The Deer King - Il Re dei Cervi

Film 2021 | Animazione,

Titolo originaleThe Deer King
Anno2021
GenereAnimazione,
ProduzioneGiappone
Al cinema182 sale cinematografiche
Regia diMasashi Ando, Masayuki Miyaji
AttoriAnne, Hisui Kimura, Ryoma Takeuchi, Shin'ichi Tsutsumi .
Uscitalunedì 27 giugno 2022
DistribuzioneKoch Media
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Masashi Ando, Masayuki Miyaji. Un film con Anne, Hisui Kimura, Ryoma Takeuchi, Shin'ichi Tsutsumi. Titolo originale: The Deer King. Genere Animazione, - Giappone, 2021, Uscita cinema lunedì 27 giugno 2022 distribuito da Koch Media. Oggi tra i film al cinema in 182 sale cinematografiche Valutazione: 2,5 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi The Deer King - Il Re dei Cervi tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento mercoledì 22 giugno 2022

Una maestosa epopea fantasy che segna il debutto alla regia di Masashi Ando. The Deer King - Il Re dei Cervi è 6° in classifica al Box Office, ieri ha incassato € 11.704,00 e registrato 1.406 presenze.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA
PUBBLICO
CONSIGLIATO NÌ
Un fantasy di matrice letteraria che guarda all'attualità e prosegue il ricambio generazionale dell'anime d'autore nipponico.
Recensione di Emanuele Sacchi
mercoledì 22 giugno 2022
Recensione di Emanuele Sacchi
mercoledì 22 giugno 2022

Van e i suoi uomini lottano contro l'impero Zol e vengono sconfitti, mentre si diffonde una pestilenza diffusa dai Lupi Neri, che sembra colpire solo gli zoliani e lasciare illese le popolazioni indigene. In prigione Van salva una bambina, Yuna, dalle fauci di un lupo nero che però lo azzanna. Anziché contrarre la malattia, Van acquisisce dei poteri speciali e fugge insieme alla bambina, che adotta come una figlia. Gli imperiali si mettono sulle loro tracce, così come Hossal, sacro cerusico in cerca di un antidoto contro la pestilenza.

Gli orfani inconsolabili dello studio Ghibli possono colmare la mancanza dei film di Isao Takahata e Hayao Miyazaki con le nuove opere degli allievi di cotanti maestri. Tra questi anche Masashi Ando, già animatore per La principessa Mononoke e La città incantata, e Masayuki Miyaji, già assistente alla regia sempre per La città incantata.

I due hanno unito le loro forze per adattare "The Deer King", una serie di romanzi di Nahoko Uehashi di ambientazione fantasy ma con un'inconsueta preminenza di tematiche biomediche e religiose. Al cuore del racconto infatti sembrerebbe esserci Van, misterioso guerriero miracolato dai Lupi Neri, ma di fatto il reale protagonista è Hossal, mente lucida e scevra da pregiudizi e superstizioni. Quest'ultimo è fermamente convinto della natura biologica e non soprannaturale della malattia misteriosa ed è disposto ad andare contro il volere dei potenti nel tentativo di trovare una cura.

Facile leggere in tralice dei riferimenti alla disfida in atto durante la pandemia da Covid-19 tra sostenitori dei vaccini e novax, vista la resistenza che incontra Hossal nel suo tentativo apparentemente indiscutibile di fare del bene.

L'approccio pseudo-scientifico e la cura per i dialoghi fanno chiaramente trasparire la matrice letteraria di The Deer King e inducono a suggestioni di grande interesse simbolico. A queste non sempre corrisponde uno svolgimento fluido della trama, che paga il prezzo di dialoghi carichi di spiegazioni e di un adattamento che ha l'onere di restringere una trama complessa nei limiti imposti dalla durata di un lungometraggio.

L'esito è quindi di difficile fruizione per il grande pubblico e chi cerca in The Deer King il pathos tragico e la forza visiva delle opere Ghibli probabilmente resterà deluso.

L'esito è quindi di difficile fruizione per il grande pubblico e chi cerca in The Deer King il pathos tragico e la forza visiva delle opere Ghibli probabilmente resterà deluso. Ciò nonostante, la scelta di Ando e Miyaji di affidarsi a uno stile antico di animazione 2D, ricorrendo il meno possibile a effetti digitali, conferma una tendenza interessante del cinema di animazione giapponese post-Ghibli e regala deliziosi paesaggi bucolici, con una cura amorevole per i dettagli e la luminosità.

Chi ha amato La principessa Mononoke ritroverà tematiche simili, quali lo slancio ecologista e la presenza di un impero decadente e belligerante, sebbene il potere di suggestione della creatività di Miyazaki resti un lontano ricordo. Ma è anche da questi passi coraggiosi, ancorché stentati, che transita il cammino del difficile ricambio generazionale dell'anime d'autore nipponico.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 28 giugno 2022
Fiaba Di Martino
Film TV

Alle spalle di Masashi Ando e Masayuki Miyaji c'è un praticantato allo Studio Ghibli, con Miyazaki, a cui è seguito per entrambi un congedo: il primo, dopo aver servito come responsabile dell'animazione per Principessa Mononoke, ha lavorato ai personaggi di Paprika e Your Name.; il secondo, dopo il ruolo di assistente alla regia di La città incantata, è stato storyboard artist di L'attacco dei giganti. [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
martedì 17 maggio 2022
 

Una maestosa epopea fantasy che segna il debutto alla regia di Masashi Ando. Dal 27 giugno al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
venerdì 6 maggio 2022
 

Una maestosa epopea fantasy che segna il debutto alla regia di Masashi Ando. Vai all'articolo »

SHOWTIME
    Oggi distribuito in 182 sale cinematografiche
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati