Climbing Iran

Film 2020 | Documentario, 53 min.

Anno2020
GenereDocumentario,
ProduzioneItalia
Durata53 minuti
Regia diFrancesca Borghetti
AttoriNasim Eshqi .
Uscitalunedì 22 novembre 2021
DistribuzioneMescalito Film
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Regia di Francesca Borghetti. Un film con Nasim Eshqi. Genere Documentario, - Italia, 2020, durata 53 minuti. Uscita cinema lunedì 22 novembre 2021 distribuito da Mescalito Film. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Condividi

Aggiungi Climbing Iran tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una scalatrice iraniana sfida i pregiudizi del suo paese. In Italia al Box Office Climbing Iran ha incassato nelle prime 7 settimane di programmazione 7,1 mila euro e 6,9 mila euro nel primo weekend.

Climbing Iran è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Storia dell'iraniana Nasim e delle sue difficoltà in patria per aprirsi una strada come free climber.
Recensione di Raffaella Giancristofaro
lunedì 22 novembre 2021
Recensione di Raffaella Giancristofaro
lunedì 22 novembre 2021

Nasim Eshqi, iraniana, e Francesca Borghetti, italiana, si scrivono via chat dall'Iran all'Italia. Si sono messe in contatto dopo che Francesca ha letto di lei come l'unica donna capace di aprirsi delle vie sulle montagne dell'Iran. Francesca vorrebbe raccontare la storia di Nasim al mondo e per farlo si pone delle questioni di rappresentazione: può ritrarla senza velo? La risposta di Nasim è chiara: fuori dal suo Paese islamico, l'Iran, sì. E allora la regista attinge al suo repertorio di foto private, dalle quali si evince un percorso di evoluzione impervio e anticonformista. Nata nel 1982, a nove anni secondo la legge islamica ha dovuto mettersi il velo e coprire pelle e capelli. Quello è stato il discrimine, per lei e sua sorella, rispetto alla vita dei due fratelli maschi, che prima non avvertivano differenze con le sorelle.

Al classico racconto di emancipazione grazie all'opportunità di fare sport, Climbing Iran accosta una differenza di genere e una possibilità aperta dai social media, prima di tutto Instagram.

Prima tramite il codice dell'abbigliamento, poi con lo skate e il kickboxing, ma attenta al suo smalto rosa, Nasim si affranca dalle aspettative che la società iraniana ha su di lei, e sulle montagne dell'Iran scopre il free climbing, che la fa crescere come individuo. "Non ha importanza se sei ricco o povero, nero o bianco, iraniano o italiano, uomo o donna: la gravità attira tutti verso il basso con la stessa forza. E questo mi ha dato un grande senso di libertà e uguaglianza".

Il film documenta le fasi di difficoltà di uno sport che si presta ad aperture metaforiche e filosofiche - aprirsi una via per poterla condividere con l'altro da sé, sconosciuto - e insieme sottolinea l'unicità di questo cammino transnazionale e transculturale: una sequenza rapida ma essenziale sovrappone a un cielo plumbeo le news da tutto il mondo che testimoniano la difficoltà delle donne di esprimersi tramite lo sport, e la pratica della polizia morale di Teheran di intercettare le notifiche di avvistamenti di donne non velate.

Segue un'evoluzione felice della storia, grazie all'intervento di sponsor tedeschi che portano Nasim in Europa e un maestro italiano con cui esplora la montagna trentina. Anche se il cartello in chiusura (Nasim non svolge attività politica contro il governo e segue le leggi del suo Paese) suona come una cautela doverosa.

CLIMBING IRAN
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 30 novembre 2021
Giulia Bona
Film TV

Sguardo fiero, sorriso gentile e smalto rosa sulle unghie, la free climber iraniana Nasim Eshqi assapora boccate di libertà a ogni scalata. Così la ritrae Borghetti nel suo esordio, storia di un'atleta che apre una nuova via sulle Alpi. Nasim si arrampica non tanto per conquistare la vetta, quanto per lasciare a terra il velo, e con esso le restrizioni e i divieti del suo paese.

martedì 4 maggio 2021
Francesco Del Grosso
Cineclandestino

Ci sono film biografici che, oltre a portare sullo schermo le storie di personalità note o meritevoli di essere conosciute per quello che hanno detto o fatto nel corso delle rispettive esistenze, si fanno portatori sani di messaggi dal peso specifico rilevante. Due aspetti, questi, che diventando una cosa sola nel tessuto narrativo e drammaturgico possono possono dare forma e tanta sostanza alla pellicola [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
mercoledì 17 novembre 2021
 

Una scalatrice iraniana sfida i pregiudizi del suo paese. Dal 22 al 24 novembre al cinema. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati