Nudes

Film 2021 | Drammatico 20 min.

Regia di Laura Luchetti. Una serie con Nicolas Maupas, Fotinì Peluso, Anna Agio, Giulia Sangiorgi, Matilde Pettazzoni. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 2021, Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 1 recensione. STAGIONI: 1 - EPISODI: 10

Condividi

Aggiungi Nudes tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Remake italiano del teen drama norvegese omonimo, prodotto in collaborazione con Rai Fiction per Rai Play, grazie al sostegno della Regione Emilia-Romagna.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
Critica
Premi
Cinema
Un viaggio nel mondo degli adolescenti, immersi nei social e negli smartphone e impreparati ad accorgersi della loro pericolosità.
Recensione di a cura della redazione
mercoledì 28 ottobre 2020
Recensione di a cura della redazione
mercoledì 28 ottobre 2020

Il 18enne Vittorio è un "vincente": leader carismatico, studente al top del suo liceo classico, fidanzato con la bella Costanza, circondato da amici fedeli. Ma viene invitato a comparire in questura: durante una festa avrebbe postato un video pedopornografico. Sofia ha 16 anni e una cotta per un ragazzo che le ha già dimostrato il suo interesse. Ad una festa finiscono per fare sesso in un capanno: peccato che qualcuno li filmi e diffonda in Rete il video. Ada ha 14 anni e un'amica del cuore che si sta avvicinando al gruppetto delle ragazze popolari, e lei rischia di essere lasciata sola. Per gioco si iscrive ad un sito di incontri e attira subito l'attenzione di Mirko, che le chiede delle sue foto intime.

Sono gli incipit delle tre storie, per un totale di dieci episodi, in cui si suddivide la serie Nudes, costruita sul modello dell'omonimo format norvegese ma riadattata alla realtà italiana dalla regista Laura Luchetti e dalla head writer Emanuela Canonico.

È un viaggio nel mondo degli adolescenti, immersi nei social e negli smartphone e impreparati ad accorgersi della loro pericolosità. La serie ha dunque una potenzialità e un rischio: la potenzialità è quella di servire da campanello d'allarme sia per i ragazzi che per i loro genitori, in modo che non caschino nelle trappole della Rete e delle alte tecnologie; il rischio è quello di dipingere la realtà come un campo minato pieno di maschi predatori, in cui alle ragazze tocca guardarsi sempre intorno e alle spalle, e gestire la loro sessualità con estrema cautela.

Il team femminile di regia e scrittura è attento a sviluppare le tre storie, che si muovono in autonomia e non si incrociano, togliendo gradualmente le giovani protagoniste dal ruolo di vittime e predisponendo per Vittorio un percorso di consapevolezza: tutti segnali incoraggianti per non creare involontariamente una psicosi e soprattutto non consegnare alle ragazze un messaggio di terrore invece che di attenzione. Forse l'elemento più utile è la descrizione delle dinamiche che si ripetono sempre uguali in tutto il mondo (almeno occidentale) in modo che i teenager possano identificarle ed evitarle.

Luchetti e Canonico (insieme agli autori dei soggetti e delle sceneggiature di puntata Matteo Menduni e Giulio Fabroni) sono attente ai dettagli e ad alcune frasi chiave che caratterizzano quelle dinamiche. Nell'episodio di Vittorio seminano bene la graduale presa di coscienza del protagonista, che è anche target della nostra cultura e del suo ambiente socioeconomico, così come nell'episodio di Sofia, molto esplicito dal punto di vista del nudo, sono abili nel non rendere voyeuristico il sesso fra i ragazzi, e in quello di Ada sanno tratteggiare in maniera convincente la vulnerabilità della protagonista nell'esibizione di sé. Ma la serie risente dell'assenza di una giustizia che vada oltre il pentimento spontaneo, e rischia di scoraggiare le vittime del revenge porn o di qualsiasi altra forma di utilizzo criminale delle immagini dal fare denuncia.

La cinepresa di Luchetti, per mano della direttrice della fotografia Sara Purgatorio (una delle rare dop donna in Italia), sta addosso ai giovanissimi attori, tutti credibili nei rispettivi ruoli (con una nota di merito per l'esordiente Anna Agio nei panni di Ada e per Alessandro Bedetti in quelli di Daniele nell'episodio Vittorio) facendoci annusare l'odore della loro pelle. La narrazione si stratifica arricchendosi di figure di sfondo che delineano un panorama giovanile variegato, ma a centro resta la necessità di non isolarsi, soprattutto in conseguenza di un tradimento della propria fiducia negli altri.

Nudes sarà utile a genitori e figli e potrebbe essere un veicolo pedagogico nelle scuole. Una maggiore impronta autoriale avrebbe svincolato maggiormente la serie dall'intento didattico, così come una maggiore attenzione a mostrare le conseguenze penali di certe iniziative. Se Nudes avrà un seguito, come le auguriamo perché ne capiamo l'importanza, Luchetti potrà allontanarsi più coraggiosamente dall'estetica della serialità teen, da Skam Italia in poi, e avventurarsi su una dimensione più originalmente autoriale, e la serie illustrerà anche dinamiche efficaci di reazione non solo individuali ma soprattutto legali.

NEWS
TRAILER
mercoledì 21 aprile 2021
 

Regia di Laura Luchetti. Una serie con Nicolas Maupas, Fotinì Peluso, Anna Agio, Giulia Sangiorgi, Matilde Pettazzoni. Disponibile su RaiPlay. Guarda il trailer »

NEWS
venerdì 19 marzo 2021
 

Il videoclip di Gazzelle svela le prime immagini della serie, remake italiano del teen drama norvegese omonimo che racconta quel preciso momento di passaggio che accomuna gli adolescenti di ogni epoca e luogo. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati