Dizionari del cinema
Quotidiani (2)
Periodici (2)
Miscellanea (2)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
lunedì 11 dicembre 2017

Hayao Miyazaki

76 anni, 5 Gennaio 1941 (Capricorno), Tokyo (Giappone)
1

Andrea Chirichelli

Miyazaki sta all'animazione nipponica come come Disney sta a quella americana. Autore dei più bei film di animazione giapponese degli ultimi trent'anni, Miyazaki ha ottenuto nel 2002 un illustre riconoscimento, l'Orso d'oro a Berlino, per Spirited Away (2001), che ha definitivamente sdoganato l'animazione giapponese dal rango di realtà cinematografica di serie b, marchio affibbiatole troppo velocemente da critici disattenti e incapaci di andare oltre il fenomeno Pokemon o Tamagotchi. La filmografia del regista, che come Kubrick, ed il paragone non è fuori luogo, ha girato pochi film nella sua vita, tutti o quasi capolavori assoluti, s'incentra su alcuni temi cardine: il rapporto tra l'uomo e la natura, il contrasto tra il progresso e la tradizione, il recupero dei valori: il Giappone dei videogiochi e della tecnologia è lontano anni luce, eppure tutti i suoi film hanno un successo straordinario in patria, tanto che alcuni suoi lavori, Spirited Awa (2001) e La Principessa Mononoke (1999) ha incassato in totale il doppio di Titanic e degli ultimi film di Spielberg messi assieme. [...] »

Il Messaggero

Renato Gaita

Ormai di Hayao Miyazaki si parla come del Kurosawa o del Kubrick del cinema d’animazione. John Lasseter, l’autore di Toy Story e Monsters & Co . considerato negli Stati Uniti l’erede di Walt Disney, ha detto che «è il più grande maestro dell’animazione, anzi il più grande regista vivente». E’ anche vero che Akira Kurosawa gli ha reso omaggio affermando che «non si può sminuire l’importanza dell’opera di Miyazaki paragonandola alla mia». E’ certo, comunque, che questo tranquillo e riservato signore di 64 anni, capelli e barba bianchi, sguardo mite, uno dei papà di Heidi, è il più geniale creatore di anime, dove anime in Giappone, il suo paese, sta per cartoni animati. «Facciamo soffiare un vento caldo nell’animazione giapponese», disse Miyazaki quando vent’anni fa fondò i suoi Studi a Tokyo, chiamati Ghibli, il vento caldo del Sahara e il nome dato dai piloti italiani ai loro aerei da ricognizione (l’artista nipponico ha una passione per i vecchi velivoli). [...] »

Il Giornale

Pedro Armocida

Se non esistesse già, uno come lui bisognerebbe inventarlo. Certo a leggere il curriculum (laurea in scienze politiche ed economiche) e anche a guardare le foto non direste mai che quel signore un po' anonimo, dagli occhi a mandorla sovrastati da ordinatissimi capelli lisci bianchi che finiscono in un morbido pizzetto, sia il massimo autore vivente giapponese di cartoni animati o «anime», come li chiamano da quelle parti. E invece sì, Hayao Miyazaki, fantasia allo stato puro, nato a Tokyo nel 1941, è il creatore di una serie strabiliante di personaggi che rimangono impigliati nella memoria dello spettatore lasciando una sensazione di leggerezza e incanto.
Il mondo di Miyazaki, approdato in Italia solo nel 1997 con Princess Mononoke (il più grande incasso nella storia del cinema giapponese) prima della consacrazione nel 2001 con La città incantata (Oscar e Orso d'oro al Festival di Berlino), riporta quasi magicamente alle atmosfere e alla bellezza della vita e delle opere di un occidentale come Antoine de Saint Exupéry. [...] »

La Repubblica

Luca Raffaelli

Non è il vento a scuotere i capelli dei protagonisti di Hayao Miyazaki. Piuttosto un’irresistibile forza interiore, un astratto furore, un impeto di giustizia. Potrebbe trattarsi di Nausicaa, protagonista del suo secondo film ambientato in mondo distrutto dalla tecnologia e invaso dal veleno, oppure di Kiki, la piccola strega che fa consegne a domicilio, o ancora di Shuta, la tredicenne di Laputa, il castello nel cielo. Di certo è un personaggio disegnato, preferibilmente femminile, di film che hanno uno straordinario potere di sorprendere e commuovere.
A Miyazaki il festival di Venezia consegnerà un Leone d’oro alla carriera, premio che arriva dopo altri importanti riconoscimenti, come l’Orso d’oro del festival di Berlino (fortemente voluto dalla giurata Nicoletta Braschi) e dal Premio Oscar per il miglior film d’animazione. [...] »

Film Tv

Fabrizio Liberti

Hayao Miyazaki in questi anni si è guadagnato il ruolo di nume tutelare dell’animazione mondiale e anche John Lasseter, boss della Pixar, non fa mistero nelle sue interviste della profonda stima che lo lega all’opera del maestro giapponese. Schivo, quasi ritroso nei confronti di stampa e pubblicità il suo primo istinto, quando Marco Muller gli propose il Leone d’oro alla carriera, fu quello di rifiutare e neppure i tanti premi prestigiosi che ha ritirato negli ultimi anni (come l’Orso d’oro vinto a Berlino e l’Oscar, entrambi assegnati per La città incantata) riescono a cambiare questa sua innata ritrosia. Miyazaki nasce nel 1941 non lontano da Tokyo, durante la Seconda guerra mondiale che tanto ha segnato la vita dei giapponesi e quella della sua famiglia. [...] »

Pressbook

Hayao Miyazaki nasce nel 1941 a Tokyo. Dopo la laurea in Scienze politiche ed economiche alla Gakushuin University nel 1963, entra nella Toei Animation Company. Come nel caso del suo mentore Isao Takahata, questo tipo di carriera è piuttosto insolita per un laureato in tali materie. Ma già da studente universitario Miyazaki si appassiona alla letteratura infantile e legge ogni genere di pubblicazione nazionale e internazionale scritta per i bambini. Hayao è anche un disegnatore straordinario. Come animatore, viene coinvolto nella creazione di numerosi film e serie TV, spesso in collaborazione con Takahata. Nel 1978 dirige la serie Tv Conan, il ragazzo del futuro e nel 1979 il film Il castello di Cagliostro. [...] »

1


Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità