Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
domenica 27 maggio 2018

Ilenia Pastorelli

32 anni, 24 Dicembre 1985 (Capricorno), Roma (Italia)
occhiello
"Salvali, salvali tutti, tu che puoi diventare Jeeg"
dal film Lo chiamavano Jeeg Robot (2015) Ilenia Pastorelli Alessia
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Ilenia Pastorelli
David di Donatello 2016
Nomination miglior attrice per il film Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti

David di Donatello 2016
Premio miglior attrice per il film Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti



Benedetta follia

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,76)
Un film di Carlo Verdone. Con Carlo Verdone, Ilenia Pastorelli, Maria Pia Calzone, Lucrezia Lante Della Rovere, Paola Minaccioni.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2018. Uscita 11/01/2018.

Lo chiamavano Jeeg Robot

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,63)
Un film di Gabriele Mainetti. Con Claudio Santamaria, Luca Marinelli, Ilenia Pastorelli, Stefano Ambrogi, Maurizio Tesei.
continua»

Genere Azione, - Italia 2015. Uscita 25/02/2016.

Non Ci Resta che il Crimine

Un film di Massimiliano Bruno. Con Ilenia Pastorelli, Marco Giallini, Alessandro Gassmann, Gianmarco Tognazzi, Edoardo Leo.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2018.

Cosa Fai a Capodanno?

Un film di Filippo Bologna. Con Luca Argentero, Ilenia Pastorelli, Alessandro Haber, Vittoria Puccini, Isabella Ferrari.
continua»

Genere Thriller, - Italia 2018.

Niente di serio

Un film di Laszlo Barbo. Con Claudia Cardinale, Nunzia Schiano, Linda Caridi, Rossy De Palma, Niels Schneider.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2016.
Filmografia di Ilenia Pastorelli »

luned 7 maggio 2018 - Rocco Papaleo, Carlo Verdone, Antonietta De Lillo e Barbora Bobulova tra gli ospiti della puntata condotta da Mario Sesti.

Splendor 24, quando camminare diventa un'arte

a cura della redazione cinemanews

Splendor 24, quando camminare diventa un'arte Il programma condotto da Mario Sesti ospita questa settimana al Teatro Rossellini di Roma Carlo Verdone, Rocco Papaleo, Barbora Bobulova, Francesca D'Aloja e Antonietta De Lillo. L'ultimo film di Carlo Verdone, Benedetta Follia, in uscita in dvd. Rappresenta un tratto di discontinuit nel suo cinema: "Ci sono degli elementi diversi dal solito. C' un balletto onirico, psichedelico". un cinema longevo quello di Verdone, che ha da sempre la capacit di scegliere attori: "Avevo visto Ilenia Pastorelli in Jeeg Robot, ho capito che aveva l'anima. Non c' accademia in lei, c' la sua sincerit che meravigliosa: molto simile a come viene descritta nel film". Poi ci racconta dei suoi maestri: Sergio Leone, il suo primo produttore e Pietro Germi, "il pi grande della commedia italiana". Infine uno scoop sul prossimo film: "andiamo da Aurelio De Laurentiis con Guaglianone a raccontare l'idea: se va bene far tanti personaggi". Rocco Papaleoracconta la sua carriera e il suo mestiere:"mi piacerebbe dire che sono soprattutto un musicista. In realt nel mio lavoro tutta un'osmosi". La cosa che lo fa pi felice "esibirmi dal vivo anche se tutto mi accende una scintilla". Il primo lavoro italiano dell'attrice Slovacca Barbora Bobulova del 1995. La sua scelta di emigrare stata sofferta ma consapevole. Nel suo ultimo film da protagonista, Dopo la guerra, diretto da Annarita Zambrano, si parla di esuli, persone costrette a emigrare: "Ero stupita quando Zambrano mi ha scelta. Ma mi ha detto appunto di voler lavorare con una persona distaccata da questa storia. In questo film avevo molta paura. Avevo tanta paura di questa storia. Ma Annarita sul set non ti abbandona, mi sono sentita molto diretta."

Francesca D'Alojaautrice di"Cuore, Sopporta", la storia di "due sorelle molto diverse, una chiusa e timida, l'altra esplosiva, convinta di esplorare e conquistare il mondo". Una scrittrice che non ama raccontare di s, "anzi mi d fastidio usare "io" ma inevitabilmente soprattutto se si tratta di donne, dentro c' qualcosa di mio. Le sorelle, me lo hanno fatto notare altri per, sono le due parti di me, una scapestrata, e l'altra pi calma". Infine ci racconta dettagli della sua vita personale: "Ho vissuto da sola a 15 anni, fuggivo, mi piaceva sparire, andare lontano e non lasciare traccia. Poi ora stare a casa il mio viaggio".
Antonietta De Lilloha iniziato facendo commedie ma finita a confondere le acque con i film partecipati. "In realt" dice "io sfuggo a qualsiasi genere. Ho iniziato conUna casa in bilico. Ora frequento il documentario. A Venezia ho presentato il film in cui la protagonista una scimmia che diventa umana". Anche per lei, la regia una questione fisica, artigianale "quando giri, devi camminare molto. Prendo sempre additivi, naturali... ma tanti. come fare il meccanico. La regia sempre molto fisica. Ma un vantaggio. Il cinema ti conserva in buono stato fisico".

Ospite musicale la cantanteKatres, chepresenta L'araba fenice, un cd che"nasce dalla necessit di raccontare una rinascita". La fenice "era l'immagine che volevo rappresentare. Racconto l'attraversamento del fuoco. Per me la musica una sorta di seduta terapeutica. C' qualcosa dentro di me che viene fuori attraverso le canzoni".

Altre news e collegamenti a Ilenia Pastorelli »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità