Yaya e Lennie - The Walking Liberty

Film 2021 | Animazione, Film per tutti 98 min.

Anno2021
GenereAnimazione,
ProduzioneItalia
Durata98 minuti
Regia diAlessandro Rak
AttoriCiro Priello, Fabiola Balestriere, Lina Sastri, Francesco Pannofino, Massimiliano Gallo Tommaso Ragno.
Uscitagiovedì 4 novembre 2021
TagDa vedere 2021
DistribuzioneNexo Digital
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 3,79 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Alessandro Rak. Un film Da vedere 2021 con Ciro Priello, Fabiola Balestriere, Lina Sastri, Francesco Pannofino, Massimiliano Gallo. Cast completo Genere Animazione, - Italia, 2021, durata 98 minuti. Uscita cinema giovedì 4 novembre 2021 distribuito da Nexo Digital. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 3,79 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Yaya e Lennie - The Walking Liberty tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento martedì 2 novembre 2021

Un inno alla natura e alla libertà in una grande storia di amicizia che riuscirà a salvare il mondo. In Italia al Box Office Yaya e Lennie - The Walking Liberty ha incassato 34,5 mila euro .

Yaya e Lennie - The Walking Liberty è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
3,79/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,36
PUBBLICO 5,00
CONSIGLIATO SÌ
Ottimo esempio di animazione italiana che diverte con una storia di libertà e avventura.
Recensione di Tommaso Tocci
venerdì 13 agosto 2021
Recensione di Tommaso Tocci
venerdì 13 agosto 2021

Qualcosa è successo al nostro pianeta, che ora è coperto di giungle rigogliose ed è pieno di insidie, ma anche di libertà. Gli umani si arrangiano come possono, e tra loro ci sono Yaya e Lennie, inseparabili amici che si prendono cura l'uno dell'altra e cercano di arrivare alla mirabolante "terra della musica". Sul loro cammino, oltre ai pericoli naturali, c'è la minaccia dell'Istituzione, simbolo dell'ordine perduto i cui militari pattugliano la giungla in cerca di fuggiaschi da riportare alla base.

Al terzo lungometraggio dopo L'arte della felicità e Gatta cenerentola, il regista Alessandro Rak si conferma una voce di primo piano nel panorama dell'animazione italiana.

Con Yaya e Lennie firma un bel racconto d'avventura dal messaggio ambientalista, ribelle e scanzonato, ottimamente realizzato dal punto di vista tecnico (a cura della squadra di Mad Entertainment) e in grado di raggiungere le platee più ampie pur mantenendo un gusto recitativo piacevolmente italiano.

Una volta superato lo spaesamento di un mondo che risponde alle classiche leggi del genere post-apocalittico globale - la natura selvaggia che si è ripresa il pianeta, l'umanità organizzata in gruppi e tribù, la malvagia organizzazione proto-fascista, eccetera - eppure conserva un certo spirito partenopeo nei suoi personaggi, è facile abbandonarsi alla ricchezza della modellazione 3D e al rapporto tra i due protagonisti. Yaya (la giovane Fabiola Balestriere) è piccolina ma è un concentrato di volontà e determinazione, mentre Lennie (Ciro Priello dei The Jackal) è grosso e potente seppur non prontissimo con la testa. La narrazione in voice over di Lina Sastri li lancia verso imprese mitiche, ma i loro piani non vanno mai come dovrebbero.

Il sottotesto anti-autoritario, che inneggia alla libertà individuale contro le storture della società (quella già disintegrata del film e la nostra ancora in piedi), rimane sempre piuttosto acerbo e troppo generico, come è normale che sia per una storia che cerca di elevarsi al di sopra delle specificità culturali. Meglio allora quando Rak abbraccia pienamente il puro divertissement comico-cinetico, ubriacando lo spettatore del verde dei paesaggi e lasciando campo a un buon gruppo di attori. Oltre a Sastri e al sempre pregevole Tommaso Ragno, la parte del leone la fa un Francesco Pannofino nei panni del rivoluzionario argentino (con tanto di "D10S" tatuato sul braccio), che ci ricorda di quanto profondo sia il suo talento vocale e interpretativo, purtroppo negli ultimi anni un po' trascurato per l'insistenza sull'effetto-Boris.

YAYA E LENNIE - THE WALKING LIBERTY
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€14,99
€14,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 3 novembre 2021
Simone Spartano

Yaya e Lenny non è solo un film che parla dell'avventuroso viaggio che i due protagonisti conducono verso la poetica quanto reale "terra dell'arte e della musica", ma si presta a molteplici chiavi di lettura, tra le quali spicca l'invito a riflettere sulla nostra società che (mai come in questo periodo) si trova a dover fare i conti con le proprie regole e aspirazioni. [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
sabato 6 novembre 2021
Francesco Bonfanti
Close-up

C'è un malconcio drone portapacchi che si aggira nel chiarore lunare di una foresta tropicale partenopea e domanda: "Dove sei Giuseppe Mariano?". Ma Giuseppe Mariano non c'è, Giuseppe Mariano apparteneva a un tempo, quello dell'Uomo, e a un luogo, Napoli, e ora di entrambi rimane ben poco. Il solito film post-apocalittico? Be', questo è importante chiarirlo subito: no, direi di no.

giovedì 4 novembre 2021
Matteo Mazza
Duels.it

C'è un mondo nuovo che ha il sapore di vecchio. Dove sono gli umani? Cosa è rimasto della loro idea di vita? Riescono ancora ad ascoltarsi e a guardarsi negli occhi? È un mondo nuovo ma vecchio in cui la convivenza civile non conosce la spontaneità ma soltanto regole stringenti e noiose, sempre più odiose e cavillose, leggi che deviano davanti alla diversità, che generano mostri ed elevano muri che [...] Vai alla recensione »

giovedì 4 novembre 2021
Alessandra De Luca
Avvenire

Yaya è una ragazza dal carattere risoluto e ruvido. Il suo amico Lennie è un vero gigante dalla forza bruta, ma dal cervello in ritardo sulla realtà che lo circonda. Li incontriamo in un tempo in cui il mondo è completamente diverso a causa di un misterioso sconvolgimento. La natura si è ripresa il pianeta che ora è rivestito da una fitta giungla. Dalle macerie della civiltà sta nascendo però una nuova [...] Vai alla recensione »

giovedì 4 novembre 2021
Raffaele Meale
Quinlan

In una nazione che vede nel cinema uno degli elementi imprescindibili all'interno della prassi quotidiana dei suoi cittadini l'uscita in sala di un film come Yaya e Lennie - The Walking Liberty sarebbe accolto con grande attenzione, se ne parlerebbe in maniera approfondita, si cercherebbe di comprenderne l'eventuale alchimia, si scandaglierebbe la struttura produttiva per carpirne i "segreti".

martedì 2 novembre 2021
Lorenzo Ciofani
La Rivista del Cinematografo

Quando pensiamo alla "scuola napoletana" spesso dimentichiamo la Mad Entertainment, la factory partenopea che nell'ultimo decennio ha rinnovato l'animazione italiana, riuscendo a imporre una visione in cui la dimensione artigianale accordata alla tecnologia digitale è al servizio di una narrazione profondamente umanista in grado di dialogare con il pubblico internazionale (e adulto).

martedì 2 novembre 2021
Sergio Sozzo
Film TV

Alessandro Rak e il suo team alzano l'asticella dell'ambizione con questo Uomini e topi post apocalittico che guarda apertamente all'animazione (ma anche al fumetto) internazionale, con sfumature allegoriche di ascendenza orientale/tropicalista (la questione ambientalista, il rapporto con la natura e i fantasmi di famiglia, una certa blanda deriva cyber.

venerdì 13 agosto 2021
Antonio D'Onofrio
Sentieri Selvaggi

Alessandro Rak segna il ritorno sul grande schermo con una storia di fantapolitica animata, localizzata in una Napoli distrutta da una catastrofe ecologica e trasformata in una giungla tropicale, e per il debutto sceglie lo schermo di Locarno, inserito nel programma proiettato a Piazza Grande. I protagonisti della storia sono Yaya (Fabiola Balestrieri), una ragazza sveglia ed emancipata, e Lennie (Ciro [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
giovedì 30 settembre 2021
 

Un film che fonde arte e fantasia per ripensare ai valori sui quali si fonda la nostra società. Dal 4 al 7 novembre novembre al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
giovedì 30 settembre 2021
 

Un inno alla natura e alla libertà in una grande storia di amicizia che riuscirà a salvare il mondo. Vai all'articolo »

[LINK] FESTIVAL
venerdì 13 agosto 2021
Tommaso Tocci

Presentato in Piazza Grande al Locarno Film Festival. Vai all'articolo »

TRAILER
mercoledì 23 giugno 2021
 

Il nuovo film di Alessandro Rak arriva sul grande schermo di Piazza Grande al Locarno Film Festival e prossimamente al cinema.  Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati