•  
  •  
Apri le opzioni

Andrea Bianchi

Andrea Bianchi è un attore italiano, regista, scrittore, sceneggiatore, montatore, è nato il 31 marzo 1925 a Roma (Italia) ed è morto il 14 novembre 2013 all'età di 88 anni a Nizza (Francia).

Puro stile Joe D'Amato

A cura di Fabio Secchi Frau

Per la gioia degli appassionati del genere trash-horror-stracult-sexy, c'è solo una presentazione da fare: il re dell'horror-sexy italiano Andrea Bianchi. Pessimo regista che, verso la metà degli anni Settanta, sotto gli pseudonimi di Andrew White e A. Frank Drew White, mescolò satanismo, zombie, splatter e sesso sfrenato realizzando film che, per morbosità e abbinamento Eros-Thanatos, spesso scatenavano l'involontaria pateticità. Un solo maestro da seguire (Joe D'Amato) e una sola missione da portare a termine: cercare di ricalcare le grandi pellicole americane, ma a modo suo.
Incapace di usare lo strumento audiovisivo se non in forma rozza (nei suoi film ci sono spesso sfocature, movimenti di macchina da tenersi lo stomaco, traballamenti continui e fastidiosi, montaggi quasi casalinghi e colonne sonore che sono quasi peggiori delle pellicole che accompagnano), Andrea Bianchi esordisce alla regia nel 1972 con La tua presenza nuda, opera con Britt Ekland che dirige sotto il nome di Andrew White (in pieno accordo con la moda di allora che prevedeva dei nomi americani per lanciare il prodotto anche all'estero).
Nel 1974, è di nuovo alla regia, questa volta la star del film è Barbara Bouchet che ben si presta per il drammatico Quelli che contano, seguito poi dal giallo Nude per l'assassino (1975), dove la Bouchet è stata sostituita da due bellezze del momento: Femi Benussi ed Edwige Fenech, accompagnate dalla fisicità maschia di Nino Castelnuovo. Sempre con la Benussi girerà poi l'erotico Cara dolce nipote (1976) e La moglie di mio padre (1976).
Importante, nella sua carriera di cineasta, il sodalizio con il produttore Gabriele Crisanti dal quale frutto nacque Malabimba (1979), rivisitazione erotica de L'esorcista e considerato dagli amatori un vero e proprio film di culto della sua filmografia, immediatamente seguito da Le notti del terrore (1980), seguendo il genere "zombie-movie" molto in voga all'epoca. Trama e sceneggiatura al minimo, ma quantità di sangue al massimo. Anita Ekberg e Michela Miti sono le star del suo ritorno all'erotico ne La dolce pelle di Angela (1986), seguito da Commando Mengele (1987), Racconti di donne (1988) e Incontri in case private (1988), tutte pellicole che firma con i suoi pseudonimi. Nel 1989, viene il tempo di Massacre, il più atroce e assurdo dei suoi film. Con l'arrivo degli anni Novanta sforna Bambola di carne (1991) e il suo ultimo film Formula 3 - I ragazzi dell'autodromo (1993). Poi il silenzio... Ci sarà una nuova sua entrata nella cinematografia? I fans se lo augurano, il resto del mondo lo scongiura.

Ultimi film

Erotico, (Italia - 1990), 90 min.
Drammatico, (Italia - 1988), 86 min.
Drammatico, (Spagna - 1988), 89 min.
Horror, (Italia - 1980), 90 min.
Erotico, (Italia - 1979), 92 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati