEWS | I prossimi progetti del regista texano.

Robert rodriguez parla di sin city 2

martedì 17 marzo 2009 - Marlen Vazzoler

Robert Rodriguez parla di Sin City 2 Secondo quanto ha comunicato Rosario Dawson, in una recente intervista, la sceneggiatura di Sin City 2 è stata completata pochi mesi fa, da Frank Miller (The Spirit) e Robert Rodriguez, ma il film non è ancora entrato in pre-produzione. Lo stesso Rodriguez ha affermato "Dico sempre che Sin City 2 è dietro l'angolo, perché è quello che tutti vogliono sentire e a me piace rendere felice chi ascolta". Ma il regista ha poi aggiunto "Potrebbe essere un lungo angolo". Il prossimo progetto di Rodriguez è Neveracker, di cui è stata da poco finita la sceneggiatura e dovrebbero cominciare le riprese in giugno.

   

di Boris Sollazzo Liberazione

Quando il gioco si fa duro, l'horror ricomincia a giocare. Quando negli anni '70 (prima era la fantascienza a esorcizzare le paure) il Vietnam rese il mondo insopportabile, il western alla Peckinpah, lo slasher e l'horror seppero concretizzare sul grande schermo gli incubi di tutti, raccontando meglio di tutti, con fantasia e ferocia, quell'epoca storica e le sue emozioni. Ne uscirono fuori capolavori, metafore semplici, persino grette, della società, messaggi politici fatti di carne (strappata) e sangue (a fiotti). »

Tra zombi cannibali e donne vendicatrici Rodiriguez non delude

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Nell'horror, Quentin Tarantino è un militare ripugnante che vorrebbe stuprare una ragazza ma non può: per il contagio del morbo letale, i genitali gli cadono a pezzi. Bruce Willis, il suo capitano che si vanta di aver ucciso Bin Laden, è alterato da un gonfiore smisurato di testa, lingua, braccio. Planet Terror di Robert Rodriguez è l’horror distribuito in America insieme con Death Proof di Tarantino. È girato come un vecchio film povero del genere, spesso attraversato da scie, strisce, bruciature, tagli repentini; appartiene alla serie dei morti viventi, ma gli zombi cannibali non sono defunti ritornati, soltanto malati contagiati coperti di pustole, gonfiati, oggetto di ascessi maligni francamente raccapriccianti, desiderosi di mangiare o almeno infettare i sani; tra gli interpreti, parenti e amici del regista, due adolescenti cicce che fanno le baby sitter sono sue nipoti, un delinquente complesso è suo figlio che si chiama (non per caso) Rebel. »

Storiaccia texana di zombie e sangue

di Francesco Alò Il Messaggero

A Planet Hollywood Bruce Willis ti serviva la bistecca. In Planet Terror, invece, è un mostro repellente su cui scaricare 400 colpi al grido: "Dio benedica lei e ciò che ha fatto per gli Stati Uniti d'America!". Scena cult della vera serie b della finta serie b ovvero il secondo lungo del doppio spettacolo Grindhouse dopo Death Proof di Tarantino. Si tratta di Planet Terror firmato Robert Rodriguez, una storiaccia texana di zombie schifosi che invadono una città per colpa di militari che per fermare Osama Bin Laden avevano preso un bel contagio in Afghanistan. »

Romero, Carpenter, Corman negli occhi

di Antonello Catacchio Il Manifesto

Planet Terror di Robert Rodriguez sbarca in Italia in solitaria. Negli Stati uniti era uscito in accoppiata con A prova di morte di Tarantino (programmato da noi in tarda primavera), con il titolo Grindhouse. Un doppio film come quelli dei drive in di un tempo. Ma i risultati inferiori alle aspettative hanno spinto i Weinstein, produttori ormai autonomi dopo essersi sganciati dalla Miramax, rimasta alla Disney, a utilizzare i film separatamente per i mercati mondiali. Dovrebbe essere proprio lo spezzone di Rodriguez a guadagnarci. »

Grindhouse - Planet Terror | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità