•  
  •  
Apri le opzioni

Antonio Gandusio

Antonio Gandusio è un attore croato, è nato il 29 luglio 1875 a Rovigno (Croazia) ed è morto il 23 maggio 1951 all'età di 75 anni a Roma (Italia).

Laureatosi in legge, entrò nella compagnia di Alfredo De Sanctis (1899), ed iniziò una fortunata carriera durata cinquant'anni, nel corso della quale fu il più acclamato attore brillante italiano. Affermatosi dapprima nel repertorio pochadistico di moda, affrontò accanto a testi di troppo scoperta e clamorosa comicità, commedie di più rigoroso impegno umano e letterario (Pirandello, Anouilh, Saroyan) e talora, anche se non frequentemente, si accostò ai classici (Goldoni, Molière). Unitosi nel 1912 a Lyda Borelli, tre anni dopo ignorò il richiamo alle armi da parte di Vienna, avendo a suo tempo servito come ufficiale nell'esercito austriaco, come tutti gli istriani dell'epoca. Proprio nel fatidico 1915 entrò a far parte della Melato-Betrone diretta da Talli, specializzandosi nella nuova drammaturgia italiana che aveva per alfieri Chiarelli, Antonelli, Cantini. In particolare il trionfo in La maschera e il volto lo indusse a rivolgere minor attenzione al teatro di puro divertimento, preferendogli i campioni del grottesco e delle"avventure colorate"allora in auge. La sua comicità, faticosa e convulsa, aveva in sé qualcosa di tragicamente lugubre che si manifestava soprattutto nella disarmonica ed inconfondibile maschera facciale; la sua innata inclinazione alla deformazione macchiettistica si esasperava nello scattare nervoso delle lunghe braccia e nelle"stonature"di una voce dalla prodigiosa varietà timbrica. Intensa fu la sua partecipazione a commedie cinematografiche, anche se solo raramente riuscì a svincolarsi dalla ripetizione di un"tipo"già cristallizzato e dar vita a personaggi di autentica varietà umana ( Eravamo sette sorelle, 1937; Frenesia, 1939; Se non son matti non li vogliamo, 1941; Stasera niente di nuovo, 1942; La vispa Teresa,1943). Artista di grande sensibilità e di carattere schivo, bibliomane raffinato, la morte improvvisa lo colse alla vigilia di registrare per la RAI il terzo atto del suo cavallo di battaglia, Il deputato di Bombignac.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 1943), 93 min.
Guerra, (Italia - 1943), 93 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati