Franco Battiato - La Voce del Padrone

Film 2022 | Documentario, +13 90 min.

Anno2022
GenereDocumentario,
ProduzioneItalia
Durata90 minuti
Al cinema29 sale cinematografiche
Regia diMarco Spagnoli
AttoriFranco Battiato, Nanni Moretti, Morgan, Paolo Buonvino, Mara Maionchi Carmen Consoli, Vincenzo Mollica.
Uscitalunedì 28 novembre 2022
DistribuzioneAltre Storie
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,82 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Marco Spagnoli. Un film con Franco Battiato, Nanni Moretti, Morgan, Paolo Buonvino, Mara Maionchi. Cast completo Genere Documentario, - Italia, 2022, durata 90 minuti. Uscita cinema lunedì 28 novembre 2022 distribuito da Altre Storie. Oggi tra i film al cinema in 29 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,82 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Franco Battiato - La Voce del Padrone tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento giovedì 24 novembre 2022

Le più emozionanti interpretazioni di Battiato si intrecciano con testimonianze d'eccezione, in un viaggio nella musica e nella vita di un cantautore unico. In Italia al Box Office Franco Battiato - La Voce del Padrone ha incassato 145 mila euro .

Powered by  
Consigliato sì!
2,82/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,63
PUBBLICO
CONSIGLIATO SÌ
L'impronta del compositore sul suo ampio entourage. Il produttore Senardi incontra tante voci che lo ricordano con amore.
Recensione di Raffaella Giancristofaro
martedì 22 novembre 2022
Recensione di Raffaella Giancristofaro
martedì 22 novembre 2022

Come tutti i grandi innovatori, Franco Battiato ha lasciato un segno profondo non solo nel suo grande pubblico che l'ha seguito in massa a partire da "La voce del padrone" (album di grande successo pubblicato nel 1981), ma soprattutto nella vita delle persone che lo hanno frequentato a lungo. È la pista narrativa di Franco Battiato - La voce del padrone, passato al Taormina Film Festival 2022, prodotto da Matteo Berciga e Andrea Zoso per RS (Rolling Stone Produzioni, che già aveva prodotto di Spagnoli Il coraggio del leone) e ITsART, la piattaforma digitale della cultura italiana lanciata dal Ministero della Cultura nel 2021 (e gestita da Cassa Depositi e Prestiti e Chili).

Questo speciale sul compositore e interprete di Jonia (Catania) è firmato da Marco Spagnoli (Hollywood sul Tevere, Walt Disney e l'Italia - Una storia d'amore, Enrico Lucherini - Ne ho fatte di tutti i colori, Cecchi Gori - Una famiglia italiana, Il nostro Papa) ma a tutti gli effetti può considerarsi e si presenta subito come lo sviluppo di un'idea del produttore musicale Stefano Senardi, che disinvolto campeggia in ogni inquadratura, sempre a fianco e in ascolto, a volte in dialogo, con gli intervistati: numerosi amici, colleghi, collaboratori di Battiato.

Come in una di quelle foto di famiglia scattate estemporaneamente, nella quale tutti - forse troppi, perché l'obiettivo li contenga e li metta a fuoco - vogliono entrare, anche a costo di stringersi: un'eccessiva frammentazione degli interventi che è comune a molta documentaristica recente e che per troppo amore dell'oggetto finisce per limitarlo.

Superando alcune economie nello stile di ripresa e nel posizionamento di luci e camera, grazie ai live d'epoca, al sapore analogico delle foto d'archivio e alla riattivazione di alcune memorie private, l'indagine tra compagni di viaggio scova e fa scattare delle illuminazioni: la band originale di "La voce del padrone" ricorda l'era in cui i tour erano il test e la promozione del disco, non il contrario; il fotografo Roberto Masotti ricostruisce il concetto dietro la copertina dell'album del titolo; il batterista Donato Scolese scherza su come Battiato sia riuscito a far memorizzare al suo pubblico testi oltre il surreale; il manager Francesco Cattini ricorda il concerto a Baghdad, subito dopo la Guerra del Golfo, realizzato nonostante il parere contrario della Farnesina; padre Bormolini insiste sul potere trasformativo della parola cantata; Alice ricorda come amasse autodefinirsi "un compositore classico prestato alla canzone", mentre Juri Camisasca lo immagina come "un uomo cosmico"; dal documentario Caterina Caselli - Una vita cento vite torna la prima apparizione del giovane Battiato in "Diamoci del tu", varietà RAI del '67, commentata dalla stessa discografica.

È un catalogo agrodolce e home made in cui rivive lo sperimentatore ardito, inizialmente snobbato dalla critica musicale, l'amico scherzoso e graffiante, lo studioso pervicace, il compositore curioso di tutto, la guida spirituale. Un alieno, lieve e aggraziato, che ha spinto chi ha avuto la fortuna di stargli vicino a superare i propri limiti. Perché, come disse il musicista intervistato da Gigi Marzullo a "Sottovoce", "la musica dovrebbe essere un'arte che esprime livelli superiori di conoscenza e di stati".

Powered by  
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 29 novembre 2022
Leonardo Lardieri
Sentieri Selvaggi

Per celebrare Franco Battiato arriva al cinema dopo la presentazione al Taormina Film Fest 2022, il documentario Franco Battiato - La Voce del Padrone. È un viaggio nella musica e nella vita di Battiato, attraverso le sue esibizioni più significative, immagini di repertorio e i racconti di testimoni d'eccezione che ci restituiscono la sua storia e la sua personalità.

martedì 29 novembre 2022
Vincenzo Rossini
Film TV

Ricordi e memorie di e su Franco Battiato, per voce di una pletora di musicisti illustri, attori, cronisti, da Caterina Caselli a Willem Dafoe, da Morgan a Vincenzo Mollica fino a Nanni Moretti che ricorda perché scelse E ti vengo a cercare in Palombella rossa. Non si va troppo oltre una piacevole quanto superficiale aneddotica, e la musica è pochetta.

giovedì 24 novembre 2022
Gioele Barsotti
Cinemonitor.it

Fine estate 1981. Franco Battiato, dopo una lunga serie di dischi sperimentali come "Fetus" e "Pollution", si converte alla canzone pop, conscio di avere la formula giusta per raggiungere il successo. E aveva ragione: "La voce del padrone" fu il primo album nella storia della musica italiana a superare il milione di copie vendute e, da allora, il mondo del cantautorato non fu più lo stesso.

mercoledì 6 luglio 2022
Miriam Raccosta
La Rivista del Cinematografo

Cosa rimarrà del transito terrestre di Franco Battiato? Questo è l'emblematico quesito che si impone fin da subito nel docufilm Franco Battiato - La voce del padrone, una coproduzione RS Productions e ITSaRT, diretto da Marco Spagnolie proiettato in anteprima mondiale al 68. Taormina Film Fest. Un interrogativo che si fa premessa della narrazione documentaristica e divulgativa, ma anche parola d'ordine [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
domenica 30 ottobre 2022
 

Regia di Marco Spagnoli. Un film con Nanni Moretti, Franco Battiato, Morgan, Paolo Buonvino, Mara Maionchi. Dal 28 novembre al 4 dicembre al cinema. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati