Shadowboxer

Un film di Lee Daniels. Con Helen Mirren, Cuba Gooding Jr., Stephen Dorff, Macy Gray, Vanessa Ferlito.
continua»
Azione, durata 86 min. - USA 2005. uscita venerdì 21 luglio 2006. MYMONETRO Shadowboxer * * 1/2 - - valutazione media: 2,52 su 16 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,52/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * - - -
 pubblico * * - - -
   
   
   
Cuba Gooding Jr. nei panni di un killer spietato e di un tenero amante.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Lee Daniels coniuga gli opposti (sesso e morte, colpa e vergogna, sacro e profano, bianco e nero, grasso e magro) facendoli interagire in un modo straordinariamente naturale
Marzia Gandolfi     * * * - -

Mikey e Rose vivono a Philadelphia, sono amanti appassionati e killer a contratto spietati. Mikey è un pugile nero con un'infanzia dolorosa alle spalle, Rose una sofisticata lady bionda che di quell'infanzia si è presa amorevolmente cura. Età anagrafica e colore della pelle non sono discriminanti per loro. Assoldati per uccidere la moglie, forse fedifraga, di un boss del crimine, scoprono che la donna è incinta. La gravidanza di Vicky diventa per Rose, consumata da un cancro all'ultimo stadio, una possibilità di redenzione. Nel giorno stabilito per eliminare Vicky nasce a sorpresa suo figlio. I killer che spezzano vite, questa volta la concedono fuggendo dalla città con la donna e il bambino per scampare la rappresaglia del boss. Lo aveva già fatto da produttore, Lee Daniels, incrociando le vite al limite di Halle Berry e di Billy Bob Thornton in Monster's ball fino ad avvinghiarle in un amplesso brusco e dolorosamente silenzioso. Lo fa di nuovo, questa volta debuttando alla regia, con Mikey e Rose, che uccidono senza sentimento dentro gli abiti e i tessuti di Vivienne Westwood. Il "ballo dei mostri" esibisce una coppia letteralmente in bianco e nero interpretata da Helen Mirren, algida componente della Royal Shakespeare Company e Cuba Gooding Jr., una sorta di Leon di bessoniana memoria con una vita da assolvere, la sua, e un'altra da avviare, quella del bambino di Vickie. È nella fuga e nella vita clandestina che si rivela la relazione che lega Mikey e Rose, fino a quel momento credibili come madre e figlio o come marito e moglie, o ancora come amanti. Lee Daniels, il primo afroamericano a produrre da solo un film, premiato con l'Oscar ad Halle Berry, coniuga gli opposti (sesso e morte, colpa e vergogna, sacro e profano, bianco e nero, grasso e magro) facendoli interagire in un modo straordinariamente naturale e mai acquiescente. In Shadowboxer la scissione tra l'atto sessuale e la sua rappresentazione non appare e non rischia mai il ridicolo, nemmeno quando è esteticamente e visivamente al limite del proponibile, come nell'intimità esplicitata tra il sottile dottor Don e la sua pingue infermiera, nemmeno quando è cupo, viziato, malato, violento, ritualizzato, giustificato e, alla fine, assolto dal sentimento.

Incassi Shadowboxer
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
65%
No
35%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Riscatto di una killer in punto di morte

giovedì 27 luglio 2006 di Antonello Villani

Film singolare questo di Lee Daniels. Una donna malata di cancro, attaccata alla bottiglia, imbottita di farmaci ed accudita da un figlio adottivo che è pure l’amante; boss della mala, spietati assassini ed epurazioni familiari ad opera di persone poco raccomandabili. Solo che alla killer con pupillo al seguito scatta il senso materno quando si tratta di eliminare la moglie di un criminale, rea di essere finita a letto con un altro. Scene da perfetta famiglia americana, il bimbo cresce con i mattoni continua »

Helen Miller (Rose)
"L'unico uomo su cui una donna può contare è suo figlio"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase

di Antonello Catacchio Ciak

Rose (Helen Mirren) è una donna. Bianca. Non più giovanissima. Quantomeno è molto più anziana del suo amante Mikey (Cuba Gooding jr.). Che è nero e anche il suo figliastro. E già siamo in un bel groviglio sentimentale. Aggiungete che i due fanno coppia pure sul lavoro. Che consiste nell'essere killer a pagamento. Insomma, la storia, scritta da William Lipz, si annuncia decisamente tosta e anticonvenzionale. Inoltre Rose ha un cancro, non le resta molto da vivere. Ecco allora il cortocircuito, durante l'esecuzione di un contratto, mentre Mikey stende un buon numero di persone, Rose ha un sussulto. »

di Mariarosa Mancuso Il Foglio

Miracolo! Dai fondi di magazzino estivi spunta finalmente qualcosa di vedibile. Anzi, di decisamente interessante (interessante anche se fosse inverno, o noi fossimo a sguazzare felici nell'estate cinematografica americana). Bizzarro e folle, Shadowboxer è un cocktail di regia, attori, sceneggiatura che a differenza del Colore del crimine riesce molto bene. Tutti si danno una mano, e nessuno lavora per danneggiare l'altro. Debutta il regista Lee Daniels, dopo un paio di bei colpi messi a segno come produttore: uno era intitolato Monster's Ball, con Halle Berry e Billy Bob Thornton; l'altro era intitolato The Woodsman, con Kevin Bacon e Kyra Sedgwick. »

di Raffaella Giancristofaro Film Tv

Rose (Helen Mirren) e Mikey (Cuba Gooding jr.) killer professionisti, sono legati da un rapporto particolare: lei è stata l'amante del padre di lui, lo ha cresciuto e ora stanno insieme. Ma Rose, che ha un cancro terminale, rifiuta di uccidere la moglie di un boss mafioso e cerca di ricreare con Mikey, la donna e il suo bambino, una nuova famiglia lontano dalla violenza metropolitana. Momenti clou: uno scagnozzo sodomizzato da una stecca da biliardo, una zebra nel giardino del boss, una scena di sesso in un idillio di campagna con effetto flou, ralenti come se piovesse, musica stucchevole, tentativi imbarazza(n)ti di surrealtà. »

Shadowboxer | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | antonello villani
Rassegna stampa
Mariarosa Mancuso
Link esterni
Sito italiano
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 21 luglio 2006
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità