Il giudizio

Film 2021 | Drammatico 96 min.

Anno2021
GenereDrammatico
ProduzioneItalia
Durata96 minuti
Regia diGianluca Mattei, Mario Sanzullo
AttoriDomenico Fortunato, Caterina Murino, Fabrizio Nevola, Tobia De Angelis, Sandra Ceccarelli .
MYmonetro Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Gianluca Mattei, Mario Sanzullo. Un film con Domenico Fortunato, Caterina Murino, Fabrizio Nevola, Tobia De Angelis, Sandra Ceccarelli. Genere Drammatico - Italia, 2021, durata 96 minuti. Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Il giudizio tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una storia familaire in cui andando alle radici si pongono le basi per il futuro.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Un road movie dell'anima che attraversa il tempo e lo spazio mancando però della necessaria chiarezza.
Recensione di Paola Casella
mercoledì 22 settembre 2021
Recensione di Paola Casella
mercoledì 22 settembre 2021

Ettore Costantini è in prigione e suo figlio Andrea, così come sua nuora Elena, si rifiutano di andare a trovarlo: "Tu non sei più mio padre", ha detto Andrea ad Ettore durante la loro ultima conversazione. Ma Ettore Junior, il figlio di Elena e Andrea, adolescente ribelle soprattutto nei confronti del padre, si domanda perché il nonno sia scomparso così bruscamente dalle loro vite. Inizia così un percorso avanti e indietro nel tempo per capire i motivi che hanno spinto all'arresto di Ettore Senior e ripercorrere il travagliato rapporto fra lui e suo figlio. Lungo questo percorso Andrea e Junior capiranno se è possibile ritrovare il dialogo che fra di loro mancava ormai da tempo.

Il giudizio, lungometraggio di esordio di Gianluca Mattei e Mario Sanzullo, si sviluppa come una sorta di road movie dell'anima che attraversa il tempo e lo spazio e si colora di visioni e proiezioni più che di flashback e flash forward, destrutturando sistematicamente la narrazione.

È un film che osa molto dal punto di vista della messinscena e della linea narrativa, ma compie parecchi errori, in primis nel creare una sceneggiatura talmente convoluta che si fa davvero fatica a comprenderne lo svolgimento. Anche i dialoghi risultano innaturali e forzati, rendendo gli scambi fra padre e figlio, ma anche fra gli altri personaggi, poco credibili e poco convincenti. Inoltre alcune scelte registiche, come quella di far recitare nei flashback lo stesso attore che interpreta Andrea nel presente senza cercare di farlo apparire più giovane, aumentano la confusione.

Anche le inquadrature cercano l'originalità a tutti i costi a scapito della comprensibilità e della fluidità del racconto, e appaiono più vezzi autoriali che necessità comunicative. C'è uno sforzo evidente di lavorare con i colori e il registro onirico, ma invece di metterli al servizio di una movimentazione graduale della storia questi elementi, di per sé validi, creano un affollamento visivo che non giova all'insieme.

Ed è un peccato perché l'intenzione narrativa è interessante nella sua volontà di affrontare in modo originale l'incomprensione fra generazioni. È un peccato anche perché alcuni componenti del cast, in particolare Fortunato Cerlino e Sandra Ceccarelli che hanno il ruolo di Ettore e di sua moglie Maria, ma anche gli interpreti di ruoli minori come Federico Pacifici e Massimiliano Rossi, sono attori di grande spessore e qualità che meritano di mettere maggiormente a frutto le proprie capacità comunicative e il proprio innegabile talento.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 28 settembre 2021
Rocco Moccagatta
Film TV

Fin dal titolo quasi kafkiano, l'esordio di Mattei e Sanzullo per Medusa non nasconde le sue ambizioni tutt'altro che modeste. Dietro il conflitto generazionale tra un padre (Fabrizio Nevola) e un figlio (Tobia De Angelis, fratello di Matilda) ai ferri corti, c'è anche una storia di famiglia complicata, sulla quale allunga la sua ombra ambigua un nonno un po' lestofante (Fortunato Cerlino, ormai onnipresent [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati