The Warrior - The Iron Claw

Film 2023 | Biografico, Drammatico, Sportivo, +13 132 min.

Regia di Sean Durkin. Un film con Zac Efron, Jeremy Allen White, Harris Dickinson, Maura Tierney, Stanley Simons. Cast completo Titolo originale: The Iron Claw. Genere Biografico, Drammatico, Sportivo, - USA, 2023, durata 132 minuti. Uscita cinema giovedì 1 febbraio 2024 distribuito da Eagle Pictures. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,67 su 21 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi The Warrior - The Iron Claw tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento martedì 30 gennaio 2024

La vera storia degli inseparabili fratelli Von Erich, che hanno fatto la storia nel mondo altamente competitivo del wrestling professionistico nei primi anni '80. Il film è stato premiato a National Board, In Italia al Box Office The Warrior - The Iron Claw ha incassato 334 mila euro .

Consigliato nì!
2,67/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,76
PUBBLICO 2,75
CONSIGLIATO NÌ
Mélo sportivo sull'effetto castrante di un padre padrone. Muscoli e tragedie non bastano: l'empatia non c'è.
Recensione di Andrea Fornasiero
lunedì 29 gennaio 2024
Recensione di Andrea Fornasiero
lunedì 29 gennaio 2024

Nel 1979 Fritz Von Erich, un wrestler massiccio e tenace, sogna il titolo di campione del mondo e per costruirsi un'immagine di successo noleggia con fatica un'auto di lusso. Non gli sarà bastato, ma anni dopo avrà comunque fatto abbastanza soldi da comprarsi un piccolo ranch e mettere su una nutrita famiglia. Ora la sua missione nella vita è far sì che siano i figli a conquistare l'agognata cintura, ma il primo è morto a soli cinque anni, Kevin è imponente e abile sul ring però incespica al microfono, Kerry si è dato all'atletica e solo David sembra avere tutti i numeri necessari. Il più giovane Mike invece è meno muscoloso e pure meno interessato al wrestling, nonostante le pesanti pressioni del padre. Quando gli Stati Uniti decidono di non partecipare alle Olimipiadi di Mosca, Kerry torna a casa e il padre indirizza anche lui verso il ring, aumentando ulteriormente la competizione tra fratelli.

Mélo sportivo sull'effetto castrante di un padre padrone, che impone la propria ossessione ai figli. Grandi trasformazioni fisiche per il cast di The Warrior - The Iron Claw e in particolare per Zac Efron, ma non bastano i muscoli né le ripetute tragedie a creare empatia.

Kevin, il protagonista, è infatti la figura più passiva del film, il meno ribelle tra i vari figli, quello che ha il complesso del fratello maggiore - ulteriormente acuito dalla responsabilità di aver ereditato il ruolo da un fratello morto troppo presto. Kevin è introverso, si imbambola quando deve parlare in pubblico e pure quando riceve la corte, decisamente schietta, della futura moglie Pam. I suoi muscoli sembrano una ipercompensazione di un carattere che non si è sviluppato e anche quando arriverà, finalmente, un tardivo slancio di ribellione, la sua vita continuerà nel modo più regolare possibile, tutta casa e famiglia. Lo interpreta uno Zac Efron così appesantito dal body building da essere deformato quasi anche nel volto, tanto che, complice il taglio di capelli, in certi momenti ricorda Lou Ferrigno. Se il dolore di Kevin è per la gran parte del tempo soffocato e introiettato, quello di Kerry sarà invece lacerante tanto nel corpo quanto nello spirito. Un potenziale drammatico che però Sean Durkin preferisce lasciare per lo più fuori campo.

Il regista vuole raccontare il wrestling quasi senza lo spettacolo, senza calcare sul grottesco né sul comico, evitando pure l'epica sportiva. Molto amato dalla critica americana, Durkin si era fatto notare con una originale miniserie televisiva di Channel 4, Southcliffe, arrivata in Italia al Torino Film Festival e anche al cinema ha sempre cercato, tra alti e bassi, una strada personale. A produrre è lo studio A24, che fa dell'eccentrico il proprio mantra, infatti The Warrior - Iron Claw spiazza le aspettative. Ma nel non guardare al ring si finisce per tornare a uno stile di vita da middle America tanto che, arrivati ai cartelli finali sui molti figli di Kevin, lascia in bocca un sapore vagamente neocatecumenale.

Se poi in certi casi il fuori campo di alcuni momenti tragici è efficace, in altri è piuttosto inspiegabile, per esempio nel non mostrare il match in cui finalmente la famiglia conquista la cintura, ossia l'obiettivo dichiarato da tutti, più volte, nel corso dell'opera. Anche peggio: dello spettacolo del wrestling vediamo solo qualche minimo combattimento, una breve scena che mostra come un incontro venga sceneggiato in anticipo, ma della costruzione delle colorite personalità che sono il cuore di questo show c'è poco o nulla. I tre fratelli, che portano avanti la presa del padre che dà il titolo originale al film, Iron Claw, sono lottatori senza troppo carisma, mentre delle figure macchiettistiche che li circondano non sapremo niente, pur se lavorano per la stessa scuderia di wrestling gestita dal patriarca Fritz.

A Durkin infatti, più che il wrestling di cui si legge sarebbe da sempre appassionato, sembra interessare un racconto tragico sul patriarcato, che ne vuole dimostrare la tossicità con un caso da manuale. La famiglia Von Erich sarà così distrutta pezzo per pezzo dall'ossessione dell'uomo di Fritz, ma i rapporti umani sono già chiarissimi alla prima scena di colazione in famiglia, in cui il padre sciorina una classifica dei suoi figli preferiti, precisando però che la classifica può sempre cambiare. Segue un prevedibile teorema che si sviluppa nell'unico modo possibile.

Insolitamente, per un film dei nostri giorni, anche la compagna di Fritz, interpretata dall'ottima Maura Tierney, rimane defilata: il suo unico tratto caratteristico è una cieca fede nella religione e nel marito, tanto non difendere i propri figli e ritirarsi sempre più dalla vita, in favore della pittura. Un ruolo dolente che avrebbe meritato più spazio, così come avrebbe giovato qualche momento di entusiasmo, che pure i fratelli devono aver vissuto, a modulare in modo più vario i toni del racconto. Durkin invece va dritto per la sua strada, ma se un film inizia citando Toro Scatenato e finisce con scene e cartelli da Tv movie vuol dire che qualcosa, a dispetto delle intenzioni autoriali, non ha funzionato.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
I fratelli Von Erich.
Overview di Andrea Fornasiero
mercoledì 11 ottobre 2023

La famiglia di wrestler Von Erech ha avuto enorme successo nel circuito del Wrestling degli anni 80, rendendo famosa la mossa detta Iron Claw (che infatti dà il titolo originale al film), ossia una presa alla testa con pressione su diversi punti del cranio. Ma la famiglia ma è anche segnata dalla sfortuna e, soprattutto, da relazioni fortemente competitive e tossiche, alle quali diversi figli del patriarca Frizt finiranno per non sopravvivere. Il film del canadese Sean Durkin ha fatto molto parlare di sé per la trasformazione fisica a cui ha sottoposto i suoi attori, costretti naturalmente a raggiungere una possanza da lottatore di wrestling. Tra loro, oltre al protagonista Zach Efron, anche lo chef di The Bear Jeremy Allen White e il ragazzo di Triangle of Sadness Henry Dickinson.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 5 febbraio 2024
Imperior Max

THE WARRIOR-THE IRON CLAW di Sean Durkin, regista a me sconosciuto, ma per chi volesse nella sua opera prima LA FUGA DI MARTHA ha diretto una giovane Elizabeth Olsen alla sua opera seconda…!Detto ciò il film narra la storia vera (meno vera di quella reale che era pure peggiore) di Kevin Von Erich e della sua famiglia. Lui, suo padre Fritz, la madre Doris e i suoi fratelli Kerry, David e Mike vivono [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 13 febbraio 2024
Francesco Ruzzier
Cineforum

Se non fosse basata su fatti realmente accaduti, quella di The Iron Claw sarebbe una di quelle storie che mettono a dura prova la sospensione dell'incredulità dello spettatore. Perché anche conoscendo gli eventi che hanno portato la famiglia Von Erich a entrare nella Hall of Fame della WWE, si fa fatica ad accettare il susseguirsi di incidenti, traumi e tragedie che il terzo film di Sean Durkin racconta. [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 febbraio 2024
Matteo Mazza
Duels.it

Non un film sul wrestling. S'intuisce presto che per The Warrior - The Iron Claw, terzo lungometraggio di Sean Durkin, qui anche sceneggiatore, in precedenza produttore soprattutto di alcuni film di Antonio Campos, il ring è lo spazio per la messa in scena di un mondo e di una cultura, di uno sguardo e di una relazione. C'è tanta tristezza in questo film di morte e ingiustizia, che pensa il passato [...] Vai alla recensione »

venerdì 9 febbraio 2024
Giovanni Guidi Buffarini
Corriere Adriatico

L'incipit in bianco e nero rimanda a "Toro scatenato", e sarebbe stato meglio volare più basso. La storia ci sarebbe pure, la storia terribile e vera dei fratelli Von Erich, un sogno in comune, il sogno del padre Friz, a dire il vero: sfondare nel wrestling, fra gli anni Ottanta e i Novanta. Ci son riusciti, e dal 2009 sono nella Hall of Fame. Ma pagando un prezzo esorbitante.

giovedì 8 febbraio 2024
Joana Fresu de Azevedo
CineCritica

La "maledizione" della famiglia Von Erich è arrivata, da giovedì 1 febbraio, sul grande schermo con The Warrior - The Iron Claw, film ideato, scritto e diretto da Sean Durkin che punta a dare una nuova immagine di quanto la cultura del wrestling abbia permeato l'immaginario sportivo americano. Il rapporto tra wrestling e cinema americano è proficuo nonché di lunga data.

giovedì 8 febbraio 2024
Andrea Frambrosi
L'Eco di Bergamo

Parlando del catch, una specie di antenato del wrestling (anche se la faccenda è un po' più complicata), il semiologo francese Roland Barthes scriveva in «Miti d'oggi»: «Certe persone pensano che il catch sia uno sport ignobile. Il catch non è uno sport è uno spettacolo». Ecco, converrà forse partire proprio da qui per cercare di capire questo «The Warrior - The Iron Claw» del regista canadese Sean [...] Vai alla recensione »

sabato 3 febbraio 2024
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Una famiglia, e un destino che ne divora i figli. Nel wrestling, per esaudire il sogno del patriarca, nonché capo della federazione. Kevin Von Erich è già un campione, il fratello David fa il suo primo combattimento in coppia con lui. Mike preferirebbe la musica, ma non è detto che riesca a contrastare la volontà del padre (o almeno a svicolare, già sarebbe qualcosa).

sabato 3 febbraio 2024
Enrico Danesi
Giornale di Brescia

Un padre che fa la classifica di preferenza dei numerosi figli, lasciando loro intendere che essa potrebbe cambiare in base a ciò che combineranno... nel wrestling. Accade nelle prime battute di «The Warrior - The Iron Claw» (titolo italiano sovrabbondante rispetto all'originale «The Iron Claw», che definisce una presa della disciplina tanto amata dagli americani), rendendo palese che si vedranno gli [...] Vai alla recensione »

sabato 3 febbraio 2024
Filippo Marazzini
La Gazzetta di Parma

Sotto l'egida del padre padrone Fritz (un ex wrestler che non ha mai davvero sfondato e che vede in loro la propria possibilità di rivalsa), Kevin, David, Kerry e Mike crescono afasici, muscolosi e competitivi, infiammati da un cocktail di machismo, american dream e frasi motivazionali. Tutto deve essere sacrificato al ring dove, ad ogni incontro, si ripete una liturgia di furia animale e fiction pacchiana [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 febbraio 2024
Alessandra De Luca
Avvenire

La vera storia degli inseparabili fratelli Von Erich, che nei primi anni Ottanta fecero la storia nel competitivo e violento mondo del wrestling professionistico. Fra tragedie e trionfi, all'ombra di un padre padrone e allenatore, i fratelli cercano l'immortalità sul più grande palcoscenico dello sport. Diretto da Sean Durkin e interpretato tra gli altri da Zac Efron, ex baby star di Disney Channel, [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 febbraio 2024
Barry Hertz
The Globe and Mail

Praticamente un horror schiacciato sotto il peso di una cupa incursione nel mondo del wrestling, il film del canadese Sean Durkin è anche un ritratto di miseria domestica. The warrior è tratto dalla storia vera della famiglia Von Erich. All'inizio, negli anni sessanta, Fritz è un lottatore professionista che non si preoccupa di vestire i panni del cattivo pur di sostenere la moglie e i figli, che ha [...] Vai alla recensione »

giovedì 1 febbraio 2024
Francesco Bonfanti
Close-up

Che la maledizione fosse reale o meno è affare di superstizione, la famiglia era sicuramente reale e persino nobile nel campo del wrestling: i Von Erich. La nuova generazione porta il nome di Kevin (Zac Efron), campione NWA, David (Harris Dickinson) e di Kerry (Jeremy Allen White), lanciatore del disco. C'è anche un quarto fratello, che in realtà era il maggiore, morto all'età di cinque anni, e un [...] Vai alla recensione »

giovedì 1 febbraio 2024
Daria Pomponio
Quinlan

Ispirato alla vera storia dei campioni texani del wrestling anni '80 noti come i fratelli Von Erich, The Warrior - The Iron Claw di Sean Durkin non ha quasi nulla dello sport movie (niente riscatto, né brama di vincere) è piuttosto un melodramma familiare agricolo dai toni caldi e dorati, ben catturati dalla fotografia in 35mm dell'ungherese Mátyás Erdély (Il figlio di Saul, Tramonto).

giovedì 1 febbraio 2024
Valentina Di Nino
Today

Esistenze votate a ogni tipo di sacrificio per raggiungere l'agognato successo che però si frantumano davanti ai colpi della vita e all'autodistruzione generata da un ambiente famigliare e culturale tossico e anaffettivo. La storia della famiglia Von Erich, stirpe pluripremiata del mondo del wrestling americano e funestata da disgrazie e lutti, è al centro del terzo film diretto da Sean Durkin: "The [...] Vai alla recensione »

giovedì 1 febbraio 2024
Davide Di Francesco
Ciak

Il 1 febbraio arriva nelle sale italiane distribuito da Eagle Pictures The Warrior - The Iron Claw, biopic basato sulla vita del wrestler professionista Kevin Von Erich e della sua famiglia. Scritto e diretto da Sean Durkin, nel cast troviamo Zac Efron, Jeremy Allen White, Harris Dickinson, Maura Tierney, Holt McCallany e Lily James. La vera storia degli inseparabili fratelli Von Erich, che nei primi [...] Vai alla recensione »

giovedì 1 febbraio 2024
Stefano Giani
Il Giornale

Papà Von Erich ha un sogno: uno dei suoi figli deve portare a casa la cintura di campione di wrestling. Il destino però ha piani diversi... Affresco familiare di un'America sparita, dove il sogno confina con ambizioni e realtà spesso irraggiungibili. Certo se poco interessa questo sport è più difficile apprezzare un film in qualche scena un po' violento però la sufficienza è meritata.

giovedì 1 febbraio 2024
Alessio Baronci
Sentieri Selvaggi

Quello di Sean Durkin è sempre più un cinema di inganni svelati, di spazi illusori fatti a pezzi, di protagonisti insicuri e in cerca di conferma. Dalla setta rurale de La fuga di Martha all'abbaglio degli effimeri anni '80 di The Nest. L'inganno. Tre anni dopo quel film Durkin dirige The Warrior. The Iron Claw, che in effetti si apre con un incontro di wrestling in bianco e nero come Toro scatenato, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 31 gennaio 2024
Massimo Brigandì
Cineclandestino

La famiglia texana dei Von Erich non è come tutte le altre: è una famiglia di artisti del palcoscenico, uno molto particolare, parliamo del ring. I Von Erich infatti sono atleti e, soprattutto, sono lottatori di wrestling. Kevin (Zac Efron), il maggiore dei quattro fratelli (anche se il vero primogenito è morto molti anni prima in un incidente, aveva solo cinque anni), è famoso, in piena ascesa, si [...] Vai alla recensione »

martedì 30 gennaio 2024
Fiaba Di Martino
Film TV

All'ombra di un padre come Fritz Von Erich il pericolo non è di passare inosservati, di soccombere al confronto, di ridimensionarsi come riflesso incondizionato: tre volte campione del mondo, 20 volte asso di pesi massimi della National Wrestling Alliance e presidente della World Class Championship Wrestling, il patriarca ha la pretesa che i sei figli si forgino a sua esatta immagine e somiglianza. [...] Vai alla recensione »

lunedì 29 gennaio 2024
Gianluca Arnone
La Rivista del Cinematografo

La vicenda della famiglia Von Erich, protagonista di The Warrior - The Iron Claw, è la tipica storia americana. Il racconto di un clan di sangue pervicacemente coeso, sottomesso all'autorità morale di un capo indiscutibile. La storia di un'ossessione per il successo, sul cui altare si può, anzi si deve, sacrificare ogni cosa. Una storia di fratelli inseparabili ma anche di figli lacerati, divorati [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
martedì 2 gennaio 2024
 

Regia di Sean Durkin. Un film con Zac Efron, Jeremy Allen White, Harris Dickinson, Maura Tierney, Holt McCallany. Da giovedì 1° febbraio al cinema. Guarda il trailer »

winner
premio per il miglior cast
National Board
2023
winner
migliori film
National Board
2023
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2024 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati