Grazie a Dio

Acquista su Ibs.it   Dvd Grazie a Dio   Blu-Ray Grazie a Dio  
Un film di François Ozon. Con Melvil Poupaud, Denis Ménochet, Swann Arlaud, Éric Caravaca, François Marthouret.
continua»
Titolo originale Grâce à dieu. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 137 min. - Francia 2019. - Academy Two uscita giovedì 17 ottobre 2019. MYMONETRO Grazie a Dio * * * - - valutazione media: 3,28 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
ghisi gr�tter giovedì 24 ottobre 2019
l’unione fa la forza Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Il regista francese François Ozon scrive una sceneggiatura tratta da una storia vera: un caso di pedofilia nella chiesa francese tra gli anni ’80 e ’90, un religioso accusato di aver molestato 70 bambini. Confeziona questo bel film in modo misurato ed emozionante senza scadere nel melodramma.
Alexandre Guérin è un giovane padre di famiglia cattolico, che vive a Lione con moglie e cinque figli e lavora tra Lione e Parigi. Scopre casualmente che padre Preynat, il prete che lo aveva molestato da piccolo, è ancora a contatto con i bambini. Decide allora di dover fare qualcosa e inizia una battaglia tutta interna alla chiesa che si rivelerà, presto, inutile. [+]

[+] 'la parole libérée': liberarsi di un peso (di antonio montefalcone)
[+] lascia un commento a ghisi gr�tter »
d'accordo?
loland10 mercoledì 23 ottobre 2019
abusi e giustizie Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

Grazie a Dio” (Grâce a Dieu, 2019) è il diciottesimo lungometraggio del regista parigino François Ozon.
Ennesimo film di inchiesta da veri fatti accaduti. Si è parlato de “Il caso Spotlight” francese. Tutto in risalto con nomi e cognomi. Tutto in tinte forti senza nascondere nulla. Pur tuttavia si ha l’impressione che il racconto e i suoi personaggi non ci credono pienamente o meglio non si esce ricordando i volti. Rimane la storia anzi sono in memoria le storie, certamente dilanianti, ma lo svolgersi appare non sempre efficace o forse debole nella scrittura.
Comunque le voci si sentono e i momenti toccano l’interiorità di ciascuno di noi. [+]

[+] lascia un commento a loland10 »
d'accordo?
francesco2 domenica 12 aprile 2020
una denuncia da rispettare, ma solo questo Valutazione 2 stelle su cinque
50%
No
50%

 Per chi non segua il cinema da vicino, risulta impossibil  definire il percorso artistico di Ozon. Il transalpino non puo essere paragonato neanche a  Allen o a De Oliveira, la cui cinematografia ha sostanzialmente seguito un percorso comune. Punta a cimentarsi con generi diversi, non tutti probabilmente apprezzati dai distributori italiani-si pensi, probabilmente, al suo cinema magiormente cupo ed esistenzialista. 

Con quest ultimo lavoro, apparentemente guarda  al  modello Il caso Spotlight, la cui denuncia non si limita -sic- alle ingiustizie in ambiti come quello ecclesiastico, che in ogni caso dovrebbe fungere da esempio. Meno che mai, si guarda al cinema militante modello Loach. [+]

[+] lascia un commento a francesco2 »
d'accordo?
felicity mercoledì 24 febbraio 2021
film imperturbabile, preciso come un documentario Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Grazie a Dio, i fatti a cui si fa riferimento sono tutti prescritti.
Queste parole si lascia sfuggire il Cardinale Barbarin, legato di Lione e primate delle Gallie, durante la conferenza stampa che lo obbliga a prendere posizione pubblica rispetto a fatti, gravissimi, di pedofilia.
Un giovane giornalista gli fa notare allora senza attendere neppure un secondo che si sta parlando di crimini reiterati e che ringraziare Dio è decisamente fuori luogo: benché la cornice sia un auditorium modernissimo a Lourdes, la prescrizione non è una grazia, né, tantomeno, un miracolo.
Proprio quelle parole fuori luogo, “sfuggite” nella realtà e puntualmente riprese nella finzione, danno il titolo al film: Grazie a Dio, infatti viene proprio da questo benedetto imbroglio di parole, che diventa in un istante lapsus rivelatore. [+]

[+] lascia un commento a felicity »
d'accordo?
enzo70 sabato 24 aprile 2021
una brutta storia di pedofilia Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Tratto da una storia vera, con “Grazie a Dio” Francois Ozon rende pubblica la vicenda di un prete pedofilo messo sotto accusa da un’associazione creata tra uomini che da bambini erano stati oggetto di molestie da parte del sacerdote. Il caso Preynat ha destato grande attenzione mediatica in Francia e non solo per le accuse gravissime nei confronti del prete, che tra l’altro si è dichiarato colpevole, adducendo come giustificazione la malattia. Ma la responsabilità maggiore appare con chiarezza quella della Chiesa che pur conoscendo la malattia del sacerdote non solo non è intervenuta, ma lo ha continuato a lasciare in posizioni che gli consentivano di avere rapporti con i minorenni. [+]

[+] lascia un commento a enzo70 »
d'accordo?
Grazie a Dio | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Lumiere Awards (6)
Cesar (9)
Festival di Berlino (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 17 ottobre 2019
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità