Il Piccolo Nicolas - Cosa stiamo aspettando per essere felici?

Film 2022 | Animazione,

Titolo originaleLe Petit Nicolas - Qu'est-ce qu'on attend pour etre heureux?
Anno2022
GenereAnimazione,
ProduzioneFrancia
Regia diAmandine Fredon, Benjamin Massoubre
Uscitagiovedì 23 marzo 2023
TagDa vedere 2022
DistribuzioneI Wonder Pictures
MYmonetro Valutazione: 4,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Amandine Fredon, Benjamin Massoubre. Un film Da vedere 2022 Titolo originale: Le Petit Nicolas - Qu'est-ce qu'on attend pour etre heureux?. Genere Animazione, - Francia, 2022, Uscita cinema giovedì 23 marzo 2023 distribuito da I Wonder Pictures. Valutazione: 4 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Il Piccolo Nicolas - Cosa stiamo aspettando per essere felici? tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento giovedì 29 dicembre 2022

I creatori del Piccola Nicolas incontrano il loro personaggio e gli racconteranno la loro amicizia. Il film ha ottenuto 1 candidatura agli European Film Awards, 1 candidatura a Cesar, ha vinto un premio ai Lumiere Awards,

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 4,00
CRITICA
PUBBLICO
ASSOLUTAMENTE SÌ
Una storia animata di amicizia e creatività raccontata con ineffabile grazia e tenerezza.
Recensione di Paola Casella
martedì 21 giugno 2022
Recensione di Paola Casella
martedì 21 giugno 2022

È la fine degli anni '50. Lo scrittore René Goscinny e l'illustratore Jean-Jacques Sempé creano insieme il personaggio del piccolo Nicolas, che diventerà il protagonista di una lunga serie di avventure a fumetti ed entrerà nel cuore dei bambini di tutto il mondo, soprattutto quelli francesi, per cui Nicolas è un vero e proprio compagno di giochi. La caratteristica di queste storie è il modo in cui gli autori si immedesimano totalmente con il loro eroe pensando come fa un bambino della sua età, con la capacità unica di rievocare l'universo infantile senza giudicarlo. Ne Le petit Nicolas però è il protagonista ad entrare nel mondo dei suoi inventori, interagendo con loro e dandoci modo di conoscerli meglio per capire qual era il loro rapporto e quali ricordi del duo sono confluiti nella sua creazione.

Dopo i due deliziosi film firmati da Laurent Tirard e interpretati da Valérie Lemercier e Kad Merad, Le petit Nicolas torna alle origini con un film di pura animazione che riprende il tratto caratteristico delle storie a fumetti che hanno incantato generazioni di bambini.

E davvero incantevole è anche questa storia dal disegno poetico e preciso che ricrea la Parigi della seconda metà degli anni '50, i club frequentati da René (il commento musicale è di Ludovic Bource, che ha firmato la colonna sonora di The Artist) e le soffitte dei pittori. L'accento è anche sulla grande amicizia che legava Goscinny e Sempé a Albert Uderzo, cui ha posto fine solo la scomparsa prematura di quest'ultimo.

Il mondo ricreato nel film appare e scompare con la velocità del tratto a matita con cui è stato sempre disegnato il piccolo Nicolas, che a sua volta fa capolino nei momenti e nei luoghi più impensati, con lo stesso gusto per la marachella con cui ha sempre affrontato le sue avventure di carta, nonché spirito critico e curiosità infantile, invitando i suoi ideatori a raccontare il loro percorso nell'ambito di una carriera che in qualche modo ha consentito loro di rimanere bambini. Ed è divertentissimo sentir raccontare da Goscinny e Sempé come sono stati creati i personaggi della banda di piccoli amici di Nicolas, o come sono stati scelti i suoi genitori, coppia della media borghesia francese che doveva incarnare la normalità della vita di allora.

Le petit Nicolas è virtualmente dedicato a coloro che hanno scelto una vita creativa che consente loro di reinventarsi e di non abbandonare il proprio fanciullo interiore, ed è indicato sia per i più piccoli che per gli adulti, che coglieranno i molti riferimenti all'epoca e al luogo in cui è ambientata la storia, provando una forte nostalgia per la Parigi del mito e per un mondo più semplice e spensierato (anche se non mancano accenni a realtà più oscure, come l'antisemitismo di cui Goscinny rischiava di diventare vittima). Non guasta che alla sceneggiatura ci sia Anne, la figlia di René, insieme a Michel Fessner, già autore del copione di La marcia dei pinguini. Amandine Fredon e Benjamin Massoubre dirigono con grazia ineffabile e un affetto palpabile questa ode allo spirito libero dell'infanzia e al valore salvifico della creatività.

Powered by  
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 24 maggio 2022
Enrico Azzano
Quinlan

Dopo una serie di live action dedicati al personaggio scritto e disegnato da René Goscinny e Jean-Jacques Sempé, ecco (finalmente) un lungometraggio d'animazione che ci racconta la genesi del piccolo Nicolas. È infatti un triplo biopic Le Petit Nicolas: Qu'est-ce qu'on attend pour être heureux?, diretto da Amandine Fredon e Benjamin Massoubre, presentato come séance spéciale sulla Croisette.

winner
miglior film d'anim.
Lumiere Awards
2023
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati