•  
  •  
Apri le opzioni

Jiang Wu

Jiang Wu è un'attrice cinese, è nata il 4 novembre 1967 a Tangshan (Cina). Jiang Wu ha oggi 54 anni ed è del segno zodiacale Scorpione.

Versatile star cinese

A cura di Annalice Furfari

Affermato attore cinese di cinema e serie tv, Wu Jiang nasce il 4 novembre 1967 a Tangshan, città della provincia dello Hebei, in una famiglia di militari che si trasferisce a Pechino quando Wu è ancora un bambino. Fratello minore dell'attore, regista e sceneggiatore Jiang Wen, Wu decide di seguire le orme fraterne e studia alla Scuola di Cinema di Pechino. Inizia a lavorare come attore nella compagnia del Teatro Sperimentale di Pechino e debutta sul grande schermo nel 1994 con un ruolo in Vivere! di Zhang Yimou, film, vincitore del Gran premio speciale della giuria al Festival di Cannes, che racconta la storia della Repubblica popolare cinese dalla seconda metà degli anni '40 sino alla rivoluzione culturale di fine anni '60, attraverso le vicende di una famiglia.

Ruoli di primo piano nel cinema cinese
Il primo ruolo da protagonista per Wu Jiang arriva nel 1999 in A Beautiful New World di Shi Runjiu, storia di un ragazzo di campagna che, dopo aver vinto la lotteria, si trasferisce a Shanghai per reclamare il suo premio e affrontare una nuova vita nella grande città. Nello stesso anno è uno dei tre protagonisti de La doccia di Zhang Yang, che tratta il tema delle conseguenze della rivoluzione tecnologica nella Cina di fine anni '90, raccontando la vicenda di Da Ming, un giovane uomo d'affari che torna a far visita al vecchio padre, che gestisce una sauna con il figlio minore (Wu Jiang), ritardato mentale. Arrivata la notizia che la sauna dovrà essere abbattuta insieme con il vecchio quartiere, sacrificato a un nuovo progetto urbanistico, il padre muore e Da Ming si trova di fronte a una scelta radicale. Dopo alcuni film distribuiti in Oriente, l'attore cinese torna a farsi vedere anche in Occidente, partecipando al progetto benefico di All the Invisible Children (2005), film a episodi diretti da otto diversi registi in altrettanti paesi del mondo per mostrare la condizione di degrado e stenti in cui molto spesso sono costretti a vivere i bambini. Jiang ha un ruolo nell'episodio diretto dal connazionale John Woo, "Song Song and Little Cat", che racconta la storia di una piccola venditrice di fiori trovata da un vecchio, neonata, tra le immondizie e da lui allevata, messa a contrasto con il benessere economico di una sua coetanea.
Dopo un ruolo di primo piano nell'action The Robbers (2009) di Shu-peng Yang, viene diretto dal fratello Jiang Wen nell'action Let the Bullets Fly (2010), grande successo ai botteghini cinesi, storia, ambientata in una Cina in piena guerra nel 1920, del bandito Zhang (interpretato dallo stesso regista), che viene nominato sindaco di una cittadina di provincia, nomina a cui si oppone un boss della mafia locale, che ha tra i suoi sottoposti Master Wu, incarnato da Wu Jiang. Nel 2011 interpreta il generale Tian Ji, tra i protagonisti di The Warring States di Chen Jin, film ambientato nel "periodo degli stati combattenti" (dal 453 a.C. al 221 a.C.), che vide numerosi stati combattersi per la supremazia dell'antica Cina. Nello stesso anno è nel cast de Il ventaglio segreto di Wayne Wang, melodramma, ambientato nella Cina del XIX secolo, incentrato su due bambine che, unite dall'avere subito nello stesso giorno la tradizionale fasciatura dei piedi, si giurano amicizia eterna e una volta cresciute, nella solitudine dei rispettivi matrimoni, si tengono in comunicazione grazie a un ventaglio, su cui si scrivono tramite un linguaggio segreto. Dopo il ruolo dell'investigatore che affianca Takeshi Kaneshiro nel thriller di arti marziali Dragon (2011), Wu Jiang è nel cast del fantasy The Sorcerer and the White Snake (2011) di Tony Ching Siu-tung, storia d'amore che unisce il mondo degli umani a quello degli spiriti, ispirata alla celebre leggenda cinese del serpente bianco. L'attore incarna poi il generale Li Yuanhong, due volte presidente della Repubblica di Cina, in 1911 (2011), film storico, diretto e interpretato da Jackie Chan, che racconta la nascita della Repubblica di Cina, partendo dalla sconfitta della casa imperiale, retta dall'imperatore bambino Pu Yi, da parte delle forze nazionaliste di Sun Yat-sen. Lo vediamo nel foltissimo cast di star di The Founding of a Party (2011) di Huang Jianxin e Han Sanping, realizzato per celebrare il novantesimo anniversario del Partito Comunista cinese. Sempre nel 2011 interpreta il padre del giovane protagonista di Lee's Adventure di Frant Gwo e Yang Li, che racconta la vicenda di un ragazzo disagiato che soffre di un disturbo che influisce sulla sua percezione del tempo. Un giorno il giovane acquista uno strano videogioco in grado di far viaggiare nel tempo, ma per riuscirvi il ragazzo deve completare tutti i livelli. Nel 2013 Wu Jiang è il protagonista di una delle quattro storie del drammatico Il tocco del peccato di Jia Zhang-Ke, ambientato nella Cina contemporanea in rapido sviluppo, dove i lavori si moltiplicano e tutto pare a portata di mano, ma lacerata da una tensione sotterranea pronta a esplodere in una cieca violenza.

Ultimi film

Azione, Drammatico, Storico - (Cina - 2020), 149 min.
Drammatico, (Cina, USA - 2011), 105 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati